testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! A causa dello stato di grave minaccia nel quale si trovano attualmente gli anfibi, dovuta non solo all'alterazione degli habitat, ma anche alle patologie legate alla chitridiomicosi e alla possibilità che appassionati e studiosi di anfibi possano diventare vettori involontari del contagio durante le escursioni, invitiamo tutti gli utenti del forum ad avere particolare cura quando ricercano o fotografano questi animali. Considerata inoltre la delicatezza necessaria nel maneggiare gli anfibi, onde evitare emulazioni da parte di persone inesperte, che potrebbero causare danni agli animali, invitiamo gli utenti a non postare foto di esemplari tenuti in mano. Questo tipo di foto d'ora in poi saranno rimosse. Eventuali foto inerenti studi o indagini scientifiche possono essere postate previa autorizzazione da parte dei moderatori di sezione o degli amministratori.
Grazie a tutti per la collaborazione


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 ANFIBI
 Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 51

AleP
Utente V.I.P.


Città: Verona


432 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 03 giugno 2008 : 19:15:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Riccardo, ho seguito con molto interesse tutte le fasi di relizzazione del laghetto, complimenti per il lavoro fatto e per tutte le preziose foto che spiegano meglio di 1000 parole! Chissa' se riusciro' prima o poi a passare dalle tue parti e vederlo. Hai fatto benissimo a eliminare la pompa a zampillo. Una domanda: la Chara che hai introdotto all'inizio e' ancora presente o e' stata sostituita dalle piante acquatiche?


AleP
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 giugno 2008 : 19:26:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La chara è la pianta che meglio cresce ovunque. Come vedreai nelle foto che seguiranno, ho introdotto anche un bel mazzo di callitriche (ho visto su un manualetto che si chiama così; quando inserisco la foto capirai di cosa si tratta), che è velocemente cresciuta arrivando con le foglioline in superficie espandendosi (addirittura lho anche potata), ma col passare del tempo si è disgregata e non è rinata la primavera successiva. Invece la chara è sempre in continua crescita e nei periodi più latenti occorre ridurla. Un po' ha attecchito anche il ceratophillum demersus,preso in un fontanile vicino Volterra, ma senza esagerare; in acquario invece la fa da padrone, più della chara (tagli ogni tanto necessari). Attecchito ha anche il potamogeton (lingua d'acqua), preso all'Eremo di Camaldoli, dato che dopo aver perso tutte le fogli e afine estate, adesso le sta ributtando alla grande.
Il ranuncolo d'acqua, preso da Capraia, sta mantenendo i fiorellini, ma occorre arrivare alla prossimo anno per vedere l'esito (vedi le callitriche).
Comunque con le foto, tutto sarà più chiaro.
Anche te, AleP, facci vedere qualche altra immagine...
Un saluto, Ric
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 giugno 2008 : 19:56:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dunque riprendo il discorso pompa, chiarezza dell'acqua, ecc.

Lo zampillo, non voluto da me, fu la prima cosa che eliminai; pompa o no, in uno stagno non c'incastra proprio nulla!
La pompa col filtro era però in funzione, quindi era attiva la cascatella. L'acqua però restava come ho detto "opaca"; potenziai i filtri, ma non ci fù nessun miglioramento.
Nel frattempo pensavo: "come mai nei prati allagati e in alcuni stagni che vedo, ricchi di vegetazione acquatica, l'acqua è ferma, senza ricambio, ed è limpida?"
Telefonai ad un amico di Manziana, vicino a Bracciano (RM), espertissimo di tritoni, il quale mi disse di disattivare la pompa e introdurre nel laghetto semplicemente melma di fosso o di stagno, piante acquatiche (che già avevo messo in parte) e aspettare che la natura facesse il suo corso.
Era quello che avevo intenzione di fare, e così feci. Presi un "mazzo" di piante acquatiche (che penso siano del genere callitriche) insieme alla zolla di melma che includeva il loro debole apparato radicale (feci il tutto con un palettone tipo da spazzino) che misi in un secchio e che rovescai nel laghetto, dove già c'erano un po' di altre piante acquatiche (gen. chara, che vedrete bene nelle foto, quando l'acqua diventerà limpida...). Nel miscuglio vorticoso affiorò anche una nepa (scorpione d'acqua).
Ovviamente la pompa la spensi del tutto. Non restava che aspettare...
Ecco la foto il giorno dell'immissione di melma e callitriche:

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
120,93 KB
26 Febbraio 2006: ovviamente il laghetto si intorbidì notevolmente, data la quantità di melma in sospensione. Al centro si vede affiorare qualche fogliolina di callitriche.

