testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Coleoptera e Strepsiptera
 La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 2

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 maggio 2006 : 22:56:52 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Hexapoda Ordine: Coleoptera Famiglia: Coccinellidae Genere: Henosepilachna Specie:Henosepilachna elaterii
Molti di voi conosceranno il cocomero asinino: Ecballium elaterium, una Cucurbitacea (la Famiglia cui appartengono il melone e la zucca, per intenderci) spontanea, diffusa nel Mediterraneo, il cui frutto, quando è maturo, ha la caratteristica di scoppiare al minimo contatto, lanciando i semi in tutte le direzioni.
Nel forum se ne è parlato qui.

Ecco la pianta con i frutti prossimi a maturare...






SICILIA - Capaci (PA), 24 maggio 2006


La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 







...e un grosso frutto visto da vicino:



La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 




Su questa pianta è infeudato un Coleottero Coccinellide molto appariscente, la Henosepilachna elaterii, il cui nome specifico deriva appunto dalla sua stretta preferenza alimentare, anche se si può incontrare sulle Cucurbitacee coltivate.

Se vi capitasse di notare un cocomero asinino, osservate bene le sue foglie, potrete accorgervi della presenza di una larva gialla, carnosa e spinosetta, intenta a divorarle, proprio come quelle in cui mi sono imbattuto oggi pomeriggio:







La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 



Come bene spiega il mio amico Ignazio Sparacio, nel secondo dei suoi tre Volumi sui Coleotteri di Sicilia, "...le larve cominciano a rodere le foglie dalla pagina inferiore, poi, alla quarta muta, passano alla pagina superiore. in questo stadio sono molto voraci e usano spremere con le mandibole il parenchima fogliare succhiandone la linfa..."

Ecco alcune larve riprese a distanza ravvicinata:






La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 







La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 







La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 




Ma non c'erano solo le larve, oggi pomeriggio, sul cocomero asinino. Guardando meglio, l'occhio mi è caduto prima su un esemplare adulto:







La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 



E poi ne ho notato un secondo, sulla stessa foglia:







La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 




Non c'è voluto molto per capire che mi trovavo di fronte ad una bella coppia...







La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 




Che si è esibita in una performance travolgente:







La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 








La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 





Pensate che la femmina, una volta fecondata, depone gruppi di uova di 25-40, per un totale che va da un minimo di 300, fino a 700 e, a volte, anche più di mille!!!
In Sicilia si hanno almeno 4 generazioni all'anno, a volte anche 5!


Un'ultima curiosità: cercando immagini sul web di questo vistoso Coccinellide, ho scoperto che in tre paesi diversi e cioè l'isola di Malta, la Mauritania e il Malawi è stato dedicato un francobollo a questa specie.
Guardate qui per Malta, qui per la Mauritania e infine, qui per il Malawi.


Da noi, di francobolli dedicati agli insetti o in genere ad altri animali, neanche a parlarne, tranne poche eccezioni...e allora, permettetemi di dedicare alla coccinella del melone, un'ultima inquadratura:








La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 



Marcello


La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 

Modificato da - Velvet ant in Data 25 maggio 2006 00:27:51

Salvatore Caiazzo
Moderatore


Città: Monteveglio
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


3994 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 24 maggio 2006 : 23:16:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Un fantastico reportage sul cocomero asinino ed i suoi abitanti preferenziali. Ed io che pensavo che la differenza con un cocomero normale fosse dovuta alla lunghezza delle orecchie ed all'abitudine di ragliare nel mese di maggio!

Siamo parte della natura - Salvatore
Torna all'inizio della Pagina

alfadur
Utente V.I.P.


Città: macerata
Prov.: Macerata

Regione: Marche


302 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 maggio 2006 : 00:05:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
complimenti Marcello!
Impeccabile come sempre, da restare a
Torna all'inizio della Pagina

EffeCi
Utente Senior


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


2668 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 maggio 2006 : 00:23:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ha cambiato nome?
Io la conoscevo come Epilachna chrysomelina...

La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii

La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii

--------------------------------------
Dubito, ergo sum.
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 maggio 2006 : 00:33:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Credo proprio, caro Franco, che si tratti della stessa bestiola.
Guarda questa pagina di faunaeur.org.


Marcello


La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 

Modificato da - Velvet ant in data 25 maggio 2006 00:33:25
Torna all'inizio della Pagina

gisus
Utente Senior


Città: Cazzago Brabbia
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


1423 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 maggio 2006 : 08:14:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
enciclopedico!
Torna all'inizio della Pagina

EffeCi
Utente Senior


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


2668 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 maggio 2006 : 08:18:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Un altro nome da aggiornare...sigh...

Grazie, Marcello...

--------------------------------------
Dubito, ergo sum.
Torna all'inizio della Pagina

Mantis
Moderatore


Città: Bologna
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


2214 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 maggio 2006 : 10:39:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non c'è bisogno di aggiungere altro.
Ripeto solo "Grazie Marcello!!!"

Carmine
Torna all'inizio della Pagina

EffeCi
Utente Senior


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


2668 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 maggio 2006 : 13:59:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Però non è del tutto infeudata a Ecballium... mi risulta che non di rado sia in grado di causare danni nei campi di Cucurbitaceae coltivate...

--------------------------------------
Dubito, ergo sum.
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 maggio 2006 : 15:01:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di EffeCi:

Però non è del tutto infeudata a Ecballium... mi risulta che non di rado sia in grado di causare danni nei campi di Cucurbitaceae coltivate...

--------------------------------------
Dubito, ergo sum.



