testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   MAMMIFERI
 Micromammiferi
 SOS: scoiattoli giapponesi
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

AngelaI
Utente Super


Città: Sant'Elia Fiumerapido (FR) - 03049
Prov.: Frosinone

Regione: Lazio


13740 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 08 gennaio 2007 : 11:18:22 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Sono preoccupata: i miei scoiattoli non vanno ancora in letargo. Eppure vivono all'esterno in una voliera. Questa mattina erano sul tronco già alle 7:30 e restano attivi fino alle 4 del pomeriggio.
Lo scorso anno, pur avendoli in casa, sono andati in letargo alla metà di dicembre. A volte si svegliavano ma per poco tempo e poi non si rivedevano per settimane.
Come si spiega? va bene che non è molto freddo, ma in casa era certamente più caldo. Mio marito dice che aspettano che che gli porto da mangiare. Mi sembra impossibile! Ho ridotto al minimo la fornitura di cibo, perchè avranno una dispensa da invidia visto che accumulano da quest'estate. Forse sbaglio a dare ancora della frutta fresca(1 mela a settimana)? per il resto metto solo frutta secca e il loro mangime, che però non preferiscono, e sostituisco spesso l'acqua. Gli altri alimenti che completano la loro dieta non li sto più dando per paura di confonderli (pane, saltuariamente carne, formaggio e yogurt,carota). In pratica metto solo quei prodotti che in natura potrebbero avere accantonato per l'inverno.
Potete dirmi dove sbaglio?
Angela

Modificato da - Accipiter gentilis in Data 25 maggio 2010 15:02:13

Angela75
Utente V.I.P.

Città: Casacalenda
Prov.: Campobasso

Regione: Molise


250 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 febbraio 2007 : 17:34:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Cara Angela,
evidentemente se sono all'esterno il problema non è un tuo eventuale errore ma il caldo insolito di questa stagione che non fà opportunamente scattare il letargo in questi animaletti.
Stai attenta alle repentine gelate che potrebbero prendere alla sprovvista i tuoi scoiattoli se non hanno un rifugio ben caldo e coperto.
Se continuano a girare in voliera mettigli sufficiente cibo in modo da non fargli consumare eccessivamente le loro scorte perchè se la stagione invernale dovvesse arrivare in ritardo avrebbero grandi problemi.
Dagli anche una buona dose di frutta secca che è molto calorica e cerca di non entrare in voliera se non sono svegli per non distrurbarli.
Anche in natura durante le belle giornate invernali può capitare che Ghiri e Moscardini si risvegliano dal letargo momentaneamente.
Se hai bisogno di ulteriori consigli sono a tua disposizione.
Ciao
Angela

Torna all'inizio della Pagina

EffeCi
Utente Senior


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


2668 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 11 febbraio 2007 : 19:32:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Se non sbaglio gli scoiattoli comunque non hanno un letargo continuo, e alternano periodi di sonno ad altri di attività...

--------------------------------------
Dubito, ergo sum.
Torna all'inizio della Pagina

a p
utente ritirato in data 22.02.2012



9799 Messaggi

Inserito il - 11 febbraio 2007 : 20:22:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Angela, non sapevo che avessi dei tamia. Io ne ho avuti diversi quando ero piccolo ma non sono mai andati in letargo. Per carità erano tenuti in casa, ma sono animali abituati al freddo anche della taiga siberiana.

Alessandro PD

Modificato da - a p in data 11 febbraio 2007 20:27:19
Torna all'inizio della Pagina

AngelaI
Utente Super


Città: Sant'Elia Fiumerapido (FR) - 03049
Prov.: Frosinone

Regione: Lazio


13740 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 febbraio 2007 : 11:31:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie, ho visto solo adesso le vostre risposte perchè sono stata impegnata. Seguirò i vostri consigli.
Effettivamente quando è molto freddo non si vedono o al massimo fa capolino il maschio che è piu' caraggioso. Continuo a mettere il cibo quando sono svegli.
Riguardo al freddo non ci dovrebbero essere problemi, la voliera è coperta, per maggiore sicurezza per ripararli dal vento ho messo un telo che toglierò in primavera, sul lato più esposto. La tana è spaziosa e ben coperta e in autunno, seguendo i consigli del rivenditore, ho messo nella gabbia diversi pezzi di lana che gli scoiattoli hanno provedduto a sistemare. Davanti all'apertura della tana avevo già disposto dei piccoli tronchi che schermano l'ingresso. Dalla piccola apertura ancora visibile si vede all'interno un voluminoso nido di lana e foglie.
Chissà se potranno procreare in quest'ambiente? ... sempre se sono un maschio e una femmina come mi dicono. Io non lo so con certezza.

Ciao e ancora grazie.
Angela
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 3,01 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net