testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI
 Hypnophila dohrni
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

oliv
Utente Senior


Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


607 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 febbraio 2008 : 19:30:18 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Hypnophila dohrni ( Paulucci, 1882 )(= etrusca Paulucci , 1886 )

L'escursione di questa mattina sul Monte Calvi situato nel complesso delle colline metallifere a portato al ritrovamento di alcuni nicchi
attribuibili a " Hypnophila dohrni " specie gia' segnalata
da C. Meluzzi con un lavoro pubblicato sui quaderni del museo
di storia naturale di Livorno nel 1980.
Come gia' accennato,i pochi esemplari trovati, ( tra i quali uno vivente) erano ben rifugiati in anfratti tra le pietre misto a terriccio lungo lo stradello che porta alla sommita' del monte.
Oliv .
Immagine:
Hypnophila dohrni
208,6 KB
Cesare Bogi Garagoli Oliv.
Immagine:
Hypnophila dohrni
254,75 KB
Immagine:
Hypnophila dohrni
217,52 KB
Immagine:
Hypnophila dohrni
144,01 KB
Immagine:
Hypnophila dohrni
108,85 KB
Immagine:
Hypnophila dohrni
81,26 KB

Modificato da - Subpoto in Data 02 aprile 2009 23:47:29

Fabiomax
Moderatore


Città: Cefalù
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


2182 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 febbraio 2008 : 19:51:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bravissimi e complimenti per il ritrovamento


io non ho mai visto una hypnophila viva !

ma non ho mai visto anche i tre amiconi della prima foto
vi presentate ?


Sicilia: bellissima per natura
Torna all'inizio della Pagina

Lepurisposu
Utente Senior


Città: Su Masu

Regione: Sardegna


1912 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 febbraio 2008 : 19:52:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bellissima la H. dohrni vivente, complimenti per il ritrovamento!
L'ambiente di ritrovamento che avete descritto è proprio l'habitat tipico per diverse specie del genere Hypnophila.
Mi sembra però di vedere delle sughere in una foto: questo significherebbe un ambiente povero di carbonati, e quindi sicuramente non calcareo (non riesco a decifrare l'identità della roccia sullo sfondo dell' Hypnophila).
Se il luogo di ritrovamento fosse lo stesso, sarebbe una conferma che queste specie vivono senza problemi anche al di fuori degli ambienti calcarei.
un caro saluto e complimenti per il ritrovamento, le belle foto ed il simpatico trio!
frantziscu

àiri a pinta de caddaxu. pinnicadì linna crabaxu
Torna all'inizio della Pagina

garagolo
Moderatore


Città: Cerretti di Santa Maria A Monte
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


3125 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 febbraio 2008 : 20:37:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Gli alberi erano proprio delle sughere ed in effetti non vi era grande presenza di molluschi, l'unica specie che abbiamo rinvenuta viva in pochi esemplari, sulle rocce, sono delle Cochlodina cfr comensis lucensis.
Le Hypnophila vive in realta sono due e pochissimi i gusci vuoti.
Gli amici sono nell'ordine da sinistra Cesare Bogi, Alessandro Margelli (Garagolo) e Paolo Paolini ( Oliv).
Siamo abitualmente insieme nelle nostre ricerche sul campo.
Un saluto a tutti

Ale
Torna all'inizio della Pagina

Lepurisposu
Utente Senior


Città: Su Masu

Regione: Sardegna


1912 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 febbraio 2008 : 20:45:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
è un piacere vedervi di persona!

Anche molte specie del genere Cochlodina non sono strettamente legate agli ambienti calcarei..per quanto riguarda le Hypnophila -per quello che ho potuto constatare personalmente- non se ne trovano mai molte, anzi, e c'è anche da prendere in considerazione il fatto che queste specie hanno la possibilità di infossarsi nel terreno a diversi decimetri sotto il livello del suolo.
un caro saluto a voi!
Frantzì

àiri a pinta de caddaxu. pinnicadì linna crabaxu
Torna all'inizio della Pagina

Fabiomax
Moderatore


Città: Cefalù
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


2182 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 febbraio 2008 : 21:08:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Lepurisposu:

.....
L'ambiente di ritrovamento che avete descritto è proprio l'habitat tipico per diverse specie del genere Hypnophila.
Mi sembra però di vedere delle sughere in una foto: questo significherebbe un ambiente povero di carbonati, e quindi sicuramente non calcareo (non riesco a decifrare l'identità della roccia sullo sfondo dell' Hypnophila).
Se il luogo di ritrovamento fosse lo stesso, sarebbe una conferma che queste specie vivono senza problemi anche al di fuori degli ambienti calcarei.
...



Qualche giorno fa
Garagolo mi ha gentilmente inviato il lavoro di Meluzzi (1980)

dove trovo scritto che: "Monte Calvi ... è costituito per intero dal calcare massiccio del Lias inferiore"


Sicilia: bellissima per natura
Torna all'inizio della Pagina

Lepurisposu
Utente Senior


Città: Su Masu

Regione: Sardegna


1912 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 febbraio 2008 : 21:43:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Allora c'è qualcosa che non torna: il sughero non cresce in presenza di carbonati ma è strettamente calcifugo. Quindi alcune possibilità:

-le Hypnophila sono state rinvenute in lenti calcaree isolate e circondate da substrati poveri di carbonati (di natura intrusiva, effusiva o in alcuni casi metamorfica)
-la foto delle sughere è stata fatta si in zona calcarea, ma in corrispondenza di una pozza dove si è accumulato del suolo povero di carbonati che ha permesso la crescita di questi alberi..ma solitamente queste aree sono poco ampie, molto limitate, e non sono un evento comune.

