Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
  INSETTI
   Mecoptera Megaloptera Neuroptera Raphidioptera Siphonaptera
 Neuroptera
 Libelloides coccajus, forma bianca
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Ikaro
Utente Junior


Città: Taranto
Prov.: Taranto

Regione: Puglia


51 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 maggio 2006 : 17:36:56 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Hexapoda Ordine: Neuroptera Famiglia: Ascalaphidae Genere: Libelloides Specie:Libelloides coccajus
Ho fotografato quest'insetto A Monte S.Elia vicino Massafra (TA) la scorsa settimana.

Sinceramente non mi era mai capitato di vederne, ma quel giorno ce ne erano tantissimi. Ho avuto un po' di difficoltà a fotografarlo con ali distese perché una volta che si posava su un filo d'erba, subito chiudeva le ali. Apertura alare: circa 4 cm e mezzo.

Ho visto sul mio libro che dovrebbe essere un Ascalafide. Conoscete la specie? Ne conoscete la distribuzione geografica?

Grazie,

Francesco

Libelloides ottomanus
Libelloides coccajus, forma bianca
44,66 KB

To see a world in a grain of sand,
And a heaven in a wild flower,
Hold infinity in the palm of your hand,
And eternity in an hour.

(William Blake, Auguries of Innocence)

Modificato da - Velvet ant in Data 20 agosto 2007 13:32:18

Mantis
Moderatore


Città: Bologna
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


2214 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 maggio 2006 : 18:48:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Francesco,
credo si tratti del Libelloides ottomanus (Germar, 1817), localizzato per il sud Italia.

Puoi confrontare la tua foto con queste:

Link

Carmine

Modificato da - Mantis in data 27 maggio 2006 18:51:54
Torna all'inizio della Pagina

Istrice
Amministratore


Città: Ostia
Prov.: Roma

Regione: Lazio


10833 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 agosto 2007 : 22:01:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
confermate?
Torna all'inizio della Pagina

hutia
Utente Senior

Città: piazze
Prov.: Siena

Regione: Toscana


775 Messaggi

Inserito il - 17 agosto 2007 : 09:08:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
booh, a me sembra più un L. coccajus
Torna all'inizio della Pagina

neurottero
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1081 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 agosto 2007 : 11:55:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Salve! Confermo quanto detto da hutia. Si tratta di una femmina di Libelloides coccajus forma bianca a distribuzione sud Europea, ubiquitaria in Italia (Sardegna esclusa)

Buone cose

Agostino

Agostino Letardi
Torna all'inizio della Pagina

hutia
Utente Senior

Città: piazze
Prov.: Siena

Regione: Toscana


775 Messaggi

Inserito il - 20 agosto 2007 : 17:27:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Per Neurottero:

io l'avevo det. cosi per la macchia allungata fino al bordo anale o quasi, però ammetto di fare confusione ancora ta L. ottomanus e L.italicus , può ridelucidarmi le due specie, magari con immagini.

SE POSSIBILE

Grazie in anticipo
Fabrizio
Torna all'inizio della Pagina

neurottero
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1081 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 agosto 2007 : 09:12:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Caro Fabrizio,

la questione della macchia scura delle ali posteriori è un classico esempio di come le chiavi dicotomiche possano generare confusione. La maggior parte degli esemplari italiani che ho visto di Libelloides coccajus hanno una situazione simile a quella della foto in questo post, con macchia ben lungi dal raggiungere l'angolo posteriore dell'ala posteriore.

L. lacteus (nome attualmente corretto dell'insetto precedentemente noto come L. ottomanus) puoi vederlo in Link
L. latinus (nome attualmente corretto dell'insetto precedentemente noto come L. italicus) puoi vederlo in Link
dove trovi anche un mio intervento che cerca di spiegare un po' le differenze tra questi insetti. Non so' se sono riuscito ad essere chiaro.

In realtà, la tassonomia di questi insetti è uno dei guazzabugli più incredibili che abbia mai incontrato ...

Cordialmente

Agostino Letardi
Torna all'inizio della Pagina

hutia
Utente Senior

Città: piazze
Prov.: Siena

Regione: Toscana


775 Messaggi

Inserito il - 21 agosto 2007 : 14:43:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
GRAZIE
chiarissimo nel precedente post

ma mi era proprio sfuggita l'ultima parte.

GRAZIE
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2017 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,34 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000

Cooperativa Darwin | Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net