testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 UCCELLI
 Il Calandro - Anthus campestris
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Bigeye
Moderatore


Città: viterbo
Prov.: Viterbo

Regione: Lazio


6269 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 luglio 2006 : 16:05:22 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Aves Ordine: Passeriformes Famiglia: Motacillidae Genere: Anthus Specie:Anthus campestris

Il Calandro, Anthus campestris è il Motacillide italiano maggiormente legato agli ambienti aridi. Steppe, ambienti xerici con presenza di scheletro affiorante, greti fluviali ed altri contesti ambientali caratterizzati da vegetazione bassa e frammentartia costituiscono l'habitat di questa interessantissima specie.
Le preferenze ecologiche del Calandro ricordano quelle degli Alaudidi xerofili quali la Cappellaccia, Galerida cristata e soprattutto la Calandrella, Calandrella brachydactyla con la quale spesso condivide i territori di riproduzione, evidenziando notevoli livelli di sovrapposizione di habitat.
Nel lazio occupa un range altitudinale molto ampio: dai 150 m.slm. (maremma viterbese) fino a quote intorno ai 1200 m. slm. (monti lepini).

Calandro
Il Calandro - Anthus campestris
143,36 KB

Il Calandro ha una popolazione nazionale stimata di 15000-40000 coppie nididicanti e localmente (Toscana, Lazio ad es.) ha evidenziato diminuzioni demografiche anche marcate, soprattutto in relazione all'abbandono delle pratiche tradizionale di allevamento del bestiame. Una specie poco studiata, ma davvero interessante e che merita di essere più conosciuta dagli appassionati.

Calandro
Il Calandro - Anthus campestris
152,9 KB

Nota: le foto sono dell'11/07/2006. Tuscania (Vt)

:)

okkione

Modificato da - Phobos in Data 13 luglio 2006 16:24:45

cinclus
Utente V.I.P.

Città: como
Prov.: Como

Regione: Lombardia


470 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 luglio 2006 : 18:34:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
L'ultima volta che ho visto il calandro era posato su un filo come quello della foto.
Credevo fosse inusuale invece ho scoperto che non sono l unico ad averlo osservato così.
Casualmente era poco lontano da dove è stata scattata la foto,a Marina di Alberese(Gr)
ciao
Umberto Visconti
Torna all'inizio della Pagina

Bigeye
Moderatore


Città: viterbo
Prov.: Viterbo

Regione: Lazio


6269 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 luglio 2006 : 19:32:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
anche se caro umberto tra tuscania e marina di alberese son quasi 100 km :)
cmq è vero: il Calandro non è del tutto usuale osservarlo sui fili, anche se d'altro canto non è davvero un evento raro.
del resto è un Motacillide e i rappresentanti di questa famiglia(Prispolone in primis) usano posatoi sopraelevati di ogni genere.

ciao

okkione
Torna all'inizio della Pagina

Fabribor
Utente Senior


Città: Savarna
Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


1547 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 luglio 2006 : 09:13:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
... e nel Delta del Po, con le sue oltre 300 specie segnalate, manca completamente!
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,3 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net