testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 UCCELLI
 bird gardening
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 8

Cleo
Utente Senior


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1439 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 ottobre 2007 : 18:05:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Aggiungo un piccolo contributo: finalmente sono in campagna per un w.e. (colline laghi lombardi) e oggi mi sono precipitata a riempire le mangiatoie con l'unica cosa che avevo in casa ovvero i pinoli sgusciati. L'avevo già notato gli anni scorsi le cince e i pettirossi ne vanno matti tanto da azzuffarsi, più delle noci, mandorle e nocciole. Oggi banchettavano almeno quattro pettirossi, qualche cinciallegra ma in gran numero erano e sono (a quest'ora del tramonto) cince more, passerei le ore a guardarli dalla finestra. E tutto questo malgrado la presenza dei miei gatti in giardino.
Grazie dei consigli su merli, insettivori ecc, sto pensando di attrezzarmi con i vostri suggerimenti.
Ciao
Olivia
Torna all'inizio della Pagina

antea
Utente Senior

Città: Roma


527 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 ottobre 2007 : 18:38:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Visto l'arrivo del primo freddo..oggi mi sono data alla cucina per gli uccellini..Ho preparato le mie prime polpette di grasso, con pastone per insettivori, uvetta, semi prativi, farina di cocco e margarina..purtroppo non avevo i pinoli.
Spero tanto che siano presto di gradimento alle cinciarelle .
Torna all'inizio della Pagina

Pimelia
Utente V.I.P.


Città: Firenze


473 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 22 ottobre 2007 : 08:07:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
IN questi giorni ho la presenza assidua di cince e codibugnoli vanno pazzi per le "addormentasuocere" (arachidi tostate e caramellate).

Ho provato anche a fare una foto ma li ho fatti scappare tutti.

Modificato da - Pimelia in data 22 ottobre 2007 08:08:11
Torna all'inizio della Pagina

antea
Utente Senior

Città: Roma


527 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 ottobre 2007 : 13:54:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
...oggi sono proprio contenta....ieri ho incontrato una ragazza che conosco al supermerkato e abbiamo parlato di birdgardening..e' rimasta estasiata all'idea!!! non sapeva dell'esistenza di questa attivita' pro-natura!!!
e oggi ho ricevuto delle domande su un altro forum in cui scrivo dove cerco di sensibilizzare oltre che all'adozione di cani in canile anche sulla fauna selvatica, da un' altra persona molto interessata alla cosa ma che non sapeva come affrontarla!!! non ci posso credere!!! e' una cosa bellissima! la sensibilizzazione ha i suoi effetti!!!
E di questo devo ringraziare tutti voi che attraverso i vostri interventi mi state insegnando tantissime cose!!!

Grazie NM sei il forum piu' bello che esiste!!!!!!!


Modificato da - antea in data 23 ottobre 2007 13:55:09
Torna all'inizio della Pagina

giuseppetavolaro
Utente Super


Città: Roma

Regione: Lazio


5282 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 24 ottobre 2007 : 13:48:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Beate voi! Pensate a me, che sto cercando da non so quanto tempo ad allettare con cibi gustosi qualche uccellino a visitare il mio terrazzo, collocato (ahimé!) al settimo piano. Ciao a tutte, Giuseppe.
Torna all'inizio della Pagina

antea
Utente Senior

Città: Roma


527 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 ottobre 2007 : 13:45:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di giuseppetavolaro:

Beate voi! Pensate a me, che sto cercando da non so quanto tempo ad allettare con cibi gustosi qualche uccellino a visitare il mio terrazzo, collocato (ahimé!) al settimo piano. Ciao a tutte, Giuseppe.


...mi dispiace ..capisco il tuo rammarico...forse il settimo piano e' un po' troppo alto..ma magari non e' detto!!! Gli attici si prestano per il birdgardening. Magari offri qualche pianta o arbusto vicino la mangiatoia in modo che si sentano piu' al sicuro con il verde intorno..


