testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! Gli Amministratori ed i Moderatori di questa sezione del Forum di Natura Mediterraneo desiderano che l'argomento caccia sia evitato perchè ritengono che Associazioni come il WWF, Legambiente e Lipu, siano molto ben organizzate e coerentemente molto attive su questo argomento.
Inutile dire che siamo completamente in linea con gli ideali di queste associazioni.

Per contribuire alle finalità di salvaguardia che il forum si propone chiediamo inoltre a tutti gli utenti di collaborare con noi affinchè si possa contribuire a diffondere un'etica di approccio all'osservazione della fauna che rechi il minor disturbo possibile agli animali.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MAMMIFERI
 La lontra nell'Appennino meridionale
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 6

Frustone
Utente Senior

Città: Siena
Prov.: Siena

Regione: Toscana


1823 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 30 maggio 2011 : 11:40:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Stefano,si,sapevo la storia dell'inquinamento genetico, non sapevo però altre cose,vi ringrazio pertanto e speriamo a questo punto in bene circa il rafforzamento delle colonie esistenti lì dalle vostre parti...

Si rabbia ce ne è molta quì da noi, andava protetta in modo migliore e quando ne era il tempo...
La valle del Merse è rimasta di un'integrità assoluta, il Farma dopo tanti anni è tornata ad essere una valle tranquilla, cantieri non ce ne saranno più, ma oramai è tardi e come hai giustamente detto tu, non è un bel vedere andare alla Farma e sapere di non vederle più...

Che dire, con un pochina di serietà ed escludendo l'Ombrone (non credo fattibile in tutti i sensi un suo recupero nel futuro prossimo),abbiamo una moltitudine di corsi d'acqua integri,tutti con acque a salmonidi, che comunicano con altre province, speriamo che con l'idea di parco,si torni ad offrire almeno ipoteticamente un habit finalmente protetto ed idoneo ad una sua ipotetica e futura reimmissione ,tutte le Riserve attualmente esistenti e presenti,( Alto Merse,Basso Merse,Tocchi,Farma,Biogenetica)saranno con il parco un tutt'uno, formando un territorio protetto enorme con corridoi per gli animali e un'area protetta davvero bella, sconfinata, speriamo, sperar non costa nulla,ma sarà bene che chi di dovere ci pensi davvero bene, la rabbia da noi è abbastanza tangibile.

Grazie per tutti i vostri interventi e mi raccomando in meridione,siate sempre allerta e dateci sempre notizie di quest'animale splendido, un fiume senza lontre è un fiume senz'anima.

Massimo

Modificato da - Frustone in data 30 maggio 2011 11:45:15
Torna all'inizio della Pagina

betalfa
Utente V.I.P.

Città: Berluskonistan
Prov.: Estero


431 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 07 agosto 2011 : 09:37:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di stefanovet1958:

Penso che senza corridoi ecologici , che permettano lo scambio fra le popolazioni, la reintroduzione della lontra sarebbe destinata all'insuccesso. Altrimenti non si sarebbe estinta dal lago di Burano e da Vulci (oasi WWF super protette ). Il paradosso è che in Toscana e Lazio la specie si è estinta quando era formalmente protetta,( protetta lei, meno gli ambienti in cui viveva) mentre era sopravvissuta a secoli di persecuzioni dirette, che però non avevano modificato in maniera sostanziale l'ambiente ripario fluviale in cui viveva
ciao
Stefano

Non è un paradosso, è una realtà estesa a molte specie, finché venivano cacciate per usi alimentari o altro non erano minacciate (le lontre come le tartarughe erano animali considerati acquatici e quindi pesce e permesso di cibarsene durante l'astinenza) .
Come è stato alterato o distrutto l'habitat il loro numero è drammaticamente disceso.
L'ho trattato anche in un 3D sui gamberi.
Comunque programmi di reintroduzione saranno sempre destinati a fallire se prima non si eliminano le cause che hanno portato alla scomparsa di una specie.
Torna all'inizio della Pagina

selvatico3
Utente V.I.P.