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
120,93 KB
27 Febbraio 2007 - il giorno successivo: l'acqua è sempre torba, ma le foglie affioranti sono già aumentate...

Aspettare che l'acqua schiarisse non è stata cosa di un giorno; il processo è stato lento (nessuno pensava che le cose migliorassero, ma io ero ottimista, specie dopo le rassicurazioni dell'amico di Manziana).

Questo argomento è penso uno di più importanti che riguardano la creazione e la gestione di laghetti artificiali; è fondamentale per la riuscita dell'intero lavoro!!!

Ric

Modificato da - Riccardo Banchi in data 03 giugno 2008 20:01:31
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 giugno 2008 : 15:09:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Col passare dei giorni la situazione migliorò, lentamente. Ecco una foto di una ventina di giorni dopo:

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
240,84 KB
18 Marzo 2007

Osservando il laghetto dall'alto, si può dire che l'acqua sta cominciando a schiarire. Si noti inoltre come sia cresciuto il ciuffo di piante acquatiche (genere callitriche) con le foglie affioranti.

Nel frattempo nello stagno artificale erano state immesse alcune coppie di tritoni punteggiati...

Ric
Torna all'inizio della Pagina

triturus
Utente Senior


Città: latina
Prov.: Latina

Regione: Lazio


1917 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 giugno 2008 : 17:32:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
eccomi qua riccardo! come vedo continui con questa esaustuva descrizione..complimenti! volevo ancora ringraziarti per la bellissima giornata passata insieme e fare i complimenti per la bellissima associaione del centro di entomologia, un posto davvero stupendo(il mio paradiso)!!!!!!
i bellissimi terracquari danno veramente l'impressione di trovarsi tra i tritoni...mentre per il laghetto non ho parole! è bellissimo soprattutto vedere come tantissime persone e bambini si sono interessati all'argomento e si sono incuriositi ad osservare le bellissime creature dello stagno e dei terracquari...come mai avrei immaginato(soprattutto per la questione delle zanzare...)
ancora grazie e complimenti spero di poter continuare a inconrarti magari per qualche "ricerca"



saluti dal tuo "triturus"

.....qualunque cosa capita alla terra, capita anche ai figli della terra.......

Modificato da - triturus in data 04 giugno 2008 17:33:30
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 giugno 2008 : 19:30:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Triturus! Il piacere di averti conosciuto, come già ti ho detto, è stato anche mio; anzi, colgo l'occasione qui sul web per dire a tutti che Triturus è davvero un piccolo grande mito che valorizza questo forum, sia per le sue conoscenze (apprese garzie alla comunicazione che internet permette) che per il suo entusiasmo!
E ovviamente ringrazio Triturus per la buona pubblicità che con le sue parole fa al laghetto (e ai terracqauri) del Centro di Entomologia. In effetti l'ambiente ricreato è davvero piacevole anche alla vista, e non solo gradito ai piccoli ospiti che lo abitano!
E con le immagini che seguiranno, spero di darvene un'idea... (spero solo di non scocciare gli altri; forse non mi rendo conto di essere prolisso nel procedere con le descrizioni).

Ciao, Ric
Torna all'inizio della Pagina

u / c
Utente Cancellato

Città: .


0 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 giugno 2008 : 19:49:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Quello delle pompe, getti, cascatelle, filtri è l'errore più comune.
Bisogna puntare sempre su batteri e piante.
Ottimi come supporto batterico sono i lapilli vulcanici.


Quanto riportato nei miei post ha solo fine di scambio informazioni ed è espressione di opinioni e conoscenze soggettive prive di valore assoluto.
Torna all'inizio della Pagina

triturus
Utente Senior


Città: latina
Prov.: Latina

Regione: Lazio


1917 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 giugno 2008 : 20:28:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
riccardo cosi mi fai arrossire...
per gli altri dubito che sia noioso..io per esempio esagero proprio nel chiedere informazioni aggiuntive e dettagli punto per punto..

.....qualunque cosa capita alla terra, capita anche ai figli della terra.......
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 05 giugno 2008 : 14:25:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Il tempo passa (si avvicina il momento dell'inaugurazione del laghetto, avvenuta il 14 Aprile 2007) e le cose migliorano pian piano:

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
221,26 KB
10 Aprile 2007

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
243,58 KB
13 Aprile 2007

La limpidezza dell'acqua aumenta, sebben ancora ci siano margini di miglioramento (e te Triturus sai come è la situazione adesso!).
Intanto cresce notevolmente il mazzo di callitriche con le fogliette affioranti, ma anche le piante acquatiche del gen. chara si fanno più rigogliose. Nel contempo migliora pian piano pure la situazione lungo le sponde...

