testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Biologia Marina - Mare Mediterraneo
   SCHEDE DI MOLLUSCHI
 Famiglie di Molluschi
 Trochoidea e affini nel Mediterraneo
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 13

spanter
Utente Senior


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


3358 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 06 dicembre 2007 : 16:41:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ben arrivato Nicola.
Ciò che mi rende felice è sapere che questi post aiutano nella determinazione delle specie :l'obiettivo è proprio quello di essere d'aiuto .
Spanter
Torna all'inizio della Pagina

Fabiolino pecora nera
Moderatore


Città: Napoli
Prov.: Napoli

Regione: Campania


4984 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 08 gennaio 2008 : 17:02:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di spanter:


Clanculus jussieui (Payraudeau 1826: Monodonta)



Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
251,98 KB

Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
164,16 KB

Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
120,06 KB

Conchiglia solida e lucida molto variabile nel colore per cui ad alcune fu dato nome di specie distinta.
Composta da 5 o 6 giri convessi, questi presentano cingoli spirali irregolari appiattiti , talvolta obliterati oppure ben evidenti.Attorno alla cavità ombilicale si notano tre cingoli piatti simili a quelli di Clanculus cruciatus. Conformazione del labbro interno, del labbro esterno, della columella e dell'ombelico identici a quello di Clanculus cruciatus , ma la totale mancanza di tubercoli sulla superficie della conchiglia ne consente una facile distinzione.
Specie tipicamente mediterranea,vive nel piano infralitorale sui substrati rigidi
le dimensioni si aggirano intorno ai 6/8 mm.( Da Conchiglie, novembre -dicembre 1975 -Ghisotti e Melone
Spanter


Questa forma postata da Spanter mi ha lasciato perplesso da subito perchè a mio avviso caratterizzata da una scultura molto marcata e ben visibile. Gli esemplari che posseggo io da diverse località, invece, sono tutti belli lisci lisci. Per confronto ecco alcuni esemplari che ho scelto apposta da fotografare per mostrare sia la loro "levigatezza" sia le due forme di colore che ho sempre visto essere caratteristiche di tale specie.

Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
172,29 KB

Fabiolino pecora nera
...il vero, l'unico, l'originale...
Torna all'inizio della Pagina

Italo
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


3766 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 gennaio 2008 : 16:26:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E' la cosidetta varietà striata Monterosato, 1880. Si trova soprattutto nel Mediterraneo occidentale.
In effetti qualche autore la ritiene specie valida... sarebbe un problema da approfondire.

Ciao, Italo

Le cose che sappiamo meglio sono quelle che nessuno ci ha insegnato.
Torna all'inizio della Pagina

Fabiolino pecora nera
Moderatore


Città: Napoli
Prov.: Napoli

Regione: Campania


4984 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 09 gennaio 2008 : 16:35:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Uuuh...simpatica sta cosa, mai sentita prima d'ora...

Fabiolino pecora nera
...il vero, l'unico, l'originale...
Torna all'inizio della Pagina

Ermanno
Moderatore


Città: Longare
Prov.: Vicenza

Regione: Veneto


6428 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 09 gennaio 2008 : 17:56:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Se non ricordo male, dovrebbe corrispondere alla Monodonta glomus Philippi, 1844.


Ermanno
Torna all'inizio della Pagina

ninocasola43
Utente Super

Città: s.agnello
Prov.: Napoli

Regione: Campania


6360 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 marzo 2008 : 01:47:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di raphitoma:

Un cinese un di’ di festa
mangiar volle una minestra

Ma purtroppo, quel tapino
Si infilò in un bel casino

Giacché alla sorda cuciniera
lui parlò alla sua maniera:

mia signola pel favole
già mi incanta questo odole

Posso avele una minestla
Che è pel me giolno di festa?

