testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI
 Chilostoma cingulatum baldense
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Stefania
Utente Senior


Città: Rovereto
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


2695 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 luglio 2011 : 10:25:36 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Monte Baldo trentino, 1100 mt, Madonna della neve, 7 luglio 2011
di chi si tratta?
grazie


Chilostoma cingulatum baldense


Stefania
ciao

Modificato da - gigi58 in Data 13 gennaio 2012 11:07:28

Stepa
Utente Senior

Città: Pescara

Regione: Abruzzo


2965 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 luglio 2011 : 11:20:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Da quel che si può dedurre da quella foto, dovrebbe essere un Chilostoma cingulatum baldense (Rossmassler,1839), ma secondo la mappa di distribuzione della nostra check-list, questo non arriverebbe a Madonna della neve, dove dovrebbe essere presente solo il fantomatico Chilostoma cingulatum insubricum (De Cristofori & Jan, 1832), che a me sembra tutt'altra cosa.
Quindi, se è lui, andrebbe un pochino corretto il suo areale di distribuzione.
Attendiamo delucidazioni da Subpoto od altri che saranno certamente più esaurienti.

Ciao
Stefano
Torna all'inizio della Pagina

Stefania
Utente Senior


Città: Rovereto
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


2695 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 luglio 2011 : 13:48:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao Stepa, grazie alla tua determazione sono arrivata a questo link nel quale è presente una cartina con la distribuzione delle varie entità. La località Madonna della neve, dovrebbe a occhio rientrare dentro l'area gialla, quindi il mio esemplare dovrebbe trattarsi proprio di baldensis.

Interessante la questione, grazie per il suggerimento!



Stefania
ciao

Modificato da - Stefania in data 17 luglio 2011 13:53:36
Torna all'inizio della Pagina

Stepa
Utente Senior

Città: Pescara

Regione: Abruzzo


2965 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 luglio 2011 : 18:39:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Non riesco ad indicarti il link, ma sicuramente ci arriverai.
Check illustrata e lista rossa -> fam. Helicidae -> Chilostoma cingulatum -> Tabella riassuntiva.
Qui c'è una mappa di distribuzione aggiornata all' 8 ottobre 2010, ingrandiscila e vedrai che Madonna della neve (area grigia) non rientra nell'areale di C. c. baldense.
Scusa il modo un pochino contorto di indicartelo, ma il computer ed io non siamo ancora in perfetta sintonia.

Ciao
Stefano
Torna all'inizio della Pagina

Stefania
Utente Senior


Città: Rovereto
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


2695 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 luglio 2011 : 18:52:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
già, parrebbe proprio così!


Stefania
ciao
Torna all'inizio della Pagina

SnailBrianza
Moderatore


Città: Besana in Brianza
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1591 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 luglio 2011 : 22:45:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Stepa:


Qui c'è una mappa di distribuzione aggiornata all' 8 ottobre 2010, ingrandiscila e vedrai che Madonna della neve (area grigia) non rientra nell'areale di C. c. baldense.


Ciao Stefano, non conosco la località Madonna della Neve ma se è sul Baldo credo che è indicata col colore rosso. Sulla mappa che ho personalmente preparato la zona rossa comprende tutto il Baldo mentre la zona grigia è più spostata a nord/est nella zona delle Dolomiti Venete e Friulane dove si trova il Chilostoma cingulatum preslii, una forma simile al baldense ma più appiattita. L'esemplare dovrebbe essere senza alcun problema un Chilostoma cingulatum baldense anche se l'attribuzione sottospecifica delle varie popolazioni alpine è tutta da verificare e i loro areali non sono ben definiti, nelle zone di contatto infatti si trovano spesso popolazioni ibride di ambigua classificazione.

Vittorio


"Non affermo niente; ma mi contento di credere che ci sono più cose possibili di quanto si pensi." (Voltaire)
Torna all'inizio della Pagina

SnailBrianza
Moderatore


Città: Besana in Brianza
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1591 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 luglio 2011 : 23:11:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Stepa:


... ma secondo la mappa di distribuzione della nostra check-list, questo non arriverebbe a Madonna della neve, dove dovrebbe essere presente solo il fantomatico Chilostoma cingulatum insubricum (De Cristofori & Jan, 1832), che a me sembra tutt'altra cosa.
Quindi, se è lui, andrebbe un pochino corretto il suo areale di distribuzione...


Scusami Stefano, solo ora mi sono accorto che per area grigia intendevi quella della forma insubrica, in realtà è segnata in bianco ma con il fondo colorato è difficile vedere il vero colore. La forma insubrica ha una distribuzione nella zona del crinale del Baldo dove si incontrano le popolazioni di colubrinum che sale da ovest e quelle di baldense da est. Il suo areale è dunque molto difficile da definire dato che sembrerebbe una forma ibrida tra le due sottospecie e sulla carta ho segnato un'area molto approssimativa e hai perfettamente ragione quando scrivi che l'area bianca andrebbe ridisegnata. Comunque ora ho visto dov'è la Madonna delle Nevi e posso essere quasi certo che qui si trova solo il baldense.
Appena avrò tempo e se mi ricorderò come si accede alle modifiche, correggerò la mappa cercando di rimanere il più vicino possibile alla cresta del Baldo .

Ciao,
Vittorio



"Non affermo niente; ma mi contento di credere che ci sono più cose possibili di quanto si pensi." (Voltaire)
Torna all'inizio della Pagina

Stepa
Utente Senior

Città: Pescara

Regione: Abruzzo


2965 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 luglio 2011 : 00:04:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Benissimo Vittorio, adesso il tutto è decisamente piu' chiaro.
Ritengo il discorso delle mappe di distribuzione molto importante, utilissimo.
Secondo me hanno un solo, grande difetto: sono troppo poche.
Capisco le difficoltà relative ad un impegno del genere, ma per un dilettante come me sono di grande aiuto.
Spero di vederne presto delle altre.

Ciao
Stefano
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,63 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net