testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Geologia e Paleontologia - Natura Mediterraneo
 GEOLOGIA DEL MEDITERRANEO
 Domada
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

botta
Utente Senior


Città: varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


643 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 15 giugno 2013 : 22:50:16 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Come distinguere l'argento dalla molibdenite ?


Davide .


-------------------

Link

botta
Utente Senior


Città: varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


643 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 giugno 2013 : 18:32:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Che minerale potrebbe essere ?

Immagine:
Domada
242,13 KB
Ciao e grazie mille in anticipo .


Davide .


-------------------

Link
Torna all'inizio della Pagina

mauriziocaprarigeologo
Moderatore

Città: marina di montemarciano
Prov.: Ancona

Regione: Marche


3314 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 giugno 2013 : 08:15:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao botta,
il tuo dubbio tra argento e molibdnenite si riferiva a questo campione? Se è così, escluderei il primo, ma purtroppo dall’immagine non si riesce neppure a vedere quale sia l’abito cristallino che potrebbe dare qualche indizio…
ho anche qualche dubbio che la lucentezza sia effettivamente metallica, che dici?

ciao

maurizio
____________________

“Un géologue est essentiellement un lithoclaste, ou rompeur de pierre…” - D. Dolomieu

“Non crederai a tutte queste sciocchezze, vero Teddy?” - M. Ewing (geofisico e oceanografo) a E. Bullard (geofisico), a proposito della tettonica delle placche (NY, 1966)
Torna all'inizio della Pagina

botta
Utente Senior


Città: varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


643 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 giugno 2013 : 10:25:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di mauriziocaprarigeologo:

ciao botta,
il tuo dubbio tra argento e molibdnenite si riferiva a questo campione? Se è così, escluderei il primo, ma purtroppo dall’immagine non si riesce neppure a vedere quale sia l’abito cristallino che potrebbe dare qualche indizio…
ho anche qualche dubbio che la lucentezza sia effettivamente metallica, che dici?

ciao


Ciao si mi riferivo a questo campione !! Si la lucentezza credo che sia metallica appena lo metto alla luce luccica molto ?? Che minerale potrebbe essere ? Ematite ?


Davide .


-------------------

Link
Torna all'inizio della Pagina

botta
Utente Senior


Città: varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


643 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 giugno 2013 : 22:27:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Che minerale potrebbe essere ?


Davide .


-------------------

Link
Torna all'inizio della Pagina

mauriziocaprarigeologo
Moderatore

Città: marina di montemarciano
Prov.: Ancona

Regione: Marche


3314 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 giugno 2013 : 22:27:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
non saprei, dall'immagine non si capisce;
se riesci a sfregare uno di quei cristallini, magari prelevandolo dalla massa, su porcellana grezza, puoi osservare il colore dello striscio: l'ematite produce uno striscio rosso sangue (da cui il nome);

buona serata

maurizio
____________________

“Un géologue est essentiellement un lithoclaste, ou rompeur de pierre…” - D. Dolomieu

“Non crederai a tutte queste sciocchezze, vero Teddy?” - M. Ewing (geofisico e oceanografo) a E. Bullard (geofisico), a proposito della tettonica delle placche (NY, 1966)
Torna all'inizio della Pagina

botta
Utente Senior


Città: varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


643 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 giugno 2013 : 22:40:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao , ora l'ho confrontato con l'ematite che ho ed è diverso !!
L'ematite è più scura e luccica di più !! mentre il minerale in questione è di colore argento !!


Davide .


-------------------

Link
Torna all'inizio della Pagina

Erik
Utente V.I.P.


Città: terra del sole
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


111 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 giugno 2013 : 22:56:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
di ematiti esistono varie razze e poi non si distingue molto dalle foto che minerale potrebbe essere potrebbe essere ematite pirite e tantissimi altri tra cui forse e raramente l'argento...comunque tu prova a fare un altra foto con la modalità macro e prova a fare dei piccoli test tra cui quello che ti ha suggerito maurizio

Kappa
Torna all'inizio della Pagina

botta
Utente Senior


Città: varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


643 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 giugno 2013 : 11:16:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Erik:
........ e prova a fare dei piccoli test tra cui quello che ti ha suggerito maurizio ..........

Ho fatto il test e la strisciata è bianca !!
Immagine:
Domada
250,05 KB


Davide .


-------------------

Link
Torna all'inizio della Pagina

mauriziocaprarigeologo
Moderatore

Città: marina di montemarciano
Prov.: Ancona

Regione: Marche


3314 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 giugno 2013 : 00:07:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
per i minerali a splendore non metallico, il colore dello striscio non è particolarmente diagnostico;
per quelli a splendore metallico, invece, il più delle volte il colore dello striscio è particolarmente indicativo...non sono molti, anzi, sono molto pochi i minerali a splendore metallico con colore dello striscio bianco...



maurizio
____________________

“Un géologue est essentiellement un lithoclaste, ou rompeur de pierre…” - D. Dolomieu

“Non crederai a tutte queste sciocchezze, vero Teddy?” - M. Ewing (geofisico e oceanografo) a E. Bullard (geofisico), a proposito della tettonica delle placche (NY, 1966)
Torna all'inizio della Pagina

Federico Marini
Utente V.I.P.

Città: Prato


328 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 giugno 2013 : 02:37:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Anzitutto perchè hai il dubbio che si tratti proprio di argento nativo o di molibdenite, che sono rispettivamente un elemento ed un solfuro non certamente comuni in natura?

