testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Lepidoptera
 Farfalla da ID: Boloria sp.?
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Big Dave
Utente Senior


Città: Genova
Prov.: Genova

Regione: Liguria


1418 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 giugno 2014 : 16:34:32 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Fotografata domenica a Sassello (SV, parco del Beigua, Appennino ligure).
Non mi pronuncio vista la grande quantità di specie affini...una mano?


Immagine:
Farfalla da ID: Boloria sp.?
201,54 KB

"La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa ricevere in dono." (Charles Darwin)

Big Dave
Utente Senior


Città: Genova
Prov.: Genova

Regione: Liguria


1418 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 giugno 2014 : 16:35:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
Farfalla da ID: Boloria sp.?
234,22 KB

"La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa ricevere in dono." (Charles Darwin)
Torna all'inizio della Pagina

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


13569 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 giugno 2014 : 17:25:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Direi maschio di Argynnis (Fabriciana) niobe, ma la confusione con Argynnis (Fabriciana) adippe è sempre possibile: quest'ultima ha l'ala anteriore un po' più falcata e meno arrotondata.




Paolo Mazzei
presidente della Associazione Lepidotterologica Italiana - ALI
leps.it: Moths and Butterflies of Europe and North Africa
serifoswildlife.net: Serifos wildlife
seychelleswildlife.info: Seychelles Wildlife
Torna all'inizio della Pagina

stefanovet1958
Utente Super


Città: Capocavallo di Corciano
Prov.: Perugia

Regione: Umbria


8074 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 giugno 2014 : 17:48:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La confusione fra i maschi delle due specie ..non ci dovrebbe essere per via degli androconi, che nell'adippe, sono solo due e ben evidenti... eccola qui l'adippe maschio di qualche giorno fa dalle mie zone, diversa ( almeno negli androconi) da quella ligure di Davide..

Mantignana (Pg) 200 mt.- 18/06/2014


Immagine:
Farfalla da ID: Boloria sp.?
94,71 KB


Link
Torna all'inizio della Pagina

Stefano74
Utente Senior


Città: Civita Castellana
Prov.: Viterbo

Regione: Lazio


964 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 24 giugno 2014 : 20:06:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Fabriciana niobe. Con l'adippe non si può confondere dai, più facile scambiarla per una aglaja. L'aglaja generalmente si nota per la parte discale scura più estesa e definita anche se non è una regola fissa. Comunque dovrebbe essere una niobe.

Ah ecco: l'aglaja ha la "rosa" delle macchioline leggermente più aperta verso l'esterno. Comunque le due specie (niobe e aglaja) sono le Argynnis più difficili da riconoscere senza guardare la faccia inferiore.

Stefano Meraglia

Modificato da - Stefano74 in data 24 giugno 2014 20:17:46
Torna all'inizio della Pagina

Big Dave
Utente Senior


Città: Genova
Prov.: Genova

Regione: Liguria


1418 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 giugno 2014 : 22:32:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Allora Argynnis niobe...beh, vi ringrazio tutti!

Volavano anche svariate Argynnis paphia, ma sono state impossibili da fotografare, erano inavvicinabili!

"La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa ricevere in dono." (Charles Darwin)
Torna all'inizio della Pagina

Stefano74
Utente Senior


Città: Civita Castellana
Prov.: Viterbo

Regione: Lazio


964 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 24 giugno 2014 : 22:51:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Altitudine?

Stefano Meraglia
Torna all'inizio della Pagina

Big Dave
Utente Senior


Città: Genova
Prov.: Genova

Regione: Liguria


1418 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 giugno 2014 : 23:06:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Circa 450 metri sul livello del mare.

"La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa ricevere in dono." (Charles Darwin)
Torna all'inizio della Pagina

stefanovet1958
Utente Super


Città: Capocavallo di Corciano
Prov.: Perugia

Regione: Umbria


8074 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 giugno 2014 : 00:10:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Big Dave:

Circa 450 metri sul livello del mare.


Dalle mie parti al di sotto dei 1000 mt la niobe non c'è, ma ho letto che su alcune isole croate vola anche al livello del mare.....

Link
Torna all'inizio della Pagina

Stefano74
Utente Senior


Città: Civita Castellana
Prov.: Viterbo

Regione: Lazio


964 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 giugno 2014 : 10:05:08 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di stefanovet1958:

Messaggio originario di Big Dave:

Circa 450 metri sul livello del mare.


Dalle mie parti al di sotto dei 1000 mt la niobe non c'è, ma ho letto che su alcune isole croate vola anche al livello del mare.....




Nemmeno da me, sul Terminillo vola sopra il livello degli alberi. Potrebbe essere una aglaja a sto punto. Big Dave toglici la curiosità, torna e riprendine una da sotto

Stefano dove trovi l'aglaja (specie che adoro QUASI quanto la pandora) da te? Dalle mie parti è abbastanza rara. Mi è capitato di vederla in alto assieme alle niobe ma solitamente la trovo leggermente più in basso, nelle ampie radure della faggeta e specialmente dove c'è erba più alta e ristagni d'acqua. Qualche volta l'ho trovata in collina, a 500-600 m nella zona di Cottanello/Contigliano (sempre prov. di Rieti). Anche qui mai in microclimi asciutti (dove volano le adippe) ma sempre in versanti piuttosto umidi e radure erbose.

