testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Città, Montagne, Laghi, Itinerari, Immagini del Mediterraneo
 MONTAGNE D' ITALIA
 Aiuto per un itinerario
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

mauretto
Moderatore


Città: pergine valsugana
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


4540 Messaggi
Micologia

Inserito il - 20 dicembre 2010 : 19:39:41 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Salve a tutti.
Chi vi scive è un grandissimo appassionato di boschi, in particolare alpini.
In seconda battuta sono anche molto molto appassionato di montagna ma non tanto delle sue cime, quanto dei suoi piccoli angoli poco antropizzati.
ormai da una decina d'anni trovo il tempo con alcuni amici, di solito 4-7 giorni, per effettuare delle giornate itineranti con pernottamento in tenda.
Lo scopo del viaggio è quello di esplorare delle zone, possibilmente nella fascia 1800/2300(meglio non sopra nè sotto), tracciare un percorso di massima e cercare lungo il tragitto qualche piccolo angolo di paradiso senza altri esseri umani a turbare il tutto. Mi/ci piace soprattutto il campeggio, la ricerca del luogo adatto, la creazione di un piccolo campo base in cui cucinare tra grandi rocce che sommate ad un telo militare ci permettano di tirare tardi giocando a scacchi e chiacchierare guardando il cielo senza morire assiderati e farci venire i reumatismi.
Viste passate esperienze piuttosto "impegnative", preferiamo avere a tiro un bivacco, un qualsiasi rudere dove all'evenienza(giornate consecutive di pioggia , eventi climatici estremi o piccoli infortuni) si possa accendere un fuoco al coperto e pernottare, anche in maniera estremamente spartana.
Lo stile di vita di queste giornate prevede una sosta di almeno un giorno pieno in cui io faccio tante fotografie a funghi, piante ed insetti e in generale si cercano mirtilli, cascate in cui mostrare coraggiosamente la resistenza alla corrente gelida, laghetti ecc ecc. Non ci spaventa affatto l'idea di dover rimanere fermi causa maltempo, inoltre tendiamo a non superare mai le 5-6 ore di cammino(abbiamo zaini sui 20Kg). Ci è capitato addirittura di bivaccare quattro giorni nello stesso posto, passando le giornate a gironzolare sulle piccole cime a portata ed esplorano anfratti, rocce, cercando qualche reperto militare ecc ecc
La condizione sine qua non è sin'ora stata, e continuerà ad essere, la minor presenza possibile di esseri umani e loro tracce. Per questo motivo in tutti questi anni si è sempre rimasti sul mio amato Lagorai che però, oramai, credo di aver esplorato a palmo a palmo.
L'anno che viene si era pensato di cambiare, dopo tanto tempo, la destinazione.
Noi siamo tutti trentini o bellunesi, per cui non ci vorremmo spostare troppo per ovvie questioni logistiche.
Si era pensato, giocoforza, alle dolomiti bellunesi(di cui ho già esperienza anche di campeggio, ma che brulicano maledettamente di persone) o all'Adamello(il vicino Brenta, per me, è già piuttosto conosciuto oltre che abbastanza frequentato). Purtroppo non ho alcuna conoscienza delle montagne altoatesine, ed anche in questo caso non vorrei correre il rischio di capitare in zone turistiche.
NB: Premessa doverosa riguarda il discorso "vertigini", l'unico aspetto gravemente irrazionale e patologico della mia persona che mi impedisce completamente di affrontare sentieri esposti, anche per brevi tratti, che non siamo muniti di ampi cordini d'acciaio tutto questo è ancora più ridicolo se consideriamo il fatto che, da imbragato e assistito da persone competenti, non ho alcun problema ad avere strapiombi di 100 metri verticali sotto di me, oltre al fatto che vado in montagna da quando sono nato. per chi conoscesse la zona, posso solo dire che quest'estate ero a disagio sulla cima del monte Croce

Ricapitolando, l'idea è quella espressa di gironzolare in una bella zona scarsamente antropizzata, avendo magari come unica meta una cimetta che abbia come unico requisito l'essere panoramica, se possibile non su vallate coi paesi e strade ma su altre montagne. e un bivacco a tiro

C'è molto tempo per pensarci su, accetto spunti e consigli che poi proverò ad approfondire, magari con delle perlustrazioni preliminari non appena torna la primavera.

carolan
Utente Senior

Città: sondrio

Regione: Lombardia


1715 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 dicembre 2010 : 20:21:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
con tutto il rispetto Mauretto,mi sa che vuoi troppo....
Vuoi l'avventura,ma vuoi anche un bivacco vicino in caso di maltempo,
e soprattutto tra 1800-2300 mt.,nè più giù nè più su possibilmente?
Ma dai.....
Io di vino(lo produco)ne bevo assai,ma se ne hai bisogno ne ho anche per te



Scusa Mauro se ho aggiunto un po' fantasia e colore ...rosso-vinoso alla tua richiesta,proverò comunque a cercarti un posto adatto alle tue aspettative,però magari senza rispettare la quota....e senza bivacco vicino.

ciao

Carolan

Modificato da - carolan in data 20 dicembre 2010 20:29:48
Torna all'inizio della Pagina

mauretto
Moderatore


Città: pergine valsugana
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


4540 Messaggi
Micologia

Inserito il - 20 dicembre 2010 : 20:43:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Si lo so che voglio tanto ma il tempo c'è...