Ric
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 giugno 2008 : 09:11:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Siamo ormai a quasi 3 mesi dal riempimento definitivo del laghetto ed è arrivato il momento dell'inaugurazione!
Il periodo è quello migliore, metà Aprile, in cui i tritoni punteggiati sono in corteggiamento; molte sono le coppie che si potevano vedere comodamente guardando il piccolo specchio d'acqua, la cui limpidezza era già sufficiente per vederne il fondo. Cerco di inserire qualche immagine dell'evento, in cui il fotografo (non ero io, stavolta) ha messo più in risalto l'ambiente generale e l'approccio del pubblico...
Ric
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 giugno 2008 : 12:46:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

INAUGURAZIONE DEL LAGHETTO - Sabato 14 Aprile 2007



Ecco alcune immagini che ritraggono i visitatori intorno al laghetto:

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
213,43 KB
Quello che si intrattiene in conversazione è il Presidente dell'Associazione Luigi Ennio Colli.

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
192,09 KB
Il sottoscritto Riccardo Banchi mostra il lavoro allo studioso di storia locale Mauro Carrara.

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
194,88 KB
Ennio Colli fa osservare alcuni girini di rospo comune vicino alla riva.

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
161,98 KB
Ennio Colli e Mauro Carrara mentre osservano probabilmente un corteggiamento fra tritoni punteggiati.

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
192,6 KB
Il giardino e altri visitatori.

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
187,42 KB
Visone completa del laghetto dall'alto durante la visita.

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
42,26 KB
Una femmina di tritone punteggiato in prossimità della superficie.

L'inaugurazione riscosse un discreto successo, sebbene il numero dei visitatori non fu eccessivo. I presenti restarono però molto soddisfatti dalla visita all'ambiente acquatico realizzato all'aperto, sia per l'aspetto che questo mostrava, sia per la vita acquatica che si poteva scorgere al suo interno. L'acqua presentava ormai una limpidezza accettabile.
All'inaugurazione delle sale terracquari e minerali dello scorso 31 Maggio 2008, le visite sono state molto più numerose, grazie ad una pubblicità più corposa, che ci ha visto anche sul giornale locale (presto inserirò un topic anche sulla realizzazione dei terracquari, ma state tranquilli, sarà molto più breve...).
Un primo passo importante era comunque stato fatto, poichè era stata in pratica ufficilizzata una nuova attività dell'Associazione Microcosmo: lo studio dal vivo della vita nelle piccole acque dolci, il ripopolamento (oculato) di alcune specie di anfibi e la didattica, soprattutto per le scuole. Eravamo comunque agli inizi...

Ric
Torna all'inizio della Pagina

Patrick_S
Utente Senior


Città: Switzerland

Regione: Switzerland


1195 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 giugno 2008 : 13:16:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Riccardo Banchi, molto interessanti le tue descrizioni!
Complimenti per il lavoro!

Patrick Scimè
Torna all'inizio della Pagina

triturus
Utente Senior


Città: latina
Prov.: Latina

Regione: Lazio


1917 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 giugno 2008 : 14:56:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
macche molto piu breve !!danni non ne fai a nessuno!! se a qualcuno non interessa semplicemente non guarda!!a me per esmpio interessa..

.....qualunque cosa capita alla terra, capita anche ai figli della terra.......
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 giugno 2008 : 23:38:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie dei complimenti; a volte mi sembra di essere esagerato nel proporre le tappe di questa "avventura", ma perdonatemi: è solo l'entusiasmo! Spesso vengo qui al Centro (cavolo, è tardi e sono sempre qui!) e resto incantato a guardare lo spettacolo che mi si presenta davanti. Una volta mi sono sdraiato sull'erba del giardino con l'asciugamano da mare a leggere, mentre qualche rana temeraria si rimetteva a gracidare... davvero rilassante. Per la maggioranza sarà solo una pozza d'acqua con qualche animaletto, ma a me pare un paradiso... "e il naufragar m'è dolce in questo mare".
Beh, ora sto cominciando a dare i numeri. Buonanotte, Ric
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 giugno 2008 : 15:17:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dopo la visita di Sabato 31 Maggio scorso di Riccardo Novaga (il mitico "triturus"), ieri sera, Sabato 7 Giugno, io e il Presidente dell'Associazione Microcosmo Ennio Colli abbiamo avuto l'onore di conscere un altro personaggio illustre di questo forum: Bernardo Borri. Anche lui è rimasto piacevolmente soddisfatto del laghetto del Centro di Entomologia, e da un esperto del settore come lui, la cosa ci riempe di gioia; idem per i tre terracquari presenti all'interno.
Rinnoviamo l'invito a chi si trovasse dalle mie parti, e cioè a Piombino (non pretendo che veniate apposta!): la porta del Centro è (quasi) sempre aperta!
Un saluto,
Riccardo Banchi e Ennio Colli
Torna all'inizio della Pagina

