testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Biologia Marina - Mare Mediterraneo
   SCHEDE DI MOLLUSCHI
 Famiglie di Molluschi
 Trochoidea e affini nel Mediterraneo
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 13

spanter
Utente Senior


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


3358 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 07 luglio 2007 : 22:12:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Gastropoda Ordine: Famiglia: Trochidae Genere: Gibbula Specie:Gibbula umbilicalis
Appena rientrato subito al lavoro, Italo!
Grazie per le tue precisazioni su G. racketti e G. tumida.

Certo la Gibbula postata da Myzar è veramente carina ed ingannevole! Non c'è niente da fare,con queste "bestioline" bisogna stare sempre molto attenti!


Proseguo ora con:

Gibbula umbilicalis (da Costa 1778 : Trochus)



Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
184,08 KB



Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
146,66 KB

"Conchiglia solida , piuttosto globosa, a spira composta da 5 giri poco convessi, rapidamente crescenti.
Scultura formata da cordoncini spirali piatti e larghi(6-8 nell'ultimo giro).Base ornata da 6-8 cordoncini concentrici simili a quelli della spira.Ombelico ben netto e largo, persistente anche negli esemplari adulti.
Colorazione di fondo giallo-verdastra con macchie rossastre più o meno cospicue, disposte a formare bande flessuose oblique.

Altezza: 8-11-17mm
Distribuzione geografica: coste atlantiche dalla Gran Bretagna alla Manica.
Le sporadiche segnalazioni nel Mediterraneo sono tutte da confermare( Conchiglie, novembre -dicembre 1972 -Ghisotti e Melone)

Spanter



Modificato da - PS in data 06 maggio 2009 11:51:19
Torna all'inizio della Pagina

spanter
Utente Senior


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


3358 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 07 luglio 2007 : 22:41:08 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Gibbula umbilicaris (Linné 1758 : Trochus)


Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
175,76 KB


Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
195,44 KB

Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
159,02 KB

Link

" Conchiglia lucida, con spira regolarmente conica,ad apice acuto e sei sette giri debolmente convessi, separati da una sutura canalicolata. Ultimo giro ampio subarrotondato alla periferia. Tutti i giri sono percorsi da cordoni appiattiti, ineguali(da 5 a 7 nel'ultimo giro) e da sottili ma evidenti strie oblique di accrescimento. Identica ornamentazione si ha sulla base, che è leggermente convessa. Ombelico largo e a pozzetto, carenato all'ingiro. Columella arcuata in alto e quasi verticale in basso dove forma con il peristoma un angolo quasi retto... La regione periombilicale è bruna, non bianca come in altre gibbule.

Altezza7,5-15-20 mm.
Presente in tutto il Mediterraneo, più frequente nel bacino occidentale.

G. umbilicaris presenta variazioni di colore e morfologiche.Fra queste ultime la più interessante è quella della sottospecie del Golfo del Gabes: Gibbula umbilicaris latior Mts"( Conchiglie, novembre -dicembre 1972 -Ghisotti e Melone)

Spanter



Torna all'inizio della Pagina

Gwynia
Utente Junior

Città: Walcourt (Belgio)


65 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 07 luglio 2007 : 22:48:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Gastropoda Ordine: Famiglia: Trochidae Genere: Gibbula Specie:Gibbula umbilicalis
Bonjour à tous,

voici Gibbula umbilicalis (DA COSTA, 1778)
14 mm.
Pointe de la Loire (île de Noirmoutier, 85, F). A marée basse, uniquement dans la zone à Fucus spiralis et àFucus vesiculosus.


Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
296,41 KB


Pour info, Gibbula pennanti (PHILIPPI, 1836) se trouve depuis la zone à Fucus serratus jusque dans la zone à Laminaria.


