testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Odonata
 Aeshna mixta
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 2

musbeppe957
Utente Senior


Città: Carmagnola
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


2766 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 20 settembre 2012 : 17:30:05 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Hexapoda Ordine: Odonata Famiglia: Aeshnidae Genere: Aeshna Specie:Aeshna mixta
Ciao a tutti!
Soliti laghi in prossimità di Ceresole d'Alba 19 settembre 2012
Finalmente riuscito a fotografare (scatto solo documentativo) femmina di Aeshna mixta in ovodeposizione.
Nell'areale da loro frequentato girano 5 maschi e 2 femmine che sono continuamente "stressate"
I maschi entrano addirittura nei canneti per inseguirle ed accoppiarsi.
La nostra presenza non infastidisce troppo i maschi poichè in alcuni casi mi sono passati in mezzo alle gambe per scrutare la base del canneto ed individuare le femmine.

Mi sono venute in mente alcune domande:
Le libellule sentono i suoni?, percepiscono gli odori?
ed inoltre perchè la femmina depone le uova alla base del canneto ormai in secca? L'acqua non è alla base dello sviluppo dell'uovo?
Grazie per le risposte
Beppe

Immagine:
Aeshna mixta
236,97 KB

Maschio in volo all'altezza quasi delle mie ginocchia a circa mezzo metro dalla mia lente!

Immagine:
Aeshna mixta
102,45 KB

L'uomo tra gli animali è il più stupido! Prima distrugge l'ambiente dove vive, poi cerca di porvi rimedio

Modificato da - clido in Data 21 settembre 2012 08:51:44

damiano68
Utente Senior


Città: castano primo
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1547 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 settembre 2012 : 23:17:34 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Complimenti, bellissime foto

Ciaoooo
Damiano

Aeshna mixta la calma... è la virtù dei calmi
Link

Link
Torna all'inizio della Pagina

Ernest
Utente V.I.P.

Città: Carmagnola
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


382 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 settembre 2012 : 23:55:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Vedo con piacere che sei riuscito a cuccarla...
Bravo

Ciao
Ernest

Altri scatti sul mio sito Link
Torna all'inizio della Pagina

Albisn
Utente Senior


Città: Seregno
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3789 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 22 settembre 2012 : 11:04:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Il 200 mm, macro Nikon suppongo, l'hai usato a mano libera?

Complimenti anche per le osservazioni e le annotazioni. La libellula passata fra le gambe (dici letteralmente?) mi ha stupito molto e mi chiedo se eri fermo e immobile e se indossavi colori mimetici. D'altra parte ci sono foto di libellule posate sulle dita o sul cappello di esseri umani. Ma a ma non è mai capitato... anzi. A volte ho l'impressione che basti lo scatto della MF per farle scappare.

Condivido l'interesse per le tue domande.

Saluti
Alberto

Torna all'inizio della Pagina

musbeppe957
Utente Senior


Città: Carmagnola
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


2766 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 23 settembre 2012 : 08:17:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie a tutti per i commenti!
Frequenterò ancora il posto per vedere se riesco a fare l' accoppiamento.

Per Albisn
Solitamente scatto con cavalletto per contenere alti ISO e diaframmi un poco chiusi, e poi perchè mi piace "studiare" la foto, ma in questa situazione non è possibile agire in questo modo poichè mi infilo in mezzo alle canne e non posso avere l'impiccio del cavalletto.
Quindi tempi brevi e diaframmi (ahimè) aperti 1/1000 f 4 oppure 1/800 f 5,6 con ISO a palla (max 2000)

Non voglio sbilanciarmi ma la Aeshna Mixta mi pare una libellula poco paurosa e molto curiosa.
Restando fermo in anfratti del canneto (tuta mimetica) la vedo passare molte volte, ed in presenza della femmina molto agitata e così che l'ho fotografata a mano libera, focus manuale che si infilava tra le mie gambe (come se fossero canne)

Questa foto che posto invece l'ho fatta a mano libera inginocchiato nel fango, tempi brevi, diaframmi un poco chiusi, ISO contenuti e... Flash e autofocus.
Mai voluto usare il flash in macro , ma mi devo ricredere, poichè oltre al peso in più da tenere in mano, devo dire che il risultato è buono.
E' la foto più vicina che ho fatto all'Aeshna fino ad adesso.
Minimo di distanza di messa a fuoco!

