testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Città, Montagne, Laghi, Itinerari, Immagini del Mediterraneo
 ITINERARI IN ITALIA
 Cala Sisine dall'altopiano di Golgo
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

ValerioW
Moderatore


Città: Padova
Prov.: Padova

Regione: Veneto


8023 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 settembre 2014 : 00:21:08 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Cala Sisine dall'altopiano di Golgo



Qualche giorno fa (08/09/14), durante una "toccata e fuga" nella mia bellissima terra, ho deciso con la mia compagna di fare un'escursione relativamente facile a Cala Sisine, dopo quella a Cala Golorissè (nota "Goloritzè"), passando dal Supramonte di Baunei (tramite la strada dell'altopiano del Golgo) fino ad arrivare alla Codula Sisine.

Per chi non lo sapesse, Cala Sisine, fa parte di una vera e propria collana di perle di spiagge situate nel golfo di Orosei. La prima da Sud, teoricamente, è Cala Golorissè, e le ultime famose a Nord sono Cala Luna e Cala Fuili. Buona parte di queste sono situate nel territorio di Baunei, che per altro ha un Supramonte sorprendentemente bello e selvaggio, ed in continua evoluzione (basti pensare che la pioggia violenta nel 2008 ha creato la nuova e suggestiva spiaggia nella cala Mudaloru).


Dunque...il percorso per Cala Sisine di cui parlo è per gran parte fatto in auto, e per un tratto di pochi km (quasi 2) a piedi. Esistono anche altri percorsi, come quelli classici via mare, o quelli più suggestivi e impegnativi via terra totalmente a piedi.

1- Si sale fino all'altopiano del Golgo, e si prosegue lungo la strada asfaltata fino a raggiungere un punto in cui diventa sterrata. Poco dopo si troverà l'indicazione per "Cala Sisine", ed è impossibile sbagliare.

2- Il percorso sterrato è parecchio accidentato, e la strada piuttosto stretta, per cui, salvo arrivare molto presto e ripartire tardi, è probabile trovare auto in senso contrario, con cui spesso si deve "concordare" una soluzione per il reciproco passaggio (ci sono frequenti "slargamenti" della strada, atti proprio a consentire fermate e facilitare il flusso veicolare). Il percorso in auto è di quasi 15 km, ma dato il tipo di sterrato suggerisco un andatura non eccessiva (15 kmh in media), a meno che non abbiate fuoristrada o siate appassionati di rally . P.S.: NON tutte le auto riescono liberamente ad accedervi. Da ditterologo appassionato vi avverto che l'auto potrebbe fungere da richiamo per decine di tabanidi (io ho notato praticamente solo Tabanus), proliferanti grazie alla presenza di animali allo stato brado e ambienti acquatici sparsi.

3- Il percorso, dopo un tratto iniziale sull'altopiano del Golgo arriva nella Codula di Sisine, letto dell'omonimo fiume (che ogni tanto si fa vivo, in modo anche intenso), bella e suggestiva, e scavata tra pareti rocciose ricche di grotte. Ad un certo punto troverete un evidente spiazzo (zona Planu e murta), dove parcheggiare l'auto.

4- La strada prosegue a piedi per quasi 2 km, lungo il letto del Rio Codula di Sisine, lungo un tracciato abbastanza semplice e percorribile anche con le ciabatte da mare . Alla fine vi troverete di fronte lo stagnetto di Cala Sisine e infine la bellissima spiaggia, sormontata dall'enorme Punta Plummare.

...arrivo nella Codula di Sisine
Immagine:
Cala Sisine dall''altopiano di Golgo
258,07 KB


Immagine:
Cala Sisine dall''altopiano di Golgo
233,53 KB


Immagine:
Cala Sisine dall''altopiano di Golgo
244,5 KB


Immagine:
Cala Sisine dall''altopiano di Golgo
214,22 KB



Parcheggio
Immagine:
Cala Sisine dall''altopiano di Golgo
216,03 KB


"sassolini" nel tratto a piedi...
Immagine:
Cala Sisine dall''altopiano di Golgo
258,5 KB


Oleandro
Immagine:
Cala Sisine dall''altopiano di Golgo
287,37 KB

...e laggiù c'è il mare!!
Immagine:
Cala Sisine dall''altopiano di Golgo
260,4 KB

...lo stagno
Immagine:
Cala Sisine dall''altopiano di Golgo
204,13 KB


...l'inquilino dello stagno (un maiale "cinghialato")
Immagine:
Cala Sisine dall''altopiano di Golgo
253,21 KB

E questa è lei!!! Cala Sisine!!!
Immagine:
Cala Sisine dall''altopiano di Golgo
160,16 KB

