testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
  INSETTI
   Mecoptera Megaloptera Neuroptera Raphidioptera Siphonaptera
 Raphidioptera
 larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8939 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 gennaio 2007 : 20:54:41 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Hexapoda Ordine: Raphidioptera Famiglia: Inocellidae Genere: Parainocellia Specie:Parainocellia bicolor
qualcuno conosce questa larva?
trovata sotto una corteccia una decina di giorni fa
lunga circa 15 mm
ho pensato ad uno stafilinide, ma non sono convinto ... le altre larve di stafilinidi che ho visto sono un po' differenti
grazie in anticipo

Immagine:
larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani
133,96 KB

Immagine:
larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani
148,28 KB

Carlo

larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani

Modificato da - Velvet ant in Data 08 gennaio 2007 15:11:42

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 gennaio 2007 : 22:51:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Raphidioptera Famiglia: Inocellidae Genere: Specie:
Non posso aiutarti sull'identità di questa larva, Carlo.
Posso però dirti che il tuo incontro non è stato occasionale, avendola anch'io più volte osservate in varie località, sempre sotto corteccia d'eucalipto, durante lo scorso mese di dicembre.
Una volta ho anche provato a fotografarla: il risultato non è dei migliori, ma inserisco ugualmente la foto come confronto con le tue.






larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani
SICILIA - Godrano (PA), 10 dicembre 2006



Marcello


larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani
 

Modificato da - Velvet ant in data 08 gennaio 2007 15:12:56
Torna all'inizio della Pagina

Hospiton
Utente Senior

Città: Quartu S.E.
Prov.: Cagliari

Regione: Sardegna


966 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 gennaio 2007 : 07:39:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bellissime ragazzi, qui vi aiuto io!
Sono entrambe lavre di rafidiotteri! Famiglia Inocellidae per la precisione, il mio preofessore di tesi è uno specialista di questo gruppo e insieme agli Aspock hanno di recente descritto una nuova specie in Sardegna.
Sono insetti primitivi e meravigliosi ma c'è ancora molto da studiare. Sono tra i pochi insetti a mandibole "attive" durante la ninfosi.
Se vi ricapitasse sarebbe molto interessante allevarle per vedere gli adulti, al mio ex prof. interesssano anche le esuvie larvali.



Daniele
Torna all'inizio della Pagina

Hospiton
Utente Senior

Città: Quartu S.E.
Prov.: Cagliari

Regione: Sardegna


966 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 gennaio 2007 : 10:48:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Qualche novità, ho fatto vedere le foto al Prof. Pantaleoni che mi ha determinato la larva lombarda come Parainocellia bicolor, in Sicilia c'è solo la Fibla machlaclani però al prof. la foto sembrava sempre la Parainocellia supponendo un errore di "località"; rassicurandolo sulla attendibilità del dato mi ha scritto:
"Se mi dici così non può essere che Fibla machlaclani , però se tu mi avessi mostrato la foto senza alcuna indicazione geografica non avrei avuto dubbi su Parainocellia bicolor. Sarebbe possibile pensare a legna da ardere proveniente anche solo dalla Calabria?"




Daniele
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 gennaio 2007 : 10:54:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
No, l'insetto è certamente autoctono, fotografato sotto corteccia di eucalipto appena sollevata!
Più tardi posterò un'altra immagine di un esemplare fotografato nei pressi delle terme di Segesta, sempre sotto corteccia di eucalipto e che mi sembra proprio appartenere alla stessa specie!


Marcello


larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani
 

Modificato da - Velvet ant in data 08 gennaio 2007 10:59:20
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 gennaio 2007 : 12:47:08 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Come promesso un paio d'ore fa, e scusandomi con Carlo per questa "invasione di campo", inserisco altre due immagini delle larve siciliane di rafidiotteri.

Questa è stata fotografata sempre nella stessa località della prima, ma la settimana precedente:






larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani
SICILIA - Godrano (PA), 3 dicembre 2006







Quest'altra invece, l'ho incontrata nello stesso habitat ma in un'altra località, distante da Godrano più di 100 chilometri!
Di rafidiotteri non ne so prorio nulla, ma mi sembra chiaramente che questa seconda larva appartenga ad un'altra specie, sia per la diversa conformazione del secondo segmento addominale che, soprattutto, per la diversa maculazione bianca presente su ciascun segmento.
Forse potrebbe essere questa la larva della Fibla machlachlani ?






larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani
SICILIA - Castellammare del Golfo (TP), Monte Inici, 18 dicembre 2006






P.S. - Mi sono ricordato di un Rafidiottero adulto, della Famiglia Raphidiidae, a suo tempo da me postato qui nel forum: Xanthostigma corsica, unico rappresentante di questa Famiglia in Sicilia.
Questa seconda larva del Monte Inici potrebbe forse essere di questa specie.
Attendiamo Daniele e la preziosa consulenza del Prof. Pantaleoni per risolvere il mistero



