testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 UCCELLI
 E' stata una Ghiandaia?
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6434 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 01 giugno 2007 : 16:05:40 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Rientro da una settimana di ferie trascorsa in località Le Rocchette (GR). Nel mio campeggio confinante con la macchia mediterranea a lecceta costellata di grandi sughere, ho trovato in questi giorni delle elitre di Calosoma sycophanta (un coleottero carabide) sotto i giovani platani che ombreggiano le piazzuole. Suppongo che a predarli siano state delle Ghiandaie oppure delle Gazze (quelle bianche e nere a riflessi bluastri di cui mi sfugge il nome), comunissime ambedue le specie in quella zona. Poichè questi coleotteri sono ad abitudini prevalentemente arboricole in quanto predano bruchi di lepidotteri, suppongo che facciano parte della dieta di questi uccelli. Avete qualche idea al proposito? Cosa ne pensate? Vi allego dei link di riferimento ed una mia foto scattata ieri.
Grazie per i chiarimenti,
Beppe

Link

Link

Link

Link


Immagine:
E'' stata una Ghiandaia?
284,49 KB



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
A volte Madre Natura decide di lanciare una palla ad effetto. (Charles Bronson)

Modificato da - vespa90ss in Data 01 giugno 2007 16:07:14

Lanius
Utente Senior

Città: Trento
Prov.: Trento


1360 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 giugno 2007 : 18:03:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Spesso si ritrovano anche negli escrementi dei mammiferi (volpe in particolare). Stupenda la Calosoma!

ciao
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6434 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 01 giugno 2007 : 22:37:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Hai ragione. Ma non erano contenuti nè in una borra di gufo nè in un qualsiasi altro tipo d'escremento. L'impressione che ne ho tratto è stata che fosse stata semplicemente mangiata la parte molle dell'addome e scartato il resto della parte coriacea. Avevo anche trovato una terza elitra con parte del corsaletto e la testa, ma l'ho persa.
Beppe

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
A volte Madre Natura decide di lanciare una palla ad effetto. (Charles Bronson)
Torna all'inizio della Pagina

Paris
Moderatore


Città: Sondrio
Prov.: Sondrio

Regione: Lombardia


5737 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 giugno 2007 : 00:50:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Può anche darsi che sia semplicemente morta di vecchiaia e che l'esoscheletro si sia disfatto

-----------
"La vita è l'arte dell'incontro" (Vinicius De Moraes)
Torna all'inizio della Pagina

Orlando55
Utente Senior

Città: s. pietro in g.
Prov.: Cosenza

Regione: Calabria


1515 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 giugno 2007 : 01:58:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Se come dici l'impressione avuta era come se qualcuno avesse mangiato solo l'addome il predatore potrebbe essere stato un piccolo roditore, un topo, uccelli di taglia delle ghiandaie avrebbero ingerito gli insetti in un solo boccone e nella fase digestiva non sarebbero residuate quelle elitre cosi belle ed intatte.
Ciao orlando
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6434 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 dicembre 2008 : 14:38:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Paris:

Può anche darsi che sia semplicemente morta di vecchiaia e che l'esoscheletro si sia disfatto

-----------
"La vita è l'arte dell'incontro" (Vinicius De Moraes)


Vedo solo adesso queste risposte: si tratta di due elitre destre quindi si tratta di due esemplari. Potrebbero essere morte di vecchiaia come dice Paris ma mi sembra strano che siano rimaste proprio due elitre (che siano le destre è solo una coincidenza) sotto i platani della stessa piazzuola.
L'idea che mi ero fatto è che fosse stata una ghiandaia che magari prima le avesse aperte e poi si fosse mangiata solo la parte molle gettando il resto (che non ho trovato in quanto essendo nero non rifletteva al suolo).
Non credo molto probabile l'idea del roditore perchè una Calosoma saprebbe difendersi da un Toporagno o da un topolino di campagna. Roditori più grandi nel campeggio non ce ne sono perchè esiste una colonia di gatti locali non domestici assolutamente abituati a vivere all'aperto ogni mese dell'anno. Forse più probabile un riccio...ma la Calosoma si lascerebbe sorprendere così facilmente? Ecco perchè pensavo ad una ghiandaia.

Beppe




Credo che moralità significhi trovare il coraggio di fare una scelta
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,22 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net