Amicalement,

Grégory



Modificato da - PS in data 06 maggio 2009 11:51:52
Torna all'inizio della Pagina

Gwynia
Utente Junior

Città: Walcourt (Belgio)


65 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 07 luglio 2007 : 23:04:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Pour moi, la Gibbula umbilicalis (DA COSTA, 1778) de Spanter est une Gibbula pennanti (PHILIPPI, 1836). C'est une forme ombiliquée qui n'est pas rare dans certaines populations.

Grégory
Torna all'inizio della Pagina

spanter
Utente Senior


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


3358 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 08 luglio 2007 : 09:43:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Gwynia:

Pour moi, la Gibbula umbilicalis (DA COSTA, 1778) de Spanter est une Gibbula pennanti (PHILIPPI, 1836). C'est une forme ombiliquée qui n'est pas rare dans certaines populations.

Grégory


Non so se l'affermazione di Gregory sia esatta, sicuramente però conosce Gibbula umbilicalis e G.pennanti molto meglio di me che ho solamente un paio di esemplari per specie, sempre che siano specie diverse.
Come ho già detto riportando le parole di Ghisotti e Melone"Per lungo tempo G.pennanti e G. umbilicalis furono considerate forme della stessa specie. Recentemente è stato confermato come le radule siano diverse e come diverso sia l'habitat... Distinguere pennanti e umbilicalis non sempre è agevole soprattutto negli esemplari o immaturi o non tipici di G. pennanti dove l'ombelico è ancora ben evidente...in questo caso bisogna tener presente che G. pennanti ha un rapporto h/D più elevato,un certo avvallamento subsuturale nell'ultimo giro, strie di accrescimento che intersecano i cordoni più evidenti e bande di colore più tendenti al carminio".
Non ho notato l'avvallamento nella Gibbula umbilicalis da me postata. Devo però dire che confrontandola con Gibbula umbilicalis di Gregory il rapporto h/D, nella mia umbilicalis, mi sembra più elevato
Spanter

Modificato da - spanter in data 08 luglio 2007 09:49:06
Torna all'inizio della Pagina

Ermanno
Moderatore


Città: Longare
Prov.: Vicenza

Regione: Veneto


6428 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 08 luglio 2007 : 12:38:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Concordo in pieno con l'osservazione di Grégory, anch'io appena vista la foto inviata dalla cara Spanter ho pensato a G.pennanti.

Di G. pennanti possiedo vari esemplari provenienti dal Nord della Spagna e dal Portogallo , sia da popolazioni in con adulti ombelicati sia con ombelico obliterato... ma tutti riconoscibili per la conchiglia relativamente elevata.
Mi è stato dato di recente un esemplare di pennanti, raccolto a Rabat (Marocco - Atlantico) ... è identico all'esemplare di Spanter.

Ora non sò chi abbia segnalato G.umbilicalis per il Mediterraneo, ma se si usa solo il parametro dell'ombelico per distinguere queste specie ... è comprensibile l'origine di un possibile errore.

Di G.umbililis possiedo solo un paio di esemplari dalle coste francesi, purtroppo in brutte condizioni ma clasificabili con sicurezza.

Mi sono controllato il lavoro di M.Gaillard (1953-1954) Révision des espèces des còtes de France du genre Gibbula Risso (Mollusque Prosobranche)... dove illustra le radule delle specie revisionate; G.pennanti e umbilicalis presentano il dente rachidiano particolarmente diverso.

Ermanno

Modificato da - Ermanno in data 08 luglio 2007 12:42:08
Torna all'inizio della Pagina

Gwynia
Utente Junior

Città: Walcourt (Belgio)


65 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 08 luglio 2007 : 15:24:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Après vérification, je suis certain que les Gibbula umbilicalis de Spanter sont des Gibbula pennanti.