Effettivamente nelle foto dove si vede l'Hypnophila nella vaschetta di plastica il substrato roccioso sembra calcareo: potrebbe essere una zona dove son presenti più realtà geologiche (magari, come spesso capita, metamorfico e sedimentario), oppure si può davvero trattare di un caso isolato di conca con suolo carente di carbonati che ha permesso la crescita del sughero.

A questo punto (in qualsiasi caso) sarebbe importante sapere se i molluschi son stati trovati nel suolo dove vegetavano le sughere oppure in altre località, anche vicine, dove prò le sughere non c'erano (o non si sono notate).

Frantzì



àiri a pinta de caddaxu. pinnicadì linna crabaxu
Torna all'inizio della Pagina

garagolo
Moderatore


Città: Cerretti di Santa Maria A Monte
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


3125 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 febbraio 2008 : 23:46:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Le Hypnophila sono state trovate esattamente nel punto relativo alla seconda foto dove si vede che stiamo cercando.
La foto della Hypnophila aderente a parete è esattamente il luogo dove la stessa è stata rinvenuta mentre la foto della Hypnophila in vaschetta è stata fatta su un muretto della costruzione adiacente alla strada (Museo mineralogico) e la roccia sottostante non fa testo.
La terza foto, dove si vede che stiamo scendendo lo stradello, è stata scattata pressappoco dal punto di raccolta, pertanto, anche se non sono certo della presenza di una sughera proprio sovrastante la zona di ricerca, le sughere erano sicuramente presenti in tutta l'area

Ciao Ale
Torna all'inizio della Pagina

ang
Moderatore


Città: roma

Regione: Lazio


10975 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 febbraio 2008 : 23:59:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
scarponi, occhiali al collo e pantaloni sporchi di terriccio... non era una foto di circostanza, che dire: bravi!
e complimenti per il ritrovamento, una specie indubbiamente elusiva

ciao

ang

C'è sempre un baco nella mela. E il baco siamo noi - Alan Burdick

Torna all'inizio della Pagina

Lepurisposu
Utente Senior


Città: Su Masu

Regione: Sardegna


1912 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 febbraio 2008 : 00:39:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao garagolo: effettivamente secondo la carta geologica della Toscana tutto il Monte Calvi sembra principalmente di natura sedimentaria (con calcari, arenarie etc del mesozoico e in parte del miocene), con intrusioni magmatiche acide recenti (neogene-quaternario). Non conosco la zona, ma molto probabilmente le sugherete, essendo calcifughe, si sono sviluppate proprio in corrispondenza degli affioramenti di queste ultime forme geologiche.
Il resto dovrebbe essere dominato dalle leccete.
A questo punto è molto più plausibile che l'Hypnophila sia legata alla natura calcarea dell'area, e che magari nei pressi in cui l'avete trovata vi siano i detti affioramenti di natura intrusiva (giù dal sentiero dove avete incontrato le sughere). Sarebbe interessante sapere se la specie riesce a sopravvivere anche in corrispondenza di queste "isole" povere di carbonati o se in quelle aree risulta assente.
Un caro saluto a tutti!
Frantzì

àiri a pinta de caddaxu. pinnicadì linna crabaxu
Torna all'inizio della Pagina

Fabiomax
Moderatore


Città: Cefalù
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


2182 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 febbraio 2008 : 08:17:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Lepurisposu:

..... Sarebbe interessante sapere se la specie riesce a sopravvivere anche in corrispondenza di queste "isole" povere di carbonati o se in quelle aree risulta assente.
Un caro saluto a tutti!
Frantzì


L'Hypnophila incerta vive sulle isole Eolie che sono interamente di natura vulcanica, ma tutte le altre Hypnophila della Sicilia io le ho trovate in ambiente calcareo, dentro le grotte o in piccole cavità della roccia


Sicilia: bellissima per natura
Torna all'inizio della Pagina

Bogi Cesare
Utente V.I.P.

Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


373 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 10 febbraio 2008 : 17:37:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Gastropoda Famiglia: Cochlicopidae Genere: Hypnophila Specie:Hypnophila dohorni
Ho voluto fare un primo piano della bestiolina gia postata da Oliv per vedere meglio la colorazione dell'animale che ha un piede di color grigio molto chiaro e solo la parte anteriore della testa assume una colorazione più scura.
Ciao
Cesare
Immagine:
Hypnophila dohrni
75,25 KB

Modificato da - Subpoto in data 02 aprile 2009 23:46:42
Torna all'inizio della Pagina

garagolo
Moderatore


Città: Cerretti di Santa Maria A Monte
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


3125 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 febbraio 2008 : 18:26:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bellissima Cesare, e che occhi !!!!!!

Ciao

Ale
Torna all'inizio della Pagina

ang
Moderatore


Città: roma

Regione: Lazio


10975 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 febbraio 2008 : 21:20:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
mi associo, veramente bella

ciao

ang
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8916 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 febbraio 2008 : 18:28:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Complimenti ragazzi,la gita è stata molto fruttuosa e le foto stupende.
Non credo che questa specie sia strettamente calciofila,ma vivendo preferenzialmente negli interstizi della roccia per avere un ambiente sufficentemante umido preferisce i calcari che più facilmente riescono a creargli un habitat idoneo.La presenza alle Eolie in accordo con Fabio ne è la conferma.



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo
Sandro
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,39 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net