testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   MAMMIFERI
 Micromammiferi
 Scoiattolo Variabile - Callosciurus finlaysonii  Specie aliena Specie aliena
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

milvus milvus
Utente Senior


Città: Banzi
Prov.: Potenza

Regione: Basilicata


936 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 aprile 2011 : 23:59:41 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Mammalia Ordine: Rodentia Famiglia: Sciuridae Genere: Callosciurus Specie:Callosciurus finlaysonii
ciao, su facebook ho trovato questa foto, mi dite cos'è ?? purtoppo non so dove sia stata fatta, ma penso non sia difficile identificarlo ;)
grazie

Scoiattolo Variabile - Callosciurus finlaysonii



Associazione Studi Naturalistici Alto Bradano
Link


Modificato da - Flavior in Data 16 dicembre 2011 14:57:15

Accipiter gentilis
Moderatore


Città: Olevano Romano
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1964 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 aprile 2011 : 12:18:34 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E' uno Scoiattolo Variabile (Callosciurus finlaysonii)specie originaria del sud est asiatico (Birmania, Thailandia, Laos, Cambogia e Vietnam del Sud). Introdotta in numerosi paesi tra cui l'Italia: all'inizio degli anni ottanta ad Acqui Terme, in Piemonte, e a Maratea, in Basilicata.
Torna all'inizio della Pagina

milvus milvus
Utente Senior


Città: Banzi
Prov.: Potenza

Regione: Basilicata


936 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 aprile 2011 : 12:24:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
mi dai anche il codice fiscale dell' individuo???? grazie, davvero molte informazioni utili, io ho una piccola guida ai mammiferi europei, ma non riuscivo a trovarlo.... pensavo che la guida non fosse bona :D

Associazione Studi Naturalistici Alto Bradano
Link
Torna all'inizio della Pagina

Accipiter gentilis
Moderatore


Città: Olevano Romano
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1964 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 aprile 2011 : 12:26:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sarebbe utile sapere dove è stato fotografato....
Torna all'inizio della Pagina

milvus milvus
Utente Senior


Città: Banzi
Prov.: Potenza

Regione: Basilicata


936 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 aprile 2011 : 12:37:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ho chiesto gia ieri, ma era tardi e non si è connesso... credo che oggi mi rispondera

Associazione Studi Naturalistici Alto Bradano
Link
Torna all'inizio della Pagina

elaphe93
Utente nuovo

Città: lauria
Prov.: Potenza

Regione: Basilicata


14 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 aprile 2011 : 13:20:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
io raramente li avvisto, ma non abito a maratea, ma nell'entroterra lucano, in linea d'aria a circa 30/40km da maratea, li vedo sempre di sfuggita, ma sono abbastanza certo di non sbagliarmi, però ho un dubbio, ho letto che provengono dal sud est asiatico, dove c'è un clima umido e afoso, compatibile almeno in parte con il clima di maratea, ma nell'entroterra dove sto io precisamente nella val d'agri c'è un clima molto differente, inverni molto rigidi, premettendo che son abbastanza sicuro di averli visti più volte dite che mi sbaglio?? o possono essere arrivati pure qui??

lo scorpione dice: non posso farci niente. . . è la mia natura
Torna all'inizio della Pagina

Flavior
Determinatore

Città: Olevano Romano
Prov.: Roma

Regione: Lazio


758 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 aprile 2011 : 21:12:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Lo scoiattolo variabile si sta sicuramente espandendo nell’entroterra lucano e questa è la dimostrazione della sua adattabilità a diversi contesti climatici e tipologie di habitat.

Allego una cartina aggiornata al 2005 sulla distribuzione di Callosciurus finlaysonii (non conosco dati più aggiornati).

