testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! Con tutti gli opilionidi è estremamente importante vedere l'oculario e la zona di fronte ad esso. Questo è vero in particolare per gli opilionidi a zampe corte nei quali il tridente è una caratteristica distintiva.
Si dovrebbe misurare la lunghezza del corpo. Se è possibile scattare fotografie prese dall'alto e di lato. Naturalmente non dovrebbe mancare una semplice foto dorsale. Anche se sono la caratteristica più notevole degli opilionidi, le zampe possono essere ignorate senza problemi perché non hanno virtualmente alcun ruolo nella determinazione.
Per la maggior parte degli Opiliones si arriva ad una determinazione già con le foto. Le eccezioni sono Nemastomatidae ('i piccoli neri') e soprattutto Trogulidae, per i quali è meglio l'analisi del DNA.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   ACARI, SCORPIONI E RAGNI
 Opiliones
 Opilione abruzzese: Opilio canestrinii (Thorell 1876)
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Claude54
Utente Senior

Città: Roma

Regione: Lazio


2253 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 settembre 2010 : 12:04:31 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

11.08.2010 - Rocca di Botte (AQ) - Località Casaletto - Alt. ~670 m slm - Bordi del bosco
Immagine:
Opilione abruzzese: Opilio canestrinii (Thorell 1876)
236,15 KB
Altro soggetto, credo stessa specie
Immagine:
Opilione abruzzese: Opilio canestrinii (Thorell 1876)
231,91 KB
Grazie

Claudio

Modificato da - Cmb in Data 17 gennaio 2012 23:42:00

Claude54
Utente Senior

Città: Roma

Regione: Lazio


2253 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 settembre 2010 : 13:39:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dettaglio dei corpi
Immagine:
Opilione abruzzese: Opilio canestrinii (Thorell 1876)
136,05 KB
Immagine:
Opilione abruzzese: Opilio canestrinii (Thorell 1876)
66,16 KB
Ciao

Claudio
Torna all'inizio della Pagina

Claude54
Utente Senior

Città: Roma

Regione: Lazio


2253 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 gennaio 2011 : 13:46:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Up!

Claudio
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 gennaio 2012 : 22:12:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Discussione molto interessante; Link

J. Pageler: - das ist auf jeden Fall ein Opilio. Ich denke an O. dinaricus.

L. Friman: warum ist das nicht O. ruzickai?

J. Pageler: mir fällt hier die gelbe Unterseite auf (laut Martens: Unterseite kennzeichnend hell zitronengelb) O. ruzikai soll es in Italien auch nicht geben.

CMB: secondo Link era gia trovato!

J. Pageler: Sieh Dir aber mal das Männchen an: Link (von O. dinaricus haben wir leider keinen Mann)

aspettiamo...





"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Vieni nel mondo dei Limax d'Italia

Opilione abruzzese: Opilio canestrinii (Thorell 1876)
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 gennaio 2012 : 18:26:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Axel Schönhofer: "Das ist Opilio canestrinii, ein Weibchen. O. ravennae ist in dessen Synonymie. O. dinaricus und ruzickai dürfte es dort geographisch nicht geben. O. parietinus hat eine sehr deutliche dorsale Zeichnung und den gibt es auch nicht auf der Halbinsel."



"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Vieni nel mondo dei Limax d'Italia

Opilione abruzzese: Opilio canestrinii (Thorell 1876)
Torna all'inizio della Pagina

MaggieGrubs
Moderatore

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3701 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 gennaio 2012 : 22:18:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
scusate, sono rimasta un po' indietro ...


ecco la trad di tutto lo scambio di messaggi fatto qui:
Link


JP
Questo è decisamente un Opilio. Penso O. dinaricus

LF
Perché non O. ruzickai?

JP
perché il lato inferiore è giallo (secondo Martens, presenta il lato inferiore color giallo limone chiaro). O. ruzickai non dovremme nemmeno esserci in Italia.

LF
beh questo valeva prima anche per O. ravennae.

CMB
Link
Foto n. 5: Opilio ruzickai Silhavý 1938 femmina dagli Abruzzi

JP
sì ma guarda i maschi Link
(purtroppo non abbiamo nessun maschio di O. dinaricus)

CMB
Anche a me sembrano uguali ma non conosco la scala. Sfortunatamente neanche in Link ci sono immagini di maschi di O. dinaricus. Con Google ho trovato su cLink una citazione di Spelda & al. (2003): 'Non si può distinguere Opilio dinaricus da O. canestrinii sulla base della morfologia esterna. E' solo in base agli organi genitali maschili che si possono distinguere le due specie, anche se tali organi sono molto simili. La successiva evidenza nota è dalla città di Salisburgo (MARTENS. 1978). Non è da escludere che ci siano altre occorrenze sinantropiche nel Baden-Württemberg. I dati per questa specie devo essere considerati non sufficienti.'

LF
Il numero 4 è un Opilio parietinus.
P.S. Le specie di Opilio (maschi) possono essere facilmente distinte dai genitali.

Modificato da - MaggieGrubs in data 17 gennaio 2012 22:28:13
Torna all'inizio della Pagina

MaggieGrubs
Moderatore

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3701 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 gennaio 2012 : 22:28:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Clemens per questo pezzo mi serve il tuo aiuto!!!!!!!!!

1. Axel Schönhofer: "Questa è una femmina di Opilio canestrinii.O. Ravenna è sinonimo. O. dinaricus e ruzickai non dovrebbero neppure essere geograficamente presenti. O. parietinus non ha un disegno dorsale molto distinto, non c'è nemmeno nella Penisola.

2. Axel Schönhofer: Und das ist O. canestrinii, aber ich korrigiere, ein Männchen, und zwar ein sehr kräftiges. O. dinaricus ist richtig zitronengelb, O. ruzickai auch ähnlich. Beide sollte es dort nicht geben. Alle drei Arten sind sich recht ähnlich (die Männchen), Sicherheit kann hier nur ein Genitalpräparat geben.

Alida tu sei troppo veloce!

Modificato da - Cmb in data 17 gennaio 2012 23:41:38
Torna all'inizio della Pagina

MaggieGrubs
Moderatore

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3701 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 gennaio 2012 : 00:08:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Cmb:

Axel Schönhofer: "Das ist Opilio canestrinii, ein Weibchen. O. ravennae ist in dessen Synonymie. O. dinaricus und ruzickai dürfte es dort geographisch nicht geben. O. parietinus hat eine sehr deutliche dorsale Zeichnung und den gibt es auch nicht auf der Halbinsel."





avevo tradotto questo .... va beh, ecco la trad dell'altro pezzo:

2. Axel Schönhofer: e questo è O. canestrinii, ma ho corretto, un maschio e motlo robusto. O dinaricus è sì giallo limone ed O. ruzickai pure simile. Non questi due non sono oresenti. Tutte e tre le specie sono piuttosto simili (i maschi), si può essere sicuri solamente con una preparazione dei genitali.

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,39 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net