testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum di Fotografia e Disegno Naturalistico
 ATTREZZATURA FOTOGRAFICA
 tubi di prolunga...consigli
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

cloudwalker
Utente V.I.P.


Città: genova
Prov.: Genova

Regione: Liguria


265 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 19 gennaio 2007 : 12:05:45 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

ciao a tutti, finalmente ho acquistato i tubi di prolunga che agognavo. sono dei kenko (usati) da 12-20-36 mm.

domenica scorsa li ho provati sulla reflex (F501 nikon) montati su un 50 mm. era una giornata nuovolosa, ma alle 13 circa mi dava un tempo di esposizione di 1/30

aggiungo che, giusto per provarli, non avevo nè cavalletto nè flash, quindi del tutto impreparata. ho provato a fotografare una minuscola chiocciolina della quale riuscivo a mettere a fuoco si e no 1/2 mm. il resto era avvolto da una totale nebulosità.
forse ho esagerato a montarli tutti assieme
che consigli potete darmi?
1) quel monto prima?
2) li montate tutti 3 assieme o sono "troppi"
3) varie ed eventuali....

grazie mille


°°°Mentre I Morti Seguono La Corrente, I Vivi Ci Nuotano Contro°°°

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


13499 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 gennaio 2007 : 12:31:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In generale, più aumenti il tiraggio (quanto allontani l'obiettivo dalla macchina) più la luce crolla a picco e la profondità di campo anche, mentre il rischio di mosso aumenta, dato che aumenta l'ingrandimento.

Quanti e quali montare dipende, quindi, da quanto vuoi ingrandire (o, il che è lo stesso, dall'area che devi inquadrare): guardando il soggetto senza fotocamera, devi farti un'idea del "taglio" che vuoi dare alla tua foto, questo si traduce nelle dimensioni dell'area che vuoi inquadrare, e questo a sua volta in quali tubbi devi montare. La cosa è abbastanza scomoda, perché si finisce per passare il tempo a levare e mettere tubi... La soluzione è un obiettivo macro (per le Nikon, il 60 micro, il 105 micro, o lenti universali come il Tamron 90 macro sono ottime scelte, eventualmente usati, e se ne trovano...), ti consentono di arrivare già ad un buon ingrandimento senza tubi, e se ci aggiungi i tubi arrivi a rapporti di riproduzione veramente spettacolari.

Problema luce: devi chiudere il diaframma almeno a f/11 o f/16 per guadagnare profondità di campo, e quindi ci sono due sole soluzioni per evitare il nero profondo : o imposti un tempo molto luuungo e ti serve il cavalletto, o usi il flash (o più di uno). Possiamo approfondire il discorso fin che vuoi...



tubi di prolunga...consigli Paolo Mazzei   Link   Link
Torna all'inizio della Pagina

cloudwalker
Utente V.I.P.


Città: genova
Prov.: Genova

Regione: Liguria


265 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 19 gennaio 2007 : 12:42:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
la cosa spaventosa è allestire un "set" con cavalletto, tubi, flash....mentre il soggetto (insettino ad es.) se ne va....
a questo punto per motivi finanziari non posso acquistare un obiettivo specifico per la macro. devo picchiarmi coi miei tubi


°°°Mentre I Morti Seguono La Corrente, I Vivi Ci Nuotano Contro°°°
Torna all'inizio della Pagina

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


13499 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 gennaio 2007 : 14:31:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
I flash li monti sull'obiettivo e tieni tutto in mano (sulla vecchia Nikon F80 montavo il flash Nikon macro SB-29, che ho ancora e non uso più, se ti può interessare), certo che, se devi comprarti tutto per il digitale, spendi una fortuna...



tubi di prolunga...consigli Paolo Mazzei   Link   Link
Torna all'inizio della Pagina

cloudwalker
Utente V.I.P.


Città: genova
Prov.: Genova

Regione: Liguria


265 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 19 gennaio 2007 : 16:42:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di mazzeip:

I flash li monti sull'obiettivo e tieni tutto in mano (sulla vecchia Nikon F80 montavo il flash Nikon macro SB-29, che ho ancora e non uso più, se ti può interessare), certo che, se devi comprarti tutto per il digitale, spendi una fortuna...



tubi di prolunga...consigli Paolo Mazzei   Link   Link



infatti continuo ad usare per la macro la reflex analogica (per affetto visto che me l'ha regalata anni fa mio padre).
in attesa di comprare qualcosa di più serio sul versante digitale, uso una piccola nikon coolpix 4300.
però mi vedo già mentre compro un flash che NON so usare
ho presente il flash di cui parli. perchè dici che poi dovrei ricomprare tutto? non va su tutte le ottiche nikon?

°°°Mentre I Morti Seguono La Corrente, I Vivi Ci Nuotano Contro°°°
Torna all'inizio della Pagina

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


13499 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 gennaio 2007 : 17:13:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Naturalmente no ! E non vale solo per Nikon, anche per Olympus, Canon, ...

