testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI
 Qualche amenità
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

garagolo
Moderatore


Città: Cerretti di Santa Maria A Monte
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


3020 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 giugno 2020 : 18:36:25 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Ogni tanto nei punti vendita LIDL vengono proposte come "specialità Francesi" le escargot ripiene. Io le ho provate e devo dire , per pura curiosità, che sono gradevoli. Ma non è del sapore o del valore alimentare che voglio parlare, bensì della provenienza e della specie ( o delle specie) offerte.
Dall'etichetta ( che ho letto con superficialità ) la provenienza delle chiocciole usate non è affatto chiara, certamente non provengono però dalla Francia , forse da paesi europei o dalla Turchia. Ebbene , ovviamente non ritengo serio inserire in raccolta esemplari così ottenuti se non per pura curiosità , ma mi chiedo , a che specie appartengono ? Personalmente non ho opinioni certe , forse lucorum ? Magari quella più scura ? O forse nemmeno questa ? Che ne dite ?
Immagine:
Qualche amenità
137,01 KB


"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più sicuro" (Umberto Eco)

garagolo
Moderatore


Città: Cerretti di Santa Maria A Monte
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


3020 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 giugno 2020 : 18:39:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ecco le stesse viste ventralmente

Immagine:
Qualche amenità
118,39 KB

ed ecco la confezione come appare

Immagine:
Qualche amenità
104,15 KB



Ciao

Ale


"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più sicuro" (Umberto Eco)
Torna all'inizio della Pagina

marco palmieri
Utente Senior

Città: bologna


1403 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 giugno 2020 : 20:17:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Secondo me tutte lucorum!

Torna all'inizio della Pagina

iperione
Utente Senior

Città: Cremona


2158 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 giugno 2020 : 21:59:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ma la carne, com'era? (nel senso, di che colore..?)
Torna all'inizio della Pagina

garagolo
Moderatore


Città: Cerretti di Santa Maria A Monte
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


3020 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 giugno 2020 : 22:12:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Di un nero inquietante.


"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più sicuro" (Umberto Eco)
Torna all'inizio della Pagina

iperione
Utente Senior

Città: Cremona


2158 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 giugno 2020 : 08:49:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di garagolo:

Di un nero inquietante.


... altro carattere "buono" per H. lucorum (assieme ad una consistenza piuttosto tenace della carne), non so però se lo condivide con altre entità affini (sicuramente non col "petit-gris" Cornu aspersum o con le chiocciole di Borgogna Helix pomatia, che generalmente sono bianche...)

ciao

Iperione
Torna all'inizio della Pagina

garagolo
Moderatore


Città: Cerretti di Santa Maria A Monte
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


3020 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 giugno 2020 : 09:11:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La colorazione nera della parte edibile al di sotto del condimento, è certamente nera ma ritengo che lo sarebbe comunque anche se in partenza fosse stata chiara.

Sono riuscito a recuperare l'etichetta originale dove , in effetti, si parla esplicitamente di Helix lucorum lavorate in Francia. Io sono certo di ricordare , tempo fa, di averne acquistata una con indicato lavorazione in Turchia , da qui i miei dubbi, avallati anche dal fatto che le lucorum "nostrane" sono generalmente più grandi e anche meno "rotonde" di queste .... comunque prendo atto e le inserirò in raccolta come Helix lucorum provenienza LIDL di Pontedera

Ale


"Tempo fa ero indeciso, ma ora non ne sono più sicuro" (Umberto Eco)
Torna all'inizio della Pagina

fern
Utente Senior

Città: Vicenza


2047 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 giugno 2020 : 11:39:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Il titolo mi ha ricordato le "Aménités Malacologiques" di Bourguignat, forse anche per la somiglianza fra Bourguignat e bourguignonne.
Mi stupisce che si allevino H. lucorum per questi scopi perché, come osserva iperione, è forse la peggiore da un punto di vista gastronomico, sicuramente peggio di H. pomatia e Cornu aspersum. Fra le migliori, con carne molto chiara, c'è Helix cincta che stranamente non mi pare si allevi.

fern
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,37 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net