testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Conosci la funzione scorciatoia? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   ACARI, SCORPIONI E RAGNI
 Araneae
 Menemerus semilimbatus - strategia di caccia
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Discussione Successiva  

ClaudioPorcellana
Utente Junior

Città: Villarbasse
Prov.: Torino

Regione: Italy


64 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 giugno 2019 : 00:51:28 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Villarbasse (TO), 12 giugno 2019

oggi ho avuto la fortuna di vedere il salticide di cui spero di aver azzeccato l'identificazione concludere una caccia sulle tegole

il ragno individua la preda con la vista e i pedipalpi a distanza di una tegola punto 1

credo di aver capito perché questi ragni amano il tetto di tegole: perché c'è un'alternanza di valli e combe che gli permette di avvicinarsi di più alle prede

in effetti, gli insetti hanno occhi strutturati per vedere bene davanti, di lato e in alto, ma meno in basso e comunque tutti hanno un grosso buco nel campo visivo di coda, come si vede dal disegnino della mosca, dove le sfere rosse sono gli occhi compositi e il giallo è grosso modo il campo visivo

dopo aver identificato la preda, il ragno non si muove per la via più breve perché lo farebbe entrare nel campo visivo della mosca

piuttosto si porta al traverso e scende prima in una "valle" dove penso la mosca non lo veda affatto punto 2

poi risale rapidamente il coppo sui cui c'è la grossa mosca punto 3

a questo punto è nel buco del campo visivo, ma la mosca potrebbe sempre girarsi (come era successo poco prima), così il ragno si muove lentamente ma con un movimento costante e io aspetto il salto finale

in effetti, pensavo che il salto fosse ben più lungo, perché un'altra volta avevo visto uno di questi ragnetti assaltare una mosca a più di 10 cm di distanza, ma questa volta il ragno arriva fino a circa 4 cm e poi spicca il salto finale

vedendo quanto successo dopo, credo che il ragno inoculi del veleno, perché la mosca parte in volo ma atterra poco dopo; l'alternativa è che il ragno riesca a bloccare le ali con le zampe anteriori ma non sono sicuro: magari qualche esperto di questo sito me lo sa dire

in ogni caso la mosca viene immobilizzata in pochi secondi, dopo di che il ragno la raddrizza in verticale e se la porta nella tana

Immagine:
Menemerus semilimbatus - strategia di caccia
109,3 KB

Modificato da - ClaudioPorcellana in Data 13 giugno 2019 00:59:09

ClaudioPorcellana
Utente Junior

Città: Villarbasse
Prov.: Torino

Regione: Italy


64 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 giugno 2019 : 00:52:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Arachnida Ordine: Araneae Famiglia: Salticidae Genere: Menemerus Specie:Menemerus semilimbaus
ecco il ragno che raddrizza la preda per poi portarla nella tana sotto il coppo sulla destra

ho notato che il ragno ha la parte sotto la linea degli occhi di colore rosso e mi sembra di non aver visto questo colore in precedenza: è un cambio di colore dovuto all'azione di caccia?

Immagine:
Menemerus semilimbatus - strategia di caccia
99,4 KB


Modificato da - vladim in data 16 giugno 2019 06:22:46
Torna all'inizio della Pagina

fabio68
Moderatore


Città: Treviso
Prov.: Treviso

Regione: Veneto


3868 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 15 giugno 2019 : 23:03:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Belle osservazioni,questo Salticide è un grande cacciatore,e non ama solo le tegole dei tetti ma anche i muri può cacciare anche altri ragni una volta ho potuto osservarlo che cercava di stanare una Segestria bavarica dal suo rifugio stuzzicando i fili esterni per farla uscire.questi simpatici amici non finiscono mai di stupirmi.La peluria rossa attorno agli occhi è una sua caratteristica

fabio
Torna all'inizio della Pagina

ClaudioPorcellana
Utente Junior

Città: Villarbasse
Prov.: Torino

Regione: Italy


64 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 15 giugno 2019 : 23:39:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao Fabio

grazie del contributo
in effetti sono molto interessanti, e soprattutto osservabili facilmente dalla terrazza praticamente tutti i giorni, salvo pioggia

Torna all'inizio della Pagina

Mizar
Utente Super

Città: Napoli
Prov.: Napoli

Regione: Campania


10734 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 giugno 2019 : 09:40:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Molto interessante. E ho qualche domanda anch'io. Ero convinto che il ragno afferrasse e uccidesse la preda in un solo colpo. In questo caso mi par di capire che il dittero si sia involato e poi ripreso. E' stato un caso dovuto a un errore di presa del ragno o è comune che faccia così?
A volte mi è capitato di osservare le stesse fasi pre-attacco nei salticidi, ma quando ero ormai convinto di accingermi a documentare una predazione, il ragno invece ha ignorato la preda e proseguito per la sua strada. Cosa potrebbe influire sulla decisione del ragno di desistere dall'attacco?

Verrà il giorno in cui uccidere un animale sarà considerato un delitto al pari di uccidere un uomo. (Leonardo da Vinci)
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,42 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net