Ma la sorda e grossa ostessa
Non capì una fava lessa

Ed al povero infedele
Toccò un calcio sul sedele

(dedicato al poeta squalo)

dopo questa poesiola diciamo spinosa.... oltre il genere ti tocca anche la specie:raphitoma histrix
affettuosamente
nin
Torna all'inizio della Pagina

Fabiolino pecora nera
Moderatore


Città: Napoli
Prov.: Napoli

Regione: Campania


4984 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 13 gennaio 2009 : 17:33:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di myzar:

Osilinus articulatus è specie alquanto variabile, sia come forma che come colorazione.
Sotto un esemplare giovanile, 15 mm di altezza, da Antignano (LI), linea di marea.


Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
241,72 KB

Sotto ancora una forma un poco giovanile, stessa località e stesse dimensioni approssimativamente. Questa seconda forma non mi vede sicuro appieno, ma penso che sia una articulatus per la traccia di fascia articolata subsuturale che l'esemplare possiede, visibile meglio sul lato dorsale.


Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
146 KB

myzar


Enzo posso chiederti perchè hai scartato Phorcus mutabilis?

Fabiolino pecora nera
...il vero, l'unico, l'originale...
Torna all'inizio della Pagina

myzar
Utente Senior


Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


3886 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 13 gennaio 2009 : 18:45:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Perchè, nonostante la foto possa suggerirti diversamente, non è assolutamente umbilicata. Inoltre presenta la caratteristica cordonatura a fasce alterne.
myzar
Torna all'inizio della Pagina

Fabiolino pecora nera
Moderatore


Città: Napoli
Prov.: Napoli

Regione: Campania


4984 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 17 gennaio 2009 : 10:25:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Enzo, quando ti ho fatto quella domanda era questo che volevo mostrarti, stamattina ne ho fatto le foto.
Phorcus mutabilis adulti e subadulti da Muggia (TS) - 50 cm/1 m su rocce (zona dove non è presente Osilinus articulatus)


Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
177,7 KB


Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
198,36 KB

Adulti frontale

Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
177,12 KB

Ma quello che invece volevo realmente mostrarti è come diventano gli esemplari gerontici

Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
158,47 KB

Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
141,14 KB

Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
202,75 KB

In pratica identici al tuo, anche con assenza di ombelico...che ne pensi?
Ovviamente se c'è qualche errore mio di identificazione prego di dirmelo...

Fabiolino pecora nera
...il vero, l'unico, l'originale...
Torna all'inizio della Pagina

myzar
Utente Senior


Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


3886 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 17 gennaio 2009 : 15:12:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Difficile a dirsi senza dimensioni. Alcune domande:
1) perchè i primi sono P. mutabilis e non P. richardi in una livrea insolita?
2) che dimensioni hanno?
9) perchè chiami gerontico l'ultimo esemplare e che dimensioni ha?
4) se il mio esemplare fosse un gerontico dovrebbe avere dimensioni più che doppie, perchè quello in foto è meno di 15 mm.
myzar
Torna all'inizio della Pagina

Fabiolino pecora nera
Moderatore


Città: Napoli
Prov.: Napoli

Regione: Campania


4984 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 17 gennaio 2009 : 15:47:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Enzo, sai che chiedere a me perchè è una specie e non un'altra è una domanda da non farsi mai...ma solo perchè non so descrivere quello che l'occhio vede, e non ho il problema ad ammetterlo .

Comunque questi esemplari presentano ad occhio una scultura profonda che P. richardi non ha mai, se scarichi ed ingrandisci la foto te ne accorgerai anche tu. Posso dirti anche che una livrea simile la può presentare anche P. richardi, dopo ne posterò una foto di un esemplare che ho ritrovato dopo anni che lo cercavo nei cassetti.

Le dimensioni degli esemplari più grandi sono 1,5 cm di diametro ed 1,3 di altezza mentre l'esemplare gerontico è 1,8 x 1,8 cm e non so quanto sono le dimensioni massime per la specie ma credo ci siamo...

Se mi dai 5 minuti ti posto anche la foto del Phorcus richardi con livrea simile...