Città: Milano


161 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 agosto 2011 : 14:15:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bellissime foto che emozione! ho lavorato 1 anno in Basilicata raccogliendo feci,gel e impronte, ho fatto anche lunghi appostamenti per poterne vedere almeno 1. Ma nulla... :( - Dalle foto mi è sembrato ci fosse una bella attività intorno ad una pozza (o ansa di qualche fiume?) - Ciao

Dimenticavo...ho lavorato in Val D'Agri. :)
Torna all'inizio della Pagina

milvus milvus
Utente Senior


Città: Banzi
Prov.: Potenza

Regione: Basilicata


936 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 agosto 2011 : 15:33:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
è un ansa di un torrente, l' attività in quella zona è molto accentuata, perche scono per andare a mangiare delle cozze di acuqa dolce in una vasca di cemento li vicina, comunque, oggi o domani dovrebbero arrviarci 2 fototrappole, speriamo che in questi giorni riusciamo a fare un bel video, anche se il livello dell acqua nelle dighe è sceso parecchio...

Associazione Studi Naturalistici Alto Bradano
Link
Torna all'inizio della Pagina

selvatico3
Utente V.I.P.

Città: Milano


161 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 agosto 2011 : 22:47:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di milvus milvus:

è un ansa di un torrente, l' attività in quella zona è molto accentuata, perche scono per andare a mangiare delle cozze di acuqa dolce in una vasca di cemento li vicina, comunque, oggi o domani dovrebbero arrviarci 2 fototrappole, speriamo che in questi giorni riusciamo a fare un bel video, anche se il livello dell acqua nelle dighe è sceso parecchio...

Associazione Studi Naturalistici Alto Bradano
Link



Che dire, ottimo lavoro. Dovreste aver più visibilità. Filmare o fotografare in natura un'animale come la lontra, nelle condizioni in cui si trova in Italia non è cosa da poco. curiosità...che tipo di fototrappole usate?
Torna all'inizio della Pagina

milvus milvus
Utente Senior


Città: Banzi
Prov.: Potenza

Regione: Basilicata


936 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 agosto 2011 : 22:53:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
quelle foto sono state fatte con una scout guard di cui non ricordo il modello, ma è uno di quelli con una fotocamera compatta all interno, ora ne abbiamo comprate 2 da scubla, una scout guard sg565 con flash, per fare foto a colori anche di notte, e una acorn 12mp con 3 pir, abbiamo scelto di prenderle da loro perch ei prezzi erano i piu bassi, almeno in Italia, credo che a settembre esami permettendo me ne coustrirò una io, con un pir e una fotocamera compatta, sempre che riesca a trovarne una funzionante ad un prezzo contenuto

Associazione Studi Naturalistici Alto Bradano
Link
Torna all'inizio della Pagina

Giovanni Todaro
Utente Junior

Città: Vaiano Cremasco


82 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 ottobre 2011 : 15:16:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Scusate, leggendo i vostri interessanti interventi avrei una segnalazione da fare, da prendere però con le pinze. Forse era il 2000(la mia memoria è stata sempre carente, ma siamo lì) e stavo per aprire un mio museo sul bracconaggio e trappolaggio a Bardi, in collaborazione con il CFS-Cites, e dovendo realizzare dei diorami, poi fatti, fui contattato da un tassidermista del Parmense. Fra i vari esemplari proposti - ricordo uno spettacolare falco di palude, purtroppo imbalsamato - ci mettemmo a chiacchierare e, superata la diffidenza, quella persona mi parlò della lontra. Ne aveva "preparata" da poco una uccisa, mi disse, nella Parmetta. Avendo un po' di dimestichezza, per fini museali di tal tipo, anche con persone che conoscevano altre che erano bracconieri (ossia era loro, i bracconieri)capii che probabilmente il luogo non era la Parmetta, ma comunque il Parmense. Non so, io non mi intendo di lontre. So però che fra Parmense e Piacentino ci sono zone fluviali immerse nei boschi e dove non va mai nessuno. Una povera donna morta d'infarto, nonostante i cani e i volontari, fu trovata solo dopo un mese, e per caso. Fra una frazione e l'altra ci sono magari 20 km. di totale solitudine. Là cacciano soprattutto il cinghiale. Qualcuno ha segnalazioni per quella zona?
Torna all'inizio della Pagina

Luciano54
Moderatore


Città: Forlì
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


4958 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 11 ottobre 2011 : 22:19:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sicuro che il preparatore non confondesse la lontra ... con la nutria? ... Ti ha dato l'impressione di conoscere bene le differenze?

