testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Biologia Marina - Mare Mediterraneo
 MOLLUSCHI DA DETERMINARE
 Odostomia da determinare
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

concha
Utente Senior

Città: Villanova
Prov.: Padova

Regione: Veneto


2101 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 12 ottobre 2019 : 23:59:36 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Misura circa 2 mm e proviene da pozze di marea in Istria, Parenzo. La protoconca è di tipo C? E' un'Odostomia scalaris?
Concha

Immagine:
Odostomia da determinare
273,18 KB

Immagine:
Odostomia da determinare
247,83 KB

Italo
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


3542 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 ottobre 2019 : 08:28:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E' un gruppo difficile... così ad occhio direi eulimoides, un po' giovanile.

Ciao, Italo

Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l'ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)
Torna all'inizio della Pagina

demacos
Utente Senior

Città: augusta
Prov.: Siracusa

Regione: Sicilia


1651 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 14 ottobre 2019 : 16:57:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Se la protoconca è C, come sembra, non dovrebbe essere Eulimoides che ha prot. B. Per me ha visto bene Elsa, ci saremmo anche col piccolo dentino e con le strie di accrescimento. Fermo restando che rimane un gruppo difficile, come dice Italo
Costantino

Torna all'inizio della Pagina

concha
Utente Senior

Città: Villanova
Prov.: Padova

Regione: Veneto


2101 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 14 ottobre 2019 : 20:52:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
..il mio dubbio principale era infatti se la protoconca fosse una C o una B "bassa", non sempre riesco a vedere la differenza con i miei mezzi
Concha
Torna all'inizio della Pagina

Italo
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


3542 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 15 ottobre 2019 : 08:07:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
IO direi una B bassa.

Ciao, Italo

Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l'ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)
Torna all'inizio della Pagina

ang
Moderatore


Città: roma

Regione: Lazio


10658 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 15 ottobre 2019 : 12:19:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
come ricordava costantino, seguendo la chiave dicotomica di van aartsen (1987) scalaris ed eulimoides sono separate dall'andamento delle linee di accrescimento, piu' o meno ortocline nella prima, chiaramente prosocline nella seconda, ma come ho scritto piu' volte io non ho ancora capito come sia fatta la vera scalaris (confrontate ad es. l'es. di van aartsen qui fig 22, quello degli spagnoli qui fig 136, quello di wilke qui fig 27 e quello di hoisater qui fig 30) e neppure sono certo che questa specie esista effettivamente nel mediterraneo

ciao

ang



Anche se nessuno di noi sa esattamente dove sta andando o dove andrà a finire.....comunque lascerà la sua indelebile striscia di bava (Beppe/papuina)
Torna all'inizio della Pagina

concha
Utente Senior

Città: Villanova
Prov.: Padova

Regione: Veneto


2101 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 15 ottobre 2019 : 22:44:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Io, nella mia modesta collezione ho come O. scalaris quella fotografata a sinistra, a confronto con la più piccola postata in precedenza. Le protoconche mi sembrano uguali anche se in foto basta cambiare il punto di vista e sembrano diverse....Le linee di accrescimento hanno lo stesso orientamento, quella grande (spiaggiata al Lido di Venezia) ha una specie di leggerissima striatura orizzontale. Appartengono alla stessa specie secondo voi? O le piccole è meglio...cestinarle??
Concha
Immagine:
Odostomia da determinare
224,98 KB

Immagine:
Odostomia da determinare
235,28 KB
Torna all'inizio della Pagina

Italo
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


3542 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 ottobre 2019 : 09:19:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Premesso che NON si cestina MAI niente, a me sembrano la stessa specie.
La protoconca C è quella di lukisi, e questa mi sembra un po' più alta.
Poi, non sarà scientifico, ma la specie più comune in alto Adriatico è proprio B. eulimoides, che si trova fra le cozze al livello di marea; mi sembra un ambiente poco compatibile con una specie descritta per le coste inglesi (devo però controllare, ho appena scaricato il lavoro originale).

Ciao, Italo

Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l'ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)
Torna all'inizio della Pagina

Italo
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


3542 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 ottobre 2019 : 08:41:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La descrizione originale precisa alcuni caratteri abbastanza importanti:

1) "flaintly striated". Mi sembra un carattere rilevante, assente in tutte le immagini riportate in letteratura... potrebbe essere poco visibile, ma al SEM sarebbe evidente.

2)"spirato-canaliculate suture". Anche questo quasi mai osservato.

3) "subscalar form of its spire" da cui il nome. Io ho pochi esemplari subscalati ma mancherebbe la striatura spirale, hanno comunque la protoconca C.

Non c'è traccia naturalmente, considerando i tempi, di riferimenti alla forma della protoconca e alla direzione delle strie di accrescimento. Questi dati sono stati aggiunti (suppongo) da Van Aartsen che (immagino) abbia visto il tipo. Se ben ricordo, Van Aartsen cita anche strie spirali, ma non so se perché viste realmente o per coerenza con la descrizione originale.
A questo punto traete le vostre conclusioni.

Ciao, Italo

Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l'ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)
Torna all'inizio della Pagina

Italo
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


3542 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 ottobre 2019 : 09:41:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Nel week end ho lavorato. Mi sono riguardato con attenzione gli esemplari di scalaris (una decina di esemplari mediterranei) in collezione e sono giunto a queste conclusioni.

B. scalaris ha strie circa ortocline, protoconca intermedia fra B e C, sutura incisa, striatura spirale sottilissima su tutta la superfice visibile solo su esemplari freschi, profilo un po' subsoluto con apertura piriforme, dente forte e ben visibile. A questi caratteri "classici" ne aggiungo altri 2:
La protoconca "sembra" avere un'angolatura superiore, una specie di carena, visibile solo in esemplari freschi;
i primi 2 giri di teleoconca presentano un fitta scultura verticale, quasi delle costicine, appena visibile.

In conclusione, direi che scalaris (o quello che si ritiene tale) è presente in Mediterraneo ove non mi sembra neanche troppo rara.
Il primo esemplare di Concha è sicuramente eulimoides, e il secondo, mi fa nascere qualche subbio per la presenza di striatura spirale. La specie con cui si può facilmente confondere è in realtà lukisi, avevo infatti un paio di esemplari mal determinati.
Le foto degli esemplari in letteratura creano non pochi problemi, ma una soluzione non saprei darla.

Ciao, Italo

Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l'ignoranza che possiamo risolverli (Isaac Asimov)

Modificato da - Italo in data 22 ottobre 2019 09:45:19
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,54 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net