testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Lepidoptera
 Lymantria dispar
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Ciccina72
Utente nuovo

Città: Limbiate
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


2 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 luglio 2020 : 14:21:40 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia


Immagine:
Lymantria dispar
146,94 KB

Buongiorno,
sono Monica e abito a Limbiate in provincia di Monza. Nel mio giardino da un paio di mesi si sono presentate delle larve di Lymantria dispar, prima piccolissime ma ormai sono diventate così (vedi foto di oggi). Si stanno nutrendo di Erica (pianta acidofila) e non danno nessun disturbo..se non fosse che sono tante e la pianta si sta sfoltendo parecchio.
So che tra un pò passeranno allo stadio di pupe e poi farfalle e quello che vorrei sapere è come impedire che anche la prossima primavera si ripresentino.
Non vorrei che tutto il giardino venisse infestato da queste larve. Non conoscendo le caratteristiche del lepidottero in questione, vorrei dei consigli, grazie!

Monica

jirka
Utente Senior

Città: Pogno
Prov.: Novara

Regione: Piemonte


2217 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 luglio 2020 : 14:56:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Puoi controllare la situazione e quando i bruchi si impupano, puoi portarli da qualche parte lontano, ma in natura spesso un anno una specie abbonda e anno dopo quasi non la trovi più, quindi non mi pereocuperei. Vediamo che cosa ti cosiglierà qualcun altro

jiri
Torna all'inizio della Pagina

Stregatto
Utente Senior


Città: Arezzo


1320 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 luglio 2020 : 15:15:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Monica, benvenuta nel nostro Forum!
Concordo anch'io con Jirka: la natura tende sempre a riequilibrarsi da sola, senza bisogno di intervenire più di tanto. Oltre ad avere un andamento ciclico che vede alternarsi la loro densità tra un anno e l'altro, per nostra fortuna possiamo contare anche sull'aiuto di diversi "ausiliari" dell'orto, che predano efficacemente questi bruchi. Tra i principali "nemici" di queste larve, i principali sono rappresentati da vari Imenotteri parassitoidi e alcune specie di Carabidi.
Insomma, la natura non ci lascia mai completamente soli!

Enzo

Torna all'inizio della Pagina

Ciccina72
Utente nuovo

Città: Limbiate
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


2 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 luglio 2020 : 15:20:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie mille Utenti Senior!!
Mi avete tranquillizzata parecchio. Allora non farò altro che godermi tutte queste meraviglie della natura: un piccolo giardino è una fonte di scoperte ogni giorno.
Buona domenica

Monica
Torna all'inizio della Pagina

Stregatto
Utente Senior


Città: Arezzo


1320 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 luglio 2020 : 19:35:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Ciccina72:

Grazie mille Utenti Senior!!
Mi avete tranquillizzata parecchio. Allora non farò altro che godermi tutte queste meraviglie della natura: un piccolo giardino è una fonte di scoperte ogni giorno.
Buona domenica

Monica


Concordo in pieno, Monica! Negli ultimi anni sono sempre più convinto che per fare delle interessanti scoperte e osservazioni non dobbiamo recarci necessariamente alla Galápagos o in Amazzonia: anche il nostro piccolo orticello o il nostro minuscolo giardino può essere un piccolo paradiso delle meraviglie, oltre che un prezioso "scrigno di biodiversità! Basta avere spirito d'osservazione, curiosità e "occhi per vedere".
Buona Domenica anche a te, tienici aggiornati!

Enzo


Modificato da - Stregatto in data 04 luglio 2020 19:38:21
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,6 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net