testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Diptera
 Limoniidae? Sì, Gnophomyia cfr. viridipennis
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 2

georg64
Utente V.I.P.

Città: scorzè
Prov.: Venezia

Regione: Veneto


170 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 03 settembre 2021 : 14:17:57 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

scorzè VE nel mio giardino
Immagine:
Limoniidae? Sì, Gnophomyia cfr. viridipennis
90,79 KB

Modificato da - vladim in Data 13 settembre 2021 05:30:58

Carlo Monari
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1914 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 settembre 2021 : 10:14:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Troppo pochi dettagli per sbilanciarsi.

Ciao

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


32203 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 settembre 2021 : 11:44:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La famiglia è quella ?
Torna all'inizio della Pagina

Carlo Monari
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1914 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 05 settembre 2021 : 09:10:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
... anche sulla famiglia. Mentre sulla superfamiglia Tipuloidea si dovrebbe essere abbastanza tranquilli.

Ciao

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

georg64
Utente V.I.P.

Città: scorzè
Prov.: Venezia

Regione: Veneto


170 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 settembre 2021 : 17:27:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Carlo Monari:

... anche sulla famiglia. Mentre sulla superfamiglia Tipuloidea si dovrebbe essere abbastanza tranquilli.
limoniidae, specie: Gnophomyia viridipennis

Torna all'inizio della Pagina

Carlo Monari
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1914 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 settembre 2021 : 08:25:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie per l'aggiornamento. Nel frattempo avevo cercato, senza successo, di capirci qualcosa di più; ora torna tutto. Posso chiederti di chi è la determinazione?

Ciao

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


32203 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 settembre 2021 : 10:15:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In FNM il genere è comparso finora solo due volte.

Qui, Link senza giungere alla specie, e qui Link con una specie ipotizzata ma non confermata.



Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


32203 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 settembre 2021 : 10:19:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Per quanto possa valere, G. viripennis in Faunaeur non è data
come presente in Italia.
Link

Torna all'inizio della Pagina

georg64
Utente V.I.P.

Città: scorzè
Prov.: Venezia

Regione: Veneto


170 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 settembre 2021 : 16:40:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
per quanto riguarda la determinazione è mia, l'ho cercata in altri siti europei senza certezza quindi da scartare visto che in italia non è presente, però è l'unica che si avvicina tantissimo e non scarterei la possibilità anche se non è presente. Ho caricato altre 2 immagini, la dorsale e l'accoppiamento
Immagine:
Limoniidae? Sì, Gnophomyia cfr. viridipennis
222,49 KB
Immagine:
Limoniidae? Sì, Gnophomyia cfr. viridipennis
55,7 KB

Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


32203 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 settembre 2021 : 17:04:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Qui Link si diceva che in Italia sarebbe presente solo G. tristissima.

Torna all'inizio della Pagina

georg64
Utente V.I.P.

Città: scorzè
Prov.: Venezia

Regione: Veneto


170 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 settembre 2021 : 17:43:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
altre 2 immagini con dettaglio che ho inserito, trovato adesso quiLink
comunque è il secondo anno che trovo questo insetto a casa mia!
Immagine:
Limoniidae? Sì, Gnophomyia cfr. viridipennis
112,13 KB
Immagine:
Limoniidae? Sì, Gnophomyia cfr. viridipennis
59,9 KB


Modificato da - georg64 in data 11 settembre 2021 17:46:31
Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


32203 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 settembre 2021 : 18:23:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Neanche a farlo apposta, nel disegno della parte basale dell'antenna manca proprio G. tristissima, che, secondo Faunaeur, sarebbe l'unica presente in Italia (e solo in Italia!)
Torna all'inizio della Pagina