Immagine:
Cala Sisine dall''altopiano di Golgo
209,05 KB




Dalla SS125,a Baunei, si deve prendere Via Dante Alighieri, e seguire le indicazioni per il Golgo.
Immagine:
Cala Sisine dall''altopiano di Golgo
186,8 KB


Quando, in cima all'altopiano, l'asfalto finirà, si dovrà proseguire dritti (non svoltare a sin).
Immagine:
Cala Sisine dall''altopiano di Golgo
146,35 KB



Immissione nella Codula di Sisine
Immagine:
Cala Sisine dall''altopiano di Golgo
96,08 KB



Parcheggio
Immagine:
Cala Sisine dall''altopiano di Golgo
138,46 KB

爱 自 然

Modificato da - ValerioW in Data 10 settembre 2014 00:43:18

puckie
Utente Senior


Città: Borgosesia
Prov.: Vercelli

Regione: Piemonte


4795 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 settembre 2014 : 16:25:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Posti davvero bellissimi e un mare, a quanto vedo, di un colore fantastico.

E' sempre bello vedere zone mai viste prima, grazie Valerio, un saluto!

Siamo adolescenti. Col bisogno di emanciparci dalla natura che è la nostra madre. Quando avremo la maturità per cominciare a occuparci di lei?
Torna all'inizio della Pagina

ValerioW
Moderatore


Città: Padova
Prov.: Padova

Regione: Veneto


8023 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 settembre 2014 : 18:28:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di puckie:

Posti davvero bellissimi e un mare, a quanto vedo, di un colore fantastico.

E' sempre bello vedere zone mai viste prima, grazie Valerio, un saluto!



E' un piacere Puckie!
Nei prossimi giorni spero di riuscire a postare l'itinerario per Golorissè...e entro l'anno vorrei completare e aggiungere qualche percorso di trekking nel supramonte (con e senza mare ).

爱 自 然
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8940 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 11 settembre 2014 : 08:59:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bell'itinerario
grazie per la condivisione
Sono stato a Cala Goloritzè partendo dal Golgo qualche anno fa (ormai più di un decennio fa in effetti ) e vedere le tue immagini fa riemergere bellissimi ricordi

Carlo

Modificato da - Carlmor in data 11 settembre 2014 09:00:32
Torna all'inizio della Pagina

ValerioW
Moderatore


Città: Padova
Prov.: Padova

Regione: Veneto


8023 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 settembre 2014 : 09:20:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Carlmor:

Bell'itinerario
grazie per la condivisione
Sono stato a Cala Goloritzè partendo dal Golgo qualche anno fa (ormai più di un decennio fa in effetti ) e vedere le tue immagini fa riemergere bellissimi ricordi




Quelli erano bei tempi! Il Golgo era un posto ancora poco battuto e così il sentiero. Ora, essendo l'entroterra l'unica via d'accesso diretta (le barche non possono avvicinarsi a meno di 300 m dalla costa), c'è un via vai continuo.

爱 自 然
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 settembre 2014 : 21:54:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
L' ho fatta anche io, tempo fa. E mi sono fatto a piedi tutta la strada sterrata. Non finiva mai .
Ma il problema maggiore ovviamente è stato al ritorno...


Giuseppe
Torna all'inizio della Pagina

ValerioW
Moderatore


Città: Padova
Prov.: Padova

Regione: Veneto


8023 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 settembre 2014 : 17:55:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di marz:

L' ho fatta anche io, tempo fa. E mi sono fatto a piedi tutta la strada sterrata. Non finiva mai .
Ma il problema maggiore ovviamente è stato al ritorno...






ho bevuto 3 litri di acqua durante il ritorno!!! Sono risalito verso le 14.30-15.00, la fascia oraria peggiore!!!

爱 自 然
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 settembre 2014 : 20:19:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Il problema maggiore è forse di natura psicologica . Nel senso che chi va in montagna è abituato a fare grande fatica all' andata, perché deve salire; il ritorno invece è in discesa e quindi abitualmente molto meno faticoso (anche se ovviamente sei più stanco).
Lì invece funziona al contrario ed il ritorno rischia di diventare un incubo .


Giuseppe
Torna all'inizio della Pagina

ValerioW
Moderatore


Città: Padova
Prov.: Padova

Regione: Veneto


8023 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 settembre 2014 : 22:12:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
...e li frega pure il fatto che solitamente si fanno un pò di nuotate nell'acqua turchese, che esauriscono il poco glicogeno rimasto

爱 自 然

Modificato da - ValerioW in data 12 settembre 2014 22:12:34
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,32 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net