testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Protisti e Microinvertebrati
 PROTISTI: DISCUSSIONI GENERALI E FOTOGRAFIE DA DETERMINARE
 strane larve
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

sara1978
Utente nuovo

Città: lecce


2 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 novembre 2018 : 15:57:46 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

salve, sul sagrato in pietra della chiesa vicino casa mia, in salento, dopo la pioggia di questi giorni sono conpsrsi in piccolissime pozze d'acqua delle larve lunghe sottili che si muovono ondeggiando e non allungandosi. ce ne sono tante anche nascoste nei depositi fi teŕa sotto le pozze. la piazzetta è piena di gatti e cani domestici o liberi che bevono spesso in quelle pozze, oltre che di bambini che giocano. vorrei sapere cosa sono, come mai sono comparsi e se sono pericolosi per gli animali o i bambini

ninocasola43
Utente Super

Città: s.agnello
Prov.: Napoli

Regione: Campania


6321 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 novembre 2018 : 17:20:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
innanzitutto benvenuta nel forum.
poi, per quanto concerne gli "animaletti" sarebbe opportuno che ti armassi di una buona macchina fotografica per farceli vedere: grazie

nin
Torna all'inizio della Pagina

Stregatto
Utente Senior


Città: Arezzo


1027 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 novembre 2018 : 00:34:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Sara,
benvenuta tra noi!
Come ti ha già detto Nino, per poter determinare una specie è necessaria almeno una foto. Tuttavia, la tua descrizione delle larve, soprattutto dei loro movimenti, mi fa pensare ai Chironomidi (i famosi "moscerini di lago"), molto comuni in tutte le raccolte d'acqua e molto prolifici. A seconda delle specie, le larve possono presentare vari colori: nella maggior parte dei casi sono rossicce o biancastre. Ti mando questi link per un confronto: ti sembrano loro? Che dimensioni hanno grosso modo?

Enzo

Link
Link

qui due video:

Link
Link


Modificato da - Stregatto in data 22 novembre 2018 00:40:29
Torna all'inizio della Pagina

ninocasola43
Utente Super

Città: s.agnello
Prov.: Napoli

Regione: Campania


6321 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 novembre 2018 : 09:10:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Enzo, avevo capito di che si trattava ma non sapendo il loro nome non mi sono azzardato: Beata ignoranza, la mia!

nin
Torna all'inizio della Pagina

Stregatto
Utente Senior


Città: Arezzo


1027 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 novembre 2018 : 16:34:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di ninocasola43:

Enzo, avevo capito di che si trattava ma non sapendo il loro nome non mi sono azzardato: Beata ignoranza, la mia!


Nino, in realtà la tua è vera conoscenza, quella concreta: i nomi sono solo convenzioni, vanno e vengono. Specialmente in tassonomia, ciò che è vero oggi domani potrebbe essere completamente ribaltato, come spesso avviene negli ultimi anni grazie alla (o per colpa della??) biologia molecolare...

Per il resto, aspettiamo la conferma di Sara: avendoli osservati direttamente, potrà confrontarli con le immagini e i filmati e dirci se sono loro oppure no.

Enzo


Modificato da - Stregatto in data 22 novembre 2018 16:40:12
Torna all'inizio della Pagina

ninocasola43
Utente Super

Città: s.agnello
Prov.: Napoli

Regione: Campania


6321 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 novembre 2018 : 20:30:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
grazie, Enzo!
mi piace molto la frase sotto la firma di "Castigamatti" che, nella sezione micologica, dice a proposito dei cambiamenti tassonomici sui funghi: "Nemmeno sotto tortura chiamerò i Boletus con i loro nuovi nomi...:-p"



nin

Modificato da - ninocasola43 in data 22 novembre 2018 20:33:18
Torna all'inizio della Pagina

sara1978
Utente nuovo

Città: lecce


2 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 novembre 2018 : 21:08:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
grazie, che bello ricevere risposte :) in realtà nessuno di quelli ai links. invio domenica le foto sono fuori oggi. assomigliano ai vermetti dell'anisakis, per dire, cioè sembrano proprio quelli ma non credo lo siano.
grazie a tutti per il momento ;*

quote]Messaggio originario di ninocasola43:

grazie, Enzo!
mi piace molto la frase sotto la firma di "Castigamatti" che, nella sezione micologica, dice a proposito dei cambiamenti tassonomici sui funghi: "Nemmeno sotto tortura chiamerò i Boletus con i loro nuovi nomi...:-p"