Carlo Monari
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1914 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 settembre 2021 : 16:52:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ho fatto qualche ricerca bibliografica, spero di non annoiarvi con quanto ho trovato. Il genere Gnaphomyia è stato introdotto da Osten-Saken nel 1859 per accogliere due specie nuove di Tipulidae americani: Gnaphomyia lugubre e Gnaphomyia tristissima; solo quest'ultima ha i bilanceri gialli. In quel lavoro c'è anche un disegno dell'ovopositore che, per quanto si può apprezzare dal disegno e da questa foto, potrebbe anche corrispondere. Successivamente il genere ha accolto altre specie, molte nuove e molte altre spostate da generi delle descrizioni originali, tra queste ultime Gnophomyia viridipennis (Gimmenthal, 1847) [Limnobia], specie descritta su esemplari europei.
La checklist (anno 2000) per l'Italia non riporta il genere Gnophomyia; la prima, e a quanto ho visto fin qui, unica segnalazione in letteratura della presenza del genere in Italia è in un lavoro di Stary e Delmastro del 2001, che riferisce di diversi esemplari di Gnophomyia tristissima rilevati in diverse località del Piemente. La determinazione è dello stesso Stary, che tra le altre cose ha anche descritto una nuova specie di Gnophmyia e quindi dovrebbe avere una certa autorevolezza in materia; rimane il fatto che non ci sono altre segnalazioni di G. tristissima in tutta la zona paleartica mentre G. viridipennis non è mai stata segnalata in Italia ma in tutti i paesi confinanti sì.
PS. Probabilmente con immagini ad alta risoluzione dell'ovopositore eventuali dubbi potrebbero essere fugati definitivamente.


Ciao

Carlo

Modificato da - Carlo Monari in data 12 settembre 2021 16:57:00
Torna all'inizio della Pagina

Carlo Monari
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1914 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 settembre 2021 : 18:29:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Errata corrige: Gnophomyia viridipennis (Gimmerthal, 1847)

Ciao

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


32203 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 settembre 2021 : 18:54:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Carlo Monari:

Errata corrige: Gnophomyia viridipennis (Gimmerthal, 1847)


Certo, stavo per dirtelo!

Torna all'inizio della Pagina

georg64
Utente V.I.P.

Città: scorzè
Prov.: Venezia

Regione: Veneto


170 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 settembre 2021 : 22:36:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di vladim:

Messaggio originario di Carlo Monari:

Errata corrige: Gnophomyia viridipennis (Gimmerthal, 1847)


Certo, stavo per dirtelo!


mi sfugge qualcosa leggendo gli ultimi messaggi, è o non è la G. viridipennis?

Torna all'inizio della Pagina

Carlo Monari
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1914 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 settembre 2021 : 23:24:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
... mi sfugge qualcosa leggendo gli ultimi messaggi, è o non è la G. viridipennis?


Bella domanda, una risposta certa io non ce l'ho, posso solo dire che per me è probabile che sia quella. Il fatto è che la tassonomia non è una scienza 'esatta'; a partire da Linneo, fiumi di carta sono stati scritti per assegnare nomi secondo le regole che lui ha inventato ma ancora di più per rimettere ordine nei nomi via via assegnati. Pensa da un lato a cos'erano le comunicazioni un paio di secoli fa, e a come doveva essere difficile evitare sovrapposizioni, e dall'altro a come è difficile descrivere solo a parole o al più con qualche disegno schematico un esemplare senza lasciare dubbi di sorta sul come riconoscerlo. La prova provata del riconoscimento la si potrebbe avere solo confrontando l'esemplare da determinare con l'esemplare 'tipo' sul quale è stata descritta la specie, ma in troppi casi il 'tipo' è andato perduto (le collezioni non sono eterne, e andrebbero conservate con cura maggiore) e se anche il tipo esistesse ancora non è certo facile trovarlo e utilizzarlo per un confronto. In questo caso, mi risulta che il 'tipo' di G. viridipennis non sia stato rintracciato nella collezione Gimmerthal, quindi l'unica cosa su cui ci si può basare sono le descrizioni e i disegni reperibili in letteratura, in particolare i disegni degli organi sessuali maschili e femminili. Per questo dicevo che immagini ad alta risoluzione dell'ovopositore nel caso della femmina o dell'apparato copulante nel caso del maschio potrebbero essere in grado di togliere ogni dubbio.

