testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Coleoptera e Strepsiptera
 Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia  Specie aliena Specie aliena
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 8

aug
Utente Senior


Città: Garbagnate Milanese
Prov.: Milano


2070 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 febbraio 2020 : 08:20:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Beh, sì, effettivamente ce ne erano decisamente tante per una bestiola neo-arrivata. La invasione deve essere stata in marcia già da tempo...

Prediction is very difficult, especially about the future (Niels Bohr)
Augusto
Torna all'inizio della Pagina

Lolio
Utente nuovo

Città: Parabiago


14 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 aprile 2020 : 13:10:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di gomphus:

era evidente che erano lì da qualche anno e se non fosse stato per il nostro forum, l'allarme sarebbe scattato ancor più in ritardo


E' proprio così, e dobbiamo riconoscere i grande meriti per l'avvistamento e il riconoscimento!

Torna all'inizio della Pagina

Eliasoriordan
Utente Senior


Città: Rivoli
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


3221 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 agosto 2020 : 17:06:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao a tutti, sto scrivendo un articolo divulgativo sulla Popilia japonica, mi servirebbe se possibile:
- sapere se ci sono nuove zone oltre alla zona del Parco del Ticino in cui la specie è presente (avevo letto nel napoletano ma forse non è confermato)
-una foto che possa utilizzare per corredare l'articolo, senza copyright (x politica della rivista solo foto senza copyright)
-qualche studio sugli effetti delle politiche di contenimento della specie, almeno se funzionano o meno

Grazie e buona giornata

--------------------
Daniele Capello
Rivoli (TO)

il mio blog rinasce: Link
Torna all'inizio della Pagina

JOANNES MIKAELI
Utente Super


Città: Arluno
Prov.: Milano


15955 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 agosto 2020 : 18:28:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Pontevecchio di Magenta MI Parco del Ticino 17/8/20
Sembra che gli piaccia molto il Rovo
Immagine:
Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia
133,53 KB
Immagine:
Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia
201,92 KB

