Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
  INSETTI
   Mecoptera Megaloptera Neuroptera Raphidioptera Siphonaptera
 Neuroptera
 Libelloides latinus e Libelloides coccajus
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Angela75
Utente V.I.P.

Città: Casacalenda
Prov.: Campobasso

Regione: Molise


250 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 01 febbraio 2008 : 23:21:22 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia  Latitudine e Longitudine 41.740322,14.848537 clicca per visualizzare la mappa Google dal Satellite

Classe: Hexapoda Ordine: Neuroptera Famiglia: Ascalaphidae Genere: Libelloides Specie:Libelloides latinus
Buona sera a tutti gli amici del forum,
Ho appena visitato la pagina della tassonomia e non avendo libri più specifici non riesco ad assegnare un nome alla specie nella foto poichè le ali sono chiuse e non possiedo foto con ali aperte. Durante gli scatti si è allontanata spesso e verso sera sono riuscita a fargli solo questa foto (le altre sono della parte inferiore poichè si metteva in quella posizione non appena mi avvicinavo troppo) Logicamente ero indecisa tra Libelloides coccajus e Libelloides latinus? voi che ne pensate? In questo caso quali sono le differenze nelle ali anteriori tra le diverse specie ?
Grazie
Angela
Immagine:
Libelloides latinus e Libelloides coccajus
62,26 KB

Modificato da - Velvet ant in Data 02 febbraio 2008 22:17:26

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4771 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 febbraio 2008 : 08:50:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Angela75:
...
non riesco ad assegnare un nome alla specie nella foto poichè le ali sono chiuse e non possiedo foto con ali aperte.
... Logicamente ero indecisa tra Libelloides coccajus e Libelloides latinus? voi che ne pensate? In questo caso quali sono le differenze nelle ali anteriori tra le diverse specie ?
Grazie
Angela


Accidenti, ma sono domande da fare ad un povero tassonomo ? Chi si era mai posto il problema di riconoscere un Ascalafide ad ali chiuse ?
Me lo aveva detto Agostino (Neurottero dove sei ?) che il forum era stimolante, quindi rimbocchiamoci le maniche e proviamo a rispondere .

Intanto non ci sono dubbi che sia un Libelloides latinus (complimenti ad Angela per il nome aggiornato, prima si chiamava L. italicus). Lo si riconosce immediatamente dalla "faccia" ! Però per un profano bisogna trovare degli elementi più precisi !

Ce li forniscono le foto già presenti sul forum.
Se fosse possibile ad un moderatore postare affiancate la tua foto e questa sarebbe molto facile vedere che anche con le ali chiuse le due specie si distinguono dalle ... ali posteriori che si vedono in trasparenza. La macchia nera basale è molto più ridotta in L. latinus tanto da risultare praticamente invisibile ad ali chiuse. Anche l'apice dell'ala posteriore, che ha un "pattern" ben diverso nelle due specie, è ben visibile e riconoscibile per trasparenza.

Altre due foto da postare insieme (sempre provenienti dal forum) sarebbero le due specie ad ali aperte: L. latinus e L. coccajus.
Si vedrebbero molto bene le differenze di pigmentazione delle ali posteriori ed anche le loro diverse proporzioni, che rendono molto più slanciata l'ala di L. latinus.
Si può anche notare come le differenze nelle ali anteriori siano minime: in L. coccajus la pigmentazione del campo costale (l'area più prossima al margine anteriore delle ali) si estende maggiormente in direzione distale (verso l'apice) e le venule trasverse (sempre del campo costale) sono "sfumate" di nero.

Ciao Ciao Roberto

PS: ma questo post lo posso contare come una publicazione scientifica ?


verum stabile cetera fumus

Modificato da - Velvet ant in data 02 febbraio 2008 22:18:04
Torna all'inizio della Pagina

Angela75
Utente V.I.P.

