testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! Per una determinazione sicura ed affidabile, in aggiunta alle foto artistiche, sono necessarie anche un paio di foto scientifiche: una da destra presa longitudinalmente, che mostri lo pneumostoma (apertura per la respirazione) ed una altra che mostri la suola. I Limacidi sono modelli pazienti e con un pizzico di pazienza da parte nostra si possono fare foto su un tronco, sul muschio o su un ramo. Sarete sorpresi nel vedere come possono essere belle le foto dei Limacidi! Una foto all'habitat richiede solo qualche istante in più ma permette di ottenere informazioni preziose per la ricerca scientifica.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI
 Limacidae
 Limax brandstetteri Falkner 2008
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 2

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12790 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 05 maggio 2008 : 13:39:18 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Gastropoda Famiglia: Limacidae Genere: Limax Specie:Limax brandstetteri Falkner 2008


Limax brandstetteri
Falkner 2008




Clemens M. Brandstetter, Bürs, Austria
.





Il primo di una serie di nuove Limax dell'Italia è descritto. E un honore di presentarlo sul forum del NM.

Il Limax è un endemite della Maiella (Abruzzo).

Falkner, G. (2008): Limax (Limax) brandstetteri n. sp. – a new high mountain slug from the Abruzzi Mountains (Gastropoda: Limacidae) - Stuttgarter Beiträge zur Naturkunde A, Neue Serie 1: 133–142; Stuttgart, 30.IV.2008.

L765: Limax brandstetteri (Falkner, 2008); IT, Abruzzo, Maiella; leg. C.M. Brandstetter, 2005; SMNS ZI 0066222-1 ; GenbankNo. GQ145572.




"La distinction des espèces de limaces est extrêment difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12790 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 05 maggio 2008 : 18:12:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Limax brandstetteri Falkner 2008:
Limax brandstetteri Falkner 2008
173,39 KB



"La distinction des espèces de limaces est extrêment difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823


Modificato da - Subpoto in data 15 ottobre 2012 17:55:36
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8884 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 05 maggio 2008 : 19:12:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Complimenti Clemens a te ed a Falkner,
è finalmente nata la tua Limax.
Dalle foto vedo che non è solo nero come gli altri Limax di alta quota centroappenninici.
Aspettiamo di vedere tutti i particolari quando sarà disponibile il pdf.



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo
Sandro
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12790 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 05 maggio 2008 : 20:03:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Queste specie sona da F1 o F2 - i figli o nipote degli Limax della pubblicazione!



"La distinction des espèces de limaces est extrêment difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Torna all'inizio della Pagina

papuina
Utente Senior


Città: SAN PIETRO IN CASALE
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


4515 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 05 maggio 2008 : 21:19:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
grandioso Clemens.......sarebbe l'occasione giusta per "bagnare" con abbondante vino rosso questa bella limacciona
ciao Beppe
Torna all'inizio della Pagina

Salvatore Caiazzo
Moderatore


Città: Monteveglio
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


3994 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 05 maggio 2008 : 22:19:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Uau! Il nostro grande Clemens ha legato il suo nome indissolubilmente ad una limax, penso fosse il sogno di una vita!
Complimenti Clemens, e porta i miei complimenti anche a Gherard e a Margaret. Ti aspetto per brindare.

Siamo parte della natura - Salvatore
Torna all'inizio della Pagina

ettore2
Utente Senior

Città: GENOVA
Prov.: Genova

Regione: Liguria


3264 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 06 maggio 2008 : 11:51:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Complimenti Clemens !!!

Ciao. Ettore
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8884 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 06 maggio 2008 : 16:29:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Torno sul colore,è molto interessante vedere come è cambiato il colore di questo Limax in 1 0 2 generazioni in cattività.
Le popolazioni naturali di questi Limax appenninici del piano cacuminale sono tutte nere,come è possibile che in una o due generazioni i discendenti cambino completamente colore?
I fattori più probabili di questi mutamenti potrebbero essere 2,l'ambiente o la nutrizione.
Sarebbe interessante anche sapere se queste variazioni di colore compaiono così nette anche in altre specie in cattività?



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo
Sandro
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12790 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 maggio 2008 : 19:01:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Penso è perche non vedono il sole e la temperatura è sempre limabile.



"La distinction des espèces de limaces est extrêment difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Torna all'inizio della Pagina

Salvatore Caiazzo
Moderatore


Città: Monteveglio
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


3994 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 06 maggio 2008 : 22:23:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Se non vedono il sole non si abbronzano.
Ho cercato sul vocabolario ma non ho trovato nessun significato per "limabile", cosa significa Clem? Forse che la temperatura resta stabile?

