testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI
 Gasteropode da identificare
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

ESant
Utente Senior

Città: L'Aquila


1597 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 settembre 2020 : 19:08:19 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Ho fotografato questo gasteropode sul Monte Camicia (AQ) ad una quota di circa 2500m s.l.m. Misurava circa 2mm di diametro. Sapreste aiutarmi a determinarne la specie?

Grazie

Immagine:
Gasteropode da identificare
103,89 KB

ESant
Utente Senior

Città: L'Aquila


1597 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 settembre 2020 : 19:08:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
Gasteropode da identificare
124,24 KB

Torna all'inizio della Pagina

ESant
Utente Senior

Città: L'Aquila


1597 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 settembre 2020 : 19:09:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
Gasteropode da identificare
112,74 KB

Torna all'inizio della Pagina

ESant
Utente Senior

Città: L'Aquila


1597 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 settembre 2020 : 19:10:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
Gasteropode da identificare
123,55 KB

Torna all'inizio della Pagina

garagolo
Moderatore


Città: Cerretti di Santa Maria A Monte
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


3061 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 settembre 2020 : 19:52:34 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non si vede bene l'altezza della spira ma direi Pyramidula rupestris se la spira è elevata o P. pusilla se la spira è meno elevata

Ale


"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più sicuro" (Umberto Eco)
Torna all'inizio della Pagina

ESant
Utente Senior

Città: L'Aquila


1597 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 settembre 2020 : 17:36:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Da quel che ricordo la spira non era molto elevata, quindi sarebbe più probabile P. pusilla, ma purtroppo non ho fatto altre foto per poterlo confermare. Grazie mille per l'identificazione!

Torna all'inizio della Pagina

fern
Utente Senior

Città: Vicenza


2079 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 settembre 2020 : 12:11:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Rispondo a distanza di tempo perché ricordavo vagamente alcuni articoli sul genere Pyramidula che sono andato a guardarmi.
All’epoca della Checklist della Fauna Italiana, 1995, tutte le specie europee di Pyramidula segnalate in passato erano raggruppate in una sola specie chiamata P. rupestris, che stranamente il Cossignani (sempre nel 1995) chiamava P. pusilla.
Gittenberger e Bank (Basteria 1996), su base puramente morfologica, riconobbero in Europa 6 specie di cui due italiane: P. pusilla e rupestris.
Tuttavia, non so con quali argomenti, nella checklist di Fauna Europaea del 2011, come in quella di Mollusca Base del 2017, venne aggiunta una terza specie: P. cephalonica.
Nel frattempo ci sono stati due studi genetici, l’ultimo dei quali (O.Razkin et al. Species delimitation for cryptic species complexes: case study of Pyramidula, Zoologica Scripta 2017: 55-72) identificava 5 cladi cui si facevano corrispondere altrettante specie, assegnando alla fauna italiana:
Pyramidula pusilla (Vallot, 1801) (Italia continentale, da nord a sud)
P. saxatilis (Hartmann, 1842) simile a P. pusilla ma geneticamente distinta e concentrata sulle Alpi e metà settentrionale della penisola
P. jaenensis (Clessin, 1882), in precedenza ritenuta un endemita iberico che invece è molto più diffusa (e variabile) ed è presente nella penisola italiana, Sicilia e Sardegna. Morfologicamente si sovrappone a P. rupestris che invece sarebbe esclusa dalla fauna italiana, limitata a penisola iberica e Francia meridionale.

Osservo però che queste conclusioni non sono state recepite da Mollusca Base che, pur citando il lavoro di Razkin et al., assegna sempre all’Italia
P. rupestris
P. pusilla
P. cephalonica

Insomma, una gran confusione. Con tutto ciò, l'identificazione dell'esemplare con P. pusilla resta la più probabile, ma gli studi genetici hanno evidenziato un'ampia sovrapposizione fra la morfologia delle varie specie. Nessuno di questi lavori ha considerato l'anatomia ma da qualche parte ho letto che non aiuterebbe con queste specie.

fern

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,27 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net