testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI
 Vallonia costata (O.F. Müller, 1774)
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

ang
Moderatore


Città: roma

Regione: Lazio


10976 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 marzo 2007 : 09:40:20 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Gastropoda Famiglia: Valloniidae Genere: Vallonia Specie:Vallonia costata
Vallonia costata (O.F. Müller, 1774), Ruscio (PG), Valle del Corno
Vallonia costata (O.F. Müller, 1774)
182,04 KB

Questa specie si riconosce facilmente quando è fresca a causa del periostraco che forma una scultura a costoline assiali bene spaziate. La scultura non è quindi più visibile in esemplari morti da tempo, e la distinzione con la pulchella diventa impossibile.

ang

C'è sempre un baco nella mela. E il baco siamo noi (Alan Burdick)

oliv
Utente Senior


Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


607 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 marzo 2007 : 10:55:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Ang.

Tra la Pulchella e la Costata c'e anche la Enniensis , o qust'ultima potrebbe
essere una costata un po deteriorata , ne ho trovate alcune ma non sono sicuro
sulla loro classificazione , anno una scultura piu' debole della Pulchella .
Oliv.
Torna all'inizio della Pagina

ang
Moderatore


Città: roma

Regione: Lazio


10976 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 marzo 2007 : 11:19:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
la enniensis ha una scultura molto più fitta che in costata, però non ti posso dire di più perché non l'ho mai trovata (almeno nel materiale che finora ho tirato fuori non c'è! )

ne ho trovate alcune ma non sono sicuro
sulla loro classificazione


ti è possibile postarle, così vediamo se sono proprio loro?

ang

C'è sempre un baco nella mela. E il baco siamo noi (Alan Burdick)
Torna all'inizio della Pagina

oliv
Utente Senior


Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


607 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 marzo 2007 : 12:26:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao ang. Credo che queste siano V. enniensis .


Immagine:
Vallonia costata (O.F. Müller, 1774)
16,58 KB

Oliv.
Torna all'inizio della Pagina

ang
Moderatore


Città: roma

Regione: Lazio


10976 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 marzo 2007 : 12:37:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
sssssì, diciamo che potrebbe essere una forma obsoleta di enniensis, bisognerebbe confrontarla 'dal vivo' con esemplari sicuri di pulchella; certo guardando qui i dubbi aumentano...
per ora rimaniamo nel dubbio; provenienza sempre dalle famose posature del Magra?

ang

C'è sempre un baco nella mela. E il baco siamo noi (Alan Burdick)
Torna all'inizio della Pagina

oliv
Utente Senior


Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


607 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 marzo 2007 : 12:41:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Si ang
Tante sono le specie che vi si ritrovano .
Oliv .
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8916 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 marzo 2007 : 15:31:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Anche la costata del nord è più costata.
Non ci resta che raggruppare le nostre forme in insiemi omogenei ed aspettare qualche revisione che possa dargli un nome definitivo.
Il confronto di forme simili potrà servire come base ed indicazione per un futuro lavoro.


La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo

Sandro
Torna all'inizio della Pagina

papuina
Utente Senior


Città: SAN PIETRO IN CASALE
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


4515 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 dicembre 2007 : 10:16:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Credo questa sia costata....san Pietro in Casale (BO) giardino privato tra pietre di tufo.
Beppe


Immagine:
Vallonia costata (O.F. Müller, 1774)
17,34 KB


Immagine:
Vallonia costata (O.F. Müller, 1774)
205,31 KB
Torna all'inizio della Pagina

ang
Moderatore


Città: roma

Regione: Lazio


10976 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 dicembre 2007 : 23:51:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
direi di sì, costata

ciao

ang

C'è sempre un baco nella mela. E il baco siamo noi - Alan Burdick

Torna all'inizio della Pagina

willy
Utente V.I.P.

Città: Muggia
Prov.: Trieste

Regione: Friuli-Venezia Giulia


210 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 dicembre 2007 : 12:10:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Se volete discutere di Vallonia vi consiglio caldamente di consultare questo prezioso lavoro:
Gerber J., 1996. Revision der Gattung Vallonia Risso, 1826. Schrift. z. Malakol., 8: 1-227.

Questa è l'invocata revisione di Subpoto!
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8916 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 24 dicembre 2007 : 15:55:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Come tutto il resto anche il problema di Vallonia è molto complesso, (Korte & Ambruster,2003) hanno fatto un lavoro sul DNA di questo genere,ma le popolazioni erano quasi tutte dell'Europa centrale con una sola pop. di V.pulchella italiana.
Dai risultati risulta che V.costata è ben distinta,V.excentrica è divisa in due clade fatto che indica due specie gemelle nell'Europa centrale,V.pulchella e V.enniensis sono sullo stesso clade ed dovrebbero essere la stessa specie.
La V.costata presentata da ang è meno costata di quelle nordeuropee e potrebbe non essere conspecifica con queste.
Purtroppo il campione preso in esame in questo studio è piuottosto limitato per poter capire adeguatamente come classificare le specie di questo genere.




La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo
Sandro
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,32 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net