testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Piante - Natura Mediterraneo
 ORCHIDEE
 ibridi di Ophrys tenthredinifera nell’alto Abruzzo - maggio 2021.
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

giampaolo
Utente Senior

Città: roma

Regione: Lazio


1307 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 novembre 2021 : 05:23:25 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Succede spesso, quando meno te lo aspetti, ti trovi sotto gli occhi la sorpresa della giornata! La bella Ophrys tenthredinifera non è comune in Abruzzo, segnalata sulle colline che si affacciano sul mare Adriatico quasi al confine col Molise, alle Gole di Popoli ed a Cansano nel versante di Sulmona verso la Majella. Sono di solito individui isolati, solitari, distribuiti in maniera “puntiforme”, in quote mai troppo elevate forse anche ben diffusi nella regione ma di estrema difficoltà di osservazione, alcuni anni fa un caro amico del Giros, la ritrovò nella Marsica, ma negli anni non si è più ripresentata.
Ecco allora, quando ci si trova tra i piedi addirittura degli ibridi, non si può che rimanere sorpresi; gariga e prateria aperta con erba alta e pascolata, quota oltre i 1100 metri, due esemplari, il primo al termine della fioritura ma ancora un minimo fotografabile, insieme alla O.tenthredinifera c’è il gruppo aranifera o sphegodes, potrebbe trattarsi della subsp. molisana, presente nella zona, provo così a classificarlo:
Ophrys aranifera subsp.molisana x Ophrys tenthredinifera subsp.neglecta.
Il secondo esemplare ancora in ottima fioritura è più semplice da determinare, inconfondibile la presenza della O.incubacea, in una foto è fiorita accanto:
Ophrys xmanfredoniae (O.incubacea x O.tenthredinifera subsp.neglecta).
Tra l’altro, non ho notizie precise e nel dettagliato elenco di Amelio Pezzetta non risulta, dovrebbe trattarsi della prima segnalazione per questi ibridi nella regione Abruzzo. Comunque, i primati poco importano, l’emozione di un ritrovamento così speciale è quello che conta!
Un salutone agli amici!

gp

Immagine:
ibridi di Ophrys tenthredinifera nell’alto Abruzzo - maggio 2021.
213,73 KB

giampaolo
Utente Senior

Città: roma

Regione: Lazio


1307 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 novembre 2021 : 05:24:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
ibridi di Ophrys tenthredinifera nell’alto Abruzzo - maggio 2021.
213,32 KB

Torna all'inizio della Pagina

giampaolo
Utente Senior

Città: roma

Regione: Lazio


1307 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 novembre 2021 : 05:25:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
ibridi di Ophrys tenthredinifera nell’alto Abruzzo - maggio 2021.
247,41 KB

Torna all'inizio della Pagina

giampaolo
Utente Senior

Città: roma

Regione: Lazio


1307 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 novembre 2021 : 05:26:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
ibridi di Ophrys tenthredinifera nell’alto Abruzzo - maggio 2021.
250,69 KB

Torna all'inizio della Pagina

giampaolo
Utente Senior

Città: roma

Regione: Lazio


1307 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 novembre 2021 : 05:27:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
ibridi di Ophrys tenthredinifera nell’alto Abruzzo - maggio 2021.
176,92 KB

Torna all'inizio della Pagina

giampaolo
Utente Senior

Città: roma

Regione: Lazio


1307 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 novembre 2021 : 05:28:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
ibridi di Ophrys tenthredinifera nell’alto Abruzzo - maggio 2021.
198,01 KB

Torna all'inizio della Pagina

bosconero71
Utente Senior

Città: Argenta
Prov.: Ferrara

Regione: Emilia Romagna


1858 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 novembre 2021 : 09:39:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Condivido in pieno l'ultima frase... quasi la sento sulla pelle l'emozione che hai provato!
Mi sono chiesto spesso perché sia affascinato dalle forme ibride... il pensiero di trovarmi dinnanzi alla nascita di una – possibile – nuova specie, è l'essenza stessa della vita.
Bravo, grazie e complimenti!

PS: Con un velo di tristezza, noto che le pale eoliche hanno raggiunto perfino quei luoghi...

Modificato da - bosconero71 in data 14 novembre 2021 09:42:02
Torna all'inizio della Pagina

giampaolo
Utente Senior

Città: roma

Regione: Lazio


1307 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 novembre 2021 : 12:47:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Alessandro e grazie! Concordo pienamente con te! Sono un "cacciatore di emozioni", il fascino delle forme ibride è indiscutibile e la pensiamo uguale anche sulle "pale eoliche"; ma qui entriamo in un discorso ampio e complicato da affrontare, sviluppare un'energia pulita è importante e necessario!....meglio discutere delle nostre orchidee!
Salutoni da gp

Torna all'inizio della Pagina

bgiordy
Utente Senior


Città: Padova
Prov.: Padova

Regione: Veneto


2724 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 15 novembre 2021 : 16:06:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Complimenti per il ritrovamento di questo bellissimo ibrido. La specie nominale è già fantastica, ma questo lascia a bocca aperta!

ciao

bgiordy
Link
Torna all'inizio della Pagina

Bernardo parri
Utente V.I.P.

Prov.: Firenze

Regione: Toscana


265 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 15 novembre 2021 : 22:33:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
L'emozione per il ritrovamento deve essere stata fantastica
Splendide (e rare) forme ibride, interessante è il fatto che la specie "madre" non sia stata trovata; certo questo potrebbe essere dovuto alla vastità degli ambienti ma non sarebbe la prima volta che un specie scompare da un posto lasciando la sua identità nei geni delle affascinanti forme ibride.
Complimenti ancora per il ritrovamento, un salutone[:253/]
Bernardo

Torna all'inizio della Pagina

giampaolo
Utente Senior

Città: roma

Regione: Lazio


1307 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 novembre 2021 : 05:57:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Giordano e grazie! Hai ragione completa, la "tenthredinifera" originale è di per se splendida, questa ibridata, e dai colori così "rossastri" lascia giustamente a bocca aperta!
Un salutone da gp

Torna all'inizio della Pagina

giampaolo
Utente Senior

Città: roma

Regione: Lazio


1307 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 novembre 2021 : 06:09:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Bernardo, ciao! Come già scritto ad Alessandro, l'emozione del ritrovamento, vale quasi una stagione!!!!
Non è la prima volta che trovo ibridi, sempre di O.tenthedinifera, senza la presenza del bel genitore! Come dici tu, forse la specie scomparsa ha lasciato la "testimonianza" della sua presenza nelle forme ibride, comunque è una curiosità da indagare meglio!
Un salutone da gp

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,32 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net