testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Coleoptera e Strepsiptera
 Euzonitis quadrimaculata - uova e triungulini
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Sergio Melandri
Utente Senior

Città: Ravenna


976 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 giugno 2022 : 16:29:50 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Buongiorno a tutti
Sto monitorando Euzonitis quadrimaculata ormai da più di 10 anni. Dato che non ho mai trovato particolari notizie sulle sue abitudini, espongo a voi quanto da me riscontrato dai miei avvistamenti nel corso degli anni.
Ritengo che questa specie durante la fase adulta, sia particolarmente legato a piante di Aspraggine comune (Picris hieracioides) perché li rinvengo sempre su questa. Difficilmente su altre piante e se accade, sempre comunque con P. hieracioides a pochi metri di distanza, il che mi fa pensare che su altre ci sia per caso.
Nei primi 2-3 anni non avevo fatto caso agli ammassi di minuscole uova bianche che si rinvengono su questa pianta proprio nel periodo di volo di questo Meloidae, che va dal 25 maggio (mai trovato prima) alla seconda decade di giugno (mai trovato dopo il 19/6). Cosi col tempo e dai ritrovamenti dell'anno successivo, ho iniziato a pensare che quelle uova potessero essere le sue. Quest'anno ho deciso quindi di raccoglierne qualcuna e vedere cosa ne sarebbe uscito e credo che la mia teoria sia giusta. Le larve appena nate direi che sono proprio dei triungulini di Meloidae. Purtroppo le mie foto non sono il massimo, ma parlo di dimensioni inferiori al millimetro e non sono attrezzato per esseri cosi piccoli.
Credo che E. quadrimaculata preferisca questa pianta perché poi è frequentata soprattutto da api minerarie (ma anche da tanti altri in effetti). Ora stabilire quale sia l'imenottero alle spese del quale si sviluppino i triungulini di questo Meloidae necessita ulteriori ricerche ... ma io continuerò le mie osservazioni !
Saluti a tutti

Euzonitis quadrimaculata con uova

Immagine:
Euzonitis quadrimaculata - uova e triungulini
251,49 KB

Uova

Immagine:
Euzonitis quadrimaculata - uova e triungulini
259,12 KB

Uova

Immagine:
Euzonitis quadrimaculata - uova e triungulini
224,38 KB

Triungulini su Picris hieracioides

Immagine:
Euzonitis quadrimaculata - uova e triungulini
239,94 KB

Triungulini

Immagine:
Euzonitis quadrimaculata - uova e triungulini
277,79 KB

Triungulini

Immagine:
Euzonitis quadrimaculata - uova e triungulini
238,35 KB

Chalybion
Moderatore

Città: Bagnacavallo
Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


11343 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 giugno 2022 : 16:51:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ottimo! Continua il monitoraggio e fotografa gli apoidei che frequentano la Picris. Segnalerò il topic a M. Bologna.

"Impegnarsi per volere a tutti i costi piacere a tutti è il peggior modo di sprecare tempo". (Chalybion)
Torna all'inizio della Pagina

Sergio Melandri
Utente Senior

Città: Ravenna


976 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 giugno 2022 : 17:09:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Avere un suo parere sarebbe il massimo
Per ora monitoro monitoro … per lo più Andreninae e Melittinae e altre. Gara dura capire chi sia l’ospite ideale …

Torna all'inizio della Pagina

Chalybion
Moderatore

Città: Bagnacavallo
Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


11343 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 giugno 2022 : 17:20:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dimenticavo: la pianta è Helminthotheca echioides (= Picris echioides): P. hieracioides è altra specie.

"Impegnarsi per volere a tutti i costi piacere a tutti è il peggior modo di sprecare tempo". (Chalybion)
Torna all'inizio della Pagina

Sergio Melandri
Utente Senior

Città: Ravenna


976 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 giugno 2022 : 17:27:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Hai ragione sicuramente. Mi ero affidato a normali ricerche su Google e di Picris ce ne sono un fiume
Grazie ancora

Torna all'inizio della Pagina

Mammut
Utente Super


Città: Castel Maggiore
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


6947 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 giugno 2022 : 17:33:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Sergio,
è sempre bello poter seguire lo sviluppo e le strategie delle varie specie. Grazie per aver condiviso queste tue osservazioni interessantissime!

Franziska

Torna all'inizio della Pagina

Sergio Melandri
Utente Senior

Città: Ravenna


976 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 giugno 2022 : 07:23:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Franziska

Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


33484 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 giugno 2022 : 07:39:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Come fanno a svilupparsi alle spese di un imenottero?

Se le uova fossero state deposte all'interno dell'imenottero, sarebbe chiaro, ma così?

Grazie
Torna all'inizio della Pagina

Sergio Melandri
Utente Senior

Città: Ravenna


976 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 giugno 2022 : 11:16:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
I triungulini nascono sulla pianta e poi si aggrappano a un imenottero che le trasporta involontariamente al proprio nido. Una volta li il Meloidae si sviluppa comportandosi da parassita.
Sto cercando di capire quale sia l’imenottero che preferisce … sicuramente una qualche ape mineraria ma ho più di un candidato e poche certezze al momento, su una specie piuttosto che un’altra. Vi terrò aggiornati.

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,12 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net