testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! A causa dello stato di grave minaccia nel quale si trovano attualmente gli anfibi, dovuta non solo all'alterazione degli habitat, ma anche alle patologie legate alla chitridiomicosi e alla possibilità che appassionati e studiosi di anfibi possano diventare vettori involontari del contagio durante le escursioni, invitiamo tutti gli utenti del forum ad avere particolare cura quando ricercano o fotografano questi animali. Considerata inoltre la delicatezza necessaria nel maneggiare gli anfibi, onde evitare emulazioni da parte di persone inesperte, che potrebbero causare danni agli animali, invitiamo gli utenti a non postare foto di esemplari tenuti in mano. Questo tipo di foto d'ora in poi saranno rimosse. Eventuali foto inerenti studi o indagini scientifiche possono essere postate previa autorizzazione da parte dei moderatori di sezione o degli amministratori.
Grazie a tutti per la collaborazione


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 ANFIBI
 Quasi quasi mi faccio un laghetto
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Discussione Successiva
Pag.di 8

Barbaxx
Moderatore


Città: Bolzano
Prov.: Bolzano

Regione: Trentino - Alto Adige


5772 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 aprile 2019 : 20:08:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
stagnetti in arrivo per loro?
Torna all'inizio della Pagina

marco palmieri
Utente Senior

Città: bologna


1443 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 aprile 2019 : 07:54:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Praticamente finiti: sono i due che si vedono nelle ultime foto. Tra poco inserisco la vegetazione

Torna all'inizio della Pagina

Barbaxx
Moderatore


Città: Bolzano
Prov.: Bolzano

Regione: Trentino - Alto Adige


5772 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 aprile 2019 : 15:08:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
non troppa, per gli smeraldini
Torna all'inizio della Pagina

Francesco guarene
Utente nuovo

Città: Guarene
Prov.: Cuneo

Regione: Piemonte


14 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 aprile 2019 : 08:09:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Barbaxx:

Messaggio originario di Francesco guarene:
ho letto che abiti in piena pianura padana ma ho notato che sono venuti a trovarti i tritoni.. sei ai piedi dell'appennino vicino a zone "selvagge"?


In attesa che Marco Palmieri ti risponda, osservo che i tritoni (punteggiati e crestati), pur se con crescenti difficoltà, abitano anche zone di pianura ben poco "selvagge". Questi animali solitamente schivi abitano tuttora in tanti posti della pianura padano-veneta, e persino all'interno di alcuni centri urbani.

Ciò che serve loro è una raccolta d'acqua priva di pesci (che sterminerebbero ogni tritone) circondata da un ambiente non molto disturbato, con siepi e rifugi.

Adattare alle loro esigenze i giardini privati, come meritevolmente fatto da Marco, o applicare alcuni accorgimenti nella gestione delle zone agricole (es. fasce di rispetto vicino ai canali di irrigazione, tempi di falciatura e di asciutta compatibili con il loro ciclo vitale) sono due modi per contribuire alla loro conservazione anche nella pianura densamente antropizzata.


io abito in piemonte più precisamente tra langa e roero nella zona di Guarene e Piobesi d'alba, nonostante abbia la vostra stessa malattia non sono mai riuscito ad avvistare un solo tritone e ho quindi pensato che patiscano molto l'antropizzazione severa
al contrario nella zona di Piobesi (dove vivo) complice le ancora numerose zone boscate e la presenza nei fondovalle di un discreto numero di siti adatti alla riproduzione abbondano rane rosse e verdi e rospi comuni.
anche se quest'anno purtroppo non ho osservato nemmeno un'ovatura di rospo ma centinaia di rana rossa
purtroppo come già successo nel 2017 anche quest'anno temo che la maggior parte delle ovature di rana rossa vadano perse causa siccità
ho osservato inoltre che la Langa presenta in alcune zone un ottima popolazione di Salamandra pezzata e ovviamente di rospo comune e rana rossa,
come già detto sopra mi manca totalmente il tritone nelle sue varie forme e la raganella

Torna all'inizio della Pagina

Francesco guarene
Utente nuovo

Città: Guarene
Prov.: Cuneo

Regione: Piemonte


14 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 aprile 2019 : 08:20:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di marco palmieri:

Ciao Francesco,
per me è una grande soddisfazione poter essere d'aiuto a persone come te. Qui nel forum troverai amici pronti a consigliarti su ogni aspetto riguardante la realizzazione di un laghetto per anfibi (e non solo!) e diversi post come il mio con i quali confrontarti.
Io abito a Calcara, nel comune di Valsamoggia. In pianura, ma fortunatamente abbastanza vicino a un corridoio biologico costituito dal torrente Samoggia. In ogni caso, devi credermi, anche io mi sono stupito della biodiversità erpetologica della zona. prima di fare il primo laghetto avevo visto attorno a casa solo rospi comuni (non tanto comuni) e smeraldini (questi sì, piuttosto facili da incontrare).
Quanto ai tritoni, ti specifico che l'unico avvistamento fatto purtroppo non ha avuto alcun seguito. E così pure per le rane verdi, che sono scomparse dopo avere stazionato per un bel po' nel mio giardino. Le rane temporarie sono l'unico ospite ormai fisso dei miei invasi. In compenso sono quasi pronte le due nuove piccole vasche che ho realizzato nel mio orto, dedicate agli smeraldini, i quali non sembrano affatto apprezzare.
In altri termini, dunque, la zona "selvaggia" adesso è il mio giardino.



bè molto interessante davvero la tua costruzione !! immaginavo fossi vicino a qualche corridoio ecologico perchè ho abitato per 24 anni in zona estremamente antropizzata/industrializzata e intensamente coltivata (mais grano vite ) e la fauna in generale e molto scarsa se non assente da molte zone... tutto cambia se ci si trova nei pressi di torrenti,fiumi o colline boscate.
detto questo ho già esperienza di laghetti a casa dei miei ma non dedicati agli anfibi
il laghetto per anfibi arriverà quando riuscirò a sistemarmi in una casa che me lo permetta .. strada lunga e dissestata

Torna all'inizio della Pagina

Barbaxx
Moderatore


Città: Bolzano
Prov.: Bolzano

Regione: Trentino - Alto Adige


5772 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 aprile 2019 : 19:45:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Aggiungo, per Francesco un paio di link sulla distribuzione del tritone punteggiato Link e di quello crestato Link in Piemonte. Spero tu riesca ad aprirli.
Siti ce ne sono, anche se forse meno frequenti che in altre regioni.






Barbaxx

Se abbassi gli occhi sullo stagno puoi cogliere il cielo.
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5308 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 aprile 2019 : 13:45:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Vedo che la voglia di realizzare altri minilaghetti ti ha pervaso.
Ottimo!

Seguite l'esempio!

Ric
Torna all'inizio della Pagina

marco palmieri
Utente Senior

Città: bologna


1443 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 aprile 2019 : 08:18:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
Quasi quasi mi faccio un laghetto
93,98 KB

Torna all'inizio della Pagina

marco palmieri
Utente Senior

Città: bologna


1443 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 aprile 2019 : 08:20:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
...e direi che gli ultimi siano piaciuti...

Torna all'inizio della Pagina

marco palmieri
Utente Senior

Città: bologna


1443 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 luglio 2019 : 21:53:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Piena estate, ecco il laghetto grande
Immagine:
Quasi quasi mi faccio un laghetto
242,93 KB
con nuove ovature (Bufo bufo o smeraldino?)
Immagine:
Quasi quasi mi faccio un laghetto
233,55 KB
e un gradito ritorno, dopo tanto tempo
Immagine:
Quasi quasi mi faccio un laghetto
87,53 KB


Modificato da - marco palmieri in data 31 luglio 2019 21:58:19
Torna all'inizio della Pagina

marco palmieri
Utente Senior

Città: bologna


1443 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 luglio 2019 : 22:09:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
... e il laghetto più piccolo??
WELCOME TO THE JUNGLE!!!!!!!
Immagine:
Quasi quasi mi faccio un laghetto
231,72 KB
Qui fino all'autunno non intervengo. Ad alcuni parrà trasandato, io lo vedo solo lussureggiante! E' il rifugio dei nuovi nati di rana temporaria (ormai dei ragazzotti) e di qualche adulto che ancora indugia nei paraggi.


Torna all'inizio della Pagina

Barbaxx
Moderatore


Città: Bolzano
Prov.: Bolzano

Regione: Trentino - Alto Adige


5772 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 agosto 2019 : 09:55:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Credo si tratti di ovature di rospo smeraldino, sia per la stagione troppo avanzata per il rospo comune, sia per il fatto che solitamente i cordoni di rospo comune contengono due file parallele di uova, mentre qui più spesso di file di uova ve ne è una sola.
Torna all'inizio della Pagina

Frog95
Utente V.I.P.

Città: Torre del greco
Prov.: Napoli

Regione: Campania


175 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 03 agosto 2019 : 16:14:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Complimenti per i laghetti! Sono stupendi e attraenti anche per la fauna locale a quanto pare.
Quando avrò una "tana" tutta mia sicuramente mi cimenterò anch'io.

Keep up with the good job!


