testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Piante - Natura Mediterraneo
 INFORMAZIONI BOTANICHE
 Il cardo scozzese
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 ottobre 2007 : 20:01:37 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

La leggenda racconta che un manipolo di guerrieri scozzesi stavano per essere sorpresi nel sonno da un gruppo di vichinghi e si salvarono solo perché uno degli invasori mise un piede nudo sopra un cardo selvatico.
Le sue grida diedero l'allarme e gli scozzesi, risvegliati, riuscirono a sconfiggere gli invasori.
In segno di ringraziamento il cardo selvatico fu chiamato "Guardian Thistle" (cardo protettore) e venne adottato come simbolo della Scozia.
Non vi è alcuna testimonianza storica che il fatto sia effettivamente avvenuto.
Tuttavia il cardo è riconoscibile in alcune monete scozzesi del 1470 e a partire dal sedicesimo secolo fu incorporato nello stemma reale scozzese.
Il cardo ancora adesso è il simbolo della Scozia ed è largamente usato per contraddistinguere come scozzesi tutta una serie di prodotti o di iniziative.
In queste due foto, riprese al National Museum of Scotland di Edinburgo, faccio vedere il drappo reale dell' epoca ed il particolare del cardo.



Immagine:
Il cardo scozzese
233,68 KB


marz

Modificato da - limbarae in Data 24 novembre 2011 16:35:24

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 ottobre 2007 : 20:02:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Immagine:
Il cardo scozzese
180,04 KB

marz
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 ottobre 2007 : 20:07:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Queste invece sono due foto di un cardo riprese sulle rocce su cui poggia il Castello di Edinburgo. Sono riprese un pò in lontananza perchè non potevo avvicinarmi maggiormente. Riuscite a dirmi di che specie si tratta?



Immagine:
Il cardo scozzese
222,94 KB



marz
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 ottobre 2007 : 20:08:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Immagine:
Il cardo scozzese
217,25 KB

marz
Torna all'inizio della Pagina

Angelo p
Utente Senior


Città: Albenga
Prov.: Savona

Regione: Liguria


3071 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 ottobre 2007 : 09:12:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Quello "dal vivo" sembrerebbe Cirsium vulgare; non so se questa specie sia presente anche in Scozia, sicuramente gli assomiglia molto.
a p

Modificato da - Angelo p in data 10 ottobre 2007 09:13:37
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: BAGNO A RIPOLI

Regione: Toscana


21536 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 ottobre 2007 : 09:36:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Marz,
per questa documentazione..

Nel novembre del 2006 sono stata a un matrimonio in Scozia, (vedi foto nel forum), il cardo era anche nei fiori della sposa, e tutti gli uomini presenti lo avevano all'occhiello...

Devo dire che il tutto era molto suggestivo...

simo



Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan
Torna all'inizio della Pagina

Sirente
Moderatore


Città: Gilly ( Belgio) - - - Castel di Ieri (Italia)
Prov.: L'Aquila

Regione: Abruzzo


7186 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 ottobre 2007 : 10:53:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
STORIA d'amore invece questa ...

" HONI SOIT QUI MAL Y PENSE " che si legge sul drapo reale dell' epoca ... è una storia di GIARRETTIERA ... dell'amante del RE d'Inghilterra ... quella frase fù pronunciata dal RE quando ha raccolto la giarrettiera della sua " amica "...il francese era la lingua usata allora alla corte d'Inghilterra ...

Nel drapo , il RE è rappresentato da una LICORNA simbolo della potenza e della purezza ... cosi il cardo il fiore che punge = il maschio ...

Da una leggenda ... la sua corna (della Licorna) poteva essere toccata soltanto da una Vergine ....

Fù creato un ordine della Giarrettiera con questa frase ... " HONI SOIT QUI MAL Y PENSE ..."

Mario
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 ottobre 2007 : 18:51:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In realtà credo che il drappo rappresenti l' unione del Regno di Scozia con quello di Inghilterra sotto la dinastia degli Stuart.
Infatti a sinistra sono chiaramente riconoscibili tre simboli della Scozia: l' unicorno, la bandiera con la croce di Sant' Andrea (protettore della Scozia) e i due cardi; mentre a destra mi sembra di riconoscere il leone inglese, due rose (simbolo dell' Inghilterra, forse a tal proposito qualcuno ricorderà la guerra delle due rose), ed una bandiera che non si distingue bene, ma presumo fosse quella inglese dell' epoca.
Come è noto, l' unione del Regno di Scozia con quello di Inghilterra fu quanto mai dannoso per la Scozia che di fatto perse la propria indipendenza e fu trattata dagli inglesi come terra di conquista, portando la desolazione nelle Highlands, la cui popolazione (che osteggiava l' unione dei due regni) fu di fatto deportata od obbligata ad emigrare.

marz
Torna all'inizio della Pagina

Sirente
Moderatore


Città: Gilly ( Belgio) - - - Castel di Ieri (Italia)
Prov.: L'Aquila

Regione: Abruzzo


7186 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 ottobre 2007 : 20:19:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Vedi qui e questo


Mario

Modificato da - Sirente in data 10 ottobre 2007 20:29:33
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 ottobre 2007 : 21:40:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La scritta "Honi soit qui mal y pense" che è riportato nel drappo faceva parte dello stemma reale degli Stuart.
E' anche il motto del "Most Noble Order of the Garter", ovvero dell' "Nobilissimo Ordine della Giarrettiera", che è il più antico, il più aristocratico ed il più esclusivo Ordine cavalleresco del Regno Unito (e del mondo), fondato da Edoardo III nel lontano 1348. Basti pensare che l' ammissione è riservata a non più di 25 membri, scelti personalmente dalla Regina fra l' altissima aristocrazia inglese ed alcuni regnanti europei e non.
Lo stemma è appunto una giarrettiera con sottostante il motto sopra riportato, che tradotto vuol dire all' incirca "sia vituperato chi ne pensa male".
La frase fa riferimento ad un divertente (e molto inglese) aneddoto. Durante un ballo a corte una nobildonna inglese perse una giarrettiera. Il re, Edoardo III, si chinò per raccoglierla e si offrì di aiutare ad indossarla di nuovo. Uditi i bisbigli ed alcune risatine maliziose degli ospiti, si alzò e disse loro in francese (che era allora la lingua di corte) appunto "Honi soit qui mal y pense", facendo immediatamente cessare, suppongo, ogni ulteriore commento.
Vi è da dire che in seguito la signora in questione divenne sua moglie.

Meno noto è che l' Ordine della Giarrettiera ha competenza solo sull' Inghilterra.
L' equivalente scozzese è l' Ordine del Cardo (The Most Ancien and Most Noble Oreder of the Thistle) fondato da Giacomo V, re di Scozia nel 1540. Lo stemma dell' ordine è costituito da un collare composto da cardi e da germogli di ruta con sottostante una medaglia d' oro raffigurante Sant' Andrea. Il motto è "Nemo me impune lacessit", che è poi la stessa frase che è riportata sulla porta di ingresso del Castello di Edinburgo.
Mi auguro di non avere annoiato eccessivamente con una digressione fuori tema.


Immagine:
Il cardo scozzese
252,95 KB

marz
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,37 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net