Marcello


larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani
 

Modificato da - Velvet ant in data 08 gennaio 2007 13:45:51
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 gennaio 2007 : 15:28:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In attesa della risposta di Daniele e visto che la cosa mi intriga molto, ho fatto una ricerca nel web, trovando due pagine interessanti che riguardano le due specie in questione.
Qui sono raffigurati l'adulto e la larva della Parainocellia bicolor, identica a quella di Carlo, ma a mio avviso un po' diversa dalla mia (di Godrano), che ha la linea bianca sui segmenti addominali meno spessa.
Qui sono invece presenti adulto e larva di Fibla machlachlani, quest'ultima senz'altro assai diversa da quella da me fotografata a Godrano, un po' più simile (ma non identica) alla larva del Monte Inici.
Che ne pensate?


Marcello


larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani
 

Modificato da - Velvet ant in data 08 gennaio 2007 15:31:43
Torna all'inizio della Pagina

Hospiton
Utente Senior

Città: Quartu S.E.
Prov.: Cagliari

Regione: Sardegna


966 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 gennaio 2007 : 18:23:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Rieccomi qua, Marcello escludi tranquillamente le larve di Raphididae, hanno il capo decisamente diverso, con angoli basali decisamente ristretti, obliqui, adifferenza degli Inocellidae in cui il capo è rettangolare con angoli arrotondati e lati parallei.
Ecco cosa mi ha scritto il prof. Pantaleoni dopo avergli postato la foto di Monte Inici:
"Questa la riconosco come Fibla, non è uguale alle altre, guarda le macchie bianche in posizione cadaule dei tergiti!
Le altre due, raccolte a Godrano, potrebbero rientrare nella variabilità cromatica, ma mi piacerebbe averne un paio da allevare per vedere cosa ne esce.
Ciao Roberto

PS: può comunque darsi che la foto mi tragga in inganno o che si tratti di variabilità legata all'età (ma non mi sembra)."
Il mistero continua...




Daniele
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8939 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 gennaio 2007 : 18:48:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Rafidiotteri quindi ... non ci sarei mai arrivato ...
grazie per la determinazione ...
lo sviluppo della discussione sta diventando molto interessante

come si allevano le rafidie daniele?
grazie
carlo

Carlo

larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 gennaio 2007 : 19:05:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Raphidioptera Famiglia: Inocellidae Genere: Fibla Specie:Fibla machlachlani
Ripropongo la foto della larva di Monte Inici, in modo da poterla classificare nella barra tassonomica.






larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani
SICILIA - Castellammare del Golfo (TP), Monte Inici, 18 dicembre 2006







Personalmente resto convinto che le larve di Godrano siano strettamente imparentate con Parainocellia bicolor, se non proprio questa specie.
In fondo ho visto che P. bicolor è nota in Italia di: Piemonte; Lombardia; Trentino Alto-Adige; Liguria; Emilia Romagna; Toscana; Umbria; Lazio; Abruzzo; Campania; Puglia; Basilicata; Calabria.
Non ci sarebbe nulla di strano se fosse presente anche in Sicilia, isola in fondo ben poco indagata per questi gruppi.
Comunque il dubbio resta.
Una cosa però è certa: questa storia non è ancora finita


Marcello


larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani
 

Modificato da - Velvet ant in data 08 gennaio 2007 19:07:23
Torna all'inizio della Pagina

XXX
Utente V.I.P.


Città: San Felice s/P
Prov.: Modena

Regione: Emilia Romagna


341 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 gennaio 2007 : 00:07:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Caro Daniele,
grazie per le delucidazioni eper aver scomodato anche il prof. Pantaleoni, vecchia conoscenza bolognese per essere stato l'allievo più importante della prof. Maria Matilde Principi (oggi ormai più che novantenne) a sua volta allieva del prof. Guido Grandi...
Premetto che non so assolutamente nulla su questo ordine...
Vista la tua competenza, perchè non mi/ci spieghi un po' le maggiori differenze, e quindi da cosa si distinguono i Rafidiotteri dai Neurotteri?
Magari anche con un po' le vicessitiudini storiche delle loro sistematica (accorpamenti, separazione ecc)...

Grazie mille, Luca

________________________________________________________________________________

Non bisogna dimenticare che la verità va ricercata alla luce del sole, e non alla luce del proprio tavolo. Guido Grandi

Torna all'inizio della Pagina

Hospiton
Utente Senior

Città: Quartu S.E.
Prov.: Cagliari

Regione: Sardegna


966 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 gennaio 2007 : 07:51:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Velvet ant:

Ripropongo la foto della larva di Monte Inici, in modo da poterla classificare nella barra tassonomica.
Personalmente resto convinto che le larve di Godrano siano strettamente imparentate con Parainocellia bicolor, se non proprio questa specie.
In fondo ho visto che P. bicolor è nota in Italia di: Piemonte; Lombardia; Trentino Alto-Adige; Liguria; Emilia Romagna; Toscana; Umbria; Lazio; Abruzzo; Campania; Puglia; Basilicata; Calabria.
Non ci sarebbe nulla di strano se fosse presente anche in Sicilia, isola in fondo ben poco indagata per questi gruppi.
Comunque il dubbio resta.
Una cosa però è certa: questa storia non è ancora finita

[b]Marcello


Marcello, la questione è ancora più intrigante di così perché gli Inocellidi hanno la caratteristica di non avere specie simpatriche, quindi ci sarebbe "molto di strano" se la Parainocella fosse presente in Sicilia...