Beppe


Immagine:
Aeshna mixta
115,51 KB

L'uomo tra gli animali è il più stupido! Prima distrugge l'ambiente dove vive, poi cerca di porvi rimedio
Torna all'inizio della Pagina

Albisn
Utente Senior


Città: Seregno
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3789 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 settembre 2012 : 12:57:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie per la risposta e per tutti i suggerimenti: molto utili. Io non ci sono mai riuscito, ma prima o poi...

Saluti e complimenti
Alberto

Torna all'inizio della Pagina

Franziscu
Utente Senior

Città: Carmagnola
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


3321 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 settembre 2012 : 01:12:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dopo molti tentativi non riusciti,son riuscito ieri pomeriggio, a fotografare l'accoppiamento della aeshna mixta, con Beppe, nel luogo delle sue precedenti belle foto. Purtroppo ricorrendo al flash per la scarsa luce.
Ciao a tutti.
Gianfranco


Immagine:
Aeshna mixta
261,85 KB

"La gratuità è l'autodifesa della vita"R. Vaneigem
"La sola invenzione buona degli uomini è il punto interrogativo."Louis Scutenaire
Torna all'inizio della Pagina

MaggieGrubs
Moderatore

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3701 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 settembre 2012 : 08:18:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Foto stupende, complimenti!!!!!

Beppe So che le larve di alcune specie possono sopravvivere se viene a mancare l'acqua non so per quanto tempo e non sapevo che le femmine deponessero nel fango. I Lestes viridis depongono nei ramoscelli vivi e non nell'acqua. Comunque provo a cercare se trovo le risposte alle tue domande che sono davvero interessanti.

Alberto, a me è capitato che atterrassero addosso o addirittura sulla mano ma non spesso.

Alida

Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9585 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 settembre 2012 : 18:55:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao ragazzi

diverse specie di odonati possono deporre le uova su o entro substrati appena umidi, e le uova in questo caso restano quiescenti finché l'acqua non torna; addirittura ho visto tandem di Sympetrum sanguineum deporre su tratti di terreno arato totalmente asciutti, apparentemente soggetti ad allagarsi con le piogge fra l'autunno e la primavera

nel caso della mixta, tenete conto che nelle nostre Aeshna (tranne l'isosceles), anche con piena disponibilità di acqua, l'uovo trascorre l'inverno in diapausa e schiude solo nella primavera successiva, quando in un ambiente come quello fotografato si suppone che l'acqua sarà tornata

p.s. credo che in questo caso, dato che gli Aeshnidae depongono normalmente in tessuti vegetali morti, o anche vivi, la femmina stesse in realtà deponendo in resti vegetali frammisti al fango

p.p.s. personalmente, con il mio personale abbigliamento mimetico , sono riuscito più volte ad avvicinare a distanza utile per una foto (con la compatta , non col tele) l'Aeshna mixta, anche in copula, o a vedermela avvicinarsi anche parecchio; ho potuto osservare che in effetti in questi casi l'abbigliamento conta, eccome...

va tenuto conto che non bisogna considerare solo i colori come appaiono a noi, tessuti ad es. di cotone bianchi o azzurro chiari, quelli che diventano fluorescenti sotto le lampade di wood da discoteca, possono riflettere notevolmente l'ultravioletto, che per gli insetti è luce visibile; al contrario, molti insetti (non so se anche le libellule) non vedono il rosso, quindi una maglietta rossa a loro apparirebbe nera, che su uno sfondo verde chiaro non è il modo migliore per passare inosservati

altrettanto controproducenti dei colori chiassosi sono... le movenze sgraziate , le libellule probabilmente non vedono molto bene gli oggetti fermi o in movimento lento e graduale, ma vedono ottimamente i movimenti bruschi anche di piccolissima ampiezza... più volte mi è capitato di avvicinare soggetti come Orthetrum, vederli involarsi proprio quando li avevo inquadrati ed ero sul punto di scattare... fino a rendermi conto che ad allarmarli era apparentemente il movimento, piccolo ma brusco, del mio dito che premeva il pulsante dell'autofocus, e che a distanza ravvicinata quelli vedevano benissimo

