testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! Questo disclaimer è stato aggiornato
1) Ciascuna discussione tratti una sola specie (avviate una discussione separata per ogni specie che volete trattare).
2) Per richiedere la determinazione è molto importante fotografare (da vicino!) il maggior numero possibile di dettagli, ritraendo da diverse angolazioni fiori (corolla, calice, capolini), foglie, steli, base, ecc… Fate anche una foto complessiva della pianta. Scattare una "bella foto", magari del solo fiore, è inutile per l'identificazione: evitatelo.
3) Inserite i dati geografici (provincia, comune, altimetria), la data e l'ambiente di ritrovamento; per piante molto rare evitate una localizzazione troppo precisa (o tali dati verranno nascosti).
4) Le piante si devono trovare in ambiente naturale; le discussioni su quelle coltivate (in giardini, aiuole, vasi), o contenenti piante recise, o sradicate, verranno rimosse.
5) Per le piante alloctone non naturalizzate, ma coltivate o ritratte in Paesi non dell'area mediterranea si usi la sezione "Piante nel mondo", o le discussioni verranno spostate in essa o rimosse.
6) Per ragioni legali, non è possibile discutere della commestibilità delle piante.


 Tutti i Forum
 Forum Piante - Natura Mediterraneo
 PIANTE DA DETERMINARE
 papaveri rosa: ibridazione o mutazione genetica
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

francesca rosati
Utente Senior


Città: Roma


984 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 14 maggio 2019 : 13:39:50 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Salve! invio una foto, scattata da un mia amica a Cori (LT) l'altro giorno, in cui ci sono dei papaveri rosa in mezzo ai rossi in un prato.
Non ho mai visto dei papaveri spontanei di quel colore rosa.
Esistono? Sono frutto di un'ibridazione o di una mutazione?
Grazie in anticipo per chi vorrà rispondermi.
francesca

Immagine:
papaveri rosa: ibridazione o mutazione genetica
169,45 KB

francesca

Modificato da - vladim in Data 14 maggio 2019 17:10:36

Stregatto
Utente Senior


Città: Arezzo


987 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 maggio 2019 : 17:08:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Francesca,
sinceramente nemmeno io li ho mai visti in natura di colore rosa ma, da quanto ho visto in rete, potrebbe trattarsi di individui frutto di ibridazioni, oppure di esemplari di Papaver somniferum, meglio noto come "papavero da oppio", che presenta una discreta gamma di pigmenti, tra cui appunto il rosa. Trattandosi di un prato presente in natura, mi verrebbe spontaneo escludere l'ipotesi di varietà frutto di ibridazione.
Attendiamo il parere dei più esperti.
Nel frattempo, ti mando questi link sperando possano esserti utili:

Enzo

Link
Link
Link

Torna all'inizio della Pagina

marco cant
Utente Senior

Città: Montignoso
Prov.: Massa Carrara

Regione: Toscana


641 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 15 maggio 2019 : 08:48:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Quando ero bambino (anni '70) ricordo che si trovavano papaveri rosa e papaveri bianchi, e la cosa mi affascinava.

Marco

------------------
Salviamo le Alpi Apuane
------------------
Torna all'inizio della Pagina

francesca rosati
Utente Senior


Città: Roma


984 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 15 maggio 2019 : 11:46:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Vi ringrazio. Sarà necessario approfondire la ricerca.
Buona giornata!

francesca
Torna all'inizio della Pagina

Stregatto
Utente Senior


Città: Arezzo


987 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 15 maggio 2019 : 17:09:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
A questo punto mi avete acceso i "neuroni della curiosità": la questione mi sta incuriosendo e mi piacerebbe davvero saperne di più.
Se riuscite a sapere qualcosa in merito, ne sarei felicissimo!

Enzo

Torna all'inizio della Pagina

ninocasola43
Utente Super

Città: s.agnello
Prov.: Napoli

Regione: Campania


6321 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 15 maggio 2019 : 21:00:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
senza leggere gli interventi mi era sembrato logico pensare ad una possibile spontanea mutazione genetica ma poi leggendo gli interventi non mi è parso di dover escludere gli ibridi! sono curioso e aspetto il parere degli esperti

nin
Torna all'inizio della Pagina

baudino
Moderatore

Città: Robilante
Prov.: Cuneo

Regione: Piemonte


2185 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 maggio 2019 : 20:12:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
P. rhoeas esibisce una grande plasticità fenotipica producendo in condizioni ottimali più di 400 fiori e capsule mature con centinaia di semi mentre, su terreni poveri o degradati, solo un fiore e una capsula con solo quattro semi. Oltre allla plasticità fenotipica P. rhoeas presenta anche una grande variabilità genetica. Sia la pigmentazione dei petali che la morfologia fogliare sono particolarmente variabili. In parte questo è legato al fatto che la specie è auto incompatibile, cioè deve essere fecondata da polline di un secondo individuo e quindi i fenomeni di ibridazione dei vari caratteri sono facilitati. Esemplari con petali completamente ipocromici (bianchi) o parzialmente ipocromici ( rosa) anche se rari sono stati ben documentati. Il colore dei petali è legato all'accumulo di antocianine e altri flavonoidi e quindi dall'integrità delle vie sintetiche (reazioni enzimatiche) che portano alla loro sintesi. La mutazione di un qualunque enzima lungo queste vie sintetiche che comporti una sua perdita di funzione o ad una sua funzione ridotta porta al blocco o al rallentamento della sintesi, e quindi rispettivamente a fiori bianchi o rosa .
Già negli anni che vanno dal 1929 al 1933 furono condotti studi sulla modalità di trasmissione dei carattere genetici relativi al colore di P. rhoeas stabilendo che questo dipendeva dalla combinazione di almeno otto fattori (flower color factors): CCPPBBTTwwfflIEE.
Rimando a questi lavori di cui il primo è liberamente disponibile in rete (con bellissime tavole a colori dei petali varamente pigmentati) chi ha voglia di ulteriore approfondimento.
Purtroppo il genoma completo di P. rhoeas non è stato ancora pubblicato. Quando lo sarà si potranno definire geneticamente questi complessi meccanismi
Philp, J. (1933). The genetics of Papaver Rhoeas and related forms. Journal of Genetics, 28(2), 175–203. doi:10.1007/bf02981773
W. C. F. Newton (1929) The inheritance of flower colour inpapaver rhoeas and related forms. Journal of Genetics, 21(3), 389-404
doi:10.1007/bf02984214

Link

bruno
Torna all'inizio della Pagina

ninocasola43
Utente Super

Città: s.agnello
Prov.: Napoli

Regione: Campania


6321 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 maggio 2019 : 06:32:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
molto interessante

nin
Torna all'inizio della Pagina

francesca rosati
Utente Senior


Città: Roma


984 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 23 maggio 2019 : 14:27:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie! molto esaustivo!
francesca

francesca
Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


27465 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 maggio 2019 : 17:43:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Se ho ben (si fa per dire) capito, interviengono quindi sia la genetica
che l'ibridazione.

Grazie


Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,51 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net