Fabiolino pecora nera
...il vero, l'unico, l'originale...
Torna all'inizio della Pagina

Fabiolino pecora nera
Moderatore


Città: Napoli
Prov.: Napoli

Regione: Campania


4984 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 17 gennaio 2009 : 16:02:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Eccoti qui, invece, confronto tra esemplari da uno stesso sito.
A sinistra Phorcus richardi tipico (diametro 1,4 cm), al centro sopra Phorcus richardi tipico (diametro 1 cm) e sotto Phorcus richardi, stavolta lui a flammule rossa (diametro 0,9 cm), a destra Phorcus mutabilis (diametro 1,3 cm.
Tutti gli esemplari vengono da Cirella (CZ) pozze di marea.


Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
201,79 KB


Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
219,06 KB

Fabiolino pecora nera
...il vero, l'unico, l'originale...
Torna all'inizio della Pagina

myzar
Utente Senior


Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


3886 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 17 gennaio 2009 : 18:14:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
P. mutabilis è specie spostata in Phorcus e quindi imparentata con P. richardi assai di recente su basi biochimiche, ma quando ancora era attribuita ad Osilinus ha sempre dato problemi determinativi non indifferenti, potendosi facilamnte scambiare con O. arcticulatus. Nella forma tipica possiede un buon ombelico anche allo stadio adulto, anche se esistono forme con ombelico più o meno ridotto ed obliterato, anche se debbo dire non completamente ricoperto come nell'esemplare che proponi come gerontico. By the way, le dimensioni massime medie si aggirano sui 18 mm, anche se esistono esemplari e non pochi attorno ai 25 mm, e sono ancora ombilicati. Può essere che questa popolazione localizzata a Cirella sia particolare; ma, senza ulteriori analisi, io avrei determinato quel morfo in altro modo, o quanto meno dubitativamente. Non mi piace infatti dare ad ub esemplare un nome ad ogni costo: non vinco nessuna bambolina se lo faccio nè acquisisco meriti per la posterità. In soldoni ritengo che, salvo osservatori con occhio biochimico, determinare esemplari come il tuo come mutabilis senza dubbio, sia quanto meno avventato.
myzar

Modificato da - myzar in data 17 gennaio 2009 18:15:19
Torna all'inizio della Pagina

Fabiolino pecora nera
Moderatore


Città: Napoli
Prov.: Napoli

Regione: Campania


4984 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 17 gennaio 2009 : 18:34:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Enzo, la popolazione strana è di Muggia (TS), non di Cirella (CS), quelli di Cirella sono quelli delle secondo foto, dove tra l'altro c'è anche Osilinus articulatus da piccolo ad adulto (e coincide con il tuo primo giovanile che anche tu dai per Osilinus articulatus e su quello ci troviamo).
Se guardi bene il primo esemplare in alto a sinistra della prima foto è un Phorcus mutabilis tipico, poi c'è tutta una serie di passaggi dall'esemplare "normale" agli esemplari flammulati, ovviamente in collezione ho messo un esemplare tipico ed i più begli esemplari flammulati di rosso visto che poco e niente mi interessa mettere altri ulteriori Phorcus mutabilis normali, e quelli ho fotografato, il tipico più quelli "belli". Tu li avresti determinati in altro modo, ma come?
Sarei curioso di vedere esemplari di Phorcus mutabilis di 25 mm, anche perchè ho la presunzione di credere che si possa trattare nella maggior parte dei casi di errate determinazioni di Osilinus articulatus...
Il "gerontico" è figlio unico di madre vedova e presenta tutta una serie di caratteristiche nei primi e negli ultimi giri identici a quelli più piccoli, ecco perchè credo possa essere un loro gerontico...
ma io ho riaperto la discussione per confrontare le mie osservazioni sulle specie con le tue (le vostre, ma pare che nessuno voglia cimentarsi) altrimenti non ti avrei chiesto come mai lo hai determinato così ma come è mio solito avrei detto che secondo me non è A ma B...quindi non preoccuparti non è un attacco personale o una polemica sulla tua determinazione, è un confrontarsi che spero sia costruttivo per tutti...