Sicuramente non si tratta di Ag, che si presenta in forma molto diverse. L'habitus suggerisce che si tratti di un minerale che cristallizza nel sistema monometrico, mentre la lucentezza è metallica come quella dei solfuri.
A mio avviso si tratta molto probabilmente di normale pirite

Potrebbe essere utile che tu indicassi il luogo di ritrovamento e se proviene da detrito o dall'ammasso roccioso in situ, malgrado la pirite si presenti come accessorio in molti tipi di rocce

Torna all'inizio della Pagina

botta
Utente Senior


Città: varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


643 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 giugno 2013 : 11:03:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Federico Marini:

Anzitutto perchè hai il dubbio che si tratti proprio di argento nativo o di molibdenite, che sono rispettivamente un elemento ed un solfuro non certamente comuni in natura?

Sicuramente non si tratta di Ag, che si presenta in forma molto diverse. L'habitus suggerisce che si tratti di un minerale che cristallizza nel sistema monometrico, mentre la lucentezza è metallica come quella dei solfuri.
A mio avviso si tratta molto probabilmente di normale pirite

Potrebbe essere utile che tu indicassi il luogo di ritrovamento e se proviene da detrito o dall'ammasso roccioso in situ, malgrado la pirite si presenti come accessorio in molti tipi di rocce

Ho pensato che si trattasse di argento nativo o di molibdenite perchè l'ho trovato in un posto dove una volta si estraeva l'argento !! L'ho trovato rompedo una pietra delle dimensioni ( di circa 20 cm x 30 ) Ciaoo .
La pirite non dovrebbe essere di color oro !?


Davide .


-------------------

Link
Torna all'inizio della Pagina

PaoloMarenzi
Utente Senior


Città: Cremona
Prov.: Cremona

Regione: Lombardia


2807 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 giugno 2013 : 19:10:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
consiglio tecnico:

siccome una macro non è abbastanza per quei cristallini, se hai una lente in casa dovresti riuscire a fare una buona foto giocando un pò con la tua digitale e la lente stessa per trovare l'angolazione giusta...almeno con le micro conchiglie, in assenza di stereoscopio, funziona bene

amatoeridano.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

mauriziocaprarigeologo
Moderatore

Città: marina di montemarciano
Prov.: Ancona

Regione: Marche


3314 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 giugno 2013 : 07:00:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Ho pensato che si trattasse di argento nativo o di molibdenite perchè l'ho trovato in un posto dove una volta si estraeva l'argento !! L'ho trovato rompedo una pietra delle dimensioni ( di circa 20 cm x 30 ) Ciaoo .
La pirite non dovrebbe essere di color oro !?


ma è probabile che l’argento fosse etstratto come impurità all’interno di altri minerali;
alcune caratteristiche dell'immagine potrebbero far pensare a galena argentifera, dalla quale è possibile estrarre sia piombo che argento;
però, così come per la pirite, rimane il fatto che il colore dello striscio non può essere bianco…

ti sei assicurato, facendo la prova, di aver testato esclusivamente i cristallini a splendore metallico, e non, insieme a quelli, anche parte della "ganga"? se lo striscio è effettivamente bianco, non può essere galena (nemmeno pirite e molti altri solfuri);

di quei cristallini, se riesci a isolarne qualcuno, potresti valutarne la durezza (la galena è molto più tenera della pirite);

rimane il fatto che l’abito cristallino è solo intuibile dalla foto, il consiglio che ti ha datto Paolo Marenzi e anche Federico Marini (provenienza...) sono validissimi…

ciao, buona giornata

maurizio
____________________

“Un géologue est essentiellement un lithoclaste, ou rompeur de pierre…” - D. Dolomieu

“Non crederai a tutte queste sciocchezze, vero Teddy?” - M. Ewing (geofisico e oceanografo) a E. Bullard (geofisico), a proposito della tettonica delle placche (NY, 1966)
Torna all'inizio della Pagina

botta
Utente Senior


Città: varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


643 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 gennaio 2014 : 18:45:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Potrebbe essere Arsenopirite ?


Davide .


-------------------

Link
Torna all'inizio della Pagina

mauriziocaprarigeologo
Moderatore

Città: marina di montemarciano
Prov.: Ancona

Regione: Marche


3314 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 gennaio 2014 : 20:48:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dovresti rifare il test dello striscio facendo attenzione a testare solo i cristallini a splendore metallico; se lo striscio è effettivamente bianco come dicevi, non può essere arsenopirite, galena, pirite e nemmeno molti altri solfuri che producono uno striscio decisamente scuro; se riesci a fare una foto con ingrandimento come ti seggeriva Paolo Marenzi, darebbe la possibilità di valutare l’abito cristallino.

Buona serata

maurizio
____________________

“Un géologue est essentiellement un lithoclaste, ou rompeur de pierre…” - D. Dolomieu

“Non crederai a tutte queste sciocchezze, vero Teddy?” - M. Ewing (geofisico e oceanografo) a E. Bullard (geofisico), a proposito della tettonica delle placche (NY, 1966)
Torna all'inizio della Pagina

EC
Utente Junior

Città: milano


83 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 febbraio 2014 : 09:32:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di botta:

Potrebbe essere Arsenopirite ?


Si, cosi' ad occhio sembra arsenopirite. Da quelle parti la molibdenite la trovi molto facilmente nel granofiro mentre l'argento in diverse miniere. Volendo con un'uscita a boarezzo prendi due piccioni con una fava.

Ciao Enrico

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,47 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net