Giovanni
Torna all'inizio della Pagina

Svanzi
Utente nuovo

Città: ROVELLO PORRO
Prov.: Como

Regione: Lombardia


5 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 03 luglio 2021 : 09:55:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Buon giorno a tutti , sono nuova del Forum ed innanzitutto ringrazio per le informazioni importanti che avete segnalato. Purtroppo abito nel comasco ed in questi giorni ho trovato questo insetto sgradevole ed ignoto sulle rose del mio giardino, ma ripensandoci meglio già lo scorso anno era presente sugli arbusti del Viburno. L'ho fotografato per chiedere in Facebook se qualcuno lo conoscesse ed è stato identificato come Popillia Japonica. Dato che sono una che si vuole sempre documentare su tutto, sono rimasta sbalordita nel comprendere i numerosi danni che sta causando, dato che infesta: colture, prati, piante e fiori. Ho cercato come ho potuto notizie dettagliate ed ammetto che vi è una grande disinformazione e confusione. Ho inviato una segnalazione sia in Regione Lombardia sia al mio Comune, ho cercato di contattare tutti i numeri dedicati alla problematica e non mi ha risposto nessuno. Solo ieri ho ricevuto risposte. Il mio Comune mi ha semplicemente inviato un link ad una pagina ove richiamava una sintesi di disposizioni generali e alquanto incomplete della regione, tra l'altro senza data alcuna, quindi non si sa nemmeno se siano state scritte tempo fa e siano tuttora valide od aggiornate. Ho controllato i giardini limitrofi al mio, ho scritto sulla pagina FB del mio paese e tutti siamo infestati da questo insetto e siamo disinformati. Ho cercato le informazioni su come debellarlo con qualsiasi metodo ed ho trovato una ditta produttrice nella zona dove acquistare trappole ultimo modello con l'indicazione che ne servono da 1 a 3 per un giardino di 200 mq (il mio è di 400), le ho ordinate e dovrebbero arrivarmi. Nel frattempo però le indicazioni regionali dicono di NON mettere trappole poiché si rischia di richiamare ancora più insetti. Finalmente ho trovato una brava persona c/o il laboratorio della regione con sede c/o la Fondazione Minoprio (CO) che, dopo aver interpellato gli esperti, mi ha mandato una mail dettagliata con quanto sia possibile fare e con la conferma che le trappole non sono vietate ma altamente sconsigliate. Ho richiamato la ditta, che sostiene essere l'unico metodo funzionante. Probabilmente è vero, ma forse nel mio giardino sarebbero pericolose perché confino con campi coltivati molto estesi e potrebbero esserne pieni. Dunque detto tutto questo faccio le mie lamentele (non a voi del Forum, ci mancherebbe), ma come cittadina lombarda... se siamo in guerra per combattere questo insetto e NESSUNO lo sa, abbiamo già perso! Leggendo qua e là... la situazione è allarmante, per ora viene compromessa l'agricoltura lombarda, piemontese e svizzera, ma a breve quella nazionale ed europea. E' un po' come la pandemia: se solo io rispetto le regole e gli altri no, dilaga. Quindi, se io cerco di disinfestare il mio giardino e gli altri no, non serve a nulla! L'unione fa la forza, ma occorre anche iniziare subito! Mi risulta che il problema sia emerso nel 2014 e siamo nel 2021! Io non ho visto nessun avviso pubblico, nessun manifesto con foto, nessun servizio in televisione, nessun post su FB nei numerosi gruppi di giardinaggio ai quali faccio parte... nulla, praticamente nulla! Quindi credo che da parte delle autorità ci voglia COMUNICAZIONE a tappeto indirizzata a TUTTI I CITTADINI, con lettera a ciascuna famiglia, manifesti, organizzazione di incontri con esperti, insomma occorre diffondere delle REGOLE COMPORTAMENTALI CHIARE, un bell'ELENCO COMPLETO di PIANTE OSPITI con tanto di foto (io non l'ho trovato e quelli trovati sono parziali), dei cartelli di allerta in ogni GARDEN e vicino alle piante vendute nei SUPERMERCATI, volantini gratuiti per informare, la messa in vendita di PRODOTTI adatti a debellare reperibili FACILMENTE ed OVUNQUE, il divieto ai giardinieri (e costruttori edilizi) di portare terra in giardini altrui e di usare attrezzi non disinfettati, il divieto di realizzare nuove aiuole nei paesi con piante e fiori che possano attirare (da me ci sono aiuole nuove di pacca con le rose, potevano mettere altro!), il divieto provvisorio di vendere piante gradite e tantissimo ancora per contenere il problema... qualche restrizione a fin di bene...
Fatto sta che nel mio giardino ho almeno 30 piante gradite identificate, alcune con più esemplari per un totale di circa 70-80 piante e sicuramente altre non identificate ma dove ho notato la presenza. Ora sto cercando di spruzzare prodotti vari per testarne l'efficacia (lacca per capelli, sgrassatore, olio di tea tree), poiché non è assolutamente vero quello che ho letto che basta scuotere e questi cadono, quindi è sufficiente mettere un secchio sotto con acqua e sapone, questi volano alla grande e sono numerosi! Ho anche deciso di tagliare le rose, il glicine, gli ibischi...e tutto quello che riesco privandomi dei loro bellissimi fiori, ma lo faccio per limitare il danno il prossimo anno (ma non posso intervenire sulle piante ad alto fusto come l'ippocastano ed il melo). Non irrigherò il prato per rendere secco il terreno... cercherò questi prodotti consigliati e inizierò i trattamenti.... MA SE LO FACCIO SOLO IO, SERVIRA' A QUALCOSA? Per le trappole non so cosa fare: non c'è divieto, la ditta mi ha scritto che me le manda e se non sono soddisfatta mi rende quanto pagato, ma.... e se faccio più danni? Le potrei dare a qualcuno degli esperti che magari individua le zone più adatte? Ci sono nella mia zona? Io non le ho mai viste e poi leggendo ho capito che dove ci sono, sono colme di insetti e non vengono svuotate per tempo... serve una gestione del genere? Non so.... non capisco, ho solo tanta confusione e delusione!
Per ora ringrazio solo voi e attendo i vostri suggerimenti.
Dimenticavo... mi è stato accennato che per lo smaltimento di raccolte massive occorre attenersi alle disposizioni del materiale pericoloso con regole precise... e quale sarebbero? Insomma, voi dove li mettete gli insetti che riuscite a prendere?
Grazie
Torna all'inizio della Pagina

gabrif
Moderatore


Città: Milano

Regione: Lombardia


3336 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 luglio 2021 : 15:08:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao, le larve si sviluppano nel terreno, e per gli adulti, anche se spianassi il tuo giardino, ci sono dappertutto rovi in abbondanza, e li gradiscono. D'altra parte non credo che ci siano storie di successo nell'eradicazione di P. japonica da un territorio, neanche da uno confinato come le Azzorre.