Gibbula pennanti :
espèce très variable,
coquille plus haute (16mm) que large (15mm)
tours légérement étagés
coquille généralement non ombiliquée
peu de stries spirales (6-7)
apex plus pointu que G. umbilicalis
Stries pourpre plus larges et moins nombreuses que chez G. umbilicalis, base souvent avec un dessin réticulé, couleur de fond tendant vers le gris-bleu


Gibbula umbilicalis :
espèce peu variable,
coquille plus large (22mm) que haute (16mm)
Tours non étagés
coquille ombiliquée
nombreuses stries spirales (+ 10)
apex plus obtu que G. pennanti
Stries pourpre plus étroites et plus nombreuses que chez G. pennanti, base sans dessin réticulé, couleur de fond tendant vers le gris-jaune

plus l'écologie et la radula qui sont différentes.

Amicalement,

Grégory

Torna all'inizio della Pagina

Sebas
Moderatore


Città: Málaga

Regione: Spain


497 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 luglio 2007 : 20:26:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Merci beaucoup pour l'éclaircissement!

Sebas
Torna all'inizio della Pagina

spanter
Utente Senior


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


3358 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 10 luglio 2007 : 15:38:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Gastropoda Ordine: Famiglia: Trochidae Genere: Gibbula Specie:Gibbula varia
Gibbula varia (Linné 1758 : Trochus)


Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
149,97 KB

Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
176,26 KB

"Pur essendo variabile per forma e colore ,le numerose sottili righe spirali che ne ornano la superficie, la rendono inconfondibile.

Spira conoide, depressa a 6 giri un po' convessi,separati da una lieve sutura. base appiattita. Ultimo giro più o meno angoloso alla periferia
Tutta la superficie è ornata da numerosissime righe spirali(12-17 sul penultimo giro,19-26 sull'ultimo,17-19 sulla base), sottili e uguali fra di loro.Regione ombelicale bianca,carenata al margine,ombelico largo e infundibuliforme.Columella appena arcuata, un po' obliqua; apertura subquadrangolare.

Altezza 7-11,5-15mm
Presente in tutto il Mediterrane; comune , talora abbondante.( Conchiglie, novembre -dicembre 1972 -Ghisotti e Melone)

Spanter




Modificato da - PS in data 06 maggio 2009 11:52:18
Torna all'inizio della Pagina

spanter
Utente Senior


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


3358 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 11 luglio 2007 : 01:02:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Gastropoda Ordine: Famiglia: Trochidae Genere: Gibbula Specie:Gibbula vimontiae
Gibbula vimontiae Monterosato 1884



Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
56,39 KB



Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
65,86 KB


Per vedere meglio l'ombelico

Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
50,5 KB

Per vedere ancora l'apice

Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
40,33 KB

" A pagina 106 del Vol III del naturalista siciliano Monterosato descrive questa specie come più depressa di Gibbula drepanensis, a giri leggermente subangolosi, con superficie liscia e con lucentezza metallica verdastra".( Conchiglie, novembre -dicembre 1972 -Ghisotti e Melone)


Concluse le Gibbule, se per voi va bene, ci diamo appuntamento per continuare "Trochoidea e affini nel Mediterraneo" ai primi di agosto, al mio rientro dalle vacanze


Spanter



Modificato da - PS in data 06 maggio 2009 11:52:43
Torna all'inizio della Pagina

mitra
Utente Senior


Città: copertino
Prov.: Lecce

Regione: Puglia


1450 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 11 luglio 2007 : 09:26:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Buone vacanze Maria Teresa...dove vai di bello?
Daniele

SALENTU...lu sule, lu mare, lu ientu
Torna all'inizio della Pagina

PS
Utente Senior



Regione: Friuli-Venezia Giulia


4462 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 11 luglio 2007 : 10:38:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di mitra:

Buone vacanze Maria Teresa...dove vai di bello?
Daniele

SALENTU...lu sule, lu mare, lu ientu


Mi associo alla domanda di Daniele.
Torna all'inizio della Pagina

gocciadimare
Utente V.I.P.