X Carlo, allevare i le larve dei rafidiotteri è abbastanza semplice, in piccoli contenitori si mettono singole larve e, essendo voraci predatori, si nutrono di tanto in tanto ad esempio con larvette di Tribolium o qualche altra piccola preda. Non bisogna eccedere perché come anche le larve dei neurotteri in genere, "si succhiano" tutto ciò che gli dai e facilmente muoiono per rottura del tubo digerente... (bisogna che questa storiella la racconti al mio cane!).
Per la discussione sulla sistematica mi "passo" allegramente rimandandola a tempi migliori e a quando ci avrò capito qualcosa... Per ora mi sono solo affaciato a quest'interessante gruppo di insetti primordiali grazie al Prof.Pantaleoni.


Daniele
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 gennaio 2007 : 10:33:08 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Hospiton:

Marcello, la questione è ancora più intrigante di così perché gli Inocellidi hanno la caratteristica di non avere specie simpatriche, quindi ci sarebbe "molto di strano" se la Parainocella fosse presente in Sicilia...



Daniele



In effetti, dando un'occhiata a faunaeur.org, ho visto che le sette specie di Inocelliidae note per l'Europa occupano tutte territori diversi, tranne P. bicolor e P. ressli, presenti entrambe nelle isole del Nord Egeo (ma potrebbero stare su isole diverse).
Staremo a vedere.
E, a proposito di vedere, caro Daniele, quanto mi piacerebbe esaminare una bella foto dell'adulto di Fibla machlachlani.
Non è che, per caso, ti è capitato di fotografarlo?


Marcello


larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani
 
Torna all'inizio della Pagina

Hospiton
Utente Senior

Città: Quartu S.E.
Prov.: Cagliari

Regione: Sardegna


966 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 gennaio 2007 : 11:28:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Velvet ant:
E, a proposito di vedere, caro Daniele, quanto mi piacerebbe esaminare una bella foto dell'adulto di Fibla machlachlani.
Non è che, per caso, ti è capitato di fotografarlo?

[b]Marcello


Sicuro! Marcello, non sono un gran che ma una femminuccia la puoi vedere qui Link


Daniele
Torna all'inizio della Pagina

Mantis
Moderatore


Città: Bologna
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


2214 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 gennaio 2007 : 12:31:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
C'è anche questo sito ben fatto sui "Neuropteroidei italiani", con chede di alcune specie (ho notato però che non tutte si visualizzano), chiavi dicotomiche e distribuzione regionale di tutte le specie italiane.

OPS! Noto solo adesso che un riferimento a detto sito è stato già fatto da Marcello in uno dei suoi interventi nella presente discussione .


Carmine


Dare un nome agli organismi che osserviamo, identificarli, riconoscerli, è innanzitutto un esercizio che appaga l'innato desiderio di scoperta e conoscenza, insito nell'animo umano (Fontana - Cavallette, grilli, mantidi e insetti affini del Veneto).

Modificato da - Mantis in data 09 gennaio 2007 12:34:27
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 ottobre 2008 : 18:47:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Riapro questo vecchio post per inserire due nuove immagini relative a larve di Fibla maclachani, fotografate questa mattina, sempre sotto corteccia d'eucalipto.
Ho infatti ripreso, da oggi, le ricerche autunno-invernali sotto corteccia, che tante sorprese riservano in questa stagione.
Devo dire che in Sicilia fa ancora un gran caldo, ma già alcune specie cominciano a cercare ricoveri per trascorrere al riparo l'inverno.
Il mio obiettivo, quest'anno, è quello di riuscire di nuovo ad incontrare e fotografare la larva che, a suo tempo, Roberto identificò come possibile stadio preimmaginale di Parainocellia bicolor, specie che non dovrebbe essere presente in Sicilia (vedi foto in questa stessa discussione).
Mi piacerebbe, se la trovassi, allevarla per chiarire di cosa effettivamente si tratti.
Oggi ho incontrato quattro larve, tutte facilmente identificabili come Fibla maclachani
Ma non dispero
Le larve più grandi misuravano 25 mm, la più piccola 15 mm.
Ecco due foto di esemplari diversi (entrambi molto grandi):






larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani
SICILIA - Godrano (PA), sotto corteccia eucalipto, 19 ottobre 2008







larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani



Marcello


larve Rafidiotteri Parainocellia bicolor, Fibla machlachlani
 
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,61 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net