p.p.p.s. le libellule percepiscono alcuni odori, credo che sia in questo modo che ad es. le femmine individuano raccolte d'acqua idonee alla deposizione, anche di piccole dimensioni; credo però che se si tratta di odori, come il nostro, estranei a ciò che conoscono e che è di loro interesse, non ci facciano caso, ammesso che li avvertano

circa i suoni, si ritiene che le libellule siano sorde, in effetti non si è potuto finora evidenziare né una qualche sensibilità ai suoni, né alcuna struttura interpretabile come uditiva; va però considerato, come mi faceva osservare tempo fa un utente del forum, che almeno le ampie ali distese degli anisotteri, quando questi sono posati, potrebbero entrare in vibrazione sotto l'effetto di suoni soprattutto a bassa frequenza, e attraverso le numerosissime venature trasmettere le vibrazioni alle terminazioni sensitive del torace, avvertendo la libellula che qualcosa non va


maurizio

quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato,
allora ci accorgeremo che il denaro non si può mangiare

Torna all'inizio della Pagina

MaggieGrubs
Moderatore

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3701 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 settembre 2012 : 21:07:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Maurizio!!
le tue spiegazioni sono sempre affascinanti oltre che uniche
Grazie mille ancora una volta !!!

Alida

Torna all'inizio della Pagina

musbeppe957
Utente Senior


Città: Carmagnola
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


2766 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 28 settembre 2012 : 07:29:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
.......che dire! La tua risposta corrisponde alla pagina di un trattato e come tale la conserverò!

In questo periodo nell'areale dove io e Franziscu andiamo fare foto (domenca però iniziano a sparare!)
ci sono altre libellule incredibilmente inavvicinabili le "rosse" (chiamo così tutte le libellule rosse da Crocothemis a sanguineum, fonscolombii ecc ecc,ecc,) sono talmente sfuggenti che non sono riuscito fare loro neppure uno scatto!

Ultra sensibili, nervosissime!

Meglio le Aeshna mixta, decisamente!

P.S. già facevo attenzione prima muovendomi come un Bradipo ma adesso, dopo la tua conferma rallento ulteriormente i movimenti.

Posto altra foto di femmina in deposizione con la speranza che qualche particolare dello scatto possa interessare a qualcuno

Beppe


Immagine:
Aeshna mixta
261,15 KB

L'uomo tra gli animali è il più stupido! Prima distrugge l'ambiente dove vive, poi cerca di porvi rimedio

Modificato da - musbeppe957 in data 28 settembre 2012 07:31:10
Torna all'inizio della Pagina

MaggieGrubs
Moderatore

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3701 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 settembre 2012 : 10:12:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Altro che interessare Beppe!!
Non avevo mai visto deporre le uova proprio senz'acqua

Questa è un'altra pagina per la nostra enciclopedia

Alida



Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9585 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 settembre 2012 : 13:51:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao beppe

Messaggio originario di musbeppe957:

... già facevo attenzione prima muovendomi come un Bradipo ma adesso, dopo la tua conferma rallento ulteriormente i movimenti...

attento in particolare a un dettaglio... avrai probabilmente notato che spesso, durante un avvicinamento fatto con tutta la cautela, a un certo punto quel passo in più è quello che provoca la fuga del tuo soggetto

quando avanzi, sia pure con cautela, portando in avanti la gamba insieme con il corpo, nel momento in cui il piede si appoggia e quindi il peso che prima era a mezz'aria si scarica su di esso, inevitabilmente (e inavvertitamente) il tuo corpo ha un leggero sobbalzo, minimo, ma visibile quanto basta

quindi devi cercare di: portare in avanti la gamba rimanendo immobile in equilibrio sull'altra (immobile, non oscillando come un cobra davanti all'incantatore ), quando hai trovato un appoggio saldo solo allora cominci a spostare il peso del corpo sul piede più avanti fino a scaricare completamente il piede di dietro, che a questo punto puoi lentamente sollevare e portare in avanti ripetendo l'operazione, sempre mantenendo il corpo assolutamente immobile fin tanto che la gamba è in movimento... e così via

... Posto altra foto di femmina in deposizione con la speranza che qualche particolare dello scatto possa interessare a qualcuno

beh, un particolare interessante c'è

la femmina dell'ultimo scatto è androcroma (forma meno comune), con le macchie del dorso azzurrine invece che giallo verdine come nelle precedenti, autocrome

maurizio

quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato,
allora ci accorgeremo che il denaro non si può mangiare

Torna all'inizio della Pagina

spielhahn
Moderatore


Città: Tromello
Prov.: Pavia

Regione: Lombardia


2406 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 settembre 2012 : 18:56:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
wow foto strepitose!! e spiegazioni pure!