Invece da ieri abbiamo nel nostro giardino una visita giornaliera di una cinciarella...che sembra molto gradire le mie misture di semi e pastoncino per insettivori con nocciole e mandorle sbriciolate ..aspetto solo che scopra le mie polpette di grasso ..
Torna all'inizio della Pagina

giuseppetavolaro
Utente Super


Città: Roma

Regione: Lazio


5282 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 25 ottobre 2007 : 13:54:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Niente da fare, il mio terrazzo al settimo (e ultimo piano) è coperto!
Torna all'inizio della Pagina

Cleo
Utente Senior


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1439 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 ottobre 2007 : 14:01:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E' lo stesso rammarico che ho per la mia abitazione cittadina, pianterreno su strada con marciapiede di passaggio pedonale e auto, un davanzale con grata dove potrei appendere di tutto... ma niente si avvicina! Ho anche due gatti che ogni tanto si affacciano... Per fortuna la strada è alberata con alberi d'alto fusto ed è lì che mi capita di osservare cose interessanti!
Antea, quando scopriranno le palle di grasso saranno le maggiori frequentatrici, almeno così mi è capitato di osservare nel mio giardino. Sembrano apprezzare più delle cince more, bigie e cinciallegre.
Ciao
Olivia
Torna all'inizio della Pagina

antea
Utente Senior

Città: Roma


527 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 ottobre 2007 : 14:15:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Cleo:

E' lo stesso rammarico che ho per la mia abitazione cittadina, pianterreno su strada con marciapiede di passaggio pedonale e auto, un davanzale con grata dove potrei appendere di tutto... ma niente si avvicina! Ho anche due gatti che ogni tanto si affacciano... Per fortuna la strada è alberata con alberi d'alto fusto ed è lì che mi capita di osservare cose interessanti!
Antea, quando scopriranno le palle di grasso saranno le maggiori frequentatrici, almeno così mi è capitato di osservare nel mio giardino. Sembrano apprezzare più delle cince more, bigie e cinciallegre.
Ciao
Olivia


..Ma se il tuo giardino e' provvisto di piante, alberi o arbusti e soprattutto di recinzione con una rampicante (io ho l'edera)..ed e' un luogo tranquillo al suo interno...gli uccelli ci vengono. Con il freddo la fame chiama. Devi solo stare attenta ai gatti. Io i miei cani non li faccio piu' uscire se non solo per pochi minuti di giorno e poi alla sera....altrimenti me la possono spaventare..

Comunque e' una delizia vederla arrivare tutta contenta della sua mangiatoia ricca di prelibatezze tutte sue per il momento ..
Torna all'inizio della Pagina

Cleo
Utente Senior


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1439 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 ottobre 2007 : 14:38:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di antea:

..Ma se il tuo giardino e' provvisto di piante, alberi o arbusti e soprattutto di recinzione con una rampicante (io ho l'edera)..
[/quote]
Nella fretta forse mi sono spiegata male... il giardino sta nella casa di campagna, che non è il luogo dove passo la maggior parte del mio tempo. Le finestre della casa cittadina stanno tutte sulla strada, non mi affaccio su nessuno giardino e non ho trovato ancora un'idea funzionante. Anche perchè non posso tirarmi addosso le ire dei condomini facendo arrivare i piccioni...

[/quote]
Comunque e' una delizia vederla arrivare tutta contenta della sua mangiatoia ricca di prelibatezze tutte sue per il momento ..
[/quote]

Si è molto bello! Condivido!

Olivia
Torna all'inizio della Pagina

antea
Utente Senior

Città: Roma


527 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 ottobre 2007 : 14:47:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Cleo:

Messaggio originario di antea:

..Ma se il tuo giardino e' provvisto di piante, alberi o arbusti e soprattutto di recinzione con una rampicante (io ho l'edera)..

Nella fretta forse mi sono spiegata male... il giardino sta nella casa di campagna, che non è il luogo dove passo la maggior parte del mio tempo. Le finestre della casa cittadina stanno tutte sulla strada, non mi affaccio su nessuno giardino e non ho trovato ancora un'idea funzionante. Anche perchè non posso tirarmi addosso le ire dei condomini facendo arrivare i piccioni...

[/quote]
Comunque e' una delizia vederla arrivare tutta contenta della sua mangiatoia ricca di prelibatezze tutte sue per il momento ..
[/quote]

Si è molto bello! Condivido!

Olivia
[/quote]


Ora ho capito ..e si mi sa che le finestre sulla strada non vanno tanto bene con il birdgardening..peccato ..Per i piccioni non credo che vengano se la mangiatoia e' inaccessibile alla loro grandezza fisica..Da me entrano tortore in giardino ma non vanno mai sulle mangiatoie perche' per loro sono troppo piccole ..
Pero' in campagna potresti piantare degli arbusti che diano frutti a loro appetibili d'inverno...come il biancospino (credo che le bacche ci siano d'inverno), il ginepro e la rosa canina..insomma puoi sbizzarrirti...
Torna all'inizio della Pagina

Upupa Epops
Utente Junior

Città: Martellago
Prov.: Venezia

Regione: Veneto


41 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 ottobre 2007 : 19:01:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Volendo contribuire:
Io ne ho installati 2:uno per il torcicollo(che è già stato abitato),e uno per l'upupa.Se a qualcuno può interessare ecco le misure.