Modificato da - Frog95 in data 03 agosto 2019 16:15:50
Torna all'inizio della Pagina

marco palmieri
Utente Senior

Città: bologna


1443 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 08 dicembre 2019 : 10:39:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Oggi ho dovuto svuotare lo stagno piccolo per opere di manutenzione d'emergenza (parete bucata...). Nel fango presso il fondo, con mia sorpresa, ho trovato diversi girini di rana. È una cosa normale??

Torna all'inizio della Pagina

Barbaxx
Moderatore


Città: Bolzano
Prov.: Bolzano

Regione: Trentino - Alto Adige


5772 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 dicembre 2019 : 11:09:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dipende.

In genere, si dice, si tratta di individui che per qualche anomalia genetica od ormonale non sono stati capaci di raggiungere la metamorfosi.

Io conosco però uno stagno freddo dove, per le particolari condizioni locali di temperatura, ogni anno una parte dei girini (nello specifico di Rana temporaria) svernano in acqua - e (penso) metamorfosano in primavera.
Torna all'inizio della Pagina

marco palmieri
Utente Senior

Città: bologna


1443 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 08 dicembre 2019 : 11:14:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Interessante. Comunque li ho trasferiti nel laghetto più grande, non sembravano intorpiditi, spero di non averli disturbati eccessivamente..

Torna all'inizio della Pagina

Paola Mich
Utente Senior


Città: Carmagnola e Sanfrè

Regione: Piemonte


1133 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 dicembre 2019 : 21:11:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Confermo d'aver visto anch'io un paio di girini non più tardi di una ventina di giorni fa, nuotare a superficie nel mio piccolo stagno (a Sanfrè (CN),dello stagno ne avevo parlato qui Link : putroppo non ho più avuto tempo di aggiornare i vari cambiamenti che si sono succeduti nelle stagioni e nel corso degli anni): era una giornata particolarmente soleggiata, e mi ero stupita anch'io di quell'avvistamento fuori stagione

Torna all'inizio della Pagina

Barbaxx
Moderatore


Città: Bolzano
Prov.: Bolzano

Regione: Trentino - Alto Adige


5772 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 dicembre 2019 : 22:00:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Il fenomeno non è rarissimo, e come dicevo può essere sia patologico sia fisiologico. Se lo stagno non gela fino in fondo, e i girini sono sani, la metamorfosi è solo ritardata.
Torna all'inizio della Pagina

marco palmieri
Utente Senior

Città: bologna


1443 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 febbraio 2020 : 19:52:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non credevo che l'avrei mai detto...
ma temo che le rane siano diventate troppe per la capienza dei miei laghetti!!!!!
Le rane verdi sono poche, ma molto sfuggenti e difficili da contare.
Il comportamento delle rane dalmatine è molto più collaborativo. Ergo: ieri notte ne ho contate DICIOTTO nello stagno grande e CINQUE in quello piccolo.
Che dite? faccio un altro laghetto?
Scherzi a parte mi chiedo(e vi chiedo) se l'arrivo delle rane verdi possa disturbare quelle rosse, e se in generale questo evidente sovrannumero possa in qualche modo avere degli effetti negativi.
Aggiungo che, con evidente anticipo rispetto al solito, ho già due ovature di dalmatina nello stagno grande (e suppongo ne seguiranno altre..).


Modificato da - marco palmieri in data 26 febbraio 2020 19:56:29
Torna all'inizio della Pagina

Barbaxx
Moderatore


Città: Bolzano
Prov.: Bolzano

Regione: Trentino - Alto Adige


5772 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 marzo 2020 : 19:14:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di marco palmieri:

Scherzi a parte mi chiedo(e vi chiedo) se l'arrivo delle rane verdi possa disturbare quelle rosse, e se in generale questo evidente sovrannumero possa in qualche modo avere degli effetti negativi.
Aggiungo che, con evidente anticipo rispetto al solito, ho già due ovature di dalmatina nello stagno grande (e suppongo ne seguiranno altre..).



Non credo che i due generi di rana, a meno di situazioni difficili da scoprire (es.: malattie) possano danneggiarsi davvero a vicenda. Le rane rosse depongono precocemente le uova e tornano presto a vita terricola. Le rane verdi svolgono una vita maggiormente acquatica e cominciano l'attività un poco più tardi.
Non so se i rispettivi girini possano entrare in concorrenza, ma in linea generale penso di no... sono tutti detritivori, e quelli di rana rossa sono più precoci nella metamorfosi perché questa avviene con una taglia sensibilmente inferiore.
Non credo, infine, che le rane verdi adulte possano danneggiare più di tanto i girini...

Un nuovo stagno, comunque, sarebbe il benvenuto.

Barbaxx

Se abbassi gli occhi sullo stagno puoi cogliere il cielo.
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 8 Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,48 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net