Gabri
Il mio blog: "Naturalisti Impiccioni"
Torna all'inizio della Pagina

musbeppe957
Utente Senior


Città: Carmagnola
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


2766 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 29 settembre 2012 : 08:53:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di gomphus:

ciao beppe

Messaggio originario di musbeppe957:

... già facevo attenzione prima muovendomi come un Bradipo ma adesso, dopo la tua conferma rallento ulteriormente i movimenti...

attento in particolare a un dettaglio... avrai probabilmente notato che spesso, durante un avvicinamento fatto con tutta la cautela, a un certo punto quel passo in più è quello che provoca la fuga del tuo soggetto

quando avanzi, sia pure con cautela, portando in avanti la gamba insieme con il corpo, nel momento in cui il piede si appoggia e quindi il peso che prima era a mezz'aria si scarica su di esso, inevitabilmente (e inavvertitamente) il tuo corpo ha un leggero sobbalzo, minimo, ma visibile quanto basta

quindi devi cercare di: portare in avanti la gamba rimanendo immobile in equilibrio sull'altra (immobile, non oscillando come un cobra davanti all'incantatore ), quando hai trovato un appoggio saldo solo allora cominci a spostare il peso del corpo sul piede più avanti fino a scaricare completamente il piede di dietro, che a questo punto puoi lentamente sollevare e portare in avanti ripetendo l'operazione, sempre mantenendo il corpo assolutamente immobile fin tanto che la gamba è in movimento... e così via

... Posto altra foto di femmina in deposizione con la speranza che qualche particolare dello scatto possa interessare a qualcuno

beh, un particolare interessante c'è

la femmina dell'ultimo scatto è androcroma (forma meno comune), con le macchie del dorso azzurrine invece che giallo verdine come nelle precedenti, autocrome


Come vedi devo avere gli occhi (come dicono da queste parti) foderati di pelle di salame, per non essere stato attemto a vedere la femmina andocroma!

Si uso tutte le precauzioni che tu hai elencato e da ieri ancora più intensificato e come risultato ho fatto un buono scatto ad un accoppiamento.

Un altro particolare importante che aggiungerei e la capacità di stare con il soggetto in luce e la luce stessa alle spalle del fotografo senza fare ombra ai soggetto poichè il cambio di luminosità percepito dai soggetti, li fa fuggire!i
In queste situazioni mi corico ed uso appoggi per la macchina improvvisati!
In alcuni casi sono riuscito a poco a poco a creare l'ombra e a scattare senza fare fuggire i soggetti.

Beppe

L'uomo tra gli animali è il più stupido! Prima distrugge l'ambiente dove vive, poi cerca di porvi rimedio
Torna all'inizio della Pagina

Albisn
Utente Senior


Città: Seregno
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3789 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 29 settembre 2012 : 12:16:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Discussione molto interessante. Grazie a tutti.

Per quanto riguarda l'abbigliamento "mimetico" si intende proprio quello tipo militare o basta qualcosa di verdolino o marroncino spento? Confesso che in tuta mimetica mi sentirei un po' a disagio.

In ogni caso, dopo aver letto i consigli di Maurizio, farò più attenzione all'abbigliamento. Il blu dei blue jeans, per esempio, è controindicato?

Per quanto riguarda lo scatto che a volte fa scappare le libellule, è una cosa che ho notato anch'io. Pensavo che dipendesse dal rumore e di fatti ho selezionato lo scatto silenzioso. Mi sembra che funzioni, ma forse mi sbaglio. Starò più attento al movimento del dito, che se ho ben capito, deve essere molto lento o magari nascosto.

