testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Hemiptera Heteroptera
 Reduviidae: ninfa dell'Algeria da identificare
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


32802 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 luglio 2008 : 13:47:41 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia  Latitudine e Longitudine 33.7972551, 2.869406499999968 clicca per visualizzare la mappa Google dal Satellite

Classe: Hexapoda Ordine: Hemiptera Heteroptera Famiglia: Reduviidae Genere: Specie:
L'ho incontrato a Laghouat nell'agosto 1985.
E' possibile identificarlo?
Grazie
Vladim

Immagine:
Reduviidae: ninfa dell''Algeria da identificare
152,75 KB
Immagine:
Reduviidae: ninfa dell''Algeria da identificare
141,2 KB

“…il signore Iddio ….condusse tutti gli animali da Adamo, per vedere con quali nomi li avrebbe chiamati, poiché il nome che egli avrebbe imposto ad ogni animale vivente, quello doveva essere il suo vero nome. Adamo dunque diede il nome ad ogni animale…”
(Genesi, 2,19-20)


Modificato da - vladim in Data 09 aprile 2016 05:06:21

Tetrao
Utente Senior


Città: Bormio
Prov.: Sondrio

Regione: Lombardia


2749 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 luglio 2008 : 14:10:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Che nostalgia!!!!!
In quei giorni bazzicavo pure io da quelle parti o meglio ,fortunatamente, ero sul mare, vicino a Bejaia!In quegli anni erano posti favolosi!Ora guardando un pò dai satelliti google è tutto abitato anche dove prima quasi non ci si arrivava neppure a piedi!Altri pericoli a parte!

Per l'animaletto ovviamente non ti posso aiutare scusate l'intromissione!
Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


32802 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 luglio 2008 : 11:48:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Tetrao:

Che nostalgia!!!!!
In quei giorni bazzicavo pure io da quelle parti o meglio ,fortunatamente, ero sul mare, vicino a Bejaia!.....


Perchè dici "fortunatamente"?
Non sai cosa ti sei perso!!!
Il mare l'abbiamo anche da noi (ed è pure migliore di quello algerino),...ma il deserto NO, ed il suo fascino è veramente indescrivibile a parole. Eravamo una decina di camper e da Milano, attraversata Francia e Spagna, siamo traghettati in Marocco.
Traversati Marocco, Algeria e Tunisia, siamo tornati in traghetto da Tunisi a Napoli.
Sì, faceva UN PO' caldo ed abbiamo sperimentato una piccola tempesta di sabbia, ma ne è valsa veramente la pena...
E ci siamo tornati ancora nell'agosto 1993, arrivando fino a Laayoune e Smara, al centro del tanto contestato Sahara Spagnolo.

Conclusa la divagazione, spero che qualche esperto possa identificare il "mio" simpatico eterottero.
Grazie
Vladim
Torna all'inizio della Pagina

Tetrao
Utente Senior


Città: Bormio
Prov.: Sondrio

Regione: Lombardia


2749 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 11 luglio 2008 : 13:40:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Perchè all'epoca ci facevo tutto l'anno!!!
E un anno nel deserto è tanto!
Ovviamente e fortunatamente sono andato anche io da quelle parti,ma solo giri di qualche giorno e ritorno!
Riguardo al fatto che il nostro mare sia migliore ho qualche dubbio,almeno all'epoca ,ora sarà tutto cambiato anche li!Certo se mi guardi il porto di Algeri!
All'epoca era tutto un' Ustica, una Pantelleria e una Sardegna per Km e Km!

Beh torniamo all'insetto ...
Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


32802 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 luglio 2008 : 19:15:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Cercando in rete ho trovato un appartenente alla famiglia Reduviidae,
e precisamente l'Agriosphodrus dohrni, che sembra abbastanza simile a quello da me fotografato.
Sembrerebbe anche un "tipo" poco raccomandabile...
Cosa ne pensate?

