testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 UCCELLI
 cova
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

mukusluba
Utente Senior


Città: Lugano


2036 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 11 maggio 2008 : 13:31:20 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Se un uccello depone le uova e per sua sfortuna i piccoli non nascono per quanto tempo resta a covare???

Gyps
Utente Senior


Città: Nuoro
Prov.: Nuoro

Regione: Sardegna


1386 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 maggio 2008 : 13:47:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di mukusluba:

Se un uccello depone le uova e per sua sfortuna i piccoli non nascono per quanto tempo resta a covare???


Penso non ci sia un tempo "standard", ma la parola agli esperti! E' una domanda che incuriosisce anche me..
Per il Falchetto della Regina in genere entro i primi dieci giorni (facciamo anche 7-8) di settembre le uova si schiudono o la femmina "si arrende"; nel 2006 mi è capitato di osservare una femmina che, imperturbabile, ha continuato a covare le sue uova fino al 20 di settembre!

Ciao,
Laura

Link
"per viverli nella loro totale indifferenza. Oltre c'è il disturbo. E il disturbo significherebbe una cocente imperdonabile sconfitta" [D.Ruiu "I miei rapaci"]
Torna all'inizio della Pagina

Tetrao
Utente Senior


Città: Bormio
Prov.: Sondrio

Regione: Lombardia


2749 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 11 maggio 2008 : 15:11:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dai Falchi ai galliformi :

ho un dato di una ricerca fatta qui nel Parco Nazionale dello Stelvio,
una femmina di Pernice bianca ha covato per 36 giorni,poi le uova sono state tolte e c'era anche un pulcino morto da tempo!La cova dura di solito 21/23 giorni!
Probabilmente avrebbe continuato!
Non sembra che si accorgano della vitalità dell'uovo!
Almeno i galliformi!

Domanda interessante,brava Gaia!
Torna all'inizio della Pagina

mukusluba
Utente Senior


Città: Lugano


2036 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 12 maggio 2008 : 14:27:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie a tutti e due
Torna all'inizio della Pagina

Fabribor
Utente Senior


Città: Savarna
Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


1547 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 maggio 2008 : 15:57:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Argomento interessante.
Quanto costa in termini di tempo (e quindi di possibilità di una covata di rimpiazzo con margini di successo) alla coppia non avere la nascita di nemmeno un pulcino?

I casi presentati qui sembrano abbastanza eccezionali.
Per mia esperienza personale posso riportare casi di canarini domestici e rondini.
Per i primi normalmente si ha l'abbandono del nido da parte della femmina dopo 4-5 giorni (su un totale di 14 giorni di cova previsti) la presunta data di nascita. Così come sono riscontrabili casi di abbandono anticipato di 1-2 giorni sono riportabili casi di cova inutilmente protratta per 10 giorni oltre la data di schiusa prevista.
Nella colonia di rondini che osservo da alcuni anni, capita che alcuni nidi siano posti in condizioni ambientali non adatte (sopra una lampada sempre accesa, oppure sotto tettoie roventi in estate). In questi casi ho visto sempre abbandonare la cova e rideporre nello stesso nido (anche senza rimuovere le uova vecchie) 3-4 giorni dopo la data presunta di schiusa.

La cova protratta ad oltranza direi che è un'anomalia, forse più frequente nei galliformi (e sfruttata infatti nella selezione di "chiocce" covatrici ad libitum).

Fabribor.
Gli uccellini nel vento non si fanno mai male, hanno ali più grandi di me... [F.De Gregori]
Torna all'inizio della Pagina

Tetrao
Utente Senior


Città: Bormio
Prov.: Sondrio

Regione: Lombardia


2749 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 maggio 2008 : 17:22:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Fabribor:



La cova protratta ad oltranza direi che è un'anomalia, forse più frequente nei galliformi (e sfruttata infatti nella selezione di "chiocce" covatrici ad libitum).

Quà mi son perso!
Torna all'inizio della Pagina

Edmondo
Utente Senior


Città: Bologna

Regione: Emilia Romagna


2380 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 13 maggio 2008 : 21:41:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Da confronti avuti in molti anni e anche da esperienze personali, mi è stato insegnato ed ho imparato che il genitore che effettua la cova, ad un certo punto "sente" anche il più piccolo movimento proveniente da dentro le uova, fino ad arrivare ai pigolii prima che inizino a rompere il guscio.
Ferma restando questa mia ipotesi, è evidente che, chi effettua la cova e dopo un bel po' di giorni non sente alcun movimento, prima o poi si stanca ed abbandona il nido, senza alcuna particolare differenza tra tutte le varie specie.



Edmondo
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,23 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net