L’immagine è presa da:

Aloise G. & Bertolino S. 2005. Free-ranging population of the Finlayson’s squirrel Callosciurus finlaysonii (Horsfield, 1824) (Rodentia, Sciuridae) in South Italy. Hystrix It. J. Mamm. (n.s.) 16 (1) (2005): 70-74

Da Aloise & Bertolino (2005)
Scoiattolo Variabile - Callosciurus finlaysonii
61,94 KB
Torna all'inizio della Pagina

milvus milvus
Utente Senior


Città: Banzi
Prov.: Potenza

Regione: Basilicata


936 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 aprile 2011 : 01:40:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
che dire... io credo di aver visto uno scoiattolo di sfuggiata nella mia zona, doveva essere uno scoiattolo nero, ma era notte, e non ho potuto osservarlo bene, comunque non è segnalata nessuna specie nella mia zona, ma spero che questo scoiattolo variabile, non entri in competizione con altre specia autoctnone dove queste sono presenti

Associazione Studi Naturalistici Alto Bradano
Link
Torna all'inizio della Pagina

Domenico Verducci
Utente V.I.P.

Città: Lucca
Prov.: Lucca

Regione: Toscana


247 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 aprile 2015 : 16:06:34 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Nei giorni scorsi sono stato a Sapri e ho visto uno scoiattolo variabile lungo la costa fra Sapri e Maratea e due addirittura nei giardini pubblici a Sapri. la specie pare in continua espansione. ho visto anche dei nidi globosi su quercia, che ho attribuito, con dubbio, a questa specie esotica. Ho letto di un piano di eradicazione della specie, sapete se è stato realizzato e con quali risultati?

D.Verducci
Torna all'inizio della Pagina

Big Dave
Utente Senior


Città: Genova
Prov.: Genova

Regione: Liguria


1418 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 aprile 2015 : 18:01:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non ne sapevo nulla, mi giunge nuova...per cui non posso dirti nulla. E non è nemmeno una bella notizia...
Evidentemente non bastava lo Sciurus carolinensis

"La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa ricevere in dono." (Charles Darwin)
Torna all'inizio della Pagina

iperione
Utente Senior

Città: Cremona


2218 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 aprile 2015 : 16:19:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Domenico Verducci:

...ho visto uno scoiattolo variabile lungo la costa fra Sapri e Maratea e due addirittura nei giardini pubblici a Sapri. la specie pare in continua espansione...


I tuoi dati sono un'ulteriore conferma di quelli divulgati da Aloise e Bertolino nell'ormai lontano 2005, quindi non sembrerebbero, di per sè, indicare un'espansione della specie, ma semplicemente la definitiva stabilizzazione della popolazione di quella zona; a questo punto, non possiamo che pensare che gli interventi rivolti all'eradicazione non siano stati fatti o che (se sono stati fatti) non abbiano funzionato!

ciao

Iperione
Torna all'inizio della Pagina

Big Dave
Utente Senior


Città: Genova
Prov.: Genova

Regione: Liguria


1418 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 aprile 2015 : 17:33:34 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Il fatto che non se ne sia mai sentito parlare potrebbe significare che, come al solito, vige il totale menefreghismo riguardo al benessere della biodiversità originaria...ammettendo che questa specie di scoiattolo abbia effettivamente un impatto sulle specie nostrane, cosa che ignoro.

"La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa ricevere in dono." (Charles Darwin)
Torna all'inizio della Pagina

Domenico Verducci
Utente V.I.P.

Città: Lucca
Prov.: Lucca

Regione: Toscana


247 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 aprile 2015 : 09:55:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Un aggiornamento della situazione:

La situazione è in continua evoluzione, posso dirti che attualmente la specie ha colonizzato anche le aree montane intorno Lagonegro, Rivello e Trecchina, con nidi rinvenuti in piena cerreta a circa 900 metri di quota.

La Regione Basilicata e la Provincia di Potenza hanno avviato un piano di controllo circa 4 anni fa. Purtroppo le attività di cattura vengono condotte senza alcuna supervisione scientifica e con mezzi quasi improvvisati. Credo che l'effetto di tali misure sia da considerarsi quasi pari a zero. Inoltre, fatto ancor più grave, gli individui catturati non vengono sottoposti ad alcuna procedura sanitaria che coinvolga un istituto zooprofilattico, ma vengono riutilizzati come "cibo" da destinare ai rapaci ricoverati presso alcuni CRAS della zona.