Ciao

Carlo

Modificato da - Carlo Monari in data 12 settembre 2021 23:28:26
Torna all'inizio della Pagina

georg64
Utente V.I.P.

Città: scorzè
Prov.: Venezia

Regione: Veneto


170 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 settembre 2021 : 08:35:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Carlo Monari:

... mi sfugge qualcosa leggendo gli ultimi messaggi, è o non è la G. viridipennis?


Bella domanda, una risposta certa io non ce l'ho, posso solo dire che per me è probabile che sia quella. Il fatto è che la tassonomia non è una scienza 'esatta'; a partire da Linneo, fiumi di carta sono stati scritti per assegnare nomi secondo le regole che lui ha inventato ma ancora di più per rimettere ordine nei nomi via via assegnati. Pensa da un lato a cos'erano le comunicazioni un paio di secoli fa, e a come doveva essere difficile evitare sovrapposizioni, e dall'altro a come è difficile descrivere solo a parole o al più con qualche disegno schematico un esemplare senza lasciare dubbi di sorta sul come riconoscerlo. La prova provata del riconoscimento la si potrebbe avere solo confrontando l'esemplare da determinare con l'esemplare 'tipo' sul quale è stata descritta la specie, ma in troppi casi il 'tipo' è andato perduto (le collezioni non sono eterne, e andrebbero conservate con cura maggiore) e se anche il tipo esistesse ancora non è certo facile trovarlo e utilizzarlo per un confronto. In questo caso, mi risulta che il 'tipo' di G. viridipennis non sia stato rintracciato nella collezione Gimmerthal, quindi l'unica cosa su cui ci si può basare sono le descrizioni e i disegni reperibili in letteratura, in particolare i disegni degli organi sessuali maschili e femminili. Per questo dicevo che immagini ad alta risoluzione dell'ovopositore nel caso della femmina o dell'apparato copulante nel caso del maschio potrebbero essere in grado di togliere ogni dubbio.
vi ringrazio di tutta la paziena, e se la ritrovo non credo di arrivare a tanto per verificarne gli organi sessuali

Torna all'inizio della Pagina

Carlo Monari
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1914 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 settembre 2021 : 15:33:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di georg64:
... e se la ritrovo non credo di arrivare a tanto per verificarne gli organi sessuali


In questo caso non ci sarebbe voluto poi così tanto in più. Mantenendo il livello di dettaglio della prima foto, sarebbe bastato un secondo scatto con la punta dell'addome a fuoco.

Ciao

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


32203 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 settembre 2021 : 16:26:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Carlo Monari:

Messaggio originario di georg64:
... e se la ritrovo non credo di arrivare a tanto per verificarne gli organi sessuali


In questo caso non ci sarebbe voluto poi così tanto in più. Mantenendo il livello di dettaglio della prima foto, sarebbe bastato un secondo scatto con la punta dell'addome a fuoco.


Allora, magari può bastare un crop dall'immagine originale.

Modificato da - vladim in data 14 settembre 2021 03:34:55
Torna all'inizio della Pagina

georg64
Utente V.I.P.

Città: scorzè
Prov.: Venezia

Regione: Veneto


170 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 settembre 2021 : 22:38:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di vladim:

Messaggio originario di Carlo Monari:

Messaggio originario di georg64:
... e se la ritrovo non credo di arrivare a tanto per verificarne gli organi sessuali


In questo caso non ci sarebbe voluto poi così tanto in più. Mantenendo il livello di dettaglio della prima foto, sarebbe bastato un secondo scatto con la punta dell'addome a fuoco.


Allora, magari può bastare un crop dallimmagine originale.

mi state stuzzicando, tiro fuori dal cilindro la foto magica

Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,47 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net