testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Coleoptera e Strepsiptera
 Limnichidae: Limnichus aff. incanus
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

dtvd
Utente Super

Città: Avigliana
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


5554 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 aprile 2015 : 00:00:28 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia  Latitudine e Longitudine 45.12388956822935, 7.208941013595904 clicca per visualizzare la mappa Google dal Satellite

Classe: Hexapoda Ordine: Coleoptera Famiglia: Limnichidae Genere: Limnichus Specie:Limnichus incanus (aff.)
Pensavo fossero delle coccinelle, tipo Scymuns o Stethorus ma poi mi sono accorto che qualcosa non quadrava.
Controllando la tabella delle famiglie mancanti di gabrif la somiglianza con i Limnichidae mi sembra evidente.
Ne ho trovato diversi sulla riva del fiume in una zona dove si depositano materie organiche. Le prime mi hanno sorpreso, poiche volavano via subito senza permettermi di fotografarli. Poi ne ho trovate anche sotto le pietre, e forse perchè addormentate, qualche foto mi hanno permesso di scattarla.

Sono lunghi 1,5 mm. circa, non mi sbilancio in classificazioni ad alto rischio spero di aver centrato almeno la famiglia, che sarebbe nuova per il forum.

DTVD

9-4-2015 San Giorio di Susa (TO)
Immagine:
Limnichidae: Limnichus aff. incanus
130,89 KB
Immagine:
Limnichidae: Limnichus aff. incanus
148,82 KB
Immagine:
Limnichidae: Limnichus aff. incanus
141,27 KB
Immagine:
Limnichidae: Limnichus aff. incanus
153,97 KB
Immagine:
Limnichidae: Limnichus aff. incanus
170,2 KB
Immagine:
Limnichidae: Limnichus aff. incanus
184,34 KB

Immagine:
Limnichidae: Limnichus aff. incanus
184,79 KB
Immagine:
Limnichidae: Limnichus aff. incanus
161,38 KB
Immagine:
Limnichidae: Limnichus aff. incanus
184,85 KB
Immagine:
Limnichidae: Limnichus aff. incanus
163,27 KB

Questa è di quattro giorni dopo, sempre nello stesso posto.
Immagine:
Limnichidae: Limnichus aff. incanus
184,91 KB

Modificato da - Chalybion in Data 25 aprile 2020 12:52:43

gabrif
Moderatore


Città: Milano

Regione: Lombardia


3268 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 aprile 2015 : 21:53:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
sono loro. Però non riesco a capire se sono una, due o tre specie diverse... Quello delle foto su sfondo bianco mi sembra diverso dai primi, e forse anche l'ultimo. Ci terremo il dubbio, per questa volta...
G.




Nulla è piccolo in Natura. (George Perkins Marsh (1801-1882))
Torna all'inizio della Pagina

dtvd
Utente Super

Città: Avigliana
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


5554 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 aprile 2015 : 23:10:34 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Quindi sono loro!! ...mi era venuto il dubbio che fossero dei Byrrhidae.
Veramente, riguardando poi le foto, anche a me sembravano diversi, tanto che quattro giorni dopo vi sono tornato.
Purtroppo però ne ho trovato solo uno, il quale dopo lo scatto è volato via.
Adesso il livello del fiume è salito, ed in quella zona scorre un buon mezzo metro d'acqua che non scenderà per un po, visto che andiamo incontro alla stagione delle piogge.
Vedremo poi più in là se ci sono ancora, e se si potrà andare oltre la famiglia.

Grazie mille per la conferma Gabriele.

Vincenzo

Torna all'inizio della Pagina

Chalybion
Moderatore

Città: Bagnacavallo
Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


9444 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 aprile 2020 : 12:51:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
capitato casualmente durante una id. di un mio Limnichus su FEI, ritengo di poter dire che questo esemplare è sicuramente un Limnichus, per lo scutello lungo e stretto (in Pelochares è quasi equilatero) e Bothriophorus atomus, oltre alle piccole dimensioni ha altro aspetto; quanto alla specie, tra le 7 italiane, ritengo possa essere quasi sicuramente Limnichus incanus per la pubescenza bigia e tra questi, oltre che per la distribuzione (ma talora aleatoria per simili "microbi"), per una stria suturale ben visibile su quasi tutta l'elitra, cosa che si riscontra solo in incanus; anche le dimensioni combaciano perfettamente. Quindi direi aff. incanus. Correggerò la taxazione che non citava nemmeno il genere.

"Impegnarsi per volere a tutti i costi piacere a tutti è il peggior modo di sprecare tempo". (Chalybion)
Torna all'inizio della Pagina

dtvd
Utente Super

Città: Avigliana
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


5554 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 aprile 2020 : 23:34:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie per la modifica Giorgio.
Anche giuseppe55 su FEI. era giunto alla stessa conclusione ...i soggetti comunque erano un po più recenti Link e anche se non di troppo, forse erano immortalati un po meglio.
Però della stria suturale ben visibile su quasi tutta l'elitra non lo sapevo, pensavo che si distinguesse dalle altre specie per la doppia pubescenza!
Inserisco una foto di un paio di anni dopo, ma di un soggetto trovato sempre
sulla riva della Dora Riparia.

Vincenzo

12-7-2017 Avigliana Ovest (TO)
Immagine:
Limnichidae: Limnichus aff. incanus
178,7 KB

E un ritaglio in cui (o forse sarà una mia impressione) si nota la doppia pubescenza.
Immagine:
Limnichidae: Limnichus aff. incanus
190,72 KB

Torna all'inizio della Pagina

Chalybion
Moderatore

Città: Bagnacavallo
Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


9444 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 aprile 2020 : 21:22:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La doppia pubescenza lo distingue dagli altri salvo il sericeus che però ha tale stria (in realtà sono solo punti allineati) ben visibile solo verso l'estremità elitrale e qui sta la valutazione da farsi che non è semplice in foto ma la seconda foto al "banco" e le ultime, mi pare la mostrino evidente sino alla base elitrale; ma non ho affatto esperienza di questi. Ciò malgrado, quelli del link di FEI sembrano avere punti allineati solo sino a meta (posteriore) dell'elitra ma è difficile valutare in foto e se mi capitano dei sericeus/incanus vedrò come sono fatti.

"Impegnarsi per volere a tutti i costi piacere a tutti è il peggior modo di sprecare tempo". (Chalybion)
Torna all'inizio della Pagina

dtvd
Utente Super

Città: Avigliana
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


5554 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 aprile 2020 : 00:22:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Riuscire ad evidenziare i punti lungo tutta la stria suturale non credo mi sia possibile ...bisognerebbe trovarne uno che abbia perso un bel po di pubescenza!
Forse tra le decine di soggetti che ho fotografato potrebbe anche esserci, ma preferisco provare poi con qualche altro ...se riesco a trovarne ancora!

Grazie ancora Giorgio

Vincenzo

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,39 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net