Immagine:
bird gardening
133 KB
Immagine:
bird gardening
[size=1] 85,58 KB


Allegato: bird gardening Istruzioni cassettaUpupa.doc
21,44 KB

"Il coraggio è la paura che tarda un secondo di più."
Torna all'inizio della Pagina

Bimba
Utente Junior


Città: S.Maria C.V.
Prov.: Caserta

Regione: Campania


45 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 ottobre 2007 : 09:13:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Carissimi, ho sempre fornito cibo ai passeri in città;sono poi sopraggiunti merli , verdoni , tortore ed infine colombi, sempre più numerosi.Non dispongo di mangiatoie perciò il cibo lo somministro quotidianamente,preferibilmente al mattino presto sul terrazzo condominiale, al 5°piano.Una scelta obbligata(prima lo mettevo a pianterreno,in una zona appartata) nel vano tentativo di sottrarre i colombi ad una triste fine.Anche qui,però, insieme a passeri,taccole, tortore, i colombi hanno scoperto subito dove aveva traslocato il self-service.Premetto che a me non danno alcun fastidio;sono affamati e,purtroppo mal visti.Nei paraggi c'è un avvelenatore che li stermina sistematicamente.Solo qualche mesetto fa, lo stormo è stato decimato:in un solo pomeriggio decine di corpicini giacevano sui tetti circostanti, altri erano a terra per strada, sparsi qua e là ed altri ancora avevano trovato la morte all'imboccatura dei loro nidi.Questi ultimi sono ancora lì aggrappati, a testimoniare l'ecatombe.Quelle che cercano di sopravvivere sono,dunque,le nuove generazioni insieme a qualche superstite.Non vorrei attirare l'attenzione dei malvagi ma non so come comportarmi per salvare capra e cavoli.Non devo più dare da mangiare ai volatili in libertà ?Help-Grazie,Bimba
Torna all'inizio della Pagina

Fabribor
Utente Senior


Città: Savarna
Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


1547 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 ottobre 2007 : 14:40:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Normalmente, è da sconsigliare la fornitura di cibo ai colombi, per ragioni che sono state ampiamente dibattute in questo forum.
La posso sintetizzare nella motivazione di non favorire le esplosioni demografiche dei colombi, a seguito delle quali poi le amministrazioni comunali prendono drastici provvedimenti, fra cui l'abbattimento di controllo.
A nessuno di noi piace l'idea di animali che vengono abbattuti con questa ragione, quindi la cosa migliore è quella di non rendergli così facile il reperimento del cibo.

Tuttavia, nessuno può ergersi a ruolo "sociale" di avvelenatore. Quindi, se individui l'individuo non esitare a sporgere denuncia, poiché la pratica che ha adottato è estremamente pericolosa. Vedere cadaveri dei colombi è facile. Non oso pensare a quanti passeri e altri fringillidi stia sterminando con il suo comportamento, se usa granaglie avvelenate, senza senz'altro rendersene conto. I corpicini dei piccoli uccelli sono assai meno reperibili.
Allora, per sottrarli il più possibile al suo veleno, è meglio che li attiri tu con cibo sano, anche se questo comporta attirare anche i piccioni.
Ma valuta anche l'idea di far smettere l'avvelenamento, magari attuando un passa parola che gli arrivi alle orecchie e lo informi degli effetti collaterali del suo devastante comportamento (magari sta cercando di derattizzare in modo maldestro).

Fabribor.
Gli uccellini nel vento non si fanno mai male, hanno ali più grandi di me... [F.De Gregori]
Torna all'inizio della Pagina

antea
Utente Senior

Città: Roma


527 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 30 ottobre 2007 : 14:21:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Fabri..ma come mai da vari giorni viene nelle mie mangiatoie una cinciarella, sempre la stessa presumo..ma le altre non si fanno vedere? Non che mi dispiaccia eh...preferisco averne una sola che zero..ormai quando non la vedo mi preoccupo per lei...e' diventata di casa.....le ho pure dato un nome .
Oggi ho visto lei (Cinci) beatamente dentro la mangiatoia a mangiucchiare e sui rami accanto dell'albero il solito scricciolo in cerca di insettini sulla corteccia..ma la mangiatoia non l'ha neanche guardata ..

Mi sta venendo un dubbio amletico....ci sono in giro nella mia zona...pochissime cinciarelle ()..quelle che vedo d'estate tra gli alberi e gli arbusti sono sempre le stesse poche....Ma che territori ricoprono le cinciarelle, ovvero che distanze?




