testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Hymenoptera
 Pompilidae e Ichneumonidae suo parassitoide
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


30060 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 marzo 2019 : 15:48:14 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Tolfa, ottobre 2018
Sotto una pietra in un pascolo.

Avevo raccolto alcuni di questi nidi di fango, che mi era stato detto essere di Pompilidae, ed ho aspettato lo sfarfallamento per verificare.
Purtroppo me ne sono accorto quando gli insetti erano già usciti ed erano poi morti.
Si vede effettivamente un piccolo Pompilidae nero e un Ichneumonidae parassitoide di un'altra celletta.
Presumo che questi Pompilidae costruiscano il nido prima di aver catturato il ragno e che poi lo trasportino in volo, come fanno gli Sceliphron.
Possibile anche che riempiano il nido di più ragni piccoli anziché uno grosso.
Immagine:
Pompilidae e Ichneumonidae suo parassitoide
78,96 KB

Immagine:
Pompilidae e Ichneumonidae suo parassitoide
47,38 KB

Chalybion
Moderatore

Città: Bagnacavallo
Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


6886 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 marzo 2019 : 15:36:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In questi casi è interessante verificare se il nido contiene resti di più esemplari giacchè, da quel poco che so, ho letto che invariabilmente i Pompilidi catturano un unico ragno per nido.

"Ogni tanto si legge che l'uomo deriverebbe da animali diversi da un essere scimmiesco; penso che l'inquietudine per una tale conferma interessi solo quegli animali! (Chalybion)
Giorgio.
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


30060 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 marzo 2019 : 21:14:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
I Pompilidae classici, che interrano il ragno in un buco in terra, sicuramente ne usano uno solo grande abbastanza.
Di norma scavano la tana dopo aver paralizzato il ragno, a differenza degli Sphecidae che scavano la tana in anticipo.
Questi Pompilidae, però, che costruiscono nidi di fango simili a quelli di Sceliphron curvatum, forse, potrebbero avere usi diversi anche per il reperimento dei ragni.
Io non ne so niente. Ho solo fotografato i nidi.
Quanto ai resti dei ragni, nei nidi di Sceliphron di solito non ce ne sono. Solo nel caso di Ichneumonidae parassitoide, che è più piccolo del titolare del nido, di solito vengono scartate tutte o parte delle zampe.
Torna all'inizio della Pagina

Andrea Volpe
Utente Junior

Città: Padova
Prov.: Padova

Regione: Veneto


24 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 marzo 2019 : 11:24:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Solitamente gli Auplopus cacciano ragni di grandi dimensioni (relativamente alla loro taglia) e solitamente staccano loro tutte le zampe, non credo che in una celletta riescano a impilare più di una preda.
Se non vado errato sono soliti cacciare Segestridae e Clubionidae (di ragni ne capisco veramente poco).

Da quanto ne so trasportano le prede solo "a piedi" e in un modo caratteristico: afferrano il ragno per le filiere e lo tengono sotto il ventre "pancia a pancia".


Ciao

Andrea Volpe
Padova (PD), Italy
Torna all'inizio della Pagina

dtvd
Utente Super

Città: Avigliana
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


5078 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 marzo 2019 : 14:54:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Andrea Volpe:


Da quanto ne so trasportano le prede solo "a piedi" e in un modo caratteristico: afferrano il ragno per le filiere e lo tengono sotto il ventre "pancia a pancia".


Ciao


Sia il Pompilide che il Ragno non so chi siano, il resto mi sembra che combini abbastanza.

Vincnzo

9-9-2018 Contrada Baronessa, Borrello (CH)
Immagine:
Pompilidae e Ichneumonidae suo parassitoide
198,35 KB
Immagine:
Pompilidae e Ichneumonidae suo parassitoide
221,78 KB
Immagine:
Pompilidae e Ichneumonidae suo parassitoide
202,73 KB

Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


30060 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 marzo 2019 : 20:08:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Effettivamente, mi sembra che quadri tutto.
Se il Pompilidae non è quello delle tue bellissime foto, sarà una specie simile e con abitudini simili.
Quindi, trasporto a piedi. Forse taglia le zampe perché le cellette non sono molto grandi e cerca di ottimimizzare gli spazi.
Quello delle foto è un Cheiracanthium.
Immagine:
Pompilidae e Ichneumonidae suo parassitoide
87,1 KB
Torna all'inizio della Pagina

dtvd
Utente Super

Città: Avigliana
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


5078 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 marzo 2019 : 22:17:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di elleelle:

Effettivamente, mi sembra che quadri tutto.
Quindi, trasporto a piedi. Forse taglia le zampe perché le cellette non sono molto grandi e cerca di ottimimizzare gli spazi.
Quello delle foto è un Cheiracanthium.
Immagine:
Pompilidae e Ichneumonidae suo parassitoide
87,1 KB

Ecco cos'era!
Vi ringrazio per aver dato un senso alle foto che avevo scattato, non mi ero neanche accorto che aveva le zampe amputate! e solo leggendo questa vostra discussione mi sono accorto di cosa avevo fotografato!
Grazie anche per l'identificazione del ragno, Luigi.

Vincenzo

Torna all'inizio della Pagina

Andrea Volpe
Utente Junior

Città: Padova
Prov.: Padova

Regione: Veneto


24 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 marzo 2019 : 23:32:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Vincenzo
si, il tuo è un Auplopus, quando sono copletamente neri e con il clipeo non troppo sporgente nè appuntito si tratta verosimilmente di A. carbonarius che è una specie ampiamente diffusa in Europa.

Prima non ho indicato la specie perchè volendo fare le determinazioni con rigore dovrei prima trovare la descrizione di Auplopus ichnusus (Wolf, 1960) che mi manca.

Andrea Volpe
Padova (PD), Italy
Torna all'inizio della Pagina

dtvd
Utente Super

Città: Avigliana
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


5078 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 marzo 2019 : 01:10:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Andrea Volpe:

Ciao Vincenzo
si, il tuo è un Auplopus, quando sono copletamente neri e con il clipeo non troppo sporgente nè appuntito si tratta verosimilmente di A. carbonarius che è una specie ampiamente diffusa in Europa.

Prima non ho indicato la specie perchè volendo fare le determinazioni con rigore dovrei prima trovare la descrizione di Auplopus ichnusus (Wolf, 1960) che mi manca.

Ciao Andrea,
Ora (dopo la tua indicazione)facendo il confronto con il soggetto in galleriaLink vedo che sono molto somiglianti,(anche il ragno) quindi chiedo scusa a Luigi per l'intromissione forse un po fuori luogo, però mi corre l'obbligo di inserire una vista da sopra, sperando possa servire a togliere qualche dubbio.
In ogni caso già sapere il genere mi va bene e te ne ringrazio.

Vincenzo

Immagine:
Pompilidae e Ichneumonidae suo parassitoide
230,16 KB
Immagine:
Pompilidae e Ichneumonidae suo parassitoide
187,36 KB

Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


30060 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 marzo 2019 : 23:00:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ma quale intromissione!!! Il tuo contributo è stato importante e le tue bellissime foto sono sempre una gioia per gli occhi, oltre che documenti preziosi ...!!!
Torna all'inizio della Pagina

dtvd
Utente Super

Città: Avigliana
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


5078 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 marzo 2019 : 00:52:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Luigi, sei molto buono, cerco di sopperire alle mie carenze con qualche immagine, e qualche volta mi riesce anche.

Vincenzo

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,41 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net