testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum č gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Cittą, Montagne, Laghi, Itinerari, Immagini del Mediterraneo
 ITINERARI IN ITALIA    Regione Liguria
 Escursione al laghetto del Manzł
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi pił tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'č:
Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 2

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 dicembre 2010 : 22:12:17 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Nazione: Italia Regione: Liguria Provincia: GE Comune: Localitŕ:
Dato che, a quanto mi risulta, non esistono sul Web fotografie di tale laghetto, mi permetto di inserire su questo Forum un paio di immagini di tale sito, posto ai confini di Piemonte e Liguria, riprese quest'estate. Spero di fare cosa gradita agli escursionisti di quelle zone, considerando che tale laghetto č uno dei pił belli dell'Appennino ligure, secondo solo, a mio avviso, al laghetto "della cascata" sul Rio Baracca. La zona, per intenderci, č quella di Masone (famosa per il cattivo tempo quando si deve arrivare in Liguria dalla Lombardia).
Si parte dal lago dei Pignattin e si prosegue lungo il torrente Stura.

Alcuni passaggi richiedono un po' di attenzione: in particolare bisogna mantenere la sinistra quando si incontra un primo affluente, in zona rocciosa e dirupata.

Ecco un paio di foto del ben pił noto Laghetto dei Pignattin.


Immagine:
Escursione al laghetto del Manzł
98,66 KB

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 dicembre 2010 : 22:14:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ancora il Lago dei Pignattin


Immagine:
Escursione al laghetto del Manzł
105,16 KB
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 dicembre 2010 : 22:16:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Durante il percorso verso il Manzł si incontrano altri piccoli laghetti molto belli.

Il pił pittoresco, e forse anche il pił conosciuto, č il laghetto: "Sutta u Manzł".


Immagine:
Escursione al laghetto del Manzł
100,85 KB
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 dicembre 2010 : 22:17:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Altre piccole pozze lungo il percorso...


Immagine:
Escursione al laghetto del Manzł
125,98 KB
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 dicembre 2010 : 22:19:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dopo circa un'ora, si arriva alle "imponenti" cascate poste appena sotto il Laghetto del Manzł.


Immagine:
Escursione al laghetto del Manzł
127,12 KB
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 dicembre 2010 : 22:20:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ecco come si presenta il laghetto del Manzł dal sentiero...


Immagine:
Escursione al laghetto del Manzł
154,3 KB
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 dicembre 2010 : 22:21:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ed eccolo ora in tutto il suo splendore...


Immagine:
Escursione al laghetto del Manzł
119,01 KB
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 dicembre 2010 : 22:27:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Il laghetto č isolato, e piuttosto profondo. Il suo nome non deriva certo dal famoso scultore, bensģ da una antica vicenda...

Chi dovesse riscontrare difficoltą nel raggiungere il Manzł, puņ comunque contattarmi per spiegazioni pił dettagliate sul tragitto da seguire.


Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Cittą: Bergamo

Regione: Lombardia


8762 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 dicembre 2010 : 00:41:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bel percorso e bella descrizione. L' anno scorso ho fatto da quelle parti il Canyon della Val Gargassa, non so se lo conosci, ed era un percorso abbastanza simile.

Giuseppe
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Cittą: Firenze

Regione: Toscana


21530 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 dicembre 2010 : 00:41:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia



Ciao Fortunato,

benvenuto nel forum, č stato un bell'ingresso e presentazione con questa tua bellissima e gradita documentazione, ti ringraziamo infinitamente!


simo





Osserva in profonditą, nel profondo della natura, solo cosģ potrai comprendere ogni cosa. - Albert Einstein
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 dicembre 2010 : 00:58:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Fox e Marz!

Conosco la Val Gargassa, di cui allego una foto. E' un altro bel posto, non distante da Masone.


Immagine:
Escursione al laghetto del Manzł
133,84 KB
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 dicembre 2010 : 01:08:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Il laghetto pił bello in assoluto, da quelle parti, ritengo perņ sia quello (qui sotto) formato dal Rio Baracca. Credo si chiami Laghetto "dra Caicia".



Immagine:
Escursione al laghetto del Manzł
89,37 KB
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 dicembre 2010 : 20:34:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Molto indeciso nel pubblicare i dettagli di un'escursione unica nel suo genere, ritengo tuttavia che i lati positivi della divulgazione prevalgano su quelli negativi...

Lati negativi: qualche turista in pił in luoghi incontaminati.

Lati positivi: se mi rompo una gamba su qualche roccia, ho qualche speranza in pił di incontrare qualcuno che mi salvi la vita... ;-)

Suddivido il percorso in tre tronconi, dato che ho dovuto salvare tre file "Google Earth" per includere l'intero percorso.

Alcuni nomi che ho usato sono di pura fantasia (ad esempio "Laghi Gemelli"): lo scopo č unicamente quello di creare dei punti di riferimento nel viandante.

Il primo troncone č: Pignattin-Laghetto "Sutta u Manzł".
Il secondo troncone č: Laghetto "Sutta u Manzł"-Laghi Gemelli.
Il terzo troncone č: Laghi Gemelli-Lago del Manzł.

