testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI
 Quizzetto sui Cochlostoma (variabilità della conchiglia)
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Ezallot
Utente Senior

Città: Monster

Regione: Netherlands


785 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 30 ottobre 2010 : 07:51:04 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Cochlostoma con conchiglie assai differenti possono essere conspecifici e Cochlostoma con conchiglie assai simili possono appartenere a specie diverse.
Ad esempio, i tre esemplari sotto riportati sono conspecifici... quizzetto... che specie?
Immagine:
Quizzetto sui Cochlostoma (variabilità della conchiglia)
145,87 KB



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo

Sandro

Modificato da - Subpoto in Data 31 ottobre 2010 14:59:23

garagolo
Moderatore


Città: Cerretti di Santa Maria A Monte
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


3088 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 ottobre 2010 : 08:29:34 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Io azzarderi septemspirale, ovviamente rischiando di essere immediatamente smentito


Ale
Torna all'inizio della Pagina

Ezallot
Utente Senior

Città: Monster

Regione: Netherlands


785 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 30 ottobre 2010 : 09:00:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
giusto!
pero' ....visto che differenze?
Torna all'inizio della Pagina

garagolo
Moderatore


Città: Cerretti di Santa Maria A Monte
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


3088 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 ottobre 2010 : 09:15:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Eccome !

Ale
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8902 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 30 ottobre 2010 : 11:38:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non sempre alla stessa anatomia corrisponde la stessa specie,a volte in specie ad ampia distribuzione con popolazioni isolate si possono trovare specie diverse con anatomia uguale.
Sicuramente la conchiglia è uno dei caratteri più variabili e difficilmente da sola consente di determinare con sicurezza specie simili.
Con che metodo sono stati classificati i tre esemplari di C.septemspirale? e da dove provengono?



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo

Sandro
Torna all'inizio della Pagina

SnailBrianza
Moderatore


Città: Besana in Brianza
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1609 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 ottobre 2010 : 12:16:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Con l'esemplare al centro avrei forse indovinato ma con gli altri due ero assolutamente verso un'altra direzione.
Se i tre esemplari sono tutti dei C. septempspirale allora metterei in discussione tutte le altre forme italiane, nemmeno l'osservazione della protoconca è utile a questo punto

Vittorio


"La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca e all'insistenza con cui egli resta alla ricerca." (M.Heidegger)
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8902 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 30 ottobre 2010 : 14:09:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La protoconca non è mai stata presa in considerazione nei molluschi terrestri perché ha pochi caratteri diagnostici utili,basta una lieve variazione dell'angolo di avvolgimento delle spira,cosa assai frequente, a cambiarne la forma e le dimensioni.
A meno di differenze eclatanti è un carattere molto difficile da interpretare.
Nel valutare le differenze conchigliari è molto importante distinguere le differenze all'interno di una popolazione dalle differenze costanti presenti in popolazioni diverse.
Le prime riguardano sicuramente una variabilità intraspecifica di nessuna rilevanza sistematica mentre le seconde sono indice di qualcosa che è cambiato tra le due popolazioni e quindi è un indizio per approfondire i rapporti esistenti tra le due popolazioni.
Solo dall'immagine dell'esempio di forme inviatoci da Enrico senza conoscere esattamente gli altri parametri non è possibile dire niente.




La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo

Sandro
Torna all'inizio della Pagina

Ezallot
Utente Senior

Città: Monster

Regione: Netherlands


785 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 30 ottobre 2010 : 22:21:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Be'... l'anatomia del septemspirale e' assolutamente inconfondibile e diversa da tutte le altre specie... stabilissima dalla Francia all'Albania.
I 3 esemplari raffigurati..e questo e' il bello, vengono da una piccola area, se consideriamo la distribuzione del septemspirale... Pordenone, Vicenza e Trento, da sx verso dx....
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8902 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 ottobre 2010 : 00:01:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sarà interessante vedere i risultati del DNA, anche le Jaminia sembrano tutte uguali anche nell'anatomia mentre presentano grandi differenze genetiche.



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo

Sandro
Torna all'inizio della Pagina

Ezallot
Utente Senior

Città: Monster

Regione: Netherlands


785 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 ottobre 2010 : 05:21:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Certo... questo e' possibile... ed e' per questo che lo stiamo facendo!

I 3 esemplari raffigurati (e ciascuno e' "rappresentativo" di una popolazione: non sono individui aberranti...) hanno comunque caratteristiche morfologiche ed anatomiche che li imparentano strettamente.
Ad esempio, anche solo guardando la conchiglia, si nota la costanza del carattere "forma del lobo columellare", con labbro che si restringe gradualmente senza ripiegarsi a coprire l'ombelico.
Torna all'inizio della Pagina

Ezallot
Utente Senior

Città: Monster

Regione: Netherlands


785 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 ottobre 2010 : 06:18:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
... non datemi del sadico ma.. ecco qua' due esemplari (uno raffigurato anche nella foto precedente) appartenenti a due specie diverse ... con quizzetto ovviamente!
Immagine:
Quizzetto sui Cochlostoma (variabilità della conchiglia)
248,55 KB
Torna all'inizio della Pagina

garagolo
Moderatore


Città: Cerretti di Santa Maria A Monte
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


3088 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 31 ottobre 2010 : 08:48:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Stavolta è veramente arduo, a me pare di notare nell'esemplare di sinistra, un accenno di ombelico al contrario del septemspirale, per quanto valga c'è anche diversità di protoconca, ma poi ?????
Illuminaci !

Ale
Torna all'inizio della Pagina

Ezallot
Utente Senior

Città: Monster

Regione: Netherlands


785 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 ottobre 2010 : 10:38:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
..entrambi hanno l'ombelico aperto...
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8902 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 ottobre 2010 : 10:44:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Cochlostoma philippianum a sinistra e Cochlostoma septemspirale a destra



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo

Sandro
Torna all'inizio della Pagina

SnailBrianza
Moderatore


Città: Besana in Brianza
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1609 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 31 ottobre 2010 : 13:16:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Nei terrestri la protoconca non è importante come nei marini ma nell'ultima foto l'unica differenza che noto è proprio la protoconca.
Forse bisognerebbe osservare più esemplari della stessa popolazione per trarre delle conclusioni a livello morfologico.

Vittorio

p.s.: Questa discussione sta diventando molto interessante ma sta forse uscendo dal tema originale iniziato da Garagolo, io proporrei di scindere l'ultima parte in una nuova discussione nel punto dove Ezallot posta i tre fenotipi di Cochlostoma septemspirale.


"La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca e all'insistenza con cui egli resta alla ricerca." (M.Heidegger)
Torna all'inizio della Pagina

Ezallot
Utente Senior

Città: Monster

Regione: Netherlands


785 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 ottobre 2010 : 14:32:08 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Si... ha ragione SnaiBrianza... e' un altra discussione (mi scuso con Garagolo per aver inquinato il suo bel post) e dovrebbe essere a parte.
L'esemplare a sx e' uno scalarinum...
Il mio punto era semplicemente che con i cochlostoma trarre conclusioni sui caratteri della conchiglia(mentre e' sempre possibile fare ipotesi) e' difficile e cio' e' comprovato dallo stato incerto della attuale tassonomia...
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8902 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 ottobre 2010 : 15:04:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Anche questo è un bellissimo ed istruttivo post da incorniciare, spero di averlo diviso correttamente,gli troverò un posto tagli indirizzi..



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo

Sandro
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,38 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net