testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Conosci la funzione scorciatoia? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
  INSETTI
   Mecoptera Megaloptera Neuroptera Raphidioptera Siphonaptera
 Raphidioptera
 larva di Parainocellia bicolor? No, di Raphidiidae: cfr. Puncha ratzeburgi
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

parnassius
Utente Super


Città: Torino
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


9531 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 novembre 2016 : 23:32:42 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Un incontro piuttosto frequente a Salbertrand (TO) a circa 1000 metri di quota, nel corso di questa estate (la foto è del 6 luglio). Spesso le trovavo che gironzolavano sulla roulotte o sulla veranda, che in effetti brulicavano di appetitosi insettini. è una P. bicolor?


Immagine:
larva di Parainocellia bicolor? No, di Raphidiidae: cfr. Puncha ratzeburgi
204,12 KB

Modificato da - vladim in Data 05 novembre 2016 15:44:05

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4877 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 05 novembre 2016 : 08:47:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non è facile dirlo, il pattern non è tipico di un Inocelliidae, tenderei più per un Raphidiidae, ma arrivare alla specie direiche è proprio impossibile.
R
Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


33540 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 05 novembre 2016 : 10:10:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Hemerobius:

Non è facile dirlo, il pattern non è tipico di un Inocelliidae, tenderei più per un Raphidiidae, ma arrivare alla specie direi che è proprio impossibile.
R


Anche al genere?
Torna all'inizio della Pagina

parnassius
Utente Super


Città: Torino
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


9531 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 05 novembre 2016 : 10:49:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ti ringrazio Roberto, c'è qualche carattere visibile in foto da cui si può ottenere sicurezza almeno sulla famiglia?
Ero chissà perchè convinto che i Rafidiotteri fossero caratterizzati da areali pressochè non sovrapposti, mentre su CKMap vedo che in Val di Susa sono state segnalate almeno 3 specie! (Dichrostigma flavipes, Puncha ratzeburgi e Raphidia ligurica)
Mi sono accorto tra l'altro che non ho descritto l'ambiente di ritrovamento: la zona è caratterizzata dalla presenza soprattutto di Conifere (sia pini che abeti) e qualche Betulla,anche se essendo un ambiente "artificiale" (campeggio) ci si trova un po' di tutto. Nei dintorni ci sono alcuni piccoli prati incolti, mentre dove comincia il bosco "vero" le conifere la fanno da padrone. La nostra roulotte si trova esattamente sotto le fronde di un abete, e da lì provenivano probabilmente le varie larve che ho incontrato per tutto luglio e agosto.


Immagine:
larva di Parainocellia bicolor? No, di Raphidiidae: cfr. Puncha ratzeburgi
237,97 KB
Torna all'inizio della Pagina

parnassius
Utente Super


Città: Torino
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


9531 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 05 novembre 2016 : 10:51:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di vladim:


Anche al genere?



In questo caso arrivare al genere equivarrebbe arrivare anche alla specie, quindi credo non sia possibile a meno che le informazioni riguardo all'ambiente che ho appena scritto non permettano di escluderne alcune
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4877 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 05 novembre 2016 : 14:38:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Con le notizie ambientali fornite possiamo azzardare Puncha ratzeburgi, tornano pattern ed ambiente (eppoi questa specie è spesso molto abbondante), due indizi (e mezzo) cominciano ad essere una prova, ma lascerei il punto interrogativo.
R
Torna all'inizio della Pagina

parnassius
Utente Super


Città: Torino
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


9531 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 05 novembre 2016 : 16:50:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ti ringrazio molto Roberto, in ogni caso la prossima primavera cercherò di trovare gli adulti così ci leveremo il dubbio il periodo migliore dovrebbe essere maggio-giugno giusto?
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4877 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 05 novembre 2016 : 17:42:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La cosa migliore sarebbbe allevare qualche larva, il che è facilissimo visto che mangiano anche insetti morti e hanno poche pretese. Per gli adulti comunque il periodo migliore è proprio maggio-giugno, lì credo di più inizio giugno.
R
Torna all'inizio della Pagina

parnassius
Utente Super


Città: Torino
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


9531 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 05 novembre 2016 : 22:03:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bene, grazie mille per le informazioni preziose
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,33 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net