Infatti, parlando dei gusti alimentari di questa specie, avevo accennato al fatto che "...il nome specifico deriva appunto dalla sua stretta preferenza alimentare, anche se si può incontrare sulle Cucurbitacee coltivate..."
In particolare, oltre che sul melone e la zucca, questo Coccinellide è stato trovato sul cetriolo e sulla zucchina e, al di fuori delle Cucurbitacee, anche su cotone, patate e sesamo.
Inoltre, restando alle Cucurbitacee spontanee, su Bryonia dioica (zucca selvatica) e Citrullus colocynthis (coloquinto): vedi questa bella foto del frutto fatta da Aldo.






Marcello


La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 

Modificato da - Velvet ant in data 25 maggio 2006 15:05:01
Torna all'inizio della Pagina

Manuél Marra
Utente V.I.P.


Città: Taranto
Prov.: Taranto

Regione: Puglia


223 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 maggio 2006 : 16:47:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non posso che fare i miei complimenti...........
Che bel servizio fotografico, qui non si finisce mai di imparare...

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

EffeCi
Utente Senior


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


2668 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 maggio 2006 : 17:02:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Hai ragione, Marcello, scusa...
Ogni tanto ho qualche problema a visualizzare correttamente la pagina, e "salto" qualche pezzo di testo che finisce fuori dallo schermo...


--------------------------------------
Dubito, ergo sum.
Torna all'inizio della Pagina

Seraph
Moderatore


Città: Torino
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


4787 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 maggio 2006 : 17:10:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
grazie della lezione, sono sempre ben greadite e molto apprezzate!
belle foto e bel reportage

Ale

Quando si è determinati, l'impossibile non esiste: allora si possono muovere cielo e terra---Yamamoto Tsunetomo
Torna all'inizio della Pagina

alfadur
Utente V.I.P.


Città: macerata
Prov.: Macerata

Regione: Marche


302 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 maggio 2006 : 17:09:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ma il cocomero asinino si trova ovunque in Italia?
io sono di Macerata e non l'ho mai visto
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8939 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 maggio 2006 : 18:13:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grande Marcello
grazie
Carlo
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 giugno 2006 : 22:26:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Coleoptera Famiglia: Coccinellidae Genere: Henosepilachna Specie:Henosepilachna elaterii
Aggiungo una foto scattata oggi, sempre su Ecballium elaterium, che mostra una pupa della H. elaterii, con le esuvie della larva ancora ben evidenti.





La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 




Marcello


La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 

Modificato da - StagBeetle in data 15 settembre 2009 11:40:35
Torna all'inizio della Pagina

Penelope
Utente V.I.P.


Città: Milano

Regione: Lombardia


378 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 giugno 2006 : 22:56:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
permettetemi di dedicare alla coccinella del melone, un'ultima inquadratura:


E' troppo buffa questa foto, sembra che sfoggi un piccolo cappello per la pioggia!

Bellissimo ed interessante tutto, scusa la mia ignoranza, ma non ho capito ...
su Ecballium elaterium, che mostra una pupa della H. elaterii, con le esuvie della larva ancora ben evidenti.


Giorgia
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 giugno 2006 : 23:24:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Scusa tu, forse ho usato un linguaggio troppo "per addetti ai lavori".
L'ultima foto mostra una pupa (quella che nelle farfalle è detta crisalide), cioè lo stadio intermedio fra la larva e l'adulto.
La foglia su cui la pupa è attaccata è quella del cocomero asinino (Ecballium elaterium).
Infine, ancora attaccate alla pupa, si vedono le esuvie, cioè le spoglie della larva (bene evidenti sono le spine che puoi confrontare con quelle delle larve da me postate in precedenza) che si è trasformata, appunto, in pupa.


Marcello


La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 
Torna all'inizio della Pagina

Penelope
Utente V.I.P.


Città: Milano

Regione: Lombardia


378 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 giugno 2006 : 23:41:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Marcello per la esaudiente spiegazione.



Giorgia
Torna all'inizio della Pagina

pierlu
Utente Senior


Città: La Maddalena
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


1341 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 03 giugno 2006 : 13:57:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao a tutti
Faccio una domanda non essendo molto afferato in materia, Ma le coccinelle e le sue larve non si nutrono di afidi???
Ciao e grazie Pierlu
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 giugno 2006 : 15:15:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di pierlu:

Ciao a tutti
Faccio una domanda non essendo molto afferato in materia, Ma le coccinelle e le sue larve non si nutrono di afidi???
Ciao e grazie Pierlu


Ti rispondo con le parole del Grandi (1951):

"...Il regime dietetico dei Coccinellidi varia secondo le sottofamiglie, le tribù, i generi, le specie e talora anche gli individui.
La maggioranza sono predatori zoofagi e si cibano di Emitteri (particolarmente di Omotteri, quali Afidi, Coccidi, Psillidi etc.)[fra questi rientra la Coccinella semptempunctata] o di altri Insetti (per lo più Coleotteri, specialmente Crisomelidi, ma non solo) e di Artropodi diversi (Acari, Crostacei Isopodi etc.).
Non pochi attaccano perfino i rappresentanti (uova, larve o pupe) della famiglia, o della specie cui appartengono (il cannibalismo è un fenomeno abbastanza comune fra i Coccinellidi).
Ve ne sono poi di fitofagi fillofagi [cioè mangiatori di foglie, come appunto la H. elaterii], micetofagi [mangiatori di funghi], pollinofagi, carpofagi [si nutrono di frutti], e glicifagi [si nutrono di sostanze zuccherine], ve ne sono infine, persino di coprofagi [mangiatori di sterco].

Come vedi, ce n'è davvero per tutti i gusti


Marcello


La coccinella del cocomero asinino: Henosepilachna elaterii
 

Modificato da - Velvet ant in data 03 giugno 2006 15:16:52
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,27 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net