[/quote]

Torna all'inizio della Pagina

pietruzzo
Utente Senior

Città: Putignano
Prov.: Bari

Regione: Puglia


619 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 novembre 2018 : 11:24:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Scarterei le larve di insetti perché, pur essendo nel Salento, l'aria è abbastanza fresca per delle ovideposizioni, essendo pozze temporanee.
Propenderei per degli anellidi, assai comuni in acqua stagnante, qui il link della galleria di Naturamediterraneo:
Link



Torna all'inizio della Pagina

Stregatto
Utente Senior


Città: Arezzo


1027 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 novembre 2018 : 12:46:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di pietruzzo:

Scarterei le larve di insetti perché, pur essendo nel Salento, l'aria è abbastanza fresca per delle ovideposizioni, essendo pozze temporanee.
Propenderei per degli anellidi, assai comuni in acqua stagnante, qui il link della galleria di Naturamediterraneo:
Link



Ciao Pietruzzo,
ho pensato anch'io la stessa cosa. A dire il vero, sinceramente, la somiglianza con l'anisakis descritta da Sara mi ha fatto pensare agli Irudinei, che a un primo sguardo possono ricordare in qualche modo il temuto parassita.

Enzo

Torna all'inizio della Pagina

ninocasola43
Utente Super

Città: s.agnello
Prov.: Napoli

Regione: Campania


6321 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 novembre 2018 : 11:52:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Stregatto:
A dire il vero, sinceramente, la somiglianza con l'anisakis descritta da Sara mi ha fatto pensare agli Irudinei, che a un primo sguardo possono ricordare in qualche modo il temuto parassita.

Enzo

Enzo, scusami (sempre la mia ignoranza) ma l'anisakis non è di acqua salata?

nin
Torna all'inizio della Pagina

Stregatto
Utente Senior


Città: Arezzo


1027 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 novembre 2018 : 14:20:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di ninocasola43:

Messaggio originario di Stregatto:
A dire il vero, sinceramente, la somiglianza con l'anisakis descritta da Sara mi ha fatto pensare agli Irudinei, che a un primo sguardo possono ricordare in qualche modo il temuto parassita.

Enzo

Enzo, scusami (sempre la mia ignoranza) ma l'anisakis non è di acqua salata?



Ciao Nino,
si, certo, è di acqua salata.
Mi riferivo alla descrizione di Sara, che lo descrive come somigliante all'anisakis. Trattandosi di pozze d'acqua dolce, facendo mente locale, gli organismi d'acqua che potrebbero maggiormente ricordare l'anisakis sono gli Irudinei o, come suggerisce Pietruzzo, alcuni Anellidi.

Enzo

Torna all'inizio della Pagina

Stregatto
Utente Senior


Città: Arezzo


1027 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 novembre 2018 : 22:09:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Stregatto:

Messaggio originario di ninocasola43:

Messaggio originario di Stregatto:
A dire il vero, sinceramente, la somiglianza con l'anisakis descritta da Sara mi ha fatto pensare agli Irudinei, che a un primo sguardo possono ricordare in qualche modo il temuto parassita.

Enzo

Enzo, scusami (sempre la mia ignoranza) ma l'anisakis non è di acqua salata?



Ciao Nino,
si, certo, è di acqua salata.
Mi riferivo alla descrizione di Sara, che lo descrive come somigliante all'anisakis. Trattandosi di pozze d'acqua dolce, facendo mente locale, gli organismi d'acqua che potrebbero maggiormente ricordare l'anisakis sono gli Irudinei o, come suggerisce Pietruzzo, alcuni Anellidi.

Enzo


PS: a questo punto, attendiamo con curiosità nuove notizie da Sara: non vedo l'ora di saperne di più e magari, chissà, riuscire a svelare l'identità di queste misteriose creature.

Enzo


Modificato da - Stregatto in data 29 novembre 2018 22:11:46
Torna all'inizio della Pagina

ninocasola43
Utente Super

Città: s.agnello
Prov.: Napoli

Regione: Campania


6321 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 30 novembre 2018 : 08:47:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
grazie, Enzo per la delucidazione

nin
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,65 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net