testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI
 Palnorbidae?
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

iperione
Utente Senior

Città: Cremona


2015 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 maggio 2019 : 08:47:14 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Anche in questo caso, trovate in un contenitore con acqua dove sono mantenuti vasi di piante igrofile di provenienza certamente locale (Lombardia).
Diam. medio: 7/8 mm (l'anno scorso erano già presenti ma molto più piccole e più chiare)


Immagine:
Palnorbidae?
191,57 KB
Immagine:
Palnorbidae?
227,96 KB
Immagine:
Palnorbidae?
204,6 KB
Immagine:
Palnorbidae?
234,49 KB
Immagine:
Palnorbidae?
283,07 KB

ciao

Iperione

Modificato da - iperione in Data 21 maggio 2019 08:48:27

vill
Utente Senior

Città: Castelnovo di Sotto
Prov.: Reggio Emilia

Regione: Emilia Romagna


560 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 maggio 2019 : 10:28:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao,
la forma dell'apertura mi porta a Gyraulus laevis.
Viller

Torna all'inizio della Pagina

iperione
Utente Senior

Città: Cremona


2015 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 maggio 2019 : 23:12:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Vill; pur confermando che non so niente di queste specie dulciacquicole, avevo pensato (soprattutto l'anno scorso, quando erano più piccoli e chiari) che fossero Gyraulus; i gusci delle foto però appaiono piuttosto piatti, e l'apertura che ho fotografato mi sembra piurttosto stretta (sembra anche esserci una sorta di carena mediana), mentre le immagini che ho visto in rete sembrano mostrare aperture più arrotondate.
Gyraulus laevis è specie rara (vedi Animalbase)?

ciao

Iperione
Torna all'inizio della Pagina

marco palmieri
Utente Senior

Città: bologna


1250 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 maggio 2019 : 07:27:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ma non potrebbero essere Planorbis planorbis? Lo dico perché lo si trova di frequente in ambito vivaistico

Torna all'inizio della Pagina

vill
Utente Senior

Città: Castelnovo di Sotto
Prov.: Reggio Emilia

Regione: Emilia Romagna


560 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 maggio 2019 : 07:55:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In P. planorbis una delle superfici è appiattita, in questo caso (vedi prima e seconda foto)sono convesse; la forma conchigliare ha una certa variabilità di avvolgimento.
La specie non è così rara, dalle mie parti, ormai, la trovo nei fontanili e nelle piccole paludi di collina mentre nei canali è pressoche scomparsa come molti Planorbiidae.
Viller


Modificato da - vill in data 22 maggio 2019 07:57:02
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,27 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net