D.Verducci
Torna all'inizio della Pagina

Big Dave
Utente Senior


Città: Genova
Prov.: Genova

Regione: Liguria


1418 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 aprile 2015 : 14:35:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Vabbè, per riassumere...la faccenda si sta affrontando "all'italiana": non si conosce l'impatto della specie su quelle nostrane, non si segue un programma serio di cattura e sterilizzazione e per di più gli scoiattoli si usano anche come cibo per rapaci al Cras.
Una cosa fatta a pene di segugio, se mi permettete.

"La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa ricevere in dono." (Charles Darwin)
Torna all'inizio della Pagina

iperione
Utente Senior

Città: Cremona


2218 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 aprile 2015 : 17:56:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Domenico Verducci:

Un aggiornamento della situazione:

La situazione è in continua evoluzione, posso dirti che attualmente la specie ha colonizzato anche le aree montane intorno Lagonegro, Rivello e Trecchina, con nidi rinvenuti in piena cerreta a circa 900 metri di quota.

La Regione Basilicata e la Provincia di Potenza hanno avviato un piano di controllo circa 4 anni fa. Purtroppo le attività di cattura vengono condotte senza alcuna supervisione scientifica e con mezzi quasi improvvisati. Credo che l'effetto di tali misure sia da considerarsi quasi pari a zero. Inoltre, fatto ancor più grave, gli individui catturati non vengono sottoposti ad alcuna procedura sanitaria che coinvolga un istituto zooprofilattico, ma vengono riutilizzati come "cibo" da destinare ai rapaci ricoverati presso alcuni CRAS della zona.



Hai notizie su casi di coabitazione, in Basilicata, fra il "nostrano" e l' "alieno"?
Torna all'inizio della Pagina

Domenico Verducci
Utente V.I.P.

Città: Lucca
Prov.: Lucca

Regione: Toscana


247 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 aprile 2015 : 09:25:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Gli ultimi dati pubblicati non riferiscono di alcun interazione però "about the rapid expansion of this exotic species, it's possible speculate interactions with endemic red squirrel distributed near pollino mountains". Inoltre, visto che la specie ha raggiunto (e superato) la foce del Bussento si può ipotizzare la sua risalita lungo il corso del fiume fino all'interno del parco del cilento, ove però non conosco la situazione dello scoiattolo rosso.

D.Verducci
Torna all'inizio della Pagina

Big Dave
Utente Senior


Città: Genova
Prov.: Genova

Regione: Liguria


1418 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 aprile 2015 : 12:40:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Mi sembra davvero assurdo che nessuno si stia interessando della situazione...

"La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa ricevere in dono." (Charles Darwin)
Torna all'inizio della Pagina

iperione
Utente Senior

Città: Cremona


2218 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 aprile 2015 : 16:06:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Big Dave:

Mi sembra davvero assurdo che nessuno si stia interessando della situazione...


In certe zone d'Italia lo scoiattolo è un piatto tradizionale assai ricercato... bisogna diffondere la voce che questi nuovi arrivi sono ancora più buoni dei nostrani!
Torna all'inizio della Pagina

Big Dave
Utente Senior


Città: Genova
Prov.: Genova

Regione: Liguria


1418 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 aprile 2015 : 16:12:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sapevo del tasso e dell'istrice, pure del gatto...ma dello scoiattolo no!
Spero comunque che in quella zona qualcuno si svegli. Sarebbe interessante sapere se questa specie può potenzialmente entrare in conflitto col "rosso", e in caso affermativo, bisognerebbe intervenire.

"La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa ricevere in dono." (Charles Darwin)
Torna all'inizio della Pagina

arrampicatoreasociale
Utente V.I.P.


Città: anagni
Prov.: Frosinone

Regione: Lazio


341 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 08 maggio 2015 : 22:03:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Link

questo è il link alla pubblicazione del 2005 già citata

monti lepini forum Link
valle del sacco Link

Modificato da - arrampicatoreasociale in data 08 maggio 2015 22:05:33
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,42 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net