testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Conosci la funzione scorciatoia? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! A causa dello stato di grave minaccia nel quale si trovano attualmente gli anfibi, dovuta non solo all'alterazione degli habitat, ma anche alle patologie legate alla chitridiomicosi e alla possibilità che appassionati e studiosi di anfibi possano diventare vettori involontari del contagio durante le escursioni, invitiamo tutti gli utenti del forum ad avere particolare cura quando ricercano o fotografano questi animali. Considerata inoltre la delicatezza necessaria nel maneggiare gli anfibi, onde evitare emulazioni da parte di persone inesperte, che potrebbero causare danni agli animali, invitiamo gli utenti a non postare foto di esemplari tenuti in mano. Questo tipo di foto d'ora in poi saranno rimosse. Eventuali foto inerenti studi o indagini scientifiche possono essere postate previa autorizzazione da parte dei moderatori di sezione o degli amministratori.
Grazie a tutti per la collaborazione


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 ANFIBI
 Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 51

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 maggio 2008 : 12:14:55 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

L’Associazione Microcosmo di Piombino (LI), dal 2006 nodo della rete dei Centri di Educazione Ambientale della Provincia di Livorno, ha promosso nel 2007 l’inizio del progetto “Conoscere l’acqua e la vita che popola le nostre acque dolci”, con scopi prevalentemente didattici ma anche di ricerca. Tale progetto è stato cofinanziato con i fondi INFEA 2006 e sostenuto dal Museo di Storia Naturale del Mediterraneo di Livorno.
La realizzazione dei Terracquari e del Laghetto all’aperto per anfibi e invertebrati acquatici presso il Centro di Entomologia, sede dell’Associazione Microcosmo, è stata accompagnata dal nulla osta al prelievo, e quindi alla detenzione, degli anfibi citati nelle liste della Legge Regione Toscana 56/2000, rilasciato dal citato Museo in data 15 Maggio 2007. L’Associazione vuol sottolineare che la stessa comunicazione è stata simultaneamente inoltrata per conoscenza dallo stesso Museo al Presidente della Provincia di Livorno e al Comando di Polizia Provinciale, che quindi risultano informati sul nostro operato. Pertanto le attività menzionate che si svolgono presso il Centro di Entomologia vengono effettuate legalmente.



Ho deciso di cominciare a creare questo nuovo topic a cui avevo accennato da tempo. Vogliate scusarmi se ho tardato nel farlo, ma volendo fare una cosa ben dettagliata, non riuscivo ad organizzarmi nei ritagli di tempo. Pertanto ho deciso di cominciare senza però inserire tutto in una volta immagini e testi collegati, bensì arricchirle la discussione giorno per giorno, anche seguendo le richieste e le precisazioni che da voi verranno.
Ribadisco che il laghetto è situato nel giardino del Centro di Entomologia in Via Modigliani 2 a Piombino (LI), sede dell'Associazione Microcosmo. Siamo in ambito di periferia urbana, in una zona collinare non lontana dal mare, in un ambiente dove sul lato a monte comincia una bassa macchia mediterranea.

Ecco alcune immagini dal satellite per identificarne l’ubicazione:

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
84,64 KB

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
124,56 KB

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
86,9 KB

Provvederò subito ad inserire le immagini specifiche le laghetto.
Riccardo

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 maggio 2008 : 13:03:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Mi sembra opportuno cominciare con le fasi di lavoro per la realizzazione del laghetto. Essendo stato realizzato a scappatempo, il periodo dedicato all'esecuzione dell'opera è stato piuttosto lungo, ma la cosa si dimostrata anche divertente...
Prima ancora mi sembra importante illustrarvi come si presentava la parte di giardino del Centro di Entomologia prima che si cominciassero i lavori:

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
221,53 KB

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
253,42 KB

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
181,02 KB

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
171,65 KB

Queste immagini si riferiscono a prima del 31 Gennaio 2006, data in cui si è cominciato con le opere di scavo.
Ric
Torna all'inizio della Pagina

AleP
Utente V.I.P.