Grazie
Vladim
Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


32802 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 luglio 2008 : 07:08:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Salve,
allora non è proprio possibile confermare o meno che il genere sia
Agriosphodrus ?
Almeno la determinazione della famiglia Reduvidae potrebbe essere
corretta ?
Grazie
Vladim
Torna all'inizio della Pagina

Marsal
Moderatore


Città: Bellano
Prov.: Lecco

Regione: Lombardia


1886 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 luglio 2008 : 00:03:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Premessa: il vero esperto è Paride, e negli Emitteri è esperto di Reduvidi a livello credo mondiale. Purtroppo vedo che non è intervenuto, quindi spero non si offenda se mi permetto di dire UMILMENTE la mia.

Guarda, di sicuro è un Reduvidae, ma il genere che tu hai citato, per quel poco che ho potuto vedere sul web dev'essere del sud est asiatico o giù di lì. Ho visto anch'io sul web le foto del genere da te citato, ma credo che siano fuorvianti. Io mi fermerei ad un probabile Rhynocoris o Sphedanolestes, che dovrebbero esserci anche in Nordafrica, giusto perchè così a occhio mi sembra molto simile a quelli che abbiamo nella nostra fauna.
qUINDI: NON confermo Agriosphodrus ma aspetto Paride
p.s. spero non ti sia offeso, e ti chiedo scusa se ho cannato, mi capita spesso....


Chi ha prescha perda seis temp ("Chi ha fretta perde il suo tempo", detto romancio)
Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


32802 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 luglio 2008 : 08:11:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sì, Marsal è vero.
Sul web tutti o quasi i riferimenti ad Agriosphodrus sono in lingua
giapponese, e pare proprio che l'Agriosphodrus dohrni sia un eterottero
del SE asiatico.
Però il capo dei Rhynocoris o degli Sphedanolestes mi sembrava molto diverso da questo
Immagine:
Reduviidae: ninfa dell''Algeria da identificare
37,9 KB

che invece mi sembra molto simile a quello dell'Agriosphodrus.
Quindi avevo supposto che magari qualche specie potesse abitare dalle parti del nordafrica.
Inoltre Rhynocoris e Sphedanolestes sembrano alati, mentre nel "mio" non vedo accenno di ali.

In quanto alle scuse, spero ti rivolgessi a Paride e non a me.
Io sono completamente ignorante e partecipo al forum solo per imparare...
Quindi posso solo dirti GRAZIE, altro che scusarti!
Ciao
Vladim





Torna all'inizio della Pagina

Paris
Moderatore


Città: Sondrio
Prov.: Sondrio

Regione: Lombardia


5717 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 luglio 2008 : 15:13:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Oltre ai generi citati da Martino, nella fascia pre-desertica dell'Algeria meridionale penetrano diverse specie da Sud, una decina delle quali appartengono al genere Amphibolus e una al genere Paramphibolus, che si estendono alla regione etiopica. Molto simili anche le specie del genere Harpactor (un tempo sinonimo di Rhynocoris) e Rhapactor, quest'ultimo derivato per anagramma. Tutti questi generi appartengono alla sottofamiglia Harpactorinae di cui fa parte anche Agriosphodrus che èperò è un genere orientale.(*)
Trattandosi di un esemplare giovane, temo dunque che non riusciremo ad arrivare all'identificazione della specie.




(*) Una delle insidie che i neofiti possono incontrare guardando le foto dei vari siti web è rappresentata dalla presenza di specie apparentemente simili ma che, a parte la somiglianza, possono essere le mille miglia distanti. In questo caso, invece, al di là dell'errore, va apprezzato il "fiuto" di Vladim che ha individuato una specie appartenente alla stessa sottofamiglia di Reduviidi. Il che non è poca cosa per chi di queste bestiole non si è mai occupato.

-----------
"La vita è l'arte dell'incontro" (Vinicius De Moraes)
Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


32802 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 luglio 2008 : 15:30:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Allora, se ho ben capito, la mancanza delle ali è dovuta al fatto che si tratta di un esemplare giovane, mentre il rostro (che appare nella mia foto) non appare nelle immagini trovate in rete soltanto perchè normalmente esso è
tenuto ricurvo sotto il capo.
E' corretto?
Grazie

Vladim
Torna all'inizio della Pagina

Paris
Moderatore


Città: Sondrio
Prov.: Sondrio

Regione: Lombardia


5717 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 luglio 2008 : 15:39:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Esatto, le tue osservazioni sono più che pertinenti.





-----------
"La vita è l'arte dell'incontro" (Vinicius De Moraes)
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,56 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net