testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Lepidoptera
 Strategie di difesa: osmeterium del bruco di Papilio machaon
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 aprile 2007 : 20:24:16 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Hexapoda Ordine: Lepidoptera Famiglia: Papilionidae Genere: Papilio Specie:Papilio machaon
Oggi sono stato alle Cave di Cusa, in provincia di Trapani, località che non manco di visitare periodicamente e che riserva sempre tante sorprese.
Durante la mia passeggiata, ho notato, su Foeniculum vulgare, un grosso bruco di Papilio machaon.
Non ho resistito alla tentazione di fotografarlo, anche se si tratta di un bruco assai comune, che certamente quasi tutti voi conoscerete, per averlo più volte incontrato sul finocchio.






Strategie di difesa: osmeterium del bruco di Papilio machaon

SICILIA - Cave di Cusa (TP), 25 aprile 2007







Stavo per proseguire oltre, quando un pensiero mi è passato per la mente.
Non mi sarebbe proprio dispiaciuto fotografare il bel soggetto, mentre "mi faceva le corna" !
Proprio così: come alcuni di voi sapranno, specialmente coloro che questo bruco hanno provato ad allevare, il nostro amico è buono e caro, ma, se disturbato, sentendosi in pericolo, sa bene come difendersi.
Infatti subito estroflette, da un punto dietro il capo, una particolare struttura vivacemente colorata, che è un’invaginazione a forma di Y del tegumento dorsale del protorace, "gonfiata" in caso di pericolo e che emette un liquido dall’odore penetrante e sgradevole per l’aggressore.
Questa struttura, presente nelle larve dei papilionidi, è detta "osmeterium".






Strategie di difesa: osmeterium del bruco di Papilio machaon







Per ottenere questo risultato, avevo toccato con le dita il bruco, che, come ho potuto poco dopo constatare, era un soggetto oltremodo irascibile, perchè non si è limitato a questa posizione "terrifica", ma ha emesso dalla bocca due grosse gocce di liquido verdastro
Le immagini, in sequenza, testimoniano questa sgradevole reazione e, malgrado non siano proprio "artistiche" (intendo come rappresentazione del bello), documentano fedelmente un evento naturale, sebbene da me provocato.






Strategie di difesa: osmeterium del bruco di Papilio machaon






Strategie di difesa: osmeterium del bruco di Papilio machaon






Strategie di difesa: osmeterium del bruco di Papilio machaon







Per rassicurarvi sullo stato di salute del bel bruco, vi dirò che, quando sono ripassato, dopo circa un'ora, sul posto dove l'avevo incontrato, l'ho trovato pacificamente intento ad espletare le sue fisiologiche necessità. Certo che, senza fare qualcosa, questo bruco proprio non ci sapeva stare
Eccovelo:






Strategie di difesa: osmeterium del bruco di Papilio machaon






Marcello


Strategie di difesa: osmeterium del bruco di Papilio machaon
 

franci
Utente Senior

Città: Morbegno
Prov.: Sondrio

Regione: Lombardia


1364 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 aprile 2007 : 20:33:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bellissime: il bruco sbrodolone mi mancava

Franci
Morbegno (SO)
Torna all'inizio della Pagina

Fabiomax
Moderatore


Città: Cefalù
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


2182 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 aprile 2007 : 21:46:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
IL bruco che fa le corna, ancora non lo avevo visto

Quante sorprese riserva la natura

Grazie Marcello

Ciao Fabio
Torna all'inizio della Pagina

Roberto Cobianchi
Utente Senior


Città: Bologna
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


4211 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 aprile 2007 : 21:49:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
belle ed interessanti.
non lo sapevo

Ciao Roberto
Link
Torna all'inizio della Pagina

Seraph
Moderatore


Città: Torino
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


4787 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 aprile 2007 : 22:27:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
fantastico reportage!

Ale

Quando si è determinati, l'impossibile non esiste: allora si possono muovere cielo e terra---Yamamoto Tsunetomo
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,22 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net