In realtà ho forse sbagliato a scrivere ittinerario, non chiado tanto da voi, mi basta l'indicazione di una bella zona con poca gente.
comunque non so da voi come siate messi, ma sul Lagorai di piccoli ristori ce ne sono parecchi, per bivacco intendo un qualsiasi riparo con tetto e camino, vedessi quello dove siamo stati l'anno scorso capiresti...
una vecchia malga in disuso senza acqua, con camino crollato e stufa rotta che però si è rivelato salfifugo.
Torna all'inizio della Pagina

carolan
Utente Senior

Città: sondrio

Regione: Lombardia


1715 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 dicembre 2010 : 21:01:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di mauretto:



... mi basta l'indicazione di una bella zona con poca gente...




Ok ci siamo capiti,ci penso un po' su in questi giorni...

ciao


Modificato da - carolan in data 20 dicembre 2010 21:03:43
Torna all'inizio della Pagina

mauretto
Moderatore


Città: pergine valsugana
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


4540 Messaggi
Micologia

Inserito il - 20 dicembre 2010 : 21:09:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Capisco di esser stato molto vago, domani con un attimo di tempo a disposizione provo a descrivere un itinerario passato così capirete cosa intendo e desidero(che non è molto poi )
Torna all'inizio della Pagina

citron
Utente Senior


Città: Sumirago
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


636 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 dicembre 2010 : 21:30:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Mauretto visto che abiti a due passi dal parco nazionale delle dolomiti bellunesi perchè non nè approfitti.L'anno scorso abbiamo percorso la val de Piero dalla Stanga verso il 7° Alpini per poi salire la Schiara, non ci sono aggettivi che possano descrivere questa esperienza,sicuramente faticosa ma estremamente gratificante per l'ambiente che si attraversa sembra di fare un salto in Amazzonia con in più la corona delle montagne.Considera che il primo giorno abbiamo incontrato zero persone e i successivi poco di piu. Pensaci Ciao Valerio
Torna all'inizio della Pagina

Masu
Utente Junior

Città: trieste

Regione: Friuli-Venezia Giulia


29 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 27 dicembre 2010 : 11:26:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Mauretto,
secondo me quello che cerchi potresti trovarlo in Carnia. Prova a buttare l'occhio alla Val Resia, credo risponda abbastanza bene alle tue esigenze...
Buona gita

Dio del Cielo, Signore delle Cime...
Torna all'inizio della Pagina

Albisn
Utente Senior


Città: Seregno
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3921 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 dicembre 2010 : 13:39:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La Val Grande?

Impervia e selvaggia, se non sbaglio costituisce l'unico Parco Nazionale Wilderness: Link
Non ci sono mai stato ma un tempo sognavo di andarci. Prima che fosse parco i forestali della zona mi avevano vivamente consigliato di starne alla larga. Frequentata prima della guerra mondiale da alpeggiatori, poi dai partigiani, credo finiti tragicamente, e poi definitivamente abbandonata. Credo che ora ci viva un solo essere umano, un personaggio piuttosto originale, senza scarpe.

Se ci andate poi ci fate sapere... che magari rispolvero il mio vecchio sogno...

Ciao
Alberto

"Ogni nostra cognizione prencipia da sentimenti".
"Come è più difficile a 'ntendere l'opere di natura che un libro d'un poeta"
"La natura è piena d'infinite ragioni, che non furon mai in isperienzia." (L.d.V.)

Modificato da - Albisn in data 27 dicembre 2010 13:50:47
Torna all'inizio della Pagina

CIACCA
Utente Senior


Città: Longarone
Prov.: Belluno

Regione: Veneto


1491 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 dicembre 2010 : 22:56:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Mauretto, se posso darti un consiglio potrei indicarti i Monti del Sole all'interno del PNDB.
Non troverai di certo anima viva, si pò fare l'attraversata da Sud a Nord (da loc. Le Rosse a Gena Bassa) con punti di appoggio Casera Nusieda e Bivacco Valdo, certo che li i sentieri sono proprio abbandonati e qualche saltino di roccia lo devi affrontare.
L'unico problema è se devi accamparti con la tenda, perchè il regolamento del parco lo vieta.
Comunque ti assicuro che potrebbe essere un'esperienza emozionante, a contatto totale con la natura selvaggia del parco.
Un inconveniente sono senz'altro le zecche, numerosissime nella zona.
Se cerchi nel web "monti del sole" qualcosa di interessante lo trovi sicuramente, eventualmente per la cartografia mi puoi contattare.
Fammi sapere, ciao!!!!

Ciao Christian
Torna all'inizio della Pagina

cianix
Utente Senior


Città: tarcento
Prov.: Udine

Regione: Friuli-Venezia Giulia


2607 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 dicembre 2010 : 00:22:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ti consiglio vivamente il Parco delle Dolomiti Friulane, la quota è giusta, i bivacchi e le casere ci sono, anche in brutte condizioni se preferisci , escursionisti pochissimi, in genere stranieri (polacchi, cechi, svedesi, tedeschi, ecc... loro si che sanno apprezzare le bellezze della natura... nostre!)
Qui puoi farti un'idea, ma è solo un assaggino, il terreno è ideale per programmare escursioni di più giorni senza vedere case, strade, rifugi, neanche da lontano!
Infatti è una zona dove ogni anno programmo una traversata più o meno breve, ne ho proprio bisogno per rigenerarmi!

ciao
luciano

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,3 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net