Ciaoo
Torna all'inizio della Pagina

Giovanni Todaro
Utente Junior

Città: Vaiano Cremasco


82 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 ottobre 2011 : 15:05:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
No, no. E comunque gli ho fatto la stessa domanda, per scrupolo.
Torna all'inizio della Pagina

Giovanni Todaro
Utente Junior

Città: Vaiano Cremasco


82 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 ottobre 2011 : 15:17:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
A proposito della nutria (scusatemi se non c'entra nulla, ma sono negato col computer e non so come si fa a inserire un nuovo argomento che, fra l'altro, non credo sia poi così interessante): ieri stavo facendo un minuzioso sopralluogo a Pieve San Giacomo, nel Cremonese, dove ci sono stati diversi avvistamenti (l'ultimo due giorni fa) di un presunto pitone (magari la solita grossa natrice o un biacco). Fatto sta che in un punto ad altissima densità di nutrie (in media nei fossi una tana ogni 4 metri) ne ho trovato una morta da pochissimo, in un fosso molto intricato quanto a vegetazione. A mio parere era morta da poche ore, erano appena arrivate poche mosche carnarie (faceva caldo). Aveva la testa tranciata di netto (che non c'era), il corpo non aveva nessuna ferita (ho notato una cosa, aveva il pene eretto). Che ne pensate? Volpe, cane? Non c'erano impronte.
Torna all'inizio della Pagina

Andrina
Utente V.I.P.

Città: Trento
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


329 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 22 novembre 2011 : 14:21:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Link
presentandovi questo link veloce ma interessante volevo avere informazioni sulla presenza della lontra sul territorio trentino.
Le informazioni che ho riguardano incontri avvenuti nella Valle Dei Laghi e due torrenti in particolare ma in entrambi i casi si tratta di avvistamenti di pescatori mentre vorrei qualche dato ufficiale, diciamo. il link sopra parla invece della zona del Primiero dove ignoro se sia ancora presente... grazie mille!
Torna all'inizio della Pagina

milvus milvus
Utente Senior


Città: Banzi
Prov.: Potenza

Regione: Basilicata


936 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 dicembre 2011 : 23:49:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
come promesso qualche mese fa..... eccovi un video della lontra, è corto, ma la fortuna ha voluto che lo facessimo in pieno giorno.. quindi si vede abbastanza bene, la zona di "cattura" è nell'alto bradano, in basilicata



__________________________________________________
Chiedere è lecito, rispondere è cortesia

Associazione Studi Naturalistici Alto Bradano
Link

Torna all'inizio della Pagina

nauman
Utente Junior

Città: Montescaglioso Mt
Prov.: Matera

Regione: Basilicata


37 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 05 dicembre 2011 : 08:57:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Fantastica! Complimenti!
Torna all'inizio della Pagina

orlandini
Utente V.I.P.

Città: Montesilvano
Prov.: Pescara

Regione: Abruzzo


181 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 05 dicembre 2011 : 13:54:34 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grande Luciano !!

Stefano Orlandini
Torna all'inizio della Pagina

milvus milvus
Utente Senior


Città: Banzi
Prov.: Potenza

Regione: Basilicata


936 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 05 dicembre 2011 : 15:53:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
riposto il video perché è off line e non posso modificare il messaggio

__________________________________________________
Chiedere è lecito, rispondere è cortesia

Associazione Studi Naturalistici Alto Bradano
Link

Torna all'inizio della Pagina

orlandini
Utente V.I.P.

Città: Montesilvano
Prov.: Pescara

Regione: Abruzzo


181 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 07 dicembre 2011 : 20:09:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
...sei su Repubblica TV...complimenti !!