Città: Verona


431 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 maggio 2008 : 14:12:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Finalmente!!Sono lieto di essere il primo ad intervenire. Molto interessante vedere le fasi di realizzazione sono curiosissimo!
Inoltre mi viene da pensare, se dovessi in futuro passare di li' (magari diretto all'Elba) mi piacerebbe farci un salto. E' aperto al pubblico?
Attendo la prossima puntata!


AleP
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 maggio 2008 : 14:21:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
OPERE DI SCAVO - 31 Gennaio 2006

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
247,16 KB

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
276,08 KB


OPERE ACCESSORIE - 3 Febbraio 2006

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
244,32 KB
Rinforzo delle sponde con pali e piccole viminate in legno (il sottoscritto)

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
193,58 KB
Primi apporti di terricio e muschio (il Presidente dell'Associazione Microcosmo)

OPERE ACCESSORIE - 6 Marzo 2006

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
209,54 KB
Spianatura del terreno intorno al futuro laghetto
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 maggio 2008 : 14:31:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In genere al Centro di Entomologia c'è sempre qualcuno, in quanto sede dell'Associazione Microcosmo, del FotoClub "Il Rivellino", dell'Associazione Micologica Piombinese, ecc., ma non c'è un vero e proprio orario di apertura, in quanto nessuno ha un lavoro vero e proprio all'interno. E' quindi sempre meglio fare una telefonata (tel./fax 0565 41672). Chiunque è benvenuto. E te, Simo, il posto lo conosci già...
Un saluto a tutti; cerco di aggiornare la discussione il più in fretta possibile, volendo dettagliare anche queste fasi di costruzione dell'opera, utili per chiunque voglia fare una cosa analoga.
Ric
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: Firenze

Regione: Toscana


21531 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 maggio 2008 : 14:33:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Ciao Riccardo,

conosco il vostro centro, sono stata lì per una riunione AGMT, avevo contattato la vostra Associazione per partecipare al forum..siete in un magnifico posto, soprattutto avete molto spazio sia per studio, divulgazione e didattica...

Tanti auguroni di buon lavoro per il vostro progetto..

Un saluto a tutti gli amici piombinesi..

simo




Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan
Torna all'inizio della Pagina

triturus
Utente Senior


Città: latina
Prov.: Latina

Regione: Lazio


1917 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 maggio 2008 : 17:51:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
finalmenteeeeeeeee!!!! riccardo è spettacolare, ho notato pero che siete proprio in citta e il giardino non è molto grande, dovete averlo adattato molto bene!io penserei a qualche pozzetta aggiuntiva per lo smeraldino....è vicinissimo al mare

.....qualunque cosa capita alla terra, capita anche ai figli della terra.......
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 maggio 2008 : 08:53:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E' in città, ma in una zona tranquilla e periferica; altre foto che scatterò in futuro per farvi capire la situazione circostante inquadreranno meglio la zona...
Ora procedo con il seguito delle fasi costruttive.
Ric
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 maggio 2008 : 09:49:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
STESA DEL CALCESTRUZZO - 9 Marzo 2006

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
229,15 KB

STESA DEL CALCESTRUZZO - 13 Marzo 2006

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
195,72 KB

STESA DEL CALCESTRUZZO - 14 Marzo 2006

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
222,04 KB
Per la stesa di calcestruzzo sono occorsi circa 60 ballini di cls premiscelato da 25 kg, dato a mestola, in alcune parti anche in due volte.

Modificato da - Riccardo Banchi in data 19 maggio 2008 09:50:47
Torna all'inizio della Pagina

Davide88
Utente V.I.P.

Città: Torino


260 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 maggio 2008 : 14:05:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Complimenti Riccardo!Discussione molto interessante....che sarà utile per tutti coloro che vorranno costruire un laghetto in cemento(incluso me quando potrò)...aspettiamo la continuazione!