Modificato da - antea in data 30 ottobre 2007 14:23:17
Torna all'inizio della Pagina

ghiandaia man
Utente Senior

Città: imola(BO)
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


651 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 ottobre 2007 : 15:55:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
la mia cinciarella non la guarda neanche la mangiatoia.al massimo ci va un pettirosso

quando conoscerai il volo non potrai più farne a meno e dovrai imparare a camminare di nuovo...
Torna all'inizio della Pagina

Scheggia
Utente nuovo

Città: Civezzano
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


4 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 01 novembre 2007 : 19:01:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao a tutti...ogni anno in inverno metto le mangiatoie in giardino.. e è sempre un successone!!!!!!ho un sacco di foto e filmati ma devo imparare ad allegarli......
l'anno scorso è arrivato anche un frosone!!!!!! spero di potervi inviare presto qualcosa di visivo...ciao ciao
Torna all'inizio della Pagina

Fabribor
Utente Senior


Città: Savarna
Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


1547 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 03 novembre 2007 : 12:17:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non è mica facile sapere se è sempre la stessa! Però è possibile, soprattutto se nella zona non ce ne sono molte.
Sappi che in inverno il numero delle cinciarelle può aumentare improvvisamente, nel caso vi siano condizioni di maltempo marcato.
Infatti a parte quelle adattate ai giardini di città, le cinciarelle sono legate a strutture forestali un pò più complesse di quelle richieste dalla cinciallegra e quindi tendono a stare nei querceti di media collina.
Naturalmente è un uccellino generalista e quindi lo si trova ovunque.
Ma se il freddo le spinge ad avvicinarsi ai paesi e alle città allora appunto possono scorazzare i gruppetti, anche misti con luì piccoli, regoli, cince more, e altri, anche vicino alle case.
Averne una è già un piccolo lusso. Le mie arachidi se le fanno fuori i passeri, come tutto il resto...


Messaggio originario di antea:

Fabri..ma come mai da vari giorni viene nelle mie mangiatoie una cinciarella, sempre la stessa presumo..ma le altre non si fanno vedere? Non che mi dispiaccia eh...preferisco averne una sola che zero..ormai quando non la vedo mi preoccupo per lei...e' diventata di casa.....le ho pure dato un nome .
Oggi ho visto lei (Cinci) beatamente dentro la mangiatoia a mangiucchiare e sui rami accanto dell'albero il solito scricciolo in cerca di insettini sulla corteccia..ma la mangiatoia non l'ha neanche guardata ..

Mi sta venendo un dubbio amletico....ci sono in giro nella mia zona...pochissime cinciarelle ()..quelle che vedo d'estate tra gli alberi e gli arbusti sono sempre le stesse poche....Ma che territori ricoprono le cinciarelle, ovvero che distanze?






Fabribor.
Gli uccellini nel vento non si fanno mai male, hanno ali più grandi di me... [F.De Gregori]
Torna all'inizio della Pagina

antea
Utente Senior

Città: Roma


527 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 05 novembre 2007 : 14:36:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Fabribor:

Non è mica facile sapere se è sempre la stessa! Però è possibile, soprattutto se nella zona non ce ne sono molte.
Sappi che in inverno il numero delle cinciarelle può aumentare improvvisamente, nel caso vi siano condizioni di maltempo marcato.
Infatti a parte quelle adattate ai giardini di città, le cinciarelle sono legate a strutture forestali un pò più complesse di quelle richieste dalla cinciallegra e quindi tendono a stare nei querceti di media collina.
Naturalmente è un uccellino generalista e quindi lo si trova ovunque.
Ma se il freddo le spinge ad avvicinarsi ai paesi e alle città allora appunto possono scorazzare i gruppetti, anche misti con luì piccoli, regoli, cince more, e altri, anche vicino alle case.
Averne una è già un piccolo lusso. Le mie arachidi se le fanno fuori i passeri, come tutto il resto...


Messaggio originario di antea:

Fabri..ma come mai da vari giorni viene nelle mie mangiatoie una cinciarella, sempre la stessa presumo..ma le altre non si fanno vedere? Non che mi dispiaccia eh...preferisco averne una sola che zero..ormai quando non la vedo mi preoccupo per lei...e' diventata di casa.....le ho pure dato un nome .
Oggi ho visto lei (Cinci) beatamente dentro la mangiatoia a mangiucchiare e sui rami accanto dell'albero il solito scricciolo in cerca di insettini sulla corteccia..ma la mangiatoia non l'ha neanche guardata ..