Saluti
Alberto

Torna all'inizio della Pagina

MaggieGrubs
Moderatore

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3701 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 settembre 2012 : 15:10:08 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Io invece avevo 'le fette di salame sugli occhi' come si dice a Milano, che figura

Alida



Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9585 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 settembre 2012 : 16:22:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
come abbigliamento "mimetico", come avrete forse visto da qualche foto , io uso indumenti di colore beige o verdino, e di solito vanno bene; una volta non è andata esattamente così ... in campania, in un grosso torrente dove facevo la posta ai Cordulegaster trinacriae, fortemente ombreggiato e con fondo scuro per conto suo... vestito di beige e in una chiazza di sole (dove mi ero piazzato, dato che l'acqua arrivava oltre il ginocchio, e non era esattamente calda) sembravo uno di quei teli illuminati che si usano per attirare le farfalle notturne, e i risultati si vedevano ... ho dovuto spostarmi all'ombra, a quel punto, di colore non molto diverso da ciò che mi stava intorno, per loro era come se avessi cessato di esistere

il blu dei jeans, soprattutto se non nuovissimi e quindi un po' stinti, non dovrebbe apparirgli molto diverso dal verde della vegetazione

p.s.

Messaggio originario di musbeppe957:

... Sì uso tutte le precauzioni che tu hai elencato e da ieri ancora più intensificato e come risultato ho fatto un buono scatto ad un accoppiamento...

e cosa aspetti a postarlo ?

maurizio

quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato,
allora ci accorgeremo che il denaro non si può mangiare

Torna all'inizio della Pagina

Albisn
Utente Senior


Città: Seregno
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3789 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 29 settembre 2012 : 17:10:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie ancora.

Sto pensando se avvolgere la macchina fotografica in un panno mimetico può servire. Ma che rottura... La lente frontale comunque resterebbe scoperta, ma forse con la luce dietro e il paraluce, non sarebbe particolarmente brillante. Poi ci sono sensori, flash, ecc. che devono restare scoperti... mah... Chissà se qualcuno lo fa già.

Saluti
Alberto

Modificato da - Albisn in data 29 settembre 2012 17:19:57
Torna all'inizio della Pagina

musbeppe957
Utente Senior


Città: Carmagnola
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


2766 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 30 settembre 2012 : 08:09:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Albisn:


...........Confesso che in tuta mimetica mi sentirei un po' a disagio.




Sul disagio sono d' accordo! Un paio di volte mi è capitato di vedermi guardare di brutto da persone che abitano nei dintorni e additato come cacciatore!

Comunque se ti metti solo i pantaloni mimetici ed una maglia beige o verdina direi che l'imbarazzo a stare tra la gente sparisce.

Basta guardarsi in giro e notare quanti portano sia in estate che inverno pantaloni mimetici. E' una moda assai diffusa! L'ho notato più volte anche tra insegnanti a scuola.
P.S. cercati nei dintorni dove abiti uno spaccio di articoli militari usati con 10-15 euro ti porti via una mimetica completa., non comperarli da Benetton!
Beppe

Per Gomphus
Non ho ancora pronta l'unica foto fatta l'altro giorno ( libellule poco presenti per mancanza di sole, credo) ma l'accoppiamento di Aeshna con femmina andocroma.
Beppe

P.S. Adesso che i è caduta un pò la pelle di salame e la vedo meglio, la femmina andocroma è proprio bella!


Immagine:
Aeshna mixta
240,9 KB

L'uomo tra gli animali è il più stupido! Prima distrugge l'ambiente dove vive, poi cerca di porvi rimedio

Modificato da - musbeppe957 in data 30 settembre 2012 08:13:36
Torna all'inizio della Pagina

musbeppe957
Utente Senior


Città: Carmagnola
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


2766 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 17 ottobre 2012 : 08:09:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ecco il "musetto" dell''Aeshna mixta femmina.
Mentre cercavo di fotografarla in mezzo alle canne si è posata alla mia destra a circa mezzo metro
Beppe
Immagine:
Aeshna mixta
179,24 KB

L'uomo tra gli animali è il più stupido! Prima distrugge l'ambiente dove vive, poi cerca di porvi rimedio
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,83 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net