Fabiolino pecora nera
...il vero, l'unico, l'originale...
Torna all'inizio della Pagina

myzar
Utente Senior


Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


3886 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 17 gennaio 2009 : 18:44:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Nè io l'ho preso per tale, ci mancherebbe!
Ma tu ed io siamo diversi: io non ci avrei attaccato un cartellino se non con un Osilinus sp, perchè non riesco a vedere, per mia incapacità, elementi atti a far pendere la bilancia in favore di un taxon preciso. Magari nel mio c'era un bel cordone bicolore articolato e questo, pur con dubbi, me lo ha fatto determinare a quel modo. Che avrei dovuto scrivere, mutabilis perchè somigliante ad un estremo di una catena di esemplari che tal Fabio ritiene tutti cospecifice e che si trovano a circa 500 km da dove ho rinvenuto il mio, dove ci sono solo arcticulatus e neppure un mutabilis?
myzar

Modificato da - myzar in data 17 gennaio 2009 19:14:17
Torna all'inizio della Pagina

Fabiolino pecora nera
Moderatore


Città: Napoli
Prov.: Napoli

Regione: Campania


4984 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 17 gennaio 2009 : 18:50:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Hahaha

Fabiolino pecora nera
...il vero, l'unico, l'originale...
Torna all'inizio della Pagina

Fabiolino pecora nera
Moderatore


Città: Napoli
Prov.: Napoli

Regione: Campania


4984 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 17 gennaio 2009 : 19:10:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Amici che ve la fate con le Gibbule e/o amici altoadriatici, non ci illuminate?

Fabiolino pecora nera
...il vero, l'unico, l'originale...
Torna all'inizio della Pagina

myzar
Utente Senior


Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


3886 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 17 gennaio 2009 : 19:19:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Giusto per finire:
nella discussione è presente una foto di un mio mutabilis, anzi dell'unico serio che credo di avere e questo è 21 mm, almeno mi pare. L'ombelico c'è e vistoso. Inoltre è praticamente liscio.
In passato mi sono stati rifilati numerosi "mutabilis" che secondo me erano tutte articulatus immiserite di ambiente lagunare.
Et de hoc satis!
myzar
Torna all'inizio della Pagina

Fabiolino pecora nera
Moderatore


Città: Napoli
Prov.: Napoli

Regione: Campania


4984 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 17 gennaio 2009 : 19:25:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di myzar:

Giusto per finire:
nella discussione è presente una foto di un mio mutabilis, anzi dell'unico serio che credo di avere e questo è 21 mm, almeno mi pare. L'ombelico c'è e vistoso. Inoltre è praticamente liscio.
In passato mi sono stati rifilati numerosi "mutabilis" che secondo me erano tutte articulatus immiserite di ambiente lagunare.
Et de hoc satis!
myzar


Me lo dicevi che te li mandavo, sarà per la prossima . Inoltre riguardo i mutabilis lisci...secondo me anche Phorcus richardi e P. mutabilis fanno cose strane assieme, oppure la conchiglia non vale davvero una cicca da sola

Fabiolino pecora nera
...il vero, l'unico, l'originale...
Torna all'inizio della Pagina

Scunciglio
Utente Senior


Città: Mons (Belgio)


1043 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 18 gennaio 2009 : 19:09:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Aggiungo qualche foto di esemplari non italiani per evidenziare ulteriori differenze tra le specie e facilitare il raffronto:
Prima colonna: P.mutabilis h16mm d18mm RABAT (ombelico parz. obliterato);
Seconda colonna: O.turbinatus subadulto h17mm d19mm MALTA (imperforato);
Terza colonna: O. turbinatus (gerontico/prossimo alla pensione)h30mm d26mm MALTA;
Quarta colonna: O.articulatus h27mm d23mm.
Immagine:
Trochoidea e affini nel Mediterraneo
173,89 KB
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 13 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,53 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net