Città: Casacalenda
Prov.: Campobasso

Regione: Molise


250 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 febbraio 2008 : 18:32:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Neuroptera Famiglia: Ascalaphidae Genere: Libelloides Specie:Libelloides coccajus
Ciao Roberto,
grazie per tutte le delucidazioni, quest'anno osserverò meglio anche gli Ascalaphidae per poter applicare sul campo le tue informazioni. Ho compreso le differenze da te descritte e arricchite con foto, almeno per quanto riguarda la forma gialla, mi metto alla prova con la forma bianca: foto sempre ad ali chiuse, campo incolto come la foto precedente, località Casacalenda, 650 mt slm. Pattern più scuro con macchie nere più estese...
E' un Libelloides coccajus?

Immagine:
Libelloides latinus e Libelloides coccajus
52,33 KB

Angela

Modificato da - Velvet ant in data 02 febbraio 2008 22:16:49
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4771 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 febbraio 2008 : 21:28:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Colpito ed affondato!

Si vede molto bene anche l'ala posteriore più "triangolare", la macchia colorata (sempre posteriore) "trifida" con "isoletta" all'apice e la macchia nera che termina con una "codina" a "falce" (riguardare foto con ali aperte).
Una terza specie molto simile, L. lacteus (= L. ottomanus), ha invece: con la macchia colorata non "trifida" (con o senza "isoletta"), macchia nera senza "codina a falce" ed ali anteriori quasi sempre senza striscia nera alla base.

Ciao Ciao

Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4771 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 febbraio 2008 : 08:22:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Hemerobius:
Una terza specie molto simile, L. lacteus (= L. ottomanus), ha invece: con la macchia colorata non "trifida" (con o senza "isoletta"), macchia nera senza "codina a falce" ed ali anteriori quasi sempre senza striscia nera alla base.


OOPS!

Non mi ero accorto che nel forum abbiamo anche una bella immagine di L. lacteus ad ali chiuse (qui). Così tutto il discorso è più chiaro.

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

neurottero
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1087 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 febbraio 2008 : 19:06:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
...Approposito di pubblicazioni scientifiche, se il messaggio di Angela fosse arrivato qualche settimana fa' magari riuscivo ad inserire i suoi dati nel lavoretto che è in stampa nel prossimo Bollettino della Associazione romana di Entomologia sui Neuropterida del Molise. Comunque le due specie sono nella lista dei Neuropterida citati nella regione (una delle meno conosciute da punto di vista neurotterologico... Angela, che ne diresti di darti alla neurotterologia ?)

Comunque se mai mi dovessi trovare in sede di valutazione lavori scientifici, quella di Hemerobius la prenderei per buona!! Mi sa' che allo stato attuale non c'é alcuna pubblicazione scientifica in italiano pubblicata con tali informazioni!! Complimenti!

Buone cose

Agostino Letardi
Torna all'inizio della Pagina

neurottero
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1087 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 febbraio 2008 : 14:44:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ahem... piccola dimenticanza nel messaggio precedente....

Angela, potresti dirci anche la data di tali scatti, oltre alla località fornita (entrambe le foto sono state scattate a Casacalenda, o solo L. coccajus? Non sono sicuro di aver capito bene...).

Grazie anticipatamente!

Agostino Letardi
Torna all'inizio della Pagina

Angela75
Utente V.I.P.

Città: Casacalenda
Prov.: Campobasso

Regione: Molise


250 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 febbraio 2008 : 15:57:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Caro Agostino,
hai proprio ragione ho dimenticato la data....
entrambe le foto sono state scattate a Casacalenda il 10 giugno 2007, nello stesso sito: un prato incolto a circa 650 mt slm... ti farò sapere l'altitudine con sicurezza non appena riesco a tornarci.
Sono già iscritta alla Società Entomologica Italiana fa lo stesso?
Non ho molto tempo libero ma mi piace passarlo in mezzo alla natura per questo qualunque dato serva sono a disposizione, mi piacciono anche i neurotteri e spulcerò un pò di foto e DIA per vedere se posso darvi qualche altra informazione.
Ciao
Angela
Torna all'inizio della Pagina

neurottero
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1087 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 febbraio 2008 : 13:11:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Io alla SEI non sono ormai più iscritto da qualche anno, comunque che fossi un'entomologa lo si poteva supporre dalla competenza dimostrata nella determinazione

Grazissime per le ulteriori precisazioni!

Buone cose

Agostino Letardi
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2017 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,47 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000

Cooperativa Darwin | Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net