In Piemonte, e mi riferisco in particolare alla Valle Vigezzo, vidi le tre specie (adippe, aglaja, niobe) volare assieme a media altitudine (6-700 m). Prevalenza di adippe e aglaja con qualche niobe. Più si saliva di quota più aumentavano queste ultime, diminuivano le aglaja e spariva l'adippe.

Stefano Meraglia

Modificato da - Stefano74 in data 25 giugno 2014 10:11:38
Torna all'inizio della Pagina

stefanovet1958
Utente Super


Città: Capocavallo di Corciano
Prov.: Perugia

Regione: Umbria


8074 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 giugno 2014 : 10:59:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Stefano dove trovi l'aglaja (specie che adoro QUASI quanto la pandora) da te? Dalle mie parti è abbastanza rara. Mi è capitato di vederla in alto assieme alle niobe ma solitamente la trovo leggermente più in basso, nelle ampie radure della faggeta e specialmente dove c'è erba più alta e ristagni d'acqua. Qualche volta l'ho trovata in collina, a 500-600 m nella zona di Cottanello/Contigliano (sempre prov. di Rieti). Anche qui mai in microclimi asciutti (dove volano le adippe) ma sempre in versanti piuttosto umidi e radure erbose.


L'Argynnis aglaya, nella mia zona( area di 10 km. di circonferenza nel versante occidentale di Perugia, con una quota max di 970 mt. sul m.te Tezio)non l'ho mai incontrata, così come la niobe : credo non ci siano, anche perchè sulle praterie del Tezio di Arginnidi incontro solo (tante) Pandore. Personalmente, l'ho trovata abbondante solo sul M.te Cucco, ai confini con le Marche, sui prati freschi, tra le faggete sui 1000 mt. E' presente però su tutta la dorsale appenninica, sempre in quota, dove l'ho incontrata più volte (m.te Coscerno, Sibillini,alta val nerina, Subasio ) ma mai in numeri importanti, ed anch'io sempre nelle zone più fresche

Link
Torna all'inizio della Pagina

Stefano74
Utente Senior


Città: Civita Castellana
Prov.: Viterbo

Regione: Lazio


964 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 giugno 2014 : 11:17:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di stefanovet1958:
Argynnis aglaya




Mi piace pensarla (per via dell'oggettiva somiglianza) parente stretta delle grandi arginnidi nordamericane che mi piacerebbe un giorno vedere dal vivo: Speyeria cybele, S. aphrodite e soprattutto la mitica S. diana. Devono essere meravigliose

Con questa specie mi prendo la mia "licenza poetica" e la chiamo Speyeria aglaja come vezzeggiativo.

Stefano Meraglia

Modificato da - Stefano74 in data 25 giugno 2014 11:23:55
Torna all'inizio della Pagina

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


13569 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 giugno 2014 : 13:50:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Si, potrebbe essere A. aglaja, tornerebbero anche le bande androconiali, qui sono 3 mentre in niobe sono invece 2 come in adippe, anche se più deboli in niobe (ma negli esemplari un po' logori la differenza non si nota poi tanto).

By the way, il carattere diagnostico principale per la pagina superiore, che funziona almeno per le popolazioni del nostro Appennino centrale, e che, nelle foto di esemplari vivi, di solito è nascosto , è la presenza in A. aglaja di questa macchietta:

Farfalla da ID: Boloria sp.?

assente o molto piccola nelle altre due specie.




Paolo Mazzei
presidente della Associazione Lepidotterologica Italiana - ALI
leps.it: Moths and Butterflies of Europe and North Africa
serifoswildlife.net: Serifos wildlife
seychelleswildlife.info: Seychelles Wildlife
Torna all'inizio della Pagina

stefanovet1958
Utente Super


Città: Capocavallo di Corciano
Prov.: Perugia

Regione: Umbria


8074 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 giugno 2014 : 16:31:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
..se non sbaglio , mi sembra di vedere tre strie androconiali nel maschio ripreso da Davide, quindi l'ipotesi più ovvia sarebbe A. aglaya.. : tempo fa avevo presentato questo post, a proposito dei maschi di Argynnis...
Argynnis paphia presenta quattro tratti androconiali.
Argynnis pandora presenta due tratti androconiali
Argynnis adippe presenta un paio di tratti androconiali ben evidenti
Argynnis niobe presenta un paio di tratti androconiali poco evidenti
Argynnis aglaja presenta tre tratti androconiali


Link

Link
Torna all'inizio della Pagina

Big Dave
Utente Senior


Città: Genova
Prov.: Genova

Regione: Liguria


1418 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 giugno 2014 : 17:03:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Mi spiace ragazzi, niente foto della pagina inferiore delle ali ...era già difficile avvicinarle, sono riuscito a farne gà una per miracolo. Poi, sembravano posarsi nei punti più difficili per essere fotografate.
La prossima volta non mancherò, a Sassello vado spesso.

"La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa ricevere in dono." (Charles Darwin)
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,58 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net