testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Conosci la funzione scorciatoia? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Città, Montagne, Laghi, Itinerari, Immagini del Mediterraneo
 MONTAGNE D' ITALIA
 Calcolo della dimensione minima di elementi visibili a varie distanze
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Bombinatoridae
Utente Junior

Città: Tesero
Prov.: Trento

Regione: Italy


83 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 gennaio 2019 : 17:12:41 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Buongiorno a tutti,
vi pongo un quesito che forse avete già affrontato ma che vorrei adattare al mio caso studio e da sola non ci ricavo un ragno dal buco
Vi chiedo scusa se sono un po' lunga ma va spiegato.
Riguarda il potere risolutivo dell'occhio umano e la visibilità degli elementi di paesaggio a diverse distanze.

Ho diversi punti di osservazione (Oi con altezza uomo : H=1.6 m) e ho diverse distanze (Doi) ciascuna calcolata da un preciso punto target bersaglio (B) e ciascun Oi.
Vorrei un consiglio su che formula usare per calcolare l'altezza minima di un oggetto (Hx) che può essere visto da ciascuna distanza D (linea d'aria da osservatore Oi a zona target scelta B).

Per spiegarmi meglio vi dò un assunto
A 20 km di distanza (D= 20km) per il potere risolutivo dell'occhio umano pari a un'arco di 1 minuto (1/60 di grado, si è in grado di vedere un oggetto a partire da una dimensione minima pari a Hoggetto=5.8 metri
Quindi io interpreto che se l'oggetto è alto 2 metri anche se non ci sono ostacoli/montagne in mezzo e teoricamente potrei vederlo (p.e. con un cannocchiale) il mio occhio (sano) non riesce comunque a percepirlo. Se è grande almeno 6 metri invece lo vedo (percepisco).

Ora io dovrei definire per diverse D (sono centinaia di dati e rappresentano le distanze tra ciascun Oi e il mio target p.e. B1) qual è la dimensione minima di un elemento visibile (Hoggetto) a occhio nudo tenuto conto del potere risolutivo.

So che ci sono delle formule p.e. nel campo dell'astronomia, ma non le conosco e non so se sono applicabili per distanze inferiori ai 20 km in linea d'aria (la mia distanza massima).

Nel caso sia da tenere in conto anche l'indice di rifrazione atmosferica vi do già il parametro che ho considerato 0.13 (se mi confermate che è giusto tiro un sospiro) e ho visto da quest'altra discussione del forum che sono nel range
Link

Vi chiedo un parere esperto appellandomi alla vostra disponibilità e competenza o di chiamare in causa qualcuno che possa rispondermi. Su questo specifico punto sono in panne...AIUTO!! E dovrei fare questi calcoli entro.....ieri
Grazie grazie grazie a chi mi dedicherà qualche minuto

Anna

Bombinatoridae
Utente Junior

Città: Tesero
Prov.: Trento

Regione: Italy


83 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 gennaio 2019 : 18:42:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ho visto adesso una vecchia discussione interessantissima sul Monviso che può collegarsi al mio quesito: Link

Il ragionamento di Stekal potrebbe essere in qualche modo adattato sostituendo l'incognita x nella formula?

Come posso chiamarlo in causa taggandolo?
Grazie, sono ancora speranzosa che possiate darmi il vostro contributo
Cari saluti a tutti
Anna





Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,16 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net