Stefano Orlandini
Torna all'inizio della Pagina

milvus milvus
Utente Senior


Città: Banzi
Prov.: Potenza

Regione: Basilicata


936 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 dicembre 2011 : 20:10:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
sisi ho visto, grazie :), una tv locale(telenorba) ha anche fatto un servizio a riguardo :)

__________________________________________________
Chiedere è lecito, rispondere è cortesia

Associazione Studi Naturalistici Alto Bradano
Link

Torna all'inizio della Pagina

milvus milvus
Utente Senior


Città: Banzi
Prov.: Potenza

Regione: Basilicata


936 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 dicembre 2011 : 12:37:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
purtroppo dopo una buona notizia, non poteva mancare quella cattiva :(
un altra lontra morta in Basilicata
Link

l' unica cosa che può consolarci, è sapere comunque il numero di questi incidenti sono direttamente proporzionali a quelli della popolazione

__________________________________________________
Chiedere è lecito, rispondere è cortesia

Associazione Studi Naturalistici Alto Bradano
Link

Torna all'inizio della Pagina

michele barbieri
Utente V.I.P.

Città: rabbi
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


218 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 febbraio 2012 : 17:57:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao:

Volevo rispondere alla domanda se la lontra e' presente in Trentino.

Da quel che ne so io, che abito in Trentino, le ultime segnalazioni di lontre , sono avvenute parecchi decenni fa, proprio in val canali, una zona del Primiero.
Sembra che pero' l'ultimo esemplare di lontra di cui si ha una memoria storica, sia stato abbattuto o comunque ucciso nel 1924 o 1926 nel fiume adige, sul confine con il veronese e precisamente nel comune di Ala o in quello di Avio.
Tale notizia era stata riferita parecchi anni fa ad una serata fatta da uno studioso di lontre in quel di Rovereto (tn), io ero un ragazzino, ma mi era rimasta nel cervello in quanto sono appassionato.
Nel bolzanino, invece , ultimamente e' segnalata nella zona di Prato alla drava, se non sbaglio, in quanto sembra sia stata fotografata da una fototrappola, sembra che questo soggetto provenga da una esigua popolazione che si trova in Austria e sia in dispersione, ma sono solo voci che ho sentito fra gli appassionati, ciao a tutti
Torna all'inizio della Pagina

Andrina
Utente V.I.P.

Città: Trento
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


329 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 aprile 2012 : 15:15:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di michele barbieri:

Ciao:

Volevo rispondere alla domanda se la lontra e' presente in Trentino.

Da quel che ne so io, che abito in Trentino, le ultime segnalazioni di lontre , sono avvenute parecchi decenni fa, proprio in val canali, una zona del Primiero.
Sembra che pero' l'ultimo esemplare di lontra di cui si ha una memoria storica, sia stato abbattuto o comunque ucciso nel 1924 o 1926 nel fiume adige, sul confine con il veronese e precisamente nel comune di Ala o in quello di Avio.
Tale notizia era stata riferita parecchi anni fa ad una serata fatta da uno studioso di lontre in quel di Rovereto (tn), io ero un ragazzino, ma mi era rimasta nel cervello in quanto sono appassionato.
Nel bolzanino, invece , ultimamente e' segnalata nella zona di Prato alla drava, se non sbaglio, in quanto sembra sia stata fotografata da una fototrappola, sembra che questo soggetto provenga da una esigua popolazione che si trova in Austria e sia in dispersione, ma sono solo voci che ho sentito fra gli appassionati, ciao a tutti


Interessante! Per quanto riguarda gli avvistamenti da me citati ho seri dubbi riguardo all'attendibilità, i due torrenti in questione sono distanti rispettivamente 2-3km e oltre 10km da un lago dove per anni hanno vissuto numerose nutrie, poi via via scomparse!
Volendo indagare come consigliate di muoversi senza una fototrappola? Che tipo di resti lasciano? Immagino feci contententi ossa di pesce perlomeno
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 6 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,45 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net