A proposito: il termine "Manzł" sembrerebbe derivare da un "manzo" (mansou o manzł in dialetto ligure) annegato nel lago in tempi lontani. Si racconta che i pastori avessero quindi un sacro terrore di questo specchio d'acqua.

Vi sono almeno tre passaggi difficili per raggiungere il Lago del Manzł.

Li descriverņ fra breve. Ora esaminiamo il primo tratto:

Pignattin-Laghetto "Sutta u Manzł"


Immagine:
Escursione al laghetto del Manzł
111,78 KB
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 dicembre 2010 : 20:42:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In questo primo troncone, il punto di difficoltą č dato da quello che nel segnaposto di Google Earth č stato definito come "tratto di roccia".
In effetti bisogna proprio arrampicarsi sui massi, evitando di proseguire dritti lungo il piccolo affluente, e bagnarsi almeno una volta le gambe fino alle ginocchia per poter percorrere quello stretto gomito di torrente.
I pericoli sono dati dalle cadute e dall'incontro con vipere, diffuse (anche se non comuni) lungo tutto il tratto in esame.

Ecco una fotografia (dall'alto) di quello che ho definito "tratto di roccia":

Immagine:
Escursione al laghetto del Manzł
158,96 KB
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 dicembre 2010 : 20:45:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ecco il punto (in prossimitą di un salicone) in cui diventa impossibile non bagnarsi le gambe...


Immagine:
Escursione al laghetto del Manzł
176,26 KB
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 dicembre 2010 : 20:47:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Esaminiamo il secondo troncone: Lago Sutta u Manzł-Laghi Gemelli


Immagine:
Escursione al laghetto del Manzł
109,86 KB
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 dicembre 2010 : 20:54:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La prima difficoltą sorge proprio al Laghetto sutta u Manzł: lģ ogni possibilitą di avanzata sembra terminare. Il laghetto č circondato infatti da pareti scoscese e fitte di vegetazione.

Ma dovrete far caso ad una roccia dalla forma particolare sulla destra del lago: tale roccia ricorda un profilo umano (nella sua parte alta a sinistra) e ci indicherą il prosieguo della via...

Ecco la roccia:



Immagine:
Escursione al laghetto del Manzł
159,26 KB
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 dicembre 2010 : 21:02:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Che ci crediate o no bisogna infatti arrampicarsi sul ripido e franoso pendio posto proprio dietro a tale roccia.

Si raggiungerą quindi un sorta di pianoro, che io ho segnalato su Google Earth come "dighetta naturale".

Dopo questa "dighetta naturale" sorgono subito altri problemi: continuare lungo il torrente o arrampicarsi sulla destra del torrente fra le erbe e gli arbusti?

Personalmente consiglio di non allontanarsi mai dal torrente, anche se, in alcuni casi, allontanarsi di poco diventa necessario.
In questo caso, in particolare, č possibile sia farsi strada lungo il torrente, proprio sopra l'acqua, con una certa abilitą nel "free climbing", sia addentrarsi per breve tratto nella boscaglia sulla destra per poi ridiscendere subito lungo il corso d'acqua. Spostarsi di molto in alto, verso la montagna, non porta a nulla di buono se non ad avere una visione dall'alto del torrente: ma quando arriverete a questo punto del percorso, la visione dall'alto sarą l'ultima cosa che vi interesserą... ;-)

Modificato da - Fortunato in data 13 dicembre 2010 21:03:46
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 dicembre 2010 : 21:09:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Un altro punto in cui a mio avviso diventa indispensabile abbandonare temporaneamente il torrente č il punto che ho indicato come "cascata con tronco".

Cosa vuole dire "cascata con tronco"? Una cascatella con un tronco piantato nel centro come una palafitta!

Ecco una foto del sito fatta dall'alto...


Immagine:
Escursione al laghetto del Manzł
233,14 KB

Modificato da - Fortunato in data 13 dicembre 2010 21:09:59
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 dicembre 2010 : 21:12:08 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In questo punto, per via di grossi massi che ostacolano il cammino, abbiamo deciso di arrampicarci sulla sinistra della pozza, con esito positivo e senza grosse difficoltą.

Veniamo ora al terzo tratto: Laghi Gemelli-Lago del Manzł


Immagine:
Escursione al laghetto del Manzł
90,4 KB
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Cittą: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 dicembre 2010 : 21:19:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Inutile dirlo, le difficoltą stanno per terminare, ma... con un notevole ostacolo finale: la grande cascata proprio sotto il Manzł.
Come affrontarla?

Come abbiamo gią affrontato la cascata del laghetto "Sutta u Manzł": arrampicandoci nel ripido sottobosco sulla destra della cascata.

Arrivati in cima si incontrerą, quasi magicamente, un sentiero in dolce discesa che ci porta dritti dritti al Lago del Manzł in pochi passi. Siamo alla meta.

Un ultimo consiglio: al ritorno guardatevi bene dal proseguire dritti per il sentiero, nella speranza di evitare le difficoltą dell'andata.

Tale sentiero, infatti, non solo si mantiene alto di quota (cosa non positiva per chi vuole tornare a casa) ma, fatto non meno grave, si perde di lģ a poco in una radura del bosco...

Modificato da - Fortunato in data 13 dicembre 2010 21:21:38
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi pił tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina č stata generata in 0,42 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net