testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI
 Hadziella anti Schütt, 1960
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Bogi Cesare
Utente V.I.P.

Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


373 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 26 dicembre 2007 : 23:41:13 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Gastropoda Famiglia: Hydrobiidae Genere: Hadziella Specie:Hadziella anti
Continuando con gli Hydrobiidae cominciamo a vedere le specie appartenenti al genere Hadziella Kuscer, 1932.Segnalo intanto:Pezzoli E., 1974-Segnalazione del genere Hadziella nelle prealpi orientali italiane.Soci.Ital. di Sci.Nat.-65(3-4):219-224.
La specie postata è Hadziella anti Schutt,1960, da alcuni autori ritenuta sinonimo di H. ephippiostoma Kuscer, 1932.H. anti presenta un nicchio planorbide, piano di sopra e ampiamente ombelicato ventralmente.La spira è formata da 3-4 giri a sviluppo regolare, l'ultimo con una lieve carenatura basale, l'apertura, disassata inferoiormente rispetto all'asse della conchiglia, si presenta ampia, di forma ovale con peristoma inspessito e un poco riflesso.
L'esemplare postato è stato raccolto in un detrito sorgentizio in località Mulino di Vedronza, Lusevera (Udine) e misura circa 1,5 mm. di diametro.
Ciao
Cesare
Hadziella anti Schütt, 1960
Hadziella anti Schütt, 1960
134,89 KB

Modificato da - Subpoto in Data 27 dicembre 2007 00:15:20

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8985 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 dicembre 2007 : 00:19:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non c'è limite per questi piccoli gastropodi nel modellare la forma della conchiglia,questa specie mima perfettamente un planorbide anche se in realtà le due famiglie sono sono sistematicamente lontanissime.



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo
Sandro
Torna all'inizio della Pagina

fern
Utente Senior

Città: Vicenza


2196 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 dicembre 2007 : 15:36:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
C'e' qualcosa che mi sfugge nell'insieme delle 3 foto: immagino che la prima sia la visione ventrale e la 3a quella dorsale, ma la veduta laterale mi sembra invertita nel senso alto-basso. Immaginando di piegare di lato la prima figura come pure la terza, mi sembra che l'apertura sia girata al contrario. Forse e' una mia illusione ottica, ma chiedo conferma. Ciao,

Fern
Torna all'inizio della Pagina

Bogi Cesare
Utente V.I.P.

Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


373 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 27 dicembre 2007 : 18:01:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La prima foto è la vista ventrale, la terza è quella dorsale, la vista laterale, come è citato nella (scarna) descrizione parla di apertura disassata inferiormente rispetto all'asse della conchiglia.Un buon disegno lo puoi vedere su:Giusti& Pezzoli, 1980-Guide per il riconoscimento delle specie animali.....Gasteropodi 2.Cons. Naz. delle Ric., a pag.42.
Oppure nell'articolo citato (Pezzoli, 1974) alle tav. I e II.
Ciao
Cesare
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,24 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net