bernardo borri
Utente Senior


Città: Firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


3002 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 giugno 2008 : 16:55:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
mi lusinghi......Il posto è meraviglioso, visitatelo!
Grazie Riccardo per avermi ospitato a cena, sarei rimasto a digiuno perchè avevo speso tutto in benzina....gentilissimo. Poi ci vediamo e magari si organizza anche qualche uscita per trovare i girini di raganella nelle vicinanze di Piombino e metterli nel laghetto!
A presto!

Bernardo Borri
Torna all'inizio della Pagina

triturus
Utente Senior


Città: latina
Prov.: Latina

Regione: Lazio


1917 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 giugno 2008 : 19:03:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
sono contentissimo che bernardo è venuto al centro!!!come vedo ha anche apprezzato...a questo punto ringrazio anchio riccardo per avermi ospitato a pranzo...sarei rimasto a digiuno anchio!!

.....qualunque cosa capita alla terra, capita anche ai figli della terra.......
Torna all'inizio della Pagina

AleP
Utente V.I.P.


Città: Verona


432 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 08 giugno 2008 : 23:18:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Riccardo vedo con piacere che avete risolto il problema trasparenza con il metodo naturale, ottimo! Come detto anche nel mio laghetto le piante acquatiche la fanno da padrone (ne ho introdotte addirittura piu' di 20, tra acquatiche e palustri!). Credo che la Callitriche non sia adatta ad acque ferme e soggette a riscaldamento infatti vive in ambienti di risorgiva o acque correnti. Ecco perche' dopo un po' e' sparita dal vostro laghetto! La Chara, che per essere precisi e' un'alga non una pianta, vive bene in acque calcaree. Lo sono quelle del tuo laghetto? Se cosi' fosse potresti provare ad introdurre il Ceratophyllum che e' una pianta molto prolifica ed adatta alle acque calcaree appunto.
Come ti capisco quando dici che ti fermi ore e ore al tuo laghetto, come ti capisco! Io non mi staccherei mai!
Ciao

AleP
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 giugno 2008 : 09:11:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Forse hai ragione riguardo alle callitriche. Infatti in estate la temeperatura del laghetto può raggiungere i suoerficie i 28-29° C (ma sul fondo almeno 3-4° meno, l'ho costatato). Devo però dire che questa pianta l'ho presa non in montagna o collina, ma proprio sul livello del mare, in fossi anche insignificanti, che, ora che mi ci fai pensare, presentano però un minimo di scorrimento e che quindi implicano una temperatura dell'acqua necessariamente un po' più bassa.
Sì, l'acqua del laghetto dovrebbe essere calcarosa, in quanto il riempimento è stato fatto con acqua dell'acquedotto (e l'acqua di Piombino è piuttosto dura). La chara cresce alla grande (a fine stagione darò una sfoltita, altrimenti invade tutto e epr insetti e ritoni andrebbe benissimo, ma per esigenze visive è meglio avere un compromesso...).
Ho introdotto anche il ceratophyllum, che trovai in un fontanile vicino Volterra; resiste, ma rispetto alla chara non c'è paragone, mentre in acquario (stesse caratteristiche) la fa da padrone. Misteri della natura...
Il potamogeton, preso dal Laghetto Traversari di Camaldoli (oltre 1000 m slm), si è ambientato benissimo.
Il ranucolo d'acqua ce la farà? Il fiore l'ha fatto, ma attecchirà per il prossimo anno?
Avevo poi una pianta, simile alla chara, che condivideva lo stesso ambiente in un prato allagato; fa un piccolo fiorellino bianco (più piccolo di quello del ranuncolo). Anche nel laghetto ha fatto lo stesso a più riprese, poi si è disgregarta e sembra scomparsa...
Aspetto vostre delucidazioni, di sicuro preziose.
Un saluto a tutti, Ric
Torna all'inizio della Pagina

mukusluba
Utente Senior


Città: Lugano


2036 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 giugno 2008 : 12:27:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bravi!!!

Potresti mettere lefoto degli animali che abitano lo stagno?
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 51 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,59 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net