G.

Nulla è piccolo in Natura. (George Perkins Marsh (1801-1882))
Torna all'inizio della Pagina

Svanzi
Utente nuovo

Città: ROVELLO PORRO
Prov.: Como

Regione: Lombardia


5 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 03 luglio 2021 : 20:13:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Mi ha appena scritto una mia amica che gio scorso anno questo insetto le ha divorato la rosa... Ma lei abita in VENETO! Le ho detto di segnalare subito alla sua regione!!!
Torna all'inizio della Pagina

gabrif
Moderatore


Città: Milano

Regione: Lombardia


3336 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 luglio 2021 : 22:02:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Svanzi:

Mi ha appena scritto una mia amica che gio scorso anno questo insetto le ha divorato la rosa... Ma lei abita in VENETO! Le ho detto di segnalare subito alla sua regione!!!


chiedile di fare qualche foto se ce ne sono ancora on giro.

ciao G.

Nulla è piccolo in Natura. (George Perkins Marsh (1801-1882))
Torna all'inizio della Pagina

Svanzi
Utente nuovo

Città: ROVELLO PORRO
Prov.: Como

Regione: Lombardia


5 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 luglio 2021 : 10:53:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sì, glielo ho proprio detto
Torna all'inizio della Pagina

Musmusculus
Utente Senior

Città: Monza
Prov.: Milano

Regione: Italy


849 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 luglio 2021 : 10:55:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ma è solo una mia impressione o quest'anno a Milano (e Monza) sono nettamente più numerosi rispetto agli altri anni?
Prima non le trovavo anche per strada (via pace-via manara) come ora. Ed anche a Monza, lungo il canale villoresi non ne avevo mai viste (pur essendo Monza inclusa da un po' nella lista dei comuni infestati), ieri ne avrò viste un centinaio.

Ste
Se sai fare una cosa ne sai fare mille -Miyamoto Musashi
Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


10034 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 luglio 2021 : 10:26:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
io a milano (per le vie del centro!) continuo a vederne svolazzare in giro fino all'anno scorso non mi era mai successo

maurizio

quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato,
allora ci accorgeremo che il denaro non si può mangiare

Torna all'inizio della Pagina

JOANNES MIKAELI
Utente Super


Città: Arluno
Prov.: Milano


15955 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 luglio 2021 : 21:17:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Quest'anno ha raggiunto un estensione geografica enorme ed in gran numero .L'altra settimana su una spiaggia del lago maggiore (sponda piemonte) ce n'erano a decine che svolazzavano tra gli ombrelloni posandovi sopra , addirittura molte in acqua annegate. In un parco comunale vicino a Milano ho visto che centinaia hanno ridotto un pioppo a colabrodo, ho verificato in questi anni che oltre ad adorare i boccioli di rosa dove praticano un foro e vi penetrano mangiando i petali , oltra a prediligere le piante da frutto, tra le piante spontanee vanno pazze per il pioppo (strage nel parco del ticino)
Immagine:
Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia
160,99 KB

Giovanni
Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


10034 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 luglio 2021 : 21:28:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ieri nel centro di milano una mi è entrata in casa... al quinto piano

e quanto all'areale occupato, hanno superato il po (casei gerola, parco le folaghe, 26.VI.2021) e si avviano a raggiungere i vigneti dell'oltrepò

maurizio

quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato,
allora ci accorgeremo che il denaro non si può mangiare

Torna all'inizio della Pagina

Forest
Moderatore Tutor


Città: Sesto San Giovanni
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9669 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 08 agosto 2021 : 15:45:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Incontrate ieri ed oggi al Parco Nord, a nord di Milano.


Website: Link
Flickr: Link
500px: Link
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 8 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,4 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net