Davide
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 maggio 2008 : 14:21:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Per prova riempimmo l'invaso (11 Aprile 2006), per verificarne la tenuta:

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
214,68 KB

Il tentativo fallì, in quanto nel giro di un giorno il livello dell'acqua calò di oltre 20 cm. Si decise quindi di procedere con l'impermeabilizzazione del laghetto...
Nel frattempo fu realizzata la recinzione in legno per delimitare quell'ala di giardino dal resto (vedi foto dell'11 Aprile 2006):

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
187,13 KB
Torna all'inizio della Pagina

u / c
Utente Cancellato

Città: .


0 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 maggio 2008 : 15:13:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Che tipo di materiale avete usato?!

Esiste un tipo di cemento 'per alimenti'' e impermiabile specifico per fare delle cisterne.

Io avrei steso una rete di plastica tra due gettate.
Ne vendono di apposite.

Quanto riportato nei miei post ha solo fine di scambio informazioni ed è espressione di opinioni e conoscenze soggettive prive di valore assoluto.
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 maggio 2008 : 17:14:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
So che esiste una rete plastica e il suo utilizzo lo vedo positivo (mai e poi mai avrei inserito rete metallica, col rischio di problemi in futuro); diciamo che lo consiglio, è una garanzia aggiuntiva contro piccole fessurazioni. Tuttavia il calcestruzzo dato sulla superficie dello scavo è stato messo a semplici mestolate, in uno strato di circa 5 cm di media, quindi neanche molto spesso (e nonostante tutto 60 ballini da 25 kg son ben una tonnellata e mezzo!). Il sottofondo era però compatto ("galestro" più o meno frammentato, cioè una roccia scistosa fratturata) per cui, una volta creato lo strato di calcestruzzo, non ci sono stati pericolosi movimenti tali da produrre fratture. Nelle poche zone in cui si sono formate successivamente fessurazioni dovute al ritiro, è stato però sovrapposto altro cemento premiscelato. Come detto in precedenza, però, il risultato non è stato un invaso con buona tenuta all'acqua; i punti critici erano di sicuro i cosiddetti "nidi di ghiaia" che erano presenti sulle superfici subverticali... ma di questo ero consapevole sin dall'inizio e quindi, in prima persona (per il calcestruzzo ha lavorato un mio amico muratore che aveva fornito anche una mini betoniera) ho operato con l'impermeabilizzazione, usando sempre malte di tipo cementizio di cui adesso parlerò. Prima di fare il lavoro ero timoroso, per non dire scettico; adesso posso con tutta tranquillità che i risultati sono stati ottimi.
Ric
Torna all'inizio della Pagina

AleP
Utente V.I.P.


Città: Verona


431 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 maggio 2008 : 11:02:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Affascinante, come gia' detto attendo via via con ansia le puntate seguenti!

AleP
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 maggio 2008 : 12:57:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
RASATURA DELLA SUPERFICIE - 30 Maggio 2006 / 7 Luglio 2006

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
222,44 KB
30 Maggio 2006

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
166,64 KB
2 Giugno 2006

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
178,7 KB
3 Luglio 2006

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
168,31 KB
7 Luglio 2006

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
189,84 KB
7 Luglio 2006
La rasatura della superficie è stata effettuata con malta cementizia rasante e collante (Planitop 200 della MAPEI), eseguita prevalentemente a pennello. Nel frattempo alcuni tratti di sponde del futuro laghetto sono state progressivamente allestite.

Lo scopo della rastura è quello di rendere la superficie del calcestruzzo più compatta e meno porosa (i nidi di ghiaia sono l'esempio più macroscopico della porosità). Già questo trattamento sarebbe forse stato sufficiente a garantire ina buona tenuta all'acqua, ma per avere una vera garanzia, si è proceduto successivamente con la vera impermeabilizzazione, che verrà illustrata il prima possibile.
Tutte le foto delle lavorazioni sono associate ad una data, per farvi rendere conto anche del passare del tempo... In effetti i lavori sono durati diversi mesi (molte ancora sono i lavori da illustrare), poiché essendo stati eseguiti a scappatempo, i giorni e i mesi passavano in fretta. Lavorando seriamente ma con cura, sarebbe stato un lavoro di qualche settimana.
Ric
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 maggio 2008 : 12:11:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
IMPERMEABILIZZAZIONE DELLA SUPERFICIE - 21/25 Luglio 2006