Siamo parte della natura - Salvatore
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12790 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 maggio 2008 : 23:39:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
salvatore, da tutti ho espectato la questione ma non da te: limax + amabile = limabile....... (creazione 2008 da me)



"La distinction des espèces de limaces est extrêment difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Torna all'inizio della Pagina

Salvatore Caiazzo
Moderatore


Città: Monteveglio
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


3994 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 06 maggio 2008 : 23:59:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Hai ragione! A volte dimentico quanto ci somigliamo...

Siamo parte della natura - Salvatore
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8884 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 07 maggio 2008 : 00:31:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
L'attività di Limax è prevalentemente notturna,e la variazione di colore è avvenuta in tempi velocissimi,troppo veloci per poterla considerare una variazione genetica.
Restiamo all'ipotesi della temperatura limabile,forse superiore a quella in cui queste specie generalmente abitano o più probabilmente alla dieta di citrioli che non è quella naturale.
In ogni modo abbiamo visto quanto sia poco significativa la colorazione del mollusco in Limax anche in specie in cui non vi è variabilità nell'ambiente naturale.



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo
Sandro
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12790 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 maggio 2008 : 07:50:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Si Sandro, il colore non dice niente. La dieta forse. Ieri ho portato fori 3 paio di Limax per accoppiarsi - ma sul albero anno solo mangiato muscio e licheni. Essi sono tenuto bene con cetrioli, ma io posso m'immaginare, che nel cetriolo è solo acqua e chlorofillo, invece nelle naturali c'è tanto di più! In somma la temperatura me sembra di essere importante!



"La distinction des espèces de limaces est extrêment difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12790 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 maggio 2008 : 14:13:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In questa notte siamo stati in tre - Peppino e il suo amico - qui ca alle 03:00 dopo mezzanotte. Dopo la cacchia di Limax le due mi hanno fatto vedere le suo posti quando vanno per la cacchia di più grande animale.

Peppino & amico:
Limax brandstetteri Falkner 2008
242,35 KB



"La distinction des espèces de limaces est extrêment difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8884 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 07 maggio 2008 : 16:32:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Cmb:

Si Sandro, il colore non dice niente. La dieta forse. Ieri ho portato fori 3 paio di Limax per accoppiarsi - ma sul albero anno solo mangiato muscio e licheni. Essi sono tenuto bene con cetrioli, ma io posso m'immaginare, che nel cetriolo è solo acqua e chlorofillo, invece nelle naturali c'è tanto di più! In somma la temperatura me sembra di essere importante!


Credo che invece il colore ci dica molto,se la colorazione nera dipende dall'alimentazione dei licheni presenti ad alta quota si spiegherebbe il perché anche appartenendo a specie diverse tutti questi Limax del piano cacuminale si presentano dello stesso colore nero.
Sarà importante cercare su altri monti se è presente questo fenomeno,per esempio i Monti Sibillini ed il Matese sui quali si dovrebbero verificare le condizioni di habitat proprie di questo gruppo di specie.




La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo
Sandro
Torna all'inizio della Pagina

ang
Moderatore


Città: roma

Regione: Lazio


10240 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 07 maggio 2008 : 23:15:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
arrivo tardi, complimenti vivissimi per questa aggiunta alla nostra biodiversità! penso che senza il vostro lavoro questa specie sarebbe rimasta nascosta ancora per lungo tempo
per quanto riguarda il colore anch'io sono dell'idea che l'alimentazione abbia un ruolo importante, se avrete la possibilità di osservare anche altre generazioni potrete fare delle prove variando selettivamente la dieta

ciao

ang

C'è sempre un baco nella mela. E il baco siamo noi - Alan Burdick

Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12790 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 maggio 2008 : 22:05:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
chi vuole lo PDF mi da un e-mail a brandy @ telemax.at (8 MB)





"La distinction des espèces de limaces est extrêment difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12790 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 giugno 2008 : 21:26:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie per il lavoro che hai fatto - promesso che il prossimo Limax (è gia in lavoro) ha un riassunto in italiano



"La distinction des espèces de limaces est extrêment difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: Firenze

Regione: Toscana


21529 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 08 giugno 2008 : 21:39:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Scusami Clemens,

vedo solo ora questa discussione, al momento dell'inserimento non ero qui..
mi era sfuggita..

Tantissimi complimenti a te e Falkener, alla prossima, perchè no?
in nome di NM.....

simo


Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12790 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 11 giugno 2008 : 23:46:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dal prossimo Limax abbiamo la DNA, l'accoppiamento, l'anatomia e belle foto - ancora nuovo solo per l'Italia - un bel endemismo!



"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,56 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net