Con il vecchio flash TTL SB-29, uno pseudo-anulare pagato una fortuna, la macchina faceva partire il lampo dopo aver aperto l'otturatore e, leggendo la quantità di luce direttamente sulla pellicola, decideva quando ne era arrivata la quantità "giusta" e diceva al flash "spegniti!"; facile, semplice e funzionale, questo sistema (detto appunto TTL, "attraverso l'obiettivo" in inglese) fu commercializzato dalla Olympus negli anni 80 (con la OM2) e fu adottato praticamente da tutti.

Peccato però che il sensore delle macchine digitali sia molto più riflettente della pellicola, e le macchine attuali non possono più "leggere" la luce direttamente sul sensore (c'hanno provato, ma non funzionava... ); allora che fanno? Subito prima dello scatto, fanno fare al flash una serie di lampetti a bassa potenza, con i quali valutano l'esposizione che verrà poi utilizzata durante la foto. Sistema nuovo, nome nuovo: i-TTL per Nikon, ETTL per Canon, e così via. Ma i vecchi flash (e anche l'SB-29) non sanno fare i "prelampi valutativi", e quindi con le digitali non hanno alcun automatismo di esposizione, cioè lavorano solo in manuale...



tubi di prolunga...consigli Paolo Mazzei   Link   Link
Torna all'inizio della Pagina

cloudwalker
Utente V.I.P.


Città: genova
Prov.: Genova

Regione: Liguria


265 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 20 gennaio 2007 : 11:15:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
a grandi linee ho capito. se usassi un flash normale andrebbe bene lo stesso? non è anulare è "orizzontale", per così dire

°°°Mentre I Morti Seguono La Corrente, I Vivi Ci Nuotano Contro°°°
Torna all'inizio della Pagina

ant-46
Utente Senior


Città: SEGRATE
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1950 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 gennaio 2007 : 15:27:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Scusa se mi inserisco. Tanti anni fa anch'io acquistati i tubi di prolunga e mi sono trovato malissimo: profondità di campo nulla, tempi lunghissimi. Allora ripiegai su: obiettivo 50 mm + duplicatore di focale + lenti close-up + flash; in alternativa: 135 mm + lenti close-up + flash. Ti consente di stare lontano dall'èinsetto (che non si spaventa) e soprattutto di avere, grazie al flash, diaframma e tempo fissi; devi solo mettere a fuoco! Il flash era un piccolo flash sopra le telecamera, niente di grande o ingombrante.
Recentemente sono passato alla digitale e nuovamente ho acquistato delle lenti close-up; spesa minima e buon effetto. Non uso flash, tanto le foto posso ritoccarle al computer.
Le soluzioni semplici a volte funzionano e non creano ingombro.
Ciao.

ant-46
Torna all'inizio della Pagina

cloude
Utente Senior


Città: chiavari
Prov.: Genova

Regione: Liguria


1161 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 31 gennaio 2007 : 15:46:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di ant-46:

Scusa se mi inserisco. Tanti anni fa anch'io acquistati i tubi di prolunga e mi sono trovato malissimo: profondità di campo nulla, tempi lunghissimi. Allora ripiegai su: obiettivo 50 mm + duplicatore di focale + lenti close-up + flash; in alternativa: 135 mm + lenti close-up + flash. Ti consente di stare lontano dall'èinsetto (che non si spaventa) e soprattutto di avere, grazie al flash, diaframma e tempo fissi; devi solo mettere a fuoco! Il flash era un piccolo flash sopra le telecamera, niente di grande o ingombrante.
Recentemente sono passato alla digitale e nuovamente ho acquistato delle lenti close-up; spesa minima e buon effetto. Non uso flash, tanto le foto posso ritoccarle al computer.
Le soluzioni semplici a volte funzionano e non creano ingombro.
Ciao.

ant-46


Ciao Ant,
capisco il tuo discorso ma non concordo su alcuni punti....

La profondità di campo scarsa è dovuta al forte ingrandimeno che puoi raggiungere con questo sistema e in ogni caso, a paritò di ingrandimento anche con il dupli avresti la stessa PDC..

Tempi lunghi a causa della perdita di 1 o 2 stop causati dall'allungamento, con un dupli avresti la stessa perdita (allincirca)

Usando il flash con i tubi avresti i tempi "veloci" da te preferiti allo stesso modo e oltretutto non usando dupli + lenti non avresti la perdita di qualità intesa come nitidezza, dettaglio, morbidezza ecc ecc che avresti inserendo dei "vetri" (2x e lentine)

Concordo solo sul fatto del "guadagno" di cm nella distanza di lavoro....

Un caro saluto

Cloude



Macrofotografia la mia grande passione, saluti da Chiavari
Link
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,35 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net