Mi sta venendo un dubbio amletico....ci sono in giro nella mia zona...pochissime cinciarelle ()..quelle che vedo d'estate tra gli alberi e gli arbusti sono sempre le stesse poche....Ma che territori ricoprono le cinciarelle, ovvero che distanze?






Fabribor.
Gli uccellini nel vento non si fanno mai male, hanno ali più grandi di me... [F.De Gregori]



..oggi a parte Cinci (la solita cinciarella) ne e' venuta un altra..si vedeva che non era lei perche' lievemente piu' minutina e poi non era sicura di se', ha tentato un approccio con la mangiatoia ma poi e' arrivato il pettirosso che a quanto pare ha scoperto la mangiatoia (io l'ho chiamato Brutus per quanto e' prepotente) che l'ha cacciata via a malomodo. Appena si riavvicinava all'albero su cui sono attaccate le mangiatoia arrivava lui agguerrito a cacciarla via!!!
E' persino arrivata proprio oggi una cinciallegra e anche lei e' stata cacciata via da Brutus!! Come devo fare???????????????????? Sono avvilita!!! Non vorrei che mi caccia via tutte le mie cincette!!!! Lo scricciolo poverino ha approfittato di questi duelli in aria per cercare cibo a terra prima che venisse scoperto da Brutus il pettirosso.
Quell'albero sembrava un invasione bellica tra la cinciarella minutina (Biancaneve) Brutus il pettirosso e la cinciallegra (ancora non ho trovato il nome).. Se aumentassi le mangiatoie? ma tanto il pettirosso difende il territorio anche se ce ne fossero 100 vero? help!

Modificato da - antea in data 05 novembre 2007 14:38:19
Torna all'inizio della Pagina

Bimba
Utente Junior


Città: S.Maria C.V.
Prov.: Caserta

Regione: Campania


45 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 05 novembre 2007 : 17:50:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
[quote]Messaggio originario di Fabribor:

Normalmente, è da sconsigliare la fornitura di cibo ai colombi, per ragioni che sono state ampiamente dibattute in questo forum.
La posso sintetizzare nella motivazione di non favorire le esplosioni demografiche dei colombi, a seguito delle quali poi le amministrazioni comunali prendono drastici provvedimenti, fra cui l'abbattimento di controllo.
A nessuno di noi piace l'idea di animali che vengono abbattuti con questa ragione, quindi la cosa migliore è quella di non rendergli così facile il reperimento del cibo.

Tuttavia, nessuno può ergersi a ruolo "sociale" di avvelenatore. Quindi, se individui l'individuo non esitare a sporgere denuncia, poiché la pratica che ha adottato è estremamente pericolosa. Vedere cadaveri dei colombi è facile. Non oso pensare a quanti passeri e altri fringillidi stia sterminando con il suo comportamento, se usa granaglie avvelenate, senza senz'altro rendersene conto. I corpicini dei piccoli uccelli sono assai meno reperibili.
Allora, per sottrarli il più possibile al suo veleno, è meglio che li attiri tu con cibo sano, anche se questo comporta attirare anche i piccioni.
Ma valuta anche l'idea di far smettere l'avvelenamento, magari attuando un passa parola che gli arrivi alle orecchie e lo informi degli effetti collaterali del suo devastante comportamento (magari sta cercando di derattizzare in modo maldestro).

Fabribor.
Gli uccellini nel vento non si fanno mai male, hanno ali più grandi di me... [F.De Gregori]

Salve Fabribor e grazie ancora per i preziosi suggerimenti.Mi scuso per non aver risposto prima.A proposito dei colombi vorrei solo aggiungere a tutto quello che è stato già detto,che c'è anche qualcuno che li alleva per cibarsene ma che poi se ne disfa(non per rimorsi di coscienza!!),liberandoli in centro-città,proprio dove sono già presenti altri stormi.Il numero, dunque,talvolta non dipende solo dalla prolificità di questa specie.Cmq. sono anch'io favorevole al controllo delle nascite con sistemi incruenti;purtroppo tentare di far ragionare microcefali trogloditi è proprio impossibile!!
Cambiamo discorso:ieri s'è posato sulla ringhiera del mio balcone un Codirosso spazzacamino!!Vicinissimo.L'ho riconosciuto grazie alle foto degli utenti del Forum.Si è trattato di un "incontro fortuito" o la specie è anche "urbana"?
Ultima domanda:dove si comprano o come si preparano le appetitose palline di grasso per i volatili in libertà?Grazie e ciao.Bimba





























Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 8 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,74 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net