testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Micologico Natura Mediterraneo
   APHYLLOPHORALES
 Aphyllophorales determinati
 Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Josep
Utente Junior

Città: Balaguer (Lleida)

Regione: Spain


45 Messaggi
Micologia

Inserito il - 09 febbraio 2021 : 22:29:27 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Ordine: Agaricales Famiglia: Stephanosporaceae Genere: Lindtneria Specie:Lindtneria leucobryophila
Ciao.
Vediamo se puoi aiutarmi con questo Corticial.
Questo ha l'ulteriore difficoltà di essere una specie del continente americano.
Fotografato il 3 febbraio nella Repubblica Dominicana, sotto un tronco caduto di un albero tropicale di planifolio indeterminato.
Di colore crema, più pronunciato nei punti più sviluppati, con un tenue ed effimero subiculum biancastro, con una superficie irregolare di pori poco definiti, che lasciano una superficie labirintica e idnoidea.
Mi scuso per le immagini microscopiche poiché l'attrezzatura che ho qui era già fuori servizio da più di un anno e l'ho trovata molto deteriorata.
Imenio con basidi molto profondi nel substrato, difficile da osservare, apparentemente i pochi bisporici osservati, sebbene non escludo che avesse anche basidi tetrasporici.
Ife terminali come cistidi, più abbondanti sul bordo, di forma cilindrica abbastanza uniforme e settate, con larghezza compresa tra 5,1 e 7 µm.
Ife subiculari con fibule spesse, hylaine e con una larghezza da 5,7 a 7,3 µm.
Spore tra ellissoide e subfusiforme, a parete spessa con una marcata apicola e per lo più con una spessa goccia lipidica all'interno, la parete, a seconda del piano osservato, si presenta ruvida, con misure di:
(7,4) 8 - 9,4 (9,8) × (5,2) 5,3 - 5,8 (6,4) µm
Q = (1,3) 1,4 - 1,7 (1,8); N = 50
Me = 8,6 × 5,6 µm; Qe = 1,6
A causa del suo aspetto e considerando le spore ruvide, la cosa più vicina che conosco sarebbe Trechispora sp.
Qualsiasi opinione da parte tua sarà ben accolta.
I migliori saluti.


Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
215,61 KB

Superficie con ingrandimento 40x

Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
129,28 KB


Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
121,54 KB

Ife subiculari con ingrandimento 1000x

Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
201,91 KB


Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
188,86 KB


Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
224,48 KB

Septate arista cistidi, settocistidi

Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
111,25 KB


Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
149,92 KB


Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
123,94 KB

Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
127,78 KB

Cystidium nel reagente di Melzer

Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
158,94 KB

I basidi

Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
103,57 KB


Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
123,03 KB

Basidium in Melzer

Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
167,95 KB

E le spore

Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
127,42 KB


Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
179,85 KB


Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
158,18 KB

Spora con parete verrucosa

Immagine:
Un fungo corticale da identificare (Lindtneria leucobryophila)
160,53 KB

Modificato da - Aphyllo in Data 02 aprile 2021 11:51:30

Aphyllo
Moderatore

Città: firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


9019 Messaggi
Micologia

Inserito il - 10 febbraio 2021 : 08:40:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Josep, le spore sembrano amiloidi anche se non capisco bene. Tu che le hai viste direttamente non hai avuto questa impressione?
Torna all'inizio della Pagina

Aphyllo
Moderatore

Città: firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


9019 Messaggi
Micologia

Inserito il - 10 febbraio 2021 : 11:00:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Se le spore non sono amiloidi potresti controllare la sua compatibilità micro e macro con Lindtneria leucobryophila. Non riesco a capire dalle tue foto se i basidi possono avere il tipico contenuto interno granuloso, non riesco a valutare bene la morfologia dell'imenio. Le spore sembrano giallastre ma non so con che cosa le hai trattate
Torna all'inizio della Pagina

Josep
Utente Junior

Città: Balaguer (Lleida)

Regione: Spain


45 Messaggi
Micologia

Inserito il - 10 febbraio 2021 : 16:35:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Marco.
Le spore sono effettivamente inamiloidi, i reagenti che ho utilizzato per lo studio sono il Congo Red diluito e il Melzer's Reagent, quest'ultimo appena rilasciato per l'occasione. Ho rivisto il tuo lavoro sulla specie e tutto sembra combaciare perfettamente, nel tuo lavoro indichi:
Rizomorfi frequenti, sottili, di due tipi: alcuni fino a 15 m di diametro, ialino, costituito da poche ife larghe 3-4µm, spesso noduli settati; Alcuni fino a 100 (150) µm di larghezza, composta da ife di salsiccia cilindrica fino a 35 µm diam. circondato da ife larghe 3-5 (8)µm, per lo più semplici o con alcune rare pareti divisorie attaccate a pareti sottili; alcune ife dentro la superficie può gonfiarsi in una cellula terminale o globosa intercalare a ellissoide 10-14 µm di diametro
Qui è dove ho confuso le cellule terminali con eventuali cistidi, queste cellule terminali si potevano osservare solo in uno dei campioni preparati e coincidono perfettamente con quelle nel disegno del tuo lavoro. Anche le misure delle spore che indichi dalla (5.5) 6–9,5 (10) × 4–5,5 (6,5)µm, Q = 1,2–2, coincidono perfettamente con quelli del presente studio.
I basidi presentano gutule all'interno, nel mio studio tra 1,8 e 3,2 µm, secondo la bibliografia da 1 a 2 µm., Nel mio caso con misure un po 'più alte di quelle che gli corrispondono.
Apparentemente, la Lindneria leucobryophila sarebbe tipica del continente europeo, con Lindneria flava citata per il continente americano e africano, una specie che apparentemente sarebbe sinonimo della precedente, anche se secondo Index Fungorum li ha come taxa diversi.
Rimane quindi come Lindneria leucobryophyla = Lindneria flava.
Neanche le cose andavano così male, poiché Trechispora leucobryophila sarebbe un sinonimo di Lindneria leucobryophyla.
Di nuovo, grazie mille.
I migliori saluti.

Modificato da - Josep in data 10 febbraio 2021 16:39:33
Torna all'inizio della Pagina

Aphyllo
Moderatore

Città: firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


9019 Messaggi
Micologia

Inserito il - 11 febbraio 2021 : 08:09:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie a te, questo è proprio un bel ritrovamento
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 2,26 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net