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
191,43 KB

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
179,4 KB

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
198,61 KB

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
200,56 KB

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
181,55 KB
21 Luglio 2006

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
184,99 KB

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
169,37 KB

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
175,1 KB
25 Luglio 2006
L'impermeabilizzazione della superficie è stata eseguita con malta cementizia (Idrosilex Pronto della MAPEI), data a pennello in due mani.

Il prodotto utilizzato viene indicato anche per l'impermeabilizzazione di canali, nonché di serbatoi per acqua potabile. Non è elastico come altri prodotti disponibili sul mercato (es. Mapelastic della MAPEI, da stendere a spatola), ma la stesa a pennello, data la rugosità e le gibbosità presenti sulla superficie, era una caratteristica fondamentale; per il tipo di lavoro il materiale usato era l'ideale (e i risultati futuri lo dimostrano...).
Ric
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 maggio 2008 : 13:23:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Lasciato passare qualche giorno per far asciugare il prodotto cementizio impermeabilizzante si fece la prova di riempimento vasca (28 Luglio 2007):

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
243,45 KB

Stavolta la prova dette esito positivo come dimostra la foto del giorno successivo:

Immagine:
Il Laghetto del Centro di Entomologia - Piombino (LI)
245,96 KB

Il livello dell'acqua non era infatti calato di un millimetro!

Il lavoro quindi poteva procedere con le fasi successive di rifinitura, abbellimento e allestimento che andrò ad indicare.
Ric

Spero di non annoiarvi con queste descrizioni; le ritengo molto utili per chi volesse in qualche maniera seguire, anche parzialmente, la nostra strada. Ovviamente se ci sono perplessità o domande da fare, la discussione è stata creata anche per questo.
Torna all'inizio della Pagina

triturus
Utente Senior


Città: latina
Prov.: Latina

Regione: Lazio


1917 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 maggio 2008 : 15:02:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ma che noia e noia!!!!!qusta è la miglior guida passo passo per creare uno stupendo laghetto in citta!sono ogni volta piu ansioso di conoscere le nuove puntate!inoltre aspetto la parte che preferisco, l'abbellimento!

.....qualunque cosa capita alla terra, capita anche ai figli della terra.......
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5305 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 maggio 2008 : 15:17:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ho un sacco di foto tutte datate che seguono quasi giorno per girono lo svolgimento dei lavori, gli abbellimenti, la successiva crescita delle piante (acquatiche e non) e il cambiamento della stagione. Si tratta di scegliere le più significative e andare avanti passo passo... così quando verrete a trovarmi, sapete già cosa vi aspetta.
Ric

P.s. Una cosa analoga ho intenzione di farla anche per i grossi terracqauri realizzati all'interno del Centro di Entomologia, anche se lì le descrizioni saranno molto più brevi.
Torna all'inizio della Pagina

AleP
Utente V.I.P.


Città: Verona


431 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 maggio 2008 : 15:21:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Vai pure avanti che non ci annoi per nulla, anzi!
Ciao


AleP
Torna all'inizio della Pagina

triturus
Utente Senior


Città: latina
Prov.: Latina

Regione: Lazio


1917 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 maggio 2008 : 15:32:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
la mia piu grande passione è proprio ricreare gli habitat passo passo! a me non inporta se sranno tante, piu foto metti meglio è! inoltre mi piacerebbe vedere molto anche i terraquari! anche per poter in un futuro usufruire di questi consigli!

P.S. quest'estate sicuramente verro a piombino, non vedo l'ora di poterti incontare e di vedere il tuo bellissimo centro!

.....qualunque cosa capita alla terra, capita anche ai figli della terra.......
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 51 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,73 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net