Città: roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


407 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 11 luglio 2007 : 11:05:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Carissima Spanter
hai fatto un lavoro eccezionale, ti ammiro molto per la tua esperienza, ti ho seguito passo passo in questo interessantissimo percorso e non ti sto a dire quanto mi è stato utile. Ti auguro buone vacanze e mi dispiace di non esserci ad agosto a seguire il continuo del tuo lavoro perchè anche io a quel punto sarò partita, ma mi rifarò a settembre. Un abbraccio
Maria
Torna all'inizio della Pagina

Sebas
Moderatore


Città: Málaga

Regione: Spain


497 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 11 luglio 2007 : 11:08:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Buone vacanze anche da parte mia.

Sebas
Torna all'inizio della Pagina

squalo
Utente Senior

Città: roma


1201 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 11 luglio 2007 : 17:33:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Buona vacanza Spanter! Rientra presto in sede
E la chiamano estate...
questa estate...
senza te.

Ciao
Squalo
Torna all'inizio della Pagina

spanter
Utente Senior


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


3358 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 11 luglio 2007 : 18:27:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Grazie a tutti, un po' mi mancherete!
Dopo 11 e 1/2 mesi di mare, quindici giorni di montagna nel cuore delle Dolomiti, non fanno mai male
Spanter
Torna all'inizio della Pagina

Gwynia
Utente Junior

Città: Walcourt (Belgio)


65 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 luglio 2007 : 18:42:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Buona vacanza Spanter,

et beaucoup de soleil, car en Belgique il pleut depuis début juin.

amicalement,

Grégory
Torna all'inizio della Pagina

Ermanno
Moderatore


Città: Longare
Prov.: Vicenza

Regione: Veneto


6428 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 11 luglio 2007 : 19:58:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Heila!!! Spanter , ma vieni quasi vicina a me !!?? ... un pò più sù sulla destra
Buone vacanze Spanter.

a presto
Ermanno
Torna all'inizio della Pagina

Delta
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


740 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 luglio 2007 : 14:56:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Spero di non essere in ritardo.................
BUONE VACANZE
Uno splendido lavoro.
(non demordo per creare yutto in PDF)
Ciao ciao
Torna all'inizio della Pagina

spanter
Utente Senior


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


3358 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 16 agosto 2007 : 10:32:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Gastropoda Ordine: Famiglia: Trochidae Genere: Phorcus Specie:Phorcus mutabilis
Si riprende

Phorcus mutabilis (Philippi 1846 : Trochus)



Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
98,19 KB

Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
83,24 KB

Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
93,89 KB

Foto gentilmente inviatemi da Myzar


"Specie oltremodo variabile,sia come forma, sia come colorazione,sia come scultura...sia infine per la presenza o assenza dell'ombelico e per la forma di questo. In passato vi furono perplessità sulla validità di questa specie e alcuni malacologi la considerarono una varietà di Osilinus ( Monodonta) articulatus , ma lo studio del mollusco ha dimostrato chiaramwente che sono due specie diverse.
La forma tipica presenta conchiglia solida, a spira conica mediocremente elevata, composta di sei giri convessi, percorsi da cordoni spirali ineguali per numero, grandezza e rilievo, talora quasi obsoleti. Sutura semplice poco incisa. Ultimo giro ben convesso, subcarenato alla periferia. Base convessa ornata dicordoni concentrici più o meno rilevati e in parte cancellati dall'ampio deposito calloso periombelicale. Ombelico infundibuliforme, profondo. Apertura subquadrangolare. Columella un po' obliqua, più o meno nodulosa alla base.Labbro esterno ben arrotondato, tagliente e orlato internamente da un bordo che riproduce la colorazione esterna

Altezza 13-17-24,5 mm
Specie piutosto rara, un po' più comune in determinati ambienti della laguna veneta... Presente anche lungo le coste spagnole, francesi e del Tirreno"( Conchiglie, novembre -dicembre 1975 -Ghisotti e Melone)

Spanter


Modificato da - PS in data